Sign in to follow this  
giambit

la birra migliora dopo l'apertura

Recommended Posts

Ciao a tutti

Sembra illogico , lo sò, ma ho notato che alcune  delle  mie birre sembrano migliorare dopo alcune ore dall'apertura ; a voi è mai capitata una cosa simile? secondo voi quale potrebbe esserne il motivo?

grazie per il vostro contributo.

GB

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, giambit ha scritto:

Ciao a tutti

Sembra illogico , lo sò, ma ho notato che alcune  delle  mie birre sembrano migliorare dopo alcune ore dall'apertura ; a voi è mai capitata una cosa simile? secondo voi quale potrebbe esserne il motivo?

grazie per il vostro contributo.

GB

Secondo me dopo alcune ore ne hai bevuta così tanta da trovarla sempre migliore...  hic :P:P:rolleyes::D

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, giambit ha scritto:

Ciao a tutti

Sembra illogico , lo sò, ma ho notato che alcune  delle  mie birre sembrano migliorare dopo alcune ore dall'apertura ; a voi è mai capitata una cosa simile? secondo voi quale potrebbe esserne il motivo?

grazie per il vostro contributo.

GB

<_< dopo mezz'ora fa già K....re

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 11/2/2020 in 19:40 , giambit ha scritto:

Ciao a tutti

Sembra illogico , lo sò, ma ho notato che alcune  delle  mie birre sembrano migliorare dopo alcune ore dall'apertura ; a voi è mai capitata una cosa simile? secondo voi quale potrebbe esserne il motivo?

grazie per il vostro contributo.

GB

Alcune ORE??

Quanto tempo ci metti a bere una birra? Prendi mezza giornata di ferie?:P

Scusa la battuta, tornando seri, appena stappi se annusi dalla bottiglia potresti percepire un po' il lievito o i gas della rifermentazione, già il tempo di versare bene e fare la schiuma che non senti più questo eventuale odore.

A livello di profumo e sapore, con il modificarsi della temperatura aromi, profumi e sapori cambiano per come si sviluppano. Ogni stile infatti ha una sua temperatura di servizio. Quindi se annusi il bicchiere sporco dopo un ora dall'averci bevuto sentirai profumi diversi, forse anche più intensi, se "bevi" il goccino  rimasto sul fondi diversi sapori... Se è questo che intendevi...mi pare improbabile metterci ore per bere una birra, nemmeno un barley wine

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti e grazie per il supporto;

quando parlo di birre in "standbye" , mi riferisco a quella (o quelle) che non voglio  (o non posso ) permettermi di finire subito.

Per esempio :  ho aperto la bottiglia di quella superbuona da 75 cl , ne bevo un calice a tavola perchè la devo tenere controllata (..è una scusa banale, lo sò ..)  , ma poi dovendo andare al lavoro ( o dovendomi assentare per altri impegni ) e sapendo che non sarebbe salutare eccedere in libagioni incontrollate (tra l'altro sono l'unico "degustatore" di birra di casa mia), la parcheggio in frigorifero in attesa del mio ritorno  che avverrà di lì a poche  ore; alla riprova, devo dire che alcune ne escono migliorate (probabilmente è l'effetto "seconda chance " x quelle che non mi hanno convinto del tutto al primo sorso )  .

Comunque , a parte le battute , anch'io , come dice Cristi4n ,sono del parere che forse è proprio l'intenso odore del lievito o i gas della rifementazione che influenzano la mia valutazione iniziale , e probabilmente anche le temperature fanno la loro, ma comunque, sento che qualcosa ancora mi sfugge e credo che debba essere necessario  analizzare meglio nel tempo le situazioni che mi hanno portato a generare questa "insana "convinzione.

Grazie per il vostro tempo e ovviamente "Buona Birra a Tutti".

GB

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, giambit ha scritto:

Per esempio :  ho aperto la bottiglia di quella superbuona da 75 cl , ne bevo un calice a tavola perchè la devo tenere controllata (..è una scusa banale, lo sò ..)  , ma poi dovendo andare al lavoro ( o dovendomi assentare per altri impegni ) e sapendo che non sarebbe salutare eccedere in libagioni incontrollate (

Svelato il mistero delle ore!!! Senti ma ti faccio una domanda, tu a carbonazione come stai di solito? Perché in questo lungo processo di mescita la cosa che sicuramente al 100% sarà influenzata è quella, la birra si "sgasa"... Il livello di carbonazione cambia il sapore della birra, una bitter carbonata da Weiss di sicuro mi farebbe storcere il naso (ad esempio)

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, giambit ha scritto:

Ciao a tutti e grazie per il supporto;

quando parlo di birre in "standbye" , mi riferisco a quella (o quelle) che non voglio  (o non posso ) permettermi di finire subito.

