Ho ricevuto fermento secco australiano da doc.


pincopallino
 Share

Recommended Posts

COME FAI A COPRIRE CON UN CANOVACCIO LA PENTOLA ?

o almeno io uso una pentola per il boil e ho il coperchio ....

tu finito il mash filtri il mosto e lo metti già nella pentola di boil oppure la fase di filtrazione la fai il giorno dopo insieme alla bollitura ?

spiegami bene questa possibilità di dividere in due la birrificazione che puo' sempre tornare utile

l'unica cosa è che io potrei tenere il mosto solo a T ambiente ......

grazie

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 61
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

COME FAI A COPRIRE CON UN CANOVACCIO LA PENTOLA ?

o almeno io uso una pentola per il boil e ho il coperchio ....

tu finito il mash filtri il mosto e lo metti già nella pentola di boil oppure la fase di filtrazione la fai il giorno dopo insieme alla bollitura ?

spiegami bene questa possibilità di dividere in due la birrificazione che puo' sempre tornare utile

l'unica cosa è che io potrei tenere il mosto solo a T ambiente ......

grazie

La bollitura e'iniziata e nel frattempo posso rispondere:

 

http://img200.imageshack.us/i/boll.jpg/

 

Certo che non lo metto subito nel bollitore e certamente prima lo filtro. Sarebbe assurdo fare altrimenti, A- non si potrebbe decantare e togliere i residui lasciati dal bazooka B- se non filtrassi le trebbie dopo un giorno si compatteranno talmente che invece di essere ul filtro sarebbe il léx muro di Berlino :P Tappando il mosto o con un canovaccio o con il coperchio o con entrambi anche a T ambientale in un giorno non cambia chimicamente/ fisicamente '( all'infuori della T) microbiologicamente NIENTE, credimi !!

Questa procedura non la faccio come gia'accennato per migliorare la QUALITA' ma solo per COMODITA" rivado giu'in giardino a controllare...

Link to comment
Share on other sites

Attualizzazione :P :

 

dopo sei giorni travaso : ( T 17 gradi )

 

La triple ( fermento Ale ) densita' 1032 ( T 25 gradi )

La lager ( fermento lager alta fermentazione ) 1021 ( T 27 gradi )

 

non vedo piu'segno di vita, speriamo che i fermenti continuano a lavorare in sordina, altrimenti invece di birra diventera'sciroppo ;)

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Dopo quasi quattro settimane questo e'il risultato finale :

La ale ad alta gradazione alcolica si e'fermata su una densita'di 1033. Sul loro sito la danno resistente fino a 9 % di alc. balle ! e'solo adatta per una ale leggera con una densita'iniziale di 1040/45. La cosidetta "lager "si e'fermata a 1022 quindi anche questa non certo ottima. Conclusione : questi due tipi di fermento australiano sono solo adatti per Kit. Cmq la birra la usero'per un altro esperimento, sul forum Olandese un utente afferma che non cé'bisogno di fare il priming in un Keg. Questo si riempie per 3/4 e poi si satura di CO2 tenendolo a una T tra 0e 4 gradi sotto pressione ( c.a 2 bar ) Ogni tanto va' sballottato e dopo un paio di mesi la birra secondo lui e'satura di CO2. Vale la pena provare, il vantaggio ? niente priming, niente sedimento, birra limpida :lol:

Link to comment
Share on other sites

la birra la usero'per un altro esperimento, sul forum Olandese un utente afferma che non cé'bisogno di fare il priming in un Keg. Questo si riempie per 3/4 e poi si satura di CO2 tenendolo a una T tra 0e 4 gradi sotto pressione ( c.a 2 bar ) Ogni tanto va' sballottato e dopo un paio di mesi la birra secondo lui e'satura di CO2

Funziona senz'altro, e' il modo che usano per rendere frizzante l'acqua, la cocacola e l'aranciata :lol: Tra l'altro penso ci voglia molto meno di 2 mesi: qualche gg dovrebbe essere sufficiente.

Link to comment
Share on other sites

la birra la usero'per un altro esperimento, sul forum Olandese un utente afferma che non cé'bisogno di fare il priming in un Keg. Questo si riempie per 3/4 e poi si satura di CO2 tenendolo a una T tra 0e 4 gradi sotto pressione ( c.a 2 bar ) Ogni tanto va' sballottato e dopo un paio di mesi la birra secondo lui e'satura di CO2

Funziona senz'altro, e' il modo che usano per rendere frizzante l'acqua, la cocacola e l'aranciata ;) Tra l'altro penso ci voglia molto meno di 2 mesi: qualche gg dovrebbe essere sufficiente.

questo lo sapevo, ma penso che lo fanno con una pressione molto piu'alta di quella che posso fare io, e poi mi domando che struttura avra'questa carbonatazione artificiale.

