Giovanni85

Fine fermentazione

Recommended Posts

Salve, per la prima volta ho fatto la Marzen ho utilizzato una bustina di lievito a bassa fermentazione, iniziata con la cotta il 1 aprile con densità iniziale 1,046, primo travaso fatto dopo 7 giorni e ad oggi ho ancora una densità di 1,016 bloccata da 3 giorni circa, come mi devo comportare per imbottigliare? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Giovanni85 ha scritto:

Salve, per la prima volta ho fatto la Marzen ho utilizzato una bustina di lievito a bassa fermentazione, iniziata con la cotta il 1 aprile con densità iniziale 1,046, primo travaso fatto dopo 7 giorni e ad oggi ho ancora una densità di 1,016 bloccata da 3 giorni circa, come mi devo comportare per imbottigliare? 

Ciao, ovviamente con quella densità non è saggio nè tantomeno sicuro imbottigliare, che lievito hai usato e a che temperatura ha fermentato? Certo è che se hai fatto una vera bassa, 1 busta per 23 litri è la metà del lievito che serviva.

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minuti fa, Giovanni85 ha scritto:

Ho utilizzato il lievito a bassa fermentazione foto allegata, temperatura di fermentazione 12-13 °

IMG_20200414_133407.jpg

Le basse fermentazioni hanno bisogno di piu tempo x terminare il liro lavoro.. comunque a 70% della fermentazione devi/avresti dovuto fare un sosta diacetil rest... a circa 15/16° fino a fine fermentazione.. fallo ora porta a 16° fino a fg raggiunta...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nelle basse fermentazioni hai bisogno del doppio del lievito, avresti dovuto mettere 2 bustine. Devi aspettare che scenda ancora, concordo con Bacco sulla procedura.

10 minuti fa, baccomax ha scritto:

comunque a 70% della fermentazione devi/avresti dovuto fare un sosta diacetil rest

E' consigliata ma non sempre è obbligatoria, o meglio la fai se proprio ti rendi conto che il diacetile non si sta riassorbendo (e la puzza in caso la senti eccome). Nelle basse che ho fatto mi è capitato di farla solo quando mi rendevo conto di questo, altrimenti si può anche saltare.

Edited by Jimmy

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, Jimmy ha scritto:

' consigliata ma non sempre è obbligatoria, o meglio la fai se proprio ti rendi conto che il diacetile non si sta riassorbendo (e la puzza in caso la senti eccome). Nelle basse che ho fatto mi è capitato di farla solo quando mi rendevo conto di questo, altrimenti si può anche saltare.

Si!! ma nel suo caso ha un pesante under pitch.. io gli consiglio vivamente di farla.. x il duplice obiettivo finale..

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, baccomax ha scritto:

Si!! ma nel suo caso ha un pesante under pitch.. io gli consiglio vivamente di farla.. x il duplice obiettivo finale..

Sì sì ma infatti ho scritto di procedere come hai scritto tu, la mia era una riflessione generale ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Jimmy ha scritto:

Sì sì ma infatti ho scritto di procedere come hai scritto tu, la mia era una riflessione generale ;)

:wub:

Share this post


Link to post
Share on other sites

 Non scherziamo, fare la sosta diacetile  è obbligatorio, serve appunto a far assorbire  ed abbassare il livello di  diacetile  ( che potremmo non captare)  ed incoraggiare l'attenuazione ( ammazza come parlo forbito oggi ):lol:

 NB:   quel  poco lievito dubito  possa  riassorbirlo

Il 14/4/2020 in 13:08 , Giovanni85 ha scritto:

Salve, per la prima volta ho fatto la Marzen ho utilizzato una bustina di lievito a bassa fermentazione, iniziata con la cotta il 1 aprile con densità iniziale 1,046, primo travaso fatto dopo 7 giorni e ad oggi ho ancora una densità di 1,016 bloccata da 3 giorni circa, come mi devo comportare per imbottigliare? 

