gianele

a 30 ore ancora non parte la fermentazione

Recommended Posts

Buongiorno ragazzi, sono Gianluca, nuovo del forum. ho iniziato sabato la mia seconda E+G una American Strong Pale Ale. Non ho fatto lo starter , come consigliato, perche l'ho letto solo ora, ma ho lasciato riavvivare il lievito per 6 ore circa prima di inocularlo. Ho terminato la cotta alle 19 circa e non avendo ghiaccio a disposizionbe ho cercato di raffreddare con acqua ma solo alle 23 la temperatura era di circa 28 gradi e allora ho inserito il lievito, ma,stamattina,dopo 30 ore la fermentazione ancora non era partita ( non borbotta) si nota solo un leggero rigonfiamento del coperchio e si nota un po di schiuma in cima. L'altra E+G, una india pale ale, era partita dopo appena 4 ore!.... non vorrei aver compromesso la birra! Qualcuno mi potrebbe aiutare? Grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, gianele ha scritto:

Buongiorno ragazzi, sono Gianluca, nuovo del forum. ho iniziato sabato la mia seconda E+G una American Strong Pale Ale. Non ho fatto lo starter , come consigliato, perche l'ho letto solo ora, ma ho lasciato riavvivare il lievito per 6 ore circa prima di inocularlo. Ho terminato la cotta alle 19 circa e non avendo ghiaccio a disposizionbe ho cercato di raffreddare con acqua ma solo alle 23 la temperatura era di circa 28 gradi e allora ho inserito il lievito, ma,stamattina,dopo 30 ore la fermentazione ancora non era partita ( non borbotta) si nota solo un leggero rigonfiamento del coperchio e si nota un po di schiuma in cima. L'altra E+G, una india pale ale, era partita dopo appena 4 ore!.... non vorrei aver compromesso la birra! Qualcuno mi potrebbe aiutare? Grazie!

Ciao Gianluca.. se noti schiuma vuol dire che la fermentazione è in atto.. soprattutto con inoculo cosi alto sarà partita anche prima del previsto (spero che nel frattempo sia scesa sotto i 20°), sicuramente hai una perdita dal coperchio/gorgogliatore  e non noti gorgoglii!! se vuoi toglierti il pensiero fai una misurazione col densimentro.. anche se sinceramente attenderi qualche altro giorno..! che lievito hai usato?

per uqanto riguarda il poco lievito speriamo che porti a termne tutta la fermentazione.. per sicurezza prima di effettuare un eventuale travaso intermendio assicurati che raggiunga la fg desiderata...!

 

 

Edited by baccomax

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Baccomax, ho usato il lievito specifico datomi in dotazione, in realtà l' OG doveva essere 1073 e il mio era 1071, non mi sono preoccupato vista la poca differenza, oggi provo a rimisurare e ti aggiorno cosi magari mi consigli qualche aggiustamento, ho anche messo da parte in frigo il lievito ottenuto  dall'altra birra(India Pale Ale) mi potrebbe tornare utile da aggiungere a questa, adeguatamente riattivato? Grazie

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, gianele ha scritto:

ma ho lasciato riavvivare il lievito per 6 ore circa prima di inocularlo.

In che senso 6 ore ? Che lievito era ? Reidratato in acqua o mosto ? Si reidratano i lieviti secchi al massimo per una trentina di minuti in acqua (non del rubinetto) a circa 24/26°, poi si mette nel fermentatore 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, gianele ha scritto:

(India Pale Ale) mi potrebbe tornare utile da aggiungere a questa, adeguatamente riattivato? Grazie

Se trattato come si deve potrebbe tornare utile in caso di mancato blocco o mancato raggiungimento fg...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Max Bunkercamp ha scritto:

In che senso 6 ore ? Che lievito era ? Reidratato in acqua o mosto ? Si reidratano i lieviti secchi al massimo per una trentina di minuti in acqua (non del rubinetto) a circa 24/26°, poi si mette nel fermentatore 

Confermo. Se lo hai lasciato 6 ore in acqua gli hai causato uno stress notevole: il lievito si riattiva ma non ha niente da mangiare, quindi usa le sue scorte interne, che però dovrebbero servire nelle fasi iniziali di fermentazione (tempi lunghi per partire e per finire). Mai più di mezz'ora.

6 ore nel mosto invece può migliorarne la performance, perché comincia ad assorbire nutrienti e a sintetizzare i composti che gli serviranno per riprodursi (quindi partenza molto rapida perché non deve ambientarsi nuovamente una volta inoculato).

Share this post


Link to post
Share on other sites
51 minuti fa, P74 ha scritto:

Se lo hai lasciato 6 ore in acqua gli hai causato uno stress notevole

Non solo , se è stata usata acqua del rubinetto con contenuto di cloro , il lievito muore. È una raccomandazione riportata in brochure 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perfetto, trovato il motivo allora! spero non si rovini tutto....ho misurato di nuovo la densita quindi avevo una OG di 1071 iniziale sabato sera mentre oggi, lunedi pomeriggio, è 1050...che dite? dovrò buttare tuuto? Grazie mille dell'aiuto... sbagliando si impara...sarebbe un peccato perche l'odore è buonissimo!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, gianele ha scritto:

Perfetto, trovato il motivo allora! spero non si rovini tutto....ho misurato di nuovo la densita quindi avevo una OG di 1071 iniziale sabato sera mentre oggi, lunedi pomeriggio, è 1050...che dite? dovrò buttare tuuto? Grazie mille dell'aiuto... sbagliando si impara...sarebbe un peccato perche l'odore è buonissimo!!

No No , non si butta via nulla sta fermentando....  Ma  siccome eri già in underpitching per una og di 1071 , poi hai anche fatto un omicidio (colposo) di cellule  , ecco perchè la fermentazione è partita così in ritardo . Comunque per og sopra 1058 , sempre due bustine di lievito .

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, gianele ha scritto:

Grazie Max!!! ora cosa posso fare? lo lascio 10 giorni prima di travasarlo anzichè 1 settimana?

 

Sabato prossimo  misuri la densità e poi indichi qui la lettura  e in base alla SG misurata sicuramente qualche anima pia  ti dirà il da farsi . Ora lascia stare il fermentatore e scordatene fino a sabato prossimo .

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, gianele ha scritto:

Grazie Max!!! ora cosa posso fare? lo lascio 10 giorni prima di travasarlo anzichè 1 settimana?

 

secondo me sei già in ritardo.. 20punti mi sembrano pochi!! il passaggio delle 6 ore non l'avevo ricordato/letto.. senti ma non hai usato acqua del rubinetto vero?? ora lascia lavorare fino a sabato e vediamo come va.. tieniti alto come T .. 20° in modo da sollecitare il lievito.. se abbiamo brutte notizie sabato.. o provvedi ad acquistare un lievito piu attenuante  (ad esempiu un  us05) oppure prepari uno starter con quello recuperato che hai in frigo!!!

Edited by baccomax

Share this post


Link to post
Share on other sites

si ho usato acqua del rubinetto!!!! posso preparare uno starter gia stasera? mi dite come si fa? cosi non faccio ulteriori errori...poi eventualmente non lo uso, grazie ancora

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, gianele ha scritto:

si ho usato acqua del rubinetto!!!! posso preparare uno starter gia stasera? mi dite come si fa? cosi non faccio ulteriori errori...poi eventualmente non lo uso, grazie ancora

 

spero almeno l'hai bollita...!!!

aspetta a preparare uno starter... bastano bastano 24/36 ore per prepararlo, ma ti occorre un fermentabile come il malto licquido o dry.. (no miele e zucchero mai). vediamo prima come si comporta questo che hai sotto!! a che T stai fermentando??

Share this post


Link to post
Share on other sites

....purtroppo non l'ho bollita...è la quinta birra che faccio ( seconda con E+G) e l'ho sempre scaldata non bollita , fortunatamente le altre birre sono venute tutte buone...oggi ho imparato una cosa fondamentale....non ripeterò l'errore , grazie!!! tornando allo starter ho del beermalt e del destrosio

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, gianele ha scritto:

tornando allo starter ho del beermalt e del destrosio

ok l bermalt no il destrosio.. ora non ti preoccupare dello starter.. anzi studia un poco.. sul sito birramia (

) ci sono dei blog appositi  e anche in rete ci sono migliaia di discussioni in merito

Share this post


Link to post
Share on other sites
47 minuti fa, Max Bunkercamp ha scritto:

Comunque per og sopra 1058 , sempre due bustine di lievito .

dipende dai volumi e dal tipo di lievito.. 10lt a 1090 basta un abustina, 20lt a 1040 a bassa ne servono minimo 2..! nel caso del nostro amico ne servivano assolutamente 2!! in genere per fermentazioni base di 23lt per comodità ai neofiti si consiglia la regola base di una bustina di lievito ad alta x og 1050max!! poi con l'esperienza si iniziano a conoscere i lieviti e la loro attenuazione.. magari in alcune ricette si ricercano degli esteri particolari si può far lavorare un lievito sotto stress a T oltre i 26/27°.. ma il discorso è lungo e lo lasciamo sperimentare ai mastri veri!!

Edited by baccomax

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, baccomax ha scritto:

 23lt per comodità ai neofiti si consiglia la regola base di una bustina di lievito ad alta x og 1050max!

