redtuna77

travaso o non travaso ????

Recommended Posts

buongiorno a tutti,:):)

domenica scorsa ho fatto una IPA da kit utilizzando fermentis s04 e come fermentabile 1,3 kg di estratto di malto light al posto dello zucchero..

temperatura controllata a 18°C con inkbird per una settimana...densita' iniziale pari a 1044 (in linea con le istruzioni)

oggi dopo una settimana di fermentazione la densita' e' 1014...(la FG dovrebbe essere 1008 o inferiore )

volevo chiedere se devo procedere al primo travaso e modificare la temperatura gradualmente fino a 22-23 °C per una durata di circa 3-4 giorni o se devo mantenere la temperatura ancora a 18°C per 3-4 giorni e poi aumentare...

oppure mi conviene lasciare ancora il mosto dentro il primo fermentatore senza fare il travaso a 18°C ???

un saluto

Share this post


Link to post
Share on other sites

È una scelta tua.....ad ogni travaso in genere si perde un po di birra....aumenta il rischio di infezioni....si perde tempo...è una rottura di palle....più roba da lavare e sanitizzare.....ovviamente la birra risulta più limpida...valuta tu....la temperatura la puoi tirare su se non scende di densità. ...io l'S04 lo pianto a 18 e lo crocifiggo li.......

Salute

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, DAVIDROVORA ha scritto:

È una scelta tua.....ad ogni travaso in genere si perde un po di birra....aumenta il rischio di infezioni....si perde tempo...è una rottura di palle....più roba da lavare e sanitizzare.....ovviamente la birra risulta più limpida...valuta tu....la temperatura la puoi tirare su se non scende di densità. ...io l'S04 lo pianto a 18 e lo crocifiggo li.......

Salute

ciao e grazie per il consiglio...solo una cosa : tra quanti giorni devo ricontrollare la densita?

se per caso non scende la densita' va bene aumentare gradualmente a 22-23 °C ?

un saluto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si se non scende prova a dargli una svegliata alzando di qualche grado....ma dubito che l'S04 ti lascia il lavoro a metà. ..per la tempistica,non farti prendere da ansie inutili...più ce la lasci e meglio viene nel limite di sopportazione dei lieviti...io (e molti altri,non ho scoperto l'acqua tiepida)lascio in fermentatore 20 giorni/un mese e non ho mai avuto problemi,anzi tuttaltro.....senza travasare hai comunque la birra sufficientemente limpida...le misurazioni va bene farle alla fine....a due gg di distanza una dall'altra per vedere se l'FG è stabile....misurare ogni giorno fa solo finire preziosa birra giù per l'acqua. ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
56 minuti fa, DAVIDROVORA ha scritto:

Si se non scende prova a dargli una svegliata alzando di qualche grado....ma dubito che l'S04 ti lascia il lavoro a metà. ..per la tempistica,non farti prendere da ansie inutili...più ce la lasci e meglio viene nel limite di sopportazione dei lieviti...io (e molti altri,non ho scoperto l'acqua tiepida)lascio in fermentatore 20 giorni/un mese e non ho mai avuto problemi,anzi tuttaltro.....senza travasare hai comunque la birra sufficientemente limpida...le misurazioni va bene farle alla fine....a due gg di distanza una dall'altra per vedere se l'FG è stabile....misurare ogni giorno fa solo finire preziosa birra giù per l'acqua. ...

grazie DAVIDROVORA per il tuo aiuto

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, redtuna77 ha scritto:

grazie DAVIDROVORA per il tuo aiuto

David ti ha dato tutti ottimi consigli.. una fg di 1008 con s04 la voglio vedere... magari se avessi usato lo zucchero forse.. magari  2-3° li puoi pure aumentare.. tanto il grosso del lavoro é stato fatto... per il travaso non mi farei troppe seghe mentali.. lascialo li tre settimane e vedi come va.. poi quando e se farai il travaso x priming magari il primo mezzo bicchiere lo scarti... io uso questi..https://www.birramia.it/antisedimento-per-rubinetto.html (visto che non faccio nessun travaso) il foro lo metti girato in orizzontale e vai sereno... magari il fermentatore lo tieni leggermente inclinato all'indietro per allontanare il sedimento un paio di giorni prima (o sempre) di fare il travaso..

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, baccomax ha scritto:

David ti ha dato tutti ottimi consigli.. una fg di 1008 con s04 la voglio vedere... magari se avessi usato lo zucchero forse.. magari  2-3° li puoi pure aumentare.. tanto il grosso del lavoro é stato fatto... per il travaso non mi farei troppe seghe mentali.. lascialo li tre settimane e vedi come va.. poi quando e se farai il travaso x priming magari il primo mezzo bicchiere lo scarti... io uso questi..https://www.birramia.it/antisedimento-per-rubinetto.html (visto che non faccio nessun travaso) il foro lo metti girato in orizzontale e vai sereno... magari il fermentatore lo tieni leggermente inclinato all'indietro per allontanare il sedimento un paio di giorni prima (o sempre) di fare il travaso..

ciao baccomax,anche io sono propenso per non fare travasi intermedi, ma solo uno prima di imbottigliare..Il fatto e' che volevo fare un dry hopping con citra, e a questo punto non so neanche quando farlo, visto che dovrebbe stare in infusione per 5-7 giorni

Share this post


Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, redtuna77 ha scritto:

ciao baccomax,anche io sono propenso per non fare travasi intermedi, ma solo uno prima di imbottigliare..Il fatto e' che volevo fare un dry hopping con citra, e a questo punto non so neanche quando farlo, visto che dovrebbe stare in infusione per 5-7 giorni

Scusa ma DH si o no cosa cambia?

Quando è il momento giusto apri il tappo e giù di pellet!:D

Share this post


Link to post
Share on other sites
45 minuti fa, Cristi4n ha scritto:

Scusa ma DH si o no cosa cambia?

Quando è il momento giusto apri il tappo e giù di pellet!:D

ciao Cristi4n, intendi che devo fare il DH quando faccio il travaso prima di imbottigliare ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, DAVIDROVORA ha scritto:

No Red,il momento giusto vuol dire 5 o 7 giorni prima....

allora 5 o 7 giorni prima dell'imbottigliamento faccio  DH senza travasare e poi prima di imbottigliare faccio un travaso , giusto?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, redtuna77 ha scritto:

allora 5 o 7 giorni prima dell'imbottigliamento faccio  DH senza travasare e poi prima di imbottigliare faccio un travaso , giusto?

 

Il DH va innanzitutto iniziato ad fg raggiunta.. con o. senza travaso intermedio, poi si versano i luppoli.. in genere non si superano i 5gg di infusione.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, baccomax ha scritto:

Il DH va innanzitutto iniziato ad fg raggiunta.. con o. senza travaso intermedio, poi si versano i luppoli.. in genere non si superano i 5gg di infusione.

Esatto mi ero espresso male....a fg raggiunta e stabile,5 giorni di infusione e si imbottiglia...

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, DAVIDROVORA ha scritto:

Esatto mi ero espresso male....a fg raggiunta e stabile,5 giorni di infusione e si imbottiglia...

Esattamente come dice Davidrovora

Devi fare poi un travaso con un sistema di filtraggio, una "calzetta" apposita che vendono su birra mia da legare all'uscita del tubo cristal.

Nel travasare aggiungi già acqua e zucchero bolliti nella giusta dose per il priming, a travaso ultimato imbottiglia.

Calcola che tra fondazza e DH almeno un litro lo perdi

Edited by Cristi4n
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Voglio dare anche io il mio contributo, io ho fatto due fermentatori contemporanemente con lo stesso kit, Gallia della Brewferm, stesso metodo e stesse temperature, stessa OG e stessa FG, anche se la mia cella di fermentazione è un frigorifero con lo sportello tutto vetro, di quelli per l'acqua o vino che si trovano nei locali, come sapete è molto alto e di fatto il fermentatore in altro è stato sempre un grado in più di quello basso. Detto questo, in uno ho fatto il travaso intermedio nell'altro no, risultato che una birra è vero che è leggermente più limpida dell'altra, ma essendo una birra rossa o ambrata, come volete, diciamo che la cosa non è sostanziale. Sicuramente con una birra bionda la cosa è sicuramente più visibile, ma in termini di sapore non ho notato nessuna differenza. Per cui, dato che io non faccio birre bionde, non credo che farò nuovamente il travaso intermedio. Lo faccio solo prima d'imbottigliare, per vedere quanti litri di mosto la birra mi ha dato per fare i calcoli per il priming. Ho smesso anche di inclinare il fermentatore, da quando nel muoverlo ho prelevato anche un pò di fondazza, per avere un bicchiere in più di birra non ne vale la pena. Finita la fermentazione una buona winterizzazione e travaso senza muovere il fermentatore, senza troppi sbattimenti. Quando ho fatto un kit che prevedeva un DH l'ho fatto nei 5/6 giorni di winterizzazione, ho levato il gorgogliatore ed ho infilato il pellet attraverso il buco, non ho termini di paragone ma il risultato mi è sembrato sufficiente.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, baccomax ha scritto:

Il DH va innanzitutto iniziato ad fg raggiunta.. con o. senza travaso intermedio, poi si versano i luppoli.. in genere non si superano i 5gg di infusione.

 

13 ore fa, DAVIDROVORA ha scritto:

Esatto mi ero espresso male....a fg raggiunta e stabile,5 giorni di infusione e si imbottiglia...

 

6 ore fa, Cristi4n ha scritto:

Esattamente come dice Davidrovora

Devi fare poi un travaso con un sistema di filtraggio, una "calzetta" apposita che vendono su birra mia da legare all'uscita del tubo cristal.

Nel travasare aggiungi già acqua e zucchero bolliti nella giusta dose per il priming, a travaso ultimato imbottiglia.

