Beermalt liquido


lupo.delupis
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti.

Sto pensando di prendere una tanica da 15 kg di beermalt e usarlo come base per 4 birre (apa, stout, bitter, belgian ale); prima di ritrovarmi con 1 ettolitro di birra cosi' cosi' volevo chiedere pareri a chi ha gia' avuto modo di usarlo: mi interessa sapere se e' caratterizzato da sapori forti (come il malto da panettiere), quanto e' fermentabile (riesco a raggiungere fg basse?), se il colore e' abbastanza chiaro... insomma, come vi siete trovati?

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti.

Sto pensando di prendere una tanica da 15 kg di beermalt e usarlo come base per 4 birre (apa, stout, bitter, belgian ale); prima di ritrovarmi con 1 ettolitro di birra cosi' cosi' volevo chiedere pareri a chi ha gia' avuto modo di usarlo: mi interessa sapere se e' caratterizzato da sapori forti (come il malto da panettiere), quanto e' fermentabile (riesco a raggiungere fg basse?), se il colore e' abbastanza chiaro... insomma, come vi siete trovati?

Mi sembra di capire che dovro' fare da apripista :D

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti.

Sto pensando di prendere una tanica da 15 kg di beermalt e usarlo come base per 4 birre (apa, stout, bitter, belgian ale); prima di ritrovarmi con 1 ettolitro di birra cosi' cosi' volevo chiedere pareri a chi ha gia' avuto modo di usarlo: mi interessa sapere se e' caratterizzato da sapori forti (come il malto da panettiere), quanto e' fermentabile (riesco a raggiungere fg basse?), se il colore e' abbastanza chiaro... insomma, come vi siete trovati?

Mi sembra di capire che dovro' fare da apripista :D

Mi sa anche a me........... :D

Link to comment
Share on other sites

No, non dovrai fare da apripista :D

 

Non puoi ottenere birre molto chiare. Minimo saranno dorate. Un consiglio è far bollire meno estratto possibile.

E' molto fermentabile, puoi scendere anche oltre l'80%. Poi dipende dal lievito..

Unico sapore extra è un lievissimo sentore dolciastro.. un pò "scivoloso"... quasi caramellato. Ma lievissimo, difficile accorgersene, quasi impossibile.

 

Ah, dimenticavo la rottura più grande: come per i kit, è maledettamente appiccicoso :D

 

Altra cosa, non usarlo mai da solo, i risultati saranno comunque buoni, ma se affiancato ad un 10% di grani darà il meglio di se ;)

Link to comment
Share on other sites

io mi sono trovato molto bene, ma in effetti non è molto chiaro come estratto, quello della mountons da 15kg ti permette di produrre birre più chiare. Ma è un ottimo prodotto, ci ho fatto una delle birre rosse che mi è piaciuta di più :D

nessun sapore strano o particolare e ben fermetabile.

buona birra :D

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

A suo tempo , chiedendo info circa il malto della Diamalteria (usato dai panifici), ho ricevuto questa risposta:

--------------------------------------------------

Grazie per avere scritto a Diamalteria.

 

La vendita ai privati è diventata per noi di difficile gestione. Per non privare però gli homebrewers dei nostri prodotti ma anzi per metterli nelle migliori condizioni in termini di confezione/qualità di prodotto, abbiamo iniziato a collaborare con il negozio on line Birramia. La invito pertanto a rivolgersi a loro e chiedere del prodotto Beermalt, realizzato apposta per il settore dell'homebrewing.

 

Resto naturalmente a Sua disposizione e porgo i miei migliori saluti

 

 

 

 

Andrea Coppola - Ufficio Commerciale Italia

DIAMALTERIA ITALIANA S.r.l.

 

Piazza Sicilia, 6 - 20146 MILANO - IT

tel. (+39) 02 43 92 92 22 - fax (+39) 02 43 98 29 69

Link to comment
Share on other sites

In vecchi post e anche nelle guide per birra artigianale si fa riferimento al malto per panettiere considerandolo un buon prodotto, ma per migliori risultati viene consigliato il malto specifico per birrificare.

