Benny_84

Prima fermentazione pronta - HELP ME

Recommended Posts

Buongiorno ha tutti, vi anticipo che salvo una prima esperienza con il kit NANO Malt, sono nuovo un novello nella realizzazione della birra fatta in casa.

Ho urgenza di avere un vostro consiglio.

Ho acquistato un malto pronto Black Rock Colonial Lager 1,7 kg, ho seguito le istruzioni e tutto è andato per il meglio, ora sono passati 10 giorni dall'immissione nel primo fermentatore, la densità è giusta e la temperatura anche. Ho preso il secondo fermentatore per il travaso e....PANICO, ho trovato il rubinetto spaccato quindi è inutilizzabile.

Ho ordinato il nuovo rubinetto, ma causa covid-19 le consegne subitanno ritardo e non arriverà prima di 5 giorni (generando 15 giorni di fermentazione nel primo fermentatore).

Domanda 1.......Questa attesa ulteriore potrebbe causare mutazioni nelle fermentazione e nel gusto della birra?Quanto tempo posso lasciarla così nel primo fermentatore?

Domanda 2......La prima volta (con il NANO Malt) ho effettuato la seconda fermentazione direttamente in bottiglia aggiungendo lo zucchero secondo le indicazioni, poi seguendo dei consigli di un amico, allo scadere dei 20 giorni ho messo tutte le bottiglie in frigo per bloccare la fermentazione (anche se ho notato che continuava a fermentare e che solo dopo 2 mesi la birra ha raggiunto il suo punto ottimale di gasatura e di gusto). Ora con 1,7 Kg di malto mi ritrovo a dover gestire 23 lt di birra, circa una 50 di bottiglie il che è improponibile occupare tutto lo spazio del frigo per la birra .....come posso fare? Premessso che questa volta effettuerò l'imbottigliamento solo dopo la seconda fermentazione nel fermentatore....posso lasciare la birra fuori dal frigo (in un luogo fresco) o rischio che continua a fermentare con il rischio che a qualche bottiglia gli salta il tappo?

 

 

Grazie mille per il vostro aiuto, ma davvero per questo fatto del rubinetto stò impanicato.

 

Edited by Benny_84

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Benny_84 ha scritto:

Quanto tempo posso lasciarla così nel primo fermentatore

Fino a 4 settimane non ha controindicazioni.. non faccio travasi intermedi da almeno 20cotte..

9 ore fa, Benny_84 ha scritto:

ho effettuato la seconda fermentazione direttamente in bottiglia aggiungendo lo zucchero secondo le indicazioni,

??? La seconda fermentazione (piu corretto "rifermentazione in bottiglia) va fatta sempre in bottiglia... é quella che genererà la co2 necessaria alla schiuma!!

9 ore fa, Benny_84 ha scritto:

Ora con 1,7 Kg di malto mi ritrovo a dover gestire 23 lt di birra, circa una 50 di bottiglie il che è improponibile occupare tutto lo spazio del frigo per la birra .....come posso fare?

È piu semplice di quello che pensi... non ce la metti!!!!!! X chi come me non ha ne frigo e ne cantina si arrangia come può purtroppo!!

 

9 ore fa, Benny_84 ha scritto:

Premessso che questa volta effettuerò l'imbottigliamento solo dopo la seconda fermentazione nel fermentatore..

Sono curioso di capire... cioè metti lo zucchero del priming nel secondo fermentatore e aspetti che termini la sua attività??:blink: hai ben chiaro il procedimento??? L'ho descritto sopra..

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, baccomax ha scritto:

Fino a 4 settimane non ha controindicazioni.. non faccio travasi intermedi da almeno 20cotte..

??? La seconda fermentazione (piu corretto "rifermentazione in bottiglia) va fatta sempre in bottiglia... é quella che genererà la co2 necessaria alla schiuma!!

È piu semplice di quello che pensi... non ce la metti!!!!!! X chi come me non ha ne frigo e ne cantina si arrangia come può purtroppo!!

 

Sono curioso di capire... cioè metti lo zucchero del priming nel secondo fermentatore e aspetti che termini la sua attività??:blink: hai ben chiaro il procedimento??? L'ho descritto sopra..

OTTIMO...mi hai salvato la birra :)

In realtà la prima volta ho fatto la fermentazione in bottiglia, ora leggendo in giro della seconda fermentazione nel fermentatore, credovo ingenuamente di poter mettere lo zucchero e poi imbottigliare solo alla fine, ma a questo punto credo che la procedura del secondo fermentatore sia riferita a tutt'altro tipo di malto e non al tipo di malto pronto che ho acquistato. Ottimo...procederò con la fermentazione in bottiglia.

Grazie mille

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, anch'io sono un novellino infatti sono solo alla 3 cotta utilizzando sempre malti luppolati in kit... ma io faccio così:

Seguendo i consigli ricevuti su questo forum, non faccio il travaso intermedio... di solito lascio la birra nel fermentatore per 3 settimane... poi ci si regola in base alla FG... ma più o meno siamo li come tempistica.

