Un saluto a tutti e prime domande


Faber
 Share

Recommended Posts

Anzitutto come è giusto che sia porgo un saluto a tutti quanti, sono quasi nuovo, anzi sono nuovissimo nel mondo dell'homebrewing, ho fatto una sola cotta da kit fino ad ora e mi appresto a farne altre e qui nascono lcuni dubbi che vi sottopongo fiducioso nelle vostre risposte di esperti :D

 

Ecco le prime domande per le mie 2 prossime cotte, dunque sono in procinto di preparare una Birra di Natale della Brewferm e una Tarwebier sempre della Brewferm, leggendo le istruzioni reperite su Mr.Malt, risulta qualche dubbio, il primo riguarda il malto che da indicazioni non va fatto bollire ne portato a temperature eccessivamente alte, ma semplicemente diluito in acqua calda, po il travaso, per entrambe indicano in solo travaso prima dell'imbottigliamento, mi consigliate per entrambe di seguire queste indicazioni o meglio travasare al termine della prima fermentazione? Il dubbio nasce anzitutto dalla Christmas, essendo un kit da 7 litri finali, con i travasi e le prove al densimetro mi ritroverei alla fine con al massimo 5 litri di birra da imbottigliare; altro dubbio, data la poca quantità di mosto che metterò a fermentare in un fermentatore da 30 litri, c'è il rischio che il troppo ossigeno rimanente rovini il mosto? Lo so sono domande stupide ma sono proprio agli inizi :D

 

Per quanto riguarda la Tarwebier ho intenzione di utilizzare 1 kg di malto secco wheat invece dei 750gr di zucchero richiesti, e un lievito WB-06 invece di quello che trovo nella confezione, ho letto in giro per il web che i malti pronti della Brewferm, hanno già i lieviti corretti per il proprio malto ma vorrei comunque sostituirlo, ma qui nasce un dubbio, la busta di WB-06 è di 11,5 grammi, che dovrebbero andare bene per 23 litri di mosto, nel mio caso, visto che è previsto l'uso di 15 litri di acqua, pensate che debba diminuire la dose o posso usarla tutta? In quest'ultimo caso la birra potrebbe avere un sapore di lieviti troppo accentuato? O corro particolari rischi che non conosco?

 

Ringrazio tutti per le risposte B)

Link to comment
Share on other sites

Per quel che so io, anche se non è necessario bollire il mosto dei kit , tale operazione è consigliata, in quanto migliora il prodotto finale e da più limpidezza alla birra. Anche per il travaso vale lo stesso concetto, cioè che anche se non necessario, è comunque molto consigliato effettuare la fermentazine in due fasi, per via della limpidezza e per minimizzare eventuali retrogusti di lievito. Per le prove col densimetro, considera che se sanitizzi densimetro e contenitore, dopo puoi rimettere delicatamente il liquido nel fermentatore senza per forza buttarlo via. La poca quantità di mosto nel fermentatore da 28 lt. non dovrebbe creare problemi, in quanto l'ossigenazione di un liquido avviene solo attraverso la rottura della sua superficie ( ad esempio splasciando il mosto) quindi fai pure fermentare tranquillamente. Anch'io ho letto che i lieviti presenti nei kit della Brewferm sono corretti con lo stile di birra del kit di appartenenza. Sulla quantità del lievito, più c'è n' è, meglio è, non a caso quando è possibile viene consigliata la riproduzione dei lieviti tramite starter.

Spero di esserti stato utile, ciao e buona birra.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share