Link to comment
Share on other sites

@ cencione @ doc questa risposta l'ho data al topic'riguardante l'agitatore ma vale anche in questa sede :

" Alex @ lo starter a B.F lavora a una T di 4/6 gradi in frigo quello a A.F a T ambientale preferibilmente controllata a 20/24 gradi.

 

fighty_gravity @ capisco che sembra tanto, ma lo scopo e'di ottenere un alta Q di fermento ( biomassa ) con la filosofia che per costruire una casa e'migliore adoperare 50 operai che solo due

La maggior parte dei big del forum Olandese/Belga fanno gli starters con malto in polvere + zucchero + supplemento + ore di ossiginazione dopo di che usano solo il biomassa e il resto lo gettono. Io cerco di fare uno starter ( prima vitalizzo il fermento in un pochino di mosto/zucchero/succo di mela ) e poi aggiungo il resto uguale alla ricetta da fare, cosi'non butto niente, costa solo un po'di lavoro in piu'. anzi negli ultimi mesi ho cambiato metodo, finita la cotta conservo due litri di mosto ( dopo la bollitura ) nel freezer, in questo momento ho quattro bottiglie da un litro 2 pilsener e 2 triple, quindi il problema di un grande starter e'relativo.

E faccio cotte al massimo di 25 litri.

Prima o poi il mosto va'in fermentazione ma quanto dura prima che il gorgogliatore si fa'sentire ? quanti gorgogli fa'al minuto ? ( intensita') quanti giorni/ore ci mette a raggiungere un X di densita'? per definizione la fermentazione deve avvenire da A fino a Z nel minor tempo possibile ( esempio forse banale costruzione casa con 2 o 50 operai ).

Una fermentazione lenta ti produce troppi esteri che rendono la birra stucchevole e sopratutto quelle a bassa fermentazione. Le ultime ricerche hanno anche fatto vedere che se la fermentazione avviene sotto pressione controllata il prodotto finale e'migliore. ( e questo lo voglio esperimentare con il mio Keg ).

quella di conservare un po di mosto dalla cotta precedente è un ottima idea grande pinco!

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
Se si ha un Keg e dispositivo CO2 non e'necessario fare il priming.

Sia con il priming che con Keg+CO2 si riesce ad ottenere i volumi di CO2 desiderati.

Il priming si pilota tramite i grammi/litri, il Keg+CO2 si pilota tramite la pressione di CO2 e la T.

 

Personalmente credo che la possibilità di aggiungere lievito fresco (seppur in quantità sicuramente non importanti) e zucchero diano alla fine un contributo anche 'caratteriale' e non solo in termini di volumi di CO2: intendo che i lieviti non producono solo la CO2.

 

Il lievito fresco che eventualmente può essere inserito con il priming, può contribuire anche a sapore e aromi seppur le piccole quantità in gioco?

Link to comment
Share on other sites

Se si fa'il priming usando lo stardard 7 grammi a litro anche mettendo il lievito fresco, non cambia certo il sapore della birra.Il lievito fresco si aggiunge solo dopo la seconda fermentazione e una lunga lagarizzazione.

Il vantaggio del CO2 forzato e'che durante la spillatura non aspiri fermento.

Cé'da vedere quanto tempo la birra rimane gasata dopo averla spillata nel bicchiere.

Link to comment
Share on other sites

Pinco una domanda...quanta CO2 è necessaria per arrivare al risultato desiderato...avevo letto che è un metodo molto dispendioso a questo riguardo.....

Non ti posso dare una risposta adeguata, e'la prima volta che lo faccio.

Ho un keg da 19 lit. ( vengono usati per le bevande gasate ) con dispositivo CO2 da due Kg. con due manometri. Avrei dovuto pesare la bomboletta e questo non l'ho fatto. Cmq. per ricaricarlo costa 22 euro e lo danno per spillare c.a 500 lit di birra. Non penso che sia poi tanto costoso.

Link to comment
Share on other sites

Se si fa'il priming usando lo stardard 7 grammi a litro anche mettendo il lievito fresco, non cambia certo il sapore della birra.Il lievito fresco si aggiunge solo dopo la seconda fermentazione e una lunga lagarizzazione.

ok ho capito :)

Era più una considerazione ad alta voce, ti ringrazio per la delucidazione

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Pinco come è andato poi il tuo esperimento?

Io ho provato con la mia Fumea,impostando un valore di 1,35 bar sul manometro,dopo circa 5-6 gg ho verificato la pressione all'interno del fusto dando lo stesso risultato,quindi credo che la birra abbia assorbito la CO2 necessaria,appena apro il fusto posto i risultati...

Link to comment
Share on other sites

Pinco come è andato poi il tuo esperimento?

Io ho provato con la mia Fumea,impostando un valore di 1,35 bar sul manometro,dopo circa 5-6 gg ho verificato la pressione all'interno del fusto dando lo stesso risultato,quindi credo che la birra abbia assorbito la CO2 necessaria,appena apro il fusto posto i risultati...

