Recommended Posts

Ciao a tutti! Premetto che è da poco che ho cominciato questa esperienza. Fino ad ora ho fatto un kit pronto e due e+g...ancora non sono pronte. La domanda è se secondo voi è possibile fare mezza ricetta alla volta per sperimentare diversi ingredienti...nel senso modificare le ricette... Grazie anticipatamente!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con il raddoppio funziona, infatti tempo fa con un amico raddoppiammo le dosi x una weiss e l’esperimento funzionò. Penso che possa funzionare anche col dimezzare le dosi, perché no!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perfetto!! Il problema sarà per i luppoli che sono sottovuoto che una volta aperti poi non saprei che magari prendono aria e rimettendoli sottovuoto si potrebbero rovinare?!?!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda che non stiamo parlando di uranio, non temere!!!!!

Vendono delle macchinette che creano il sottovuoto( In molti supermercati li trovi a 20€), poi li metti in frigo e nessuna reazione nucleare si scatena:ph34r:

Che la birra sia con te 

Pr-31:6

Share this post


Link to post
Share on other sites

La penso come te...una volta la fermentazione veniva fatta all'aria aperta....quindi figurati. Siccome parlano tutti di fare molta attenzione alla sanificazione qua e là...era per questo la mia preoccupazione!! Grazie dei consigli!! 

...e con il tuo spirito! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se puoi metterli sottovuoto sarebbe meglio, l'importante  che li chiudi bene e li tieni in freezer, per le contaminazioni dovresti gia' sapere che il luppolo si aggiunge proprio per evitarle, quindi problemi zero.

 Dimezzare gli ingredienti di puo', devi solo stare attento al volume in fermentazione, trova un recipiente piu' piccolo perchè troppo spazio sopra puo' far ossidare il mosto, soprattutto se fai travaso intermedio.

PS la bustina di lievito la aggiungerei tutta, meglio che ne compri uuna aggiuntiva.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Morrison, pensavo che il luppolo servisse per aromi ecc. Non si finisce mai di imparare!! Quindi il luppolo meglio al congelatore che nel frigo...dici che il lievito non è troppo una bustina per mezza quantità della ricetta?? Al fermentatore non avevo pensato di fare attenzione alle dimensioni.....grazie dei consigli!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
31 minuti fa, Adrian Muler ha scritto:

il luppolo servisse per aromi ecc

Infatti serve x questo (altrimenti perché ne esistono così diversi), ma ha pure proprietà battericida.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che un conservante naturale antibatterico, battericida proprio no, è nato per quello.... il resto è dei giorni nostri.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto che ci sto, senza aprire un'altra discussione...secondo voi, se per una camera di fermentazione, uso un congelatore ma togliendo il suo termostato e mettendo un itc 1000...potrebbe andare?? Senza collegare il congelatore con il suo termostato ad una presa passando per itc ma sostituendo il termostato del congelatore con itc 1000! Almeno non interrompe la corrente restando sempre funzionante...magari così non ha bisogno di fare starter iniziale ogni volta.....grazie ragazzi!! Grazie di cuore!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa ma x congelatore cosa intendi? Il pozzetto congelatore?

Se si allora puoi usarlo, ma devi usare un termostato diverso dal suo (esattamente come la tua idea). Questi congelatori sono fatti per arrivare a diversi gradi sotto lo zero, ma interponendo un termostato puoi rendere più miti le temperature 

Share this post


Link to post
Share on other sites

È un congelatore verticale...tipo frigo solo che è congelatore con cassetti....che toglierò. Quindi a 22 gradi va bene se mantiene questa temperatura...non è che se rovina niente giusto?? L'idea del cambio termostato sul congelatore l'ho trovato su topbirra.it L'idea di accendere e spegnere il congelatore non mi piace tanto...cambiando il termostato forse c'è meno sforzo iniziale........

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Adrian Muler ha scritto:

L'idea di accendere e spegnere il congelatore non mi piace tanto...cambiando il termostato forse c'è meno sforzo iniziale

Assolutamente no, nel senso che non cambia nulla. Un congelatore è una macchina stupida: un compressore comprime un gas che,espandendosi, sottrae calore: in altre parole raffredda. Il termostato ha il compito di regolare la temperatura spegnendo il compressore appena il sistema raggiunge la temperatura prefissata. In altre parole o che usi il termostato integrato o che ne usi uno esterno la solfa non cambia. La differenza è che puoi impostare temperature più alte (meno fredde) e consone al tuo scopo. Io ti consiglio di scollegare il termostato originale ( sono 2 fili) e collegare l’altro. In alternativa puoi mettere al minimo di temperatura (più freddo possibile) quello originale e regolare l’altro alla temperatura voluta. Scusami se sono stato prolisso, ma quando spiego una cosa mi piace farlo bene. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai reso bene l'idea!!! Pensavo cambiasse qualcosa tra i due metodi...ok grazie veramente!! Naturalmente tutta questa manfrina perché il congelatore ce l'ho...mentre un frigo o altro lo dovrei comprare....e sicuramente non conviene ne economicamente ne funzionalmente!!! Grazie Dani!!! com'era pr 31.6 :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...