Calcola che tra fondazza e DH almeno un litro lo perdi

 

2 ore fa, LucioSantus ha scritto:

Voglio dare anche io il mio contributo, io ho fatto due fermentatori contemporanemente con lo stesso kit, Gallia della Brewferm, stesso metodo e stesse temperature, stessa OG e stessa FG, anche se la mia cella di fermentazione è un frigorifero con lo sportello tutto vetro, di quelli per l'acqua o vino che si trovano nei locali, come sapete è molto alto e di fatto il fermentatore in altro è stato sempre un grado in più di quello basso. Detto questo, in uno ho fatto il travaso intermedio nell'altro no, risultato che una birra è vero che è leggermente più limpida dell'altra, ma essendo una birra rossa o ambrata, come volete, diciamo che la cosa non è sostanziale. Sicuramente con una birra bionda la cosa è sicuramente più visibile, ma in termini di sapore non ho notato nessuna differenza. Per cui, dato che io non faccio birre bionde, non credo che farò nuovamente il travaso intermedio. Lo faccio solo prima d'imbottigliare, per vedere quanti litri di mosto la birra mi ha dato per fare i calcoli per il priming. Ho smesso anche di inclinare il fermentatore, da quando nel muoverlo ho prelevato anche un pò di fondazza, per avere un bicchiere in più di birra non ne vale la pena. Finita la fermentazione una buona winterizzazione e travaso senza muovere il fermentatore, senza troppi sbattimenti. Quando ho fatto un kit che prevedeva un DH l'ho fatto nei 5/6 giorni di winterizzazione, ho levato il gorgogliatore ed ho infilato il pellet attraverso il buco, non ho termini di paragone ma il risultato mi è sembrato sufficiente.

vi ringrazio tutti quanti, adesso ho le idee piu' chiare...morale della favola a quanto ho capito, meno travasi fai e  meno ci "metti le mani" meglio e'....

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, redtuna77 ha scritto:

meno ci "metti le mani" meglio e'....

poi se neanche la bevi e ce la dai a noi assetati è ancora meglio....:lol::D:blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, LucioSantus ha scritto:

. Quando ho fatto un kit che prevedeva un DH l'ho fatto nei 5/6 giorni di winterizzazione, ho levato il gorgogliatore ed ho infilato il pellet attraverso il buco, non ho termini di paragone ma il risultato mi è sembrato sufficiente.

In pratica li infili uno a uno dal buchino?

Forse è meglio aprire il tappo, maneggiando il pellet così tanto secondo me aumenta il rischio contaminazione... Magari è solo una mia paranoia...

Edited by Cristi4n

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Cristi4n ha scritto:

pratica li infili uno a uno dal buchino?

Ho fatto cosi un paio di DH... tolto gorgogliatore e gommino.. poi con un imbuto fatto con la carta forno li ho fatti cadere dentro.. é una delle tante seghe mentali che magari ci facciamo... ma é un modo alternativo x non aprire il coperchio..

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, baccomax ha scritto:

Ho fatto cosi un paio di DH... tolto gorgogliatore e gommino.. poi con un imbuto fatto con la carta forno li ho fatti cadere dentro.. é una delle tante seghe mentali che magari ci facciamo... ma é un modo alternativo x non aprire il coperchio..

La Carta da forno l'hai sanitizzata? Oppure è trascurabile?

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Cristi4n ha scritto:

In pratica li infili uno a uno dal buchino?

Forse è meglio aprire il tappo, maneggiando il pellet così tanto secondo me aumenta il rischio contaminazione... Magari è solo una mia paranoia...

anche io mi sono posto il problema del maneggiamento per cui ho messo il pellet uno per uno con una pinza da cucina, se consideri che la bustina aveva una trentina o quarantina di pellet non ci è voluto tanto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pellets dal foro del gorgogliatore messi uno per uno :ph34r: Vi lavate anche le mani con la clorexidina e mettete la mascherina da sala operatoria? Boh, mi sembra un po' esagerato...

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Cristi4n ha scritto:

La Carta da forno l'hai sanitizzata? Oppure è trascurabile?

Al primo erano 70gr... Inizialmente avevo preso la stagnola e l'ho scaldata sul fornello... ma non riuscivo a fare il cono... poi complice la glicemia bassa ho preso la carta forno senza troppe seghe mentali... al secondo erano 20gr e li ho versati direttamente dalla busta.. sempre dal buco.. rigorosamente sanitizzato.. ma come dice Jimmy sicuro é esagerato... ma quando avrò il tronco conici sicuro farò cosi... di aprire il coperchio non se ne parla..

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, LucioSantus ha scritto:

anche io mi sono posto il problema del maneggiamento per cui ho messo il pellet uno per uno con una pinza da cucina, se consideri che la bustina aveva una trentina o quarantina di pellet non ci è voluto tanto.

Io mi sono spazzolato le mani e unghie con la candeggina... :ph34r:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...