Sign in to follow this  
AntonioPugliese

Attrezzatura All Grain

Recommended Posts

Buongiorno a tutti, dopo delle esperienze con i malti luppolati, è giunto il momento per me di passare all'All Grain, complice anche il prossimo cambio di abitazione che mi permetterà di avere finalmente lo spazio necessario per l'attività brassicola. Presso la nuova abitazione, sono riposti in taverna, del materiale che il vecchio proprietario utilizzava per fare il vino: un contenitore in vetroresina da litri 300; un contenitore conico in acciaio inox da litri 300 ed un altro contenitore in acciaio inox a fondo piatto di capienza penso equivalente. Tutti corredati di rubinetteria e termometro, ed altri strumenti di cui non sono sicuro di averne capito la funzione. Domanda sarebbe possibile prevedere l'utilizzo di questa attrezzatura per la costruzione di un impianto all grain? Oppure sono troppo grandi? Grazie

Edited by AntonioPugliese

Share this post


Link to post
Share on other sites

Metti delle foto, così è un po' difficile esprimere un'opinione...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il 1' ed il 3' vanno bene come fermentatori il 2' può andare bene per il mash e/o bollitura.

Certo che 300 litri a cotta è veramente tanta roba da gestire anche economicamente 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti è quello che pensavo. Le opzioni che mi venivano in mente erano due: A) Vendo questa attrezzatura e con il ricavato acquisto un impianto standard da 50 lt - B) mi domandavo, ma con un tono da 300 litri posso comunque fare una cotta da 50/75 litri? Per fare esperienza. Basta mettere meno liquido, e poi magari se voglio aumentare la produzione posso sempre farlo. È una strada percorribile secondo voi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, AntonioPugliese ha scritto:

Infatti è quello che pensavo. Le opzioni che mi venivano in mente erano due: A) Vendo questa attrezzatura e con il ricavato acquisto un impianto standard da 50 lt - B) mi domandavo, ma con un tono da 300 litri posso comunque fare una cotta da 50/75 litri? Per fare esperienza. Basta mettere meno liquido, e poi magari se voglio aumentare la produzione posso sempre farlo. È una strada percorribile secondo voi?

No, i fermentatore andrebbero riempiti almeno per due terzi, in modo da diminuire l'ossidazione del mosto prima che inizi la fermentazione (tempo di latenza), come diceva Cristian gestire cotte cosi grandi é veramente impegnativo.. io sono passato dal classico ag sa 23lt al all-in-one (easy grain) da 50lt.. semplificando di molto i vari passaggi.. comunque ci vogliono 10 ore, da quando accendi x scaldare l'acqua a quando strizzi la spugnetta a fine pulizie... pensa tutto ciò moltiplicato x 6... e nessuna esperienza in merito. Parti piano con cotte anche piccole da 15/16lt fatte con pentola da 21lt x poi passare a quelle più grandi..! Ma quello che ti servirà sicuramente é appunto l'attrezzatura base.. pentola mash, pentola sparge, tino filtro o bazooka o sacca biab, rifrattometro, PHmetro, acido citrico/lattico, terremoto a immersione, serpentina di raffreddamento, una bilancia, un bilancino di previsione, un mulino per i grani, una bagnarola x le trebbie esauste, ma sprattutto una buona scusa per tenere fuori di casa moglie e suocera.. in modo da cancellare tutte le prove degli inevitabili disastri ad ogni santa cotta:P.

Ps ho volutamente omesso un sistema di raffreddamento/riscaldamento del fermentatore con centralina di gestione temperatura.

 

 

 

Edited by baccomax

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, AntonioPugliese ha scritto:

Quindi dovrei rassegnarmi a rinunciare a questo regalo? Mi sembra un così grande spreco...

No.. ma prima di correre i 100 metri olimpici io inizierei a gattonare, poi il girello, poi le prime cadute, poi i primi passetti e cosi via. Il consiglio é di iniziare con le basi.. ovvero l'attrezzatura base..., magari come ho fatto io con cotte da 15lt con pentola da 21lt... che poi ti tornerà utile nelle cotte da 23/45lt come pentola da sparge..! Anche perché con un volume di 250lt ti occorre un bollitore moooolto potente, uno scambiatore in controflusso/piastre industriale per raffreddare, un sistema di filtraggio adeguato, poi delle celle refrigerante x lo stoccaggio di 600/800 bottiglie.. che se non vuoi riempirle a mano ti occorrerà una riempitrice automatica... parlimo di investimenti sopra i 5/10.000€, senza esperienza..., sul canale youtube di birramia ci sono dei video di microbirrifici che fanno quei volumi..https://youtu.be/JJlAfr_qCYE

e poi ti serve un locale.. diciamo abbastanza igienizzato.. e refrigerato per la produzione/stoccaggio.

Se questo è il tuo sogno allora vai combatti... studia.. studia tanto tanto e parti lento.. e non fare il passo più lungo della gamba... buttare 16lt di birra nel cesso costa 10€............

"Se hai un sogno, non permettere a nessuno di dirti che non ce la fari, neanche a me... e combatti per realizzarlo" Will Smith, tratto dal film La ricerca della felicità.

Edited by baccomax

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti, specialmente a baccomax per la citazione (è una delle mie preferite), ma vorrei precisare una cosa, questa discussione è nata soltanto perchè quell'attrezzatura megagalattica me la sono ritrovata "regalata" e quindi ho chiesto numi.... Tutto qui.... Comunque visto che siamo in tema di sogni, nella nuova casa avrò a disposizione 120mq tutti per me.... Un piano interrato fresco e asciutto, in cui posso realizzare quello che piú mi piace: un pub, con birrificio annesso dove potrò bere insieme ai miei amici le mie birre.... Un sogno.... Con ingresso indipendente dalla casa..... Un gran sogno..... Che diventerà realtà tra non molto. Avrò il terreno annesso per coltivare il mio luppolo e spero che qualcuno di voi del forum possa venire anche a trovarmi..... E la cosa bella e che mia moglie (da buona tedesca) non vede l'ora di bere le mie birre..... Ahahahah.... Quando ho visto quell'attrezzatura in regalo mi è girata la testa.... Però mi sa che debbo metterla da parte e partire con qualcosa di piú piccolo.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh se questa è la tua idea (che io abbraccio pienamente se si hanno le possibilità, e non parlo di possibilità economiche) allora tieni il fermentatore (ti può ritornare utile in futuro) cerca di vendere ciò che non ti serve e difficilmente ti servirà, compra un impianto da 50litri che in futuro ti potrà essere utile per sperimentare nuove ricette senza il salasso di dover iniziare la produzione di grandi quantità e per ora fai i primi passi...
Buona fortuna per il tuo progetto e sopratutto facci sapere se inizia perche sicuramente qualcuno potrà essere interessato a fare qualche "visita" di bevuta ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this