docbirra

La lagherizzazione

65 messaggi in questa discussione

Se usi il lievito ad alta fermentazione, avrai comunque una ale non una vera lager, anche se il risultato sarà buono se fatta bene.

Non so quanto abbia senso fare lagerizzazione ad un kit luppolato, magari può essere utile per provare tutto il tuo sistema in modo da essere preparato per cotte più impegnative.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ecco, lì volevo arrivare....

Datosi che ancora NON ho un sistema adatto per la lagherizzazione, procederò con procedimento standard!

 

Quando verrà il tempo di gettarsi anche in quel campo, mi attrezzerò più seriamente! ^_^

 

 

Grazie x il consiglio!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Una domanda al volo è la prima pilnser a bassa fermentazione 15° metodo e+g (se così si può chiamare dato che il lievito reggeva al min 15°) ora sono in attesa che raggiunga l'OG

essendo e+g è necessaria la lagerizzazione a 2°? perchè sarebbe un bel problema attuarla al momento. Cosa comporta fare quel passaggio o meno? e sopratutto farlo in bottiglia e non nel ferm?
Ho letto sopra ma intendo cosa cambia come gusto a birre finita.
Grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Con un lievito ad alta fermentazione, puoi fare una lagerizzazione di un paio di giorni (winterizzazione), se prolunghi troppo questa sosta a 0-2° con un lievito non adatto credo che tu possa compromettere il risultato finale, a meno che tu non voglia inoculare un secondo lievito una volta riportata la T ai valori originali.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

non nn voglio, e nn ho lievito da inoculare. a questo punto per evitare tutte le grane e nn lagerizzo.
al max la lascio a 10/12° temp della cantina per la carbonazione invece dei soliti 20°

la domanda era rovino tutto, e dispiacerebbe o posso fare come detto sopra e dormire e stappare sereno? :)

tra l'altro mi vengono tutte molto opache ste cotte. come mai?
uso kit e+g comprati qua sopra
fly sparge + filtro bazooka
colino finale post boil per i luppoli.
a breve foro i pentoloni e munisco di filtro e rubinetto così magari col whirlpool schiarisce leggermente?

a me nn cambia molto (anzi opaca preferisco) solo che non rispecchiano lo stile e vorrei correggere errori prima di passare ad all grain e ferm da 200

almeno qui se combino cavolate sono "solo" 46litri :P

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ti sconsiglio di effettuare la carbonazione a 10 gradi, potresti metterci veramente tanto oppure potrebbe non avvenire proprio. Falla sempre alla t di fermentazione. Per la limpidezza, la winterizzazione/lagerizzazione aiuta parecchio, altrimenti prova le irish moss ma non le ho mai usate

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si diciamo che ora come ora la cantina è a 14° (1 in meno del ferm) quindi tenendo d'occhio la t, la carbonazione in bottiglia dovrebbe avvenire. per il tempo nn è un grosso problema. L'importante che gustandola rappresenti una pils :)

La prox ordinata è la lager tedesca e+g vodrò vedere che lievito mi hanno dato, vorrei approfittare del freddo per fare pure quella. magari lagerizzando pure così faccio exp sul campo e vedo la diff tra questa nn lagerizzata

Modificato da Beerdemocracy.it

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

http://brewingbad.com/2014/04/sono-stato-azzurro-di-sci-ovvero-riflessioni-sulla-lagerizzazione/

Alessandro ti stresso su + 3d! :P

ho trovato la risposta alla domanda, credo

come dicevo adesso lavoro su cotte da 42/46 litri, sono partito dai malti luppolati, adesso e+g ed appena avrò prodotto tutti i kit e+g disponibili qui passerò all grain.
questo per accumulare exp nei vari processi e per conoscere le varie tipologie di birra. Non ho ancora mai prodotto 2 volte la stessa birra.

Questa della pilsner e lager crucca sono le prime che provo a "bassa fermentazione" 15° invece che i classici 20°
ho notato l'allungamento dei tempi ed una maggiore calma del gorgogliatore. Che nonostante tutto butta sempre schiuma fuori usando 46/50 litri.

Il concetto di lagherizzazione anche tramite il link sopra mi è più chiaro.
So che non facendolo non sarà una vera e propria pils o lager ma io nn mando la mia cotta a concorsi.
Se non viene limpidissima, non mi cambia nulla, anzi in generale le ho sempre preferite opache.

L'unica mia paura, era, sapori o aromi strani dovuti all'assenza di quel passaggio.
ma data la temp + alta...15° e lunga fermentazione dal 16 di questo mese e imbottiglierò il 29 oppure il 4 marzo direi che il problema diacetile, che da alla birra un sapore e un aroma burroso è scongiurato.
Poi come dicevo è la prima che produco, se vedo che senza questo passaggio la birra non risulta gradevole non la rifarò fino a quando non sarò attrezzato.

Ora un frigo lo abbiamo trovato, e si potrebbe anche utilizzare per mandare a 2° la birra già imbottigliata + destrosio nel caso (non abbiamo mosto)
solo che avendo usato il lievito fornito M10 con temp minima 15° ho paura che si bloccherebbe tutto e non carbonasse.

in alternativa imbottiglio + destrosio e lascio in cantina 12°-13° e la lascio 60gg. Che dici alessandro69?

di regola con le alte ferm le lascio a 18/20° per 20gg e son sempre andate bene.



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

salve a tutti,

approfitto di questa discussione per porre un problema che ho con una lager alla grain. Dopo la fermanentazione ho messo il fermantatore da 23 litri nel frigorifero. Ho abbassato la temperatura gradualmente utilizzando il termostato del frigorifero per un paio di giorni. Purtroppo per altri 2 giorni non ho potuto controllare la situazione perchè sono stato ammalato. Così la birra si è congelata arrivando a -5°C. Non era diventata un blocco unico di ghiaccio perchè al centro sembrava ancora un pò liquida. Ho rialzato la temperatura a + 2°C. Il lievito usato è un mangrove jack's M76 bavarian lager. La mia domanda è : LA BIRRA E' COMPROMESSA, OPPURE SI PUO' RECUPERARE??????

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il lievito dovrebbe essere ancora sano ma se non ti fidi uno starterino prima dell'imbottigliamento potresti farlo,

per la qualita' del prodotto penso che avrai solo da guadagnarci !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie, Morrison. Pensavo di reidratare un quarto di bustina di lievito al momento del priming. Non eccedo con il lievito ma garantisco la rifermentazione... Mi limiterei alla semplice reidratazione perché lo starter per una lager non l'ho mai fatto. E poi non voglio "contaminare" il gusto pulito dello stile

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lo starter che intendevo era prelevare 200 ml di mosto ed aggiungerci pochi gr di estratto bollito, cosi' vedi subito se riparte, potrebbe andar bene anche lo zucchero a titolo di esperimento.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora