Sign in to follow this  
HarryPorter

Pauls malt red ale

Recommended Posts

Beh mi aggingo a cuocere una red ale, preparo la ricetta e cerco i malti per fare spesa, ad un certo punto mi spuntano questi malti Pauls Malt inglesi, qualcunk di voi lo ha già provati? Come sono? 

Per completezza vi posto la foto del grist per la ricetta che mi accingo a cuocere :)

 

La luppolatura la vorrei fare in single hop, solo challeng a 60min per l’amaro e 15 per l’aroma?

0069757A-87A4-4BA2-B7EC-19323382EFB2.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ne ho smezzato un saccco con un amico tempo fa, buona  efficienza e limpidezza, la ricetta non è male, sulla linea di quella di Frank B)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Morrison si può sempre contare su di te :) Seguo il tuo consiglio e faccio tutto di Pauls Malt per vedere come mi ci trovo, appena arriva tutto posto i dettagli della ricetta e dei risultati, anche perche sto provando a fare una cosa un po fuori dal comune, ho scelto di usare per la prima volta l'Omega Hothead come lievito, dovrebbe darmi un piccolo sentore di frutta esotica, fermentare in circa una settimana (spero sia cosi) ma cosa piu bella in assoluto, fermenta praticamente a tutte le temperature, lo metto a 25 gradi in cantina e vedo cosa ne esce fuori :)

P.S. Mi potresti linkare la ricetta di Frank? Magari prendo qualche spunto correttivo se sono simili :)

Grazie ancora

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fatto che lavori  a qualsiasi temperatura è una peculiarita' ma poi bisogna vedere cosa tira fuori  a diverse temperaure o come gestirlo man mano che attenua, io ci studierei un po'... ma va bene anche cosi' B)

 Frank è Francesco Antonelli di Brewing Bad,  ne ha fatte un paio, basta che scrivi su Google irish red e lo trovi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come ci studieresti? Io misono fermato alla descrizione, dovrebbe essere abbastanza pulito e con un sapore di miele e mango, non so assolutamente come questi due sapori si uniscano alle diverse temperature... Intanto avendo una stanza a 25°C fissi posso usarlo a quella temperatura e poi, magari in altre prove, vedere cosa tiro fuori a temperature piu alte o piu basse...
 

Mi sono messo a cercare la sua Irish Red Ale e devo dide che non è nulla male, mi spaventa un poco usare tutto quel carared con il crystal però magari tra le prossime cotte posso prenderne spunto :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, HarryPorter ha scritto:

intanto avendo una stanza a 25°C fissi posso usarlo a quella temperatura

Io penso che quel lievito non riuscirai a tenerlo a 25 °C, ma probabilmente non è un difetto visto che rientra nelle caratteristiche,  vai vai e immolati per la scienza !!!:lol:;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da come lo classificano (testuali parole)....  " Il controllo della temperatura per questo ceppo si lievito liquido è inutile "  deduco che vada  per la sua strada.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma io le interpreto diversamente, credo scrivano cosi per l'ampia fascia di temperature nella quale lavora e per un eventuale poco cambiamento di sapore che si porta dietro...Magari ripeto lo provo a "salvare" dopo la fermentazione e riutilizzarlo ripetendo la stessa ricetta ma fermentando a diverse temperature cosi vedo come si comporta...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this