Per esempio :  ho aperto la bottiglia di quella superbuona da 75 cl , ne bevo un calice a tavola perchè la devo tenere controllata (..è una scusa banale, lo sò ..)  , ma poi dovendo andare al lavoro ( o dovendomi assentare per altri impegni ) e sapendo che non sarebbe salutare eccedere in libagioni incontrollate (tra l'altro sono l'unico "degustatore" di birra di casa mia), la parcheggio in frigorifero in attesa del mio ritorno  che avverrà di lì a poche  ore; alla riprova, devo dire che alcune ne escono migliorate (probabilmente è l'effetto "seconda chance " x quelle che non mi hanno convinto del tutto al primo sorso )  .

Comunque , a parte le battute , anch'io , come dice Cristi4n ,sono del parere che forse è proprio l'intenso odore del lievito o i gas della rifementazione che influenzano la mia valutazione iniziale , e probabilmente anche le temperature fanno la loro, ma comunque, sento che qualcosa ancora mi sfugge e credo che debba essere necessario  analizzare meglio nel tempo le situazioni che mi hanno portato a generare questa "insana "convinzione.

Grazie per il vostro tempo e ovviamente "Buona Birra a Tutti".

GB

 

Ora è tutto più chiaro. E' capitato anche a me di non finire una birra e chiuderla con il tappo a meccanico e rimetterla in frigo, ovviamente si è sgasata un pò e la sensazione che ho avuto è che la mancanza di gas ha fatto sentire i gusto della birra che quando è gasata è fondamentalmente un retrogusto. Ma di sicuro la mancanza di gas è una perdita in termini di "piacevolezza del bere". Detto questo posso dire che secondo me senza gas possiamo sentire il sapore originale della birra ma non me la sento di dire che la birra migliora.

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, LucioSantus ha scritto:

Ma di sicuro la mancanza di gas è una perdita in termini di "piacevolezza del bere". Detto questo posso dire che secondo me senza gas possiamo sentire il sapore originale della birra ma non me la sento di dire che la birra migliora.

Però dipende dallo stile! Una tripel sgasata penso sia imbevibile, al contrario una ale inglese o una stout! Immagina di bere una guinness frizzantona!:(!! Pensa che per evitare di farsi rovinare la birra da baristi incapaci si sono inventati il carboazoto;

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao

Come  carbonazione, in linea di massima, cerco di stare  nelle specifiche dello stile e mi affido a beersmith x semplificare tutte le fasi di birrificazione ,  priming compreso.

  Devo anche  dire che io non sono particolarmente amante delle birre troppo gasate, tant'è che le birre che prediligo fare (.. e bere..) sono quelle abbastanza alcooliche e con corpo (tipo barley wine, strong ale, imperial stout ecc...) di regola poco gasate per natura , anche se , di recente, sono entranto in un periodo di "APA-simpa-tia" che mi stimola a sperimentare con questo versatile stile.

Forse , se c'è una cosa su cui dovrei riflettere di più  è il fatto che io , prediligendo appunto le birre "corpose", ed essendo io il primo cliente di mè stesso, di regola cerco di creare le condizioni (attraverso la composizione del grist e i parametri di mash)  perchè il mosto risultante si ritrovi ad avere  parecchi zuccheri complessi , caratteristiche queste che possono creare le condizioni per una bassa attenuazione  da parte del  lievito di turno  (stò ovviamente generalizzando,lo sappiamo che  la cosa è un tantino più complessa ) e questo può portare  a birre che , se tenute in bottiglia  in condizioni non sempre ottimali (a volte il frigo dedicato è saturo e quindi rimane la cantina di famiglia come ripiego) , favoriscano le condizioni perche il lievito possa iniziare a gradire anche quello che prima non mangiava (zuccheri complessi ) con il rischio di sovra carbonare (mi è capitato solo una volta in modo evidente , ma questo non esclude che anche queste piccole variazioni influiscano in negativo sulla prima impressione all'apertura del nettare pregiato).

Detto questo vi ringrazio per il vostro supporto e  non posso fare altro che ri-augurarvi Buona Birra a tutti

GB

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this