Hai  trattato una bassa fermentazione come una alta e non si puo', la fermentazione è piu' lenta e dovevi aspettare almeno 10 gg poi alzare la temperatura a 16/17 °C  fino a fermentazionne conclusa, poi travaso e lagerizzazione, esiste anche un metodo FAST LAGER,  studialo per la prox   nel caso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, morrison ha scritto:

 Non scherziamo, fare la sosta diacetile  è obbligatorio, serve appunto a far assorbire  ed abbassare il livello di  diacetile  ( che potremmo non captare)  ed incoraggiare l'attenuazione ( ammazza come parlo forbito oggi ):lol:

Ti chiedo perché sicuramente sei più ferrato di me sull'argomento, io ho riportato solo una mia riflessione personale che si basava sulla mia (limitatissima) esperienza con le basse. Di vere basse finora ne ho fatto solo 3, in 2 casi che ho usato il 34/70 la sosta l'ho sempre fatta, appena aprivo il frigo durante la fermentazione mi sembrava di infilare la testa in un sacchetto di pop corn. Poi ho fatto una pilsner e per curiosità ho provato l'M84 della MJ fatto lavorare a 11 °C, a parte il fatto che notato che ha fermentato rapidamente per essere una bassa, ha un'attenuazione media ma in 13 giorni è arrivato ad FG prevista (e zero ripartenze in bottiglia ecc..), l'odore che ho descritto sopra non c'era proprio durante la fermentazione, ho quindi provato a saltare la sosta (pensando che il diacetile ormai si fosse riassorbito) e ho lagerizzato a 3 °C per 1 mese. Mesi dopo quando l'ho assaggiata niente off-flavours e sapore e odore puliti.

Dici che ho solo sculato o forse col lungo periodo tra lagerizzazione e maturazione il diacetile si è comunque riassorbito seppur molto lentamente?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so'  dirti se è stato un caso o quel  ceppo mangrove produce poco diacetile, è un sottoprodotto del lievito  riconducibile al burroso/rancido e non al vegetale, la sosta si fa perchè  con la lagerizzazione  ci vuole molto piu' tempo ad essere riassorbito, nel tuo caso era gia' una  soglia bassa e 30 giorni di lager hanno fatto solo bene.

 Posso dirti che le mie ultimi basse,  una rauch e Vienna lager  le ho fatte in fast lager con 34/70, dopo un mese erano gia' in bottiglia senza particolari prolemi.

PS: quanto lievito usi ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, morrison ha scritto:

Posso dirti che le mie ultimi basse,  una rauch e Vienna lager  le ho fatte in fast lager con 34/70, dopo un mese erano gia' in bottiglia senza particolari prolemi.

Mastro,si dice in giro(ma non ricordo precisamente dove l'ho letto....)che i malti affumicati inibiscano leggermente l'attenuazione...in effetti le ultime due cotte in bassa (Rauchbier,best smoked e pilsner con pizzico di carafa III,circa 20 litri,OG 1052,fermentate a +9°C dopo abbondante ossigenazione anche se non servirebbe con 2 W 34/70 con sosta diacetilica a 16...effettivamente dopo più di un mese in fermentatore, densità inchiodata a 1018....lagerizzate per almeno un mese e alla fine imbottigliate con priming basso per non rischiare...alla fine birra bevibile per carbonazione e ottima per sapore,ma non mi è mai andata giù questa frenata in attenuazione... sarà un mio errore in mashing o anche tu noti attenuazioni minori?

Share this post


Link to post
Share on other sites

 Sule mie ho avuto 80% sulla rauch e 78% sulla Vienna, devo dire che  che sulla rauch ho fatto 20' a 62°,  40' a 65°  ed altri 20' a 72°,  ( 1052 - 1010 ) mentre la vienna diretto a 66° per un ora  e 15' a 72 ° ( 1054 - 1012 ).

 Ora non so, non sono mai imbattuto in certe tematiche, ho usato il 70% di rauch e so' che va trattato come un Vienna, di sicuro il mash influisce  così come la vitalita' del lievito.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene proverò con i tuoi step anche se vado a gas ed è un po un incognita....la vitalità non la garantisco al 100 % ma le bustine erano recenti e conservate in frigo....grazie mille e salute!

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, morrison ha scritto:

Non so'  dirti se è stato un caso o quel  ceppo mangrove produce poco diacetile, è un sottoprodotto del lievito  riconducibile al burroso/rancido e non al vegetale, la sosta si fa perchè  con la lagerizzazione  ci vuole molto piu' tempo ad essere riassorbito, nel tuo caso era gia' una  soglia bassa e 30 giorni di lager hanno fatto solo bene.