Tutti i kit E+G e anche quelli AG , ad alta , vengono venduti con una bustina di lievito fino a una OG di 1058 , senza opzione di bustina secondaria . Discorso diverso come giustamente hai fatto notare tu , se si tratta di stili diversi o di densità maggiori , come nel caso di Gianele . 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Max Bunkercamp ha scritto:

Tutti i kit E+G e anche quelli AG

lo sai che ora che ci ripenso ho fatto solo un kit e+g (a bassa) e nessun kit ag!!?? se consigliano questo ..è potenzialmente sbagliato, se fai un calcolo del pitch rate sono pochi anche 11gr x 23lt a 1040.. poi ci sono lieviti e lieviti.. un s04 ha 10mld di cellule.. un t58 18mld di cellule.. quindi il discorso è molto variabile.. e poi non conosciamo neanche la vitalità delle bustine..! comunque vi consiglio di prendere la mano con i calcolatori del ptch rate/stareter.. uno potrebbe essere questo https://www.brewersfriend.com/yeast-pitch-rate-and-starter-calculator/ (anche se a dire il vero mi sembra un poco pessimista come quantità)!!:D

Share this post


Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, baccomax ha scritto:

se consigliano questo ..è potenzialmente sbagliato

E qui mo bisogna trovare a tutti i costi la quadra ....:D Se fosse solo un venditore di kit a mettere solo una bustina potrei anche mettermi il cuore in pace , ma tutti i produttori di kit adottano lo stesso sistema , e non solo in Italia , anche la Brewferm e molte altre ditte usano mettere una busta per OG fino a 1059 . Poi di quei kit ne ho fatti minimo una decina e tutti hanno portato a termine la fermentazione senza dare alcun problema raggiungendo le OG indicate e una busta sola di lievito. E come me altre centinaia di persone . 

1324712655_Annotazione2019-06-10211524.thumb.jpg.6f8ebe1a6d6dadef6d60597d921337b5.jpg

La simulazione fatta con il software mi dice che anche 2 bustine di S04 sono poche per una OG di 1058 e addirittura ne consiglia tre per un totale di 33gr X 23 Litri . La spiegazione di queste quantità viene spiegata qui , 
https://www.brewersfriend.com/2012/11/07/yeast-pitch-rates-explained/ in poche parole dice che il lievito inoculato in grande quantità è meno stressato e di conseguenza rilascia meno prodotti indesiderabili durante la fermentazione , ed il profilo aromatico è più pulito a causa della minore riproduzione delle cellule . E questo mi sta benissimo . Ma quando andiamo a eseguire uno starter con il lievito liquido o secco che sia , non facciamo stressare il lievito ? la scissione cellulare nello starter non rilascia gli stessi sottoprodotti indesiderati ?

 

352135469_Annotazione2019-06-10214813.jpg.d74bdb8a8febe2c30bb8cdc9974b8351.jpg

 

Addirittura la Fermentis mi dice che per 100 Litri di Ale si inoculano dai 50 agli 80 gr , secondo il link sopracitato me ne serverebbero addirittura 150gr 

Chi me la spiega sta cosa ? 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Max Bunkercamp ha scritto:

molte altre ditte usano mettere una busta per OG fino a 1059

Lascia perdere le ditte che producono i kit.. devi dare retta alle indicazioni del produttore del lievito..!

 

12 minuti fa, Max Bunkercamp ha scritto:

Chi me la spiega sta cosa ?

L'ha spiegata bene bene bene bene P74 in una discussione circa un annetto fa!! Ora io sono un disastro in chimica.. comunque le cellule del lievito hanno un numero limitato di riproduzione... oltre questo limite diminuisce un enzima all'interno della stessa e in qualche modo comincia a diminuire il suo potere... ora a grandi linee il è scorso é questo... se lo ritrovo lo pubblico..!!

 

17 minuti fa, Max Bunkercamp ha scritto:

Ma quando andiamo a eseguire uno starter con il lievito liquido o secco che sia , non facciamo stressare il lievito ? la scissione cellulare nello starter non rilascia gli stessi sottoprodotti indesiderati ?

Nelle starter abbiamo l'ossigeno e i sali minerali atti alla loro moltiplicazione.. difatti ogni 24/48ore o inoculi o aumenti il mosto x il secondo.. terzo step di moltiplicazione.., poi ci metti che nel fermentatore inizia a formarsi l'alcol che rallenta questo processo!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, baccomax ha scritto:

Lascia perdere le ditte che producono i kit.. devi dare retta alle indicazioni del produttore del lievito..!

 

Nelle alte fermentazioni La Fermentis quello che dice è ... supponendo 70g x hl vengono 17,5 gr x 25 Litri e confermo che garantisce i 6 miliardi per grammo ma non indica OG

2 ore fa, baccomax ha scritto:

L'ha spiegata bene bene bene bene P74 in una discussione circa un annetto fa!! Ora io sono un disastro in chimica.. comunque le cellule del lievito hanno un numero limitato di riproduzione... oltre questo limite diminuisce un enzima all'interno della stessa e in qualche modo comincia a diminuire il suo potere... ora a grandi linee il è scorso é questo... se lo ritrovo lo pubblico..!!

Perfetto , qui si parla di Lager a bassa fermentazione è indicato chiaramente anche nel bugiardino Fermentis che la dose ideale parte da 80/120 gr x hl e viene persino triplicata in caso dovessimo lavorare a temperature estremamente basse , anche qui sono perfettamente d'accordo . Condivido le note sugli esteri , fase LAG e rischi di infezione sicuramente maggiori , Quello che non capisco e che è discordante con la quantità indicata dalla casa produttrice Fermentis (che tra l'altro non indica OG ) sono i ben 33gr x 23 Litri (1,5gr x L) con OG 1058  

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...