Stefano Mainini

Legislazione Italiana

Recommended Posts

Ciao a tutti

chiedo una cosa molto tecnica sulla legislazione italiana per chi fa birra in casa,

la legge italiana parla che non è possibile vendere la birra fatta in casa ma è possibile servirla hai propri commensali,

la mia domanda è questa ho un mia amica che ha una azienda agricola dalla quale io prendo il miele per effettuare una mia Birra,

lei mi ha chiesto che voleva fare un evento nella sua azienda agricola con il suo Miele e la Mia Birra, secondo voi posso 

farlo se faccio solo degustare la mia birra senza venderla?

Fatemi sapere

Ciao e Grazie

Stefano

Share this post


Link to post
Share on other sites

No non puoi. Conosco un homebrewer che non ha potuto fare un evento in una birreria.

Non puoi nemmeno regalare una bottiglia, se questa esce dalle tue mura.

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, -berghem ha scritto:

No non puoi. Conosco un homebrewer che non ha potuto fare un evento in una birreria.

Non puoi nemmeno regalare una bottiglia, se questa esce dalle tue mura.

Aiuto, io ogni volta che ci riuniamo tra amici per mangiare in qualche casa o in occasione di qualche scampagnata, e capita spesso, porto sempre le birre che faccio, quindi non potrei farlo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ECCO QUI IL TESTO

Art. 34. (Art. 21 D.L. n. 331/1993) Oggetto dell'imposizione 1. La birra e' sottoposta ad accisa con aliquota riferita ad ettolitro, alla temperatura di 20 Celsius, ed a grado-Plato di prodotto finito. 2. Si intende per birra qualsiasi prodotto di cui al codice NC 2203 o qualsiasi prodotto contenente una miscela di birra e bevande non alcoliche di cui al codice NC 2206 e, in entrambi i casi, con un titolo alcolometrico effettivo superiore allo 0,5 per cento in volume. 3. E' esente da accisa la birra prodotta da un privato e consumata dallo stesso produttore, dai suoi familiari e dai suoi ospiti, a condizione che non formi oggetto di alcuna attivita' di vendita.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

9 ore fa, Stefano Mainini ha scritto:

 E' esente da accisa la birra prodotta da un privato e consumata dallo stesso produttore, dai suoi familiari e dai suoi ospiti, a condizione che non formi oggetto di alcuna attivita' di vendita.

interpretando alla lettera, basta non venderla. Il concetto di ospite è molto vago, ma avendo a che fare con i tribunali italiani e con la gdf, ed essendo le violazioni delle accise anche con risvolti penali, prima di fare qualcosa ci penserei moooooolto bene. Anche in via cautelativa chiamare con molta onestà la gdf oppure sentire un legale

Edited by Cristi4n

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 8/21/2019 at 12:31 PM, Stefano Mainini said:

 E' esente da accisa la birra prodotta da un privato e consumata dallo stesso produttore, dai suoi familiari e dai suoi ospiti, a condizione che non formi oggetto di alcuna attivita' di vendita.

Da suoi ospiti….

Poi, non fasciamoci la testa, pure io regalo qualche bottiglia, credo che nessuno mi arresti per questo….

Share this post


Link to post
Share on other sites

L’importante è non venderla, perché la birra contenendo alcol è soggetta ad accisa, quindi se ci guadagni sei soggetto al pagamento della relativa accisa (inoltre dovresti essere in regola con tutta la regolamentazione per la produzione della stessa e vendita)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 21/8/2019 in 12:31 , Stefano Mainini ha scritto:

ECCO QUI IL TESTO

Art. 34. (Art. 21 D.L. n. 331/1993) Oggetto dell'imposizione 1. La birra e' sottoposta ad accisa con aliquota riferita ad ettolitro, alla temperatura di 20 Celsius, ed a grado-Plato di prodotto finito. 2. Si intende per birra qualsiasi prodotto di cui al codice NC 2203 o qualsiasi prodotto contenente una miscela di birra e bevande non alcoliche di cui al codice NC 2206 e, in entrambi i casi, con un titolo alcolometrico effettivo superiore allo 0,5 per cento in volume. 3. E' esente da accisa la birra prodotta da un privato e consumata dallo stesso produttore, dai suoi familiari e dai suoi ospiti, a condizione che non formi oggetto di alcuna attivita' di vendita.

E molto chiaro, ma contattato tempo fa per motivi di lavoro l'ufficio ASL preposto ai Controlli sugli esercizi commerciali(compresi quelli di mescita alcolici, come bar, pub, ecc. ecc ) è sanzionato anche quel barista che nel frigo del bar, senza venderla, tiene la sua birra (perche il suo frigo si è rotto.) Quindi la birra "casalinga" deve non solo non essere venduta ma anche star lontana dai luoghi e canali di vendita. Ma per i nostri ospiti, amici, compagni di tazza possiamo riempirne una piscina.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...