 Posso dirti che le mie ultimi basse,  una rauch e Vienna lager  le ho fatte in fast lager con 34/70, dopo un mese erano gia' in bottiglia senza particolari prolemi.

PS: quanto lievito usi ?

Lievito son sempre andato con le classiche 2 buste ogni 23 litri, OG medie. Boh, forse come dici è un ceppo che produce poco diacetile, è quello che ho pensato anch'io, l'odore dovrei averlo individuato facendo il paragone col 34/70.

Avevo letto della tecnica fast lager, solo che con tutti quegli step ho sempre preferito il metodo classico :lol: Com'è? Rende come procedimento?

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, DAVIDROVORA ha scritto:

Bene proverò con i tuoi step anche se vado a gas ed è un po un incognita...

Anchio vado a gas,  a benzina  consumava troppo  :lol:

 

49 minuti fa, Jimmy ha scritto:

Lievito son sempre andato con le classiche 2 buste ogni 23 litri, OG medie. Boh, forse come dici è un ceppo che produce poco diacetile, è quello che ho pensato anch'io, l'odore dovrei averlo individuato facendo il paragone col 34/70.

Avevo letto della tecnica fast lager, solo che con tutti quegli step ho sempre preferito il metodo classico :lol: Com'è? Rende come procedimento?

 L'odore del 34/70 di solito è solfureo, uova marce, pero' puo' nascondere   anche diacetile.

 Il  fast lager  è un buon compromesso,  devi solo star dietro ai suoi tempi, al 1° controllo dopo 4/5 giorni  tiro fuori un densimetro di mosto e lo lasci vicino al fermentatore, sara' lui a dirmi giorno per giorno come va, con 3 step  hai finito,   con il classico non è che stai proprio rilassato ehh^_^

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, morrison ha scritto:

Anchio vado a gas,  a benzina  consumava troppo  :lol:

 

 L'odore del 34/70 di solito è solfureo, uova marce, pero' puo' nascondere   anche diacetile.

 Il  fast lager  è un buon compromesso,  devi solo star dietro ai suoi tempi, al 1° controllo dopo 4/5 giorni  tiro fuori un densimetro di mosto e lo lasci vicino al fermentatore, sara' lui a dirmi giorno per giorno come va, con 3 step  hai finito,   con il classico non è che stai proprio rilassato ehh^_^

Capito, ad ogni modo per quanto mi riguarda di basse meno ne faccio e meglio sto :lol:

L'odore di uova marce l'ho sentito anch'io, però mi ricordava di più l'odore che senti appena apri un sacchetto di pop corn.

E a proposito di lieviti, tu ne sai qualcosa di questo benedetto Kveik? Ho messo un post su "La birra fatta in casa" anche se non mi aspettavo partecipazione, ed in effetti è stato così :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ancora non l'ho letto ma  ne stavamo parlando ieri con  un birraio di Opperbacco, unica cosa che posso dirti è che  è validissimo per i neofiti, lavora in underpitching e non meno di 30 °C,  un lusso per chi è alle prime armi :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, morrison ha scritto:

Ancora non l'ho letto ma  ne stavamo parlando ieri con  un birraio di Opperbacco, unica cosa che posso dirti è che  è validissimo per i neofiti, lavora in underpitching e non meno di 30 °C,  un lusso per chi è alle prime armi :lol:

Esatto, ad avercelo avuto nelle prime cotte :lol: Se ti va leggi il mio post, magari riesci a risolvere i miei dubbi grazie alla tua conversazione di ieri. ;)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi ho imbottigliato, ho seguito i vostri consigli sulla sosta diacetil rest , e finalmente la densità è scesa fino al valore FG, non ho sentito cattivi odori quando ho aperto il fermentatore.

Ho effettuato il priming a 5 gr/l. 

Ora non mi resta che aspettare per il risultato. 

Vi ringrazio per i vostri consigli 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 17/4/2020 in 18:06 , morrison ha scritto:

Ancora non l'ho letto ma  ne stavamo parlando ieri con  un birraio di Opperbacco, unica cosa che posso dirti è che  è validissimo per i neofiti, lavora in underpitching e non meno di 30 °C,  un lusso per chi è alle prime armi :lol:

tutti a birrificare ad Agosto.. yeaaaa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...