L'esperimento e'andato benissimo, grazie alla T bassissima delle ultime settimane. Quanto CO2 contiene per me e'un rebus, un manometro segna 3,5 bar e l'altro 1,2 mbo..?? devo documentarmi. Cmq questo esperimento fa si che ne faccio un'altro e cioe'imbottigliare sotto pressione la birra che sta'nel keg senza priming ( l'ho visto su youtube ). supponiamo che tutto vada bene, il che significherebbe una birra in bottiglia senza priming. Vale la pena provare no ? ;)

Link to comment
Share on other sites

Se non erro si chiama sistema in contropressione,esiste un "attrezzo" come questo http://mountainhomebrew.com/ProductImages/...ipment/1007.jpg che consente di sostituire il CO2 all'aria presente nella bottiglia per evitare l'ossidazione e la perdita di carbonazione.Ho già chiesto ad un amico idraulico se riesce a replicare l'oggetto.almeno nell'utilizzo se non nella forma....secondo lui non dovrebbero esserci particolari problemi nella realizzazione,mi dirà fra qualche giorno appena ha un pò di tempo libero....

 

http://www.youtube.com/results?search_quer...arch_type=&aq=f

 

Guardando qui sembra semplicissimo come procedimento....

Link to comment
Share on other sites

Se non erro si chiama sistema in contropressione,esiste un "attrezzo" come questo http://mountainhomebrew.com/ProductImages/...ipment/1007.jpg che consente di sostituire il CO2 all'aria presente nella bottiglia per evitare l'ossidazione e la perdita di carbonazione.Ho già chiesto ad un amico idraulico se riesce a replicare l'oggetto.almeno nell'utilizzo se non nella forma....secondo lui non dovrebbero esserci particolari problemi nella realizzazione,mi dirà fra qualche giorno appena ha un pò di tempo libero....

 

http://www.youtube.com/results?search_quer...arch_type=&aq=f

 

Guardando qui sembra semplicissimo come procedimento....

L'attrezzo si chiama beer-gun e infatti non mi sembra difficile da costruire.Cmq oggi ho assaggiato la birra nel keg e la mia impressione e'che il CO2 incorporato ha un'altra struttura da quello naturale. Le bollicine sono grossolane e infatti uguale alla cocacola e altre bibite gasate artificialmente.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Aggiornamento.....per quanto riguarda la carbonatazione forzata,il primo esperimento con la Fumea,sembra essere confortante,la schiuma è fine anche se non abbondante,forse sono rimasto troppo basso,tanto è una rauch quindi poco importa...per lo spunding,nella UkkeBock,ho notato una piccola difficoltà a mantenere il valore desiderato sfiatando tramite la valvola del fusto,quindi all'attacco dove ho inserito il manometro,prossimamente dovrò aggiungere una sorta di valvola da aprire quando sono arrivato al valore desiderato in bar e permettere che il CO2 in eccesso fuoriesco senza essere assorbito dalla birra....

 

Domani sono di cotta quindi ho il tempo di fare alcune foto da postare....

Link to comment
Share on other sites

Giusto per tenerti aggiornato....la birra con carbonatazione forzata è nettamente migliore rispetto all'altra in cui ho fatto spunding....schiuma molto fine compatta e persistente,un pò scarsa,ma questo era da aspettarselo visto che ero stato volutamente basso come bar....quella con spunding è troppo abbondante praticamente è venuto fuori 1 bicchiere di schiuma come vedi dalle foto...

Fumea con CO2 forzata:

http://img8.imageshack.us/img8/6933/fotoco2forz.png

 

Ukkebock spunding 1°bicchiere

http://img32.imageshack.us/img32/9153/foto...ingukkebock.png

e dopo aver fatto salire la schiuma...

http://img513.imageshack.us/img513/5348/fo...ngukkebock1.png

Link to comment
Share on other sites

Certo che mettero'le foto. Il manometro lo posso solo applicare quando il keg sara'vuoto. La prima prova con il beer-gum fai da te e'fallita. Troppa schiuma, ma e'culpa mea. La T delle ultime settimane era tra 5/10 gradi sotto zero e io lo caricavo

di CO2 ( sentivo che l'assorbiva ) e ora con una T 2/3 sopra zero ce ne e'di troppo. Cmq lo sfiatero'un poco e riprovo.

Cencione @ le tue foto in questo momento non sono scaricabili. Un consiglio anche per bho, le foto vanno rimpiccolite perlomeno fino a 600/700 pixel, altrimenti ( cmq per me ) dura ore per poterle scaricare.

Link to comment
Share on other sites

Pinco..

Cencione @ le tue foto in questo momento non sono scaricabili. Un consiglio anche per bho, le foto vanno rimpiccolite perlomeno fino a 600/700 pixel, altrimenti ( cmq per me ) dura ore per poterle scaricare.

 

Non so che problema avevo oggi....ho dovuto cambiare formato,non mi prendeva il jpeg....ho visto caricando da imeg che faceva fatica...provvederò per le prossime volte,grazie!!

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share