 

Adesso vengo a sapere che è malto da panettiere pure il Beermalt?

Non fraintendetemi, non grido allo scandalo, perchè ho sempre ottenuto buoni risultati, ma a questo punto mi chiedo se non sia il caso di ricavare un risparmio economico e comprare il malto da un amico panettiere.

 

Altra faccenda: Più specifico allora il malto secco?

Link to comment
Share on other sites

il malto da panettieri non lo ho mai usato, ma pare che sia più scuro e lasci un aroma tipo liquerizia in tutte le birre che fai. Per le birre scure pare che vada bene.

Il beermalt è un prodotto specifico per la birrificazione, non sono la stessa cosa. Posso dirti che con il beermalt ho fatto delle ottime birre, anche bionde (molto chiare, nessun problema di limpidezza).

Ad ogni modo puoi provare entrambi e vedere se trovi delle differenze :) prima o poi mi piacerebbe provarlo quello per panettieri, ma ora sono passato all'AG.

Link to comment
Share on other sites

il malto da panettieri non lo ho mai usato, ma pare che sia più scuro e lasci un aroma tipo liquerizia in tutte le birre che fai. Per le birre scure pare che vada bene.

Il beermalt è un prodotto specifico per la birrificazione, non sono la stessa cosa. Posso dirti che con il beermalt ho fatto delle ottime birre, anche bionde (molto chiare, nessun problema di limpidezza).

Ad ogni modo puoi provare entrambi e vedere se trovi delle differenze :) prima o poi mi piacerebbe provarlo quello per panettieri, ma ora sono passato all'AG.

Io alla fine l'ho presa la tanica da 15 kg.... se va tutto bene sabato o domenica faccio una cotta e+g di APA (chinook + columbus).

 

Saprovvi dire :)

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Primo resoconto. Usato sabato scorso, per una APA. Nessun grano speciale; columbus, chinook, willamette.

 

Il colore, alla fine, e' piu' chiaro di quanto mi aspettassi; la fermentabilità ottima (e' sceso a 1.006-1.008 in 4 gg); all'assaggio dei primi campioni non ho trovato ossidazioni o altro.

 

Unico dubbio, per ora, e' la trasparenza: sembra rimanere un po' velato. Avete riscontri in merito?

 

Forse e' devo solo aspettare ancora un po', ma i campioncini non mi danno molta speranza.

Link to comment
Share on other sites

dopo la maturazione dagli molto frigo! E vedrai che diventa bella trasparente ;)

Ieri ho messo un altro po' di columbus in dry-hop, e pensavo, dato che la fermentazione e' finita, di imbottigliare domani o sabato al max... quindi, o si deposita alla svelta, o dovrà farlo in bottiglia.

 

Ah, potessi infustare :D

Link to comment
Share on other sites

dopo la maturazione dagli molto frigo! E vedrai che diventa bella trasparente :D

Oggi ho stappato una bottiglia, dopo una mezza giornata in frigo. S'e' illimpidita a dovere.

 

A 9 giorni dalla cotta, e' perfettamente godibile... e nel fermentatore c'e' gia' da 3 gg la sua sorellina, una brown ale a base di beermalt, grani speciali (chocolate, crystal, special B ), luppoli americani (chinook e columbus)... e lievito recuperato dalla apa :D

Link to comment
Share on other sites

a 9 giorni dalla cotta tu assaggi la birra??? :blink::o:lol:

Non e' che l'assaggio... e' che e' praticamente pronta.

Sto cercando di avvicinarmi a tempi "da brewpub", che vanno dai grani al bicchiere in circa 2 settimane.

 

http://www.sebagobrewing.com/brewtour.php

http://www.everards.co.uk/files/uploads/Br...ewrery_tour.pdf

http://www.wychwood.co.uk/tours_video.htm

 

cosa che si puo' fare non con tutte le birre, ma con le session beer che basano il loro carattere sui luppoli.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share