Per il priming, PRIMA dell'imbottigliamento sciolgo tot gr di zucchero in 200ml di acqua calda, li raffreddo e li verso all'interno del secondo fermentatore, travaso poi la birra nel secondo fermentatore (così nel frattempo lo zucchero si mescola al mosto) e poi imbottiglio subito... ogni 7-8 bottiglie, do una leggera mescolata al fermentatore

Non avendo un frigo per stoccare le birre, le metto su uno scaffale in cantina dove all'incirca ho 20°C

Ciao

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Benny_84 ha scritto:

OTTIMO...mi hai salvato la birra :)

In realtà la prima volta ho fatto la fermentazione in bottiglia, ora leggendo in giro della seconda fermentazione nel fermentatore, credovo ingenuamente di poter mettere lo zucchero e poi imbottigliare solo alla fine, ma a questo punto credo che la procedura del secondo fermentatore sia riferita a tutt'altro tipo di malto e non al tipo di malto pronto che ho acquistato. Ottimo...procederò con la fermentazione in bottiglia.

Grazie mille

Hai un poco le idee confuse o confusi i termini... segui i suggerimenti di Matteo44.., se non hai ancora capito ti si rispiega in modo diverso.. comunque ti invito a studiare le basi su testi gratuiti e/o vari canali come il blog Birmania, youtube, brewingbad, bedbrew, sgabuzen, bertinotti ecc

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 ore fa, matteo44 ha scritto:

Ciao, anch'io sono un novellino infatti sono solo alla 3 cotta utilizzando sempre malti luppolati in kit... ma io faccio così:

Seguendo i consigli ricevuti su questo forum, non faccio il travaso intermedio... di solito lascio la birra nel fermentatore per 3 settimane... poi ci si regola in base alla FG... ma più o meno siamo li come tempistica.

Per il priming, PRIMA dell'imbottigliamento sciolgo tot gr di zucchero in 200ml di acqua calda, li raffreddo e li verso all'interno del secondo fermentatore, travaso poi la birra nel secondo fermentatore (così nel frattempo lo zucchero si mescola al mosto) e poi imbottiglio subito... ogni 7-8 bottiglie, do una leggera mescolata al fermentatore

Non avendo un frigo per stoccare le birre, le metto su uno scaffale in cantina dove all'incirca ho 20°C

Ciao

Tutto chiaro, grazie mille del consiglio....ho un solo dubbio, sciogliendo lo zucchero in questo modo non c'è il rischio che la quantità di zucchero per bottiglia sia diverso?

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, baccomax ha scritto:

Hai un poco le idee confuse o confusi i termini... segui i suggerimenti di Matteo44.., se non hai ancora capito ti si rispiega in modo diverso.. comunque ti invito a studiare le basi su testi gratuiti e/o vari canali come il blog Birmania, youtube, brewingbad, bedbrew, sgabuzen, bertinotti ecc

Ciao Bacco, si effettivamente dopo solo 1 cotta non avevo ben chiari tutti i passaggi, però siete stati molto esaustivi e sicuramente approfondirò l'argomento. Grazie mille della disponibilità :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Benny_84 ha scritto:

Ciao Bacco, si effettivamente dopo solo 1 cotta non avevo ben chiari tutti i passaggi, però siete stati molto esaustivi e sicuramente approfondirò l'argomento. Grazie mille della disponibilità :)

Daje;)!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 27/3/2020 in 10:43 , Benny_84 ha scritto:

Tutto chiaro, grazie mille del consiglio....ho un solo dubbio, sciogliendo lo zucchero in questo modo non c'è il rischio che la quantità di zucchero per bottiglia sia diverso?

In teoria, si dovrebbe mescolare uniformemente. Come ti dicevo, conviene però dare una mescolata ogni tanto. Poi che ci sia la stessa quantità di zucchero su ogni singola bottiglia... eh... non lo so... ma se anche fosse, penso che la differenza sia veramente minima.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 27/3/2020 in 10:43 , Benny_84 ha scritto:

Tutto chiaro, grazie mille del consiglio....ho un solo dubbio, sciogliendo lo zucchero in questo modo non c'è il rischio che la quantità di zucchero per bottiglia sia diverso?

Come ben detto da Matteo.. in teoria i liquidi una volta mescolati non si dovrebbero scindere... in pratica si formano delle stratificazioni eccome purtroppo!!! Quindi mescolatina leggera ogni tanto appunto.. poi un giorno quando vi sentirete pronti c'è sempre la soluzione.. della soluzione iniettata su singola bottiglia con pipetta graduata o siringa.. li non si scappa.. tutte bottiglie carbonate identiche.. ma ovvi ci vuole un po piu di accuratezza nella preparazione..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 30/3/2020 in 11:15 , baccomax ha scritto:

... ma ovvi ci vuole un po piu di accuratezza nella preparazione..

E aggiungo: Esperienza... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...