Priming in bottiglia con vaccinapolli


Recommended Posts

Ho appena ordinato una fantastica pistola vaccinapolli, dalla prossima birra passerò al priming in bottiglia, le discussioni di qualche giorno fa su travasi, ossidazioni ecc... mi hanno dato spunti interessanti e mi sono documentato, decidendo in conclusione che questa tecnica mi piace molto, in più sanitizzare una pistola/siringa mi sembra più semplice e veloce che sanitizzare un fermentatore, oltre ad azzerare i tempi di travaso e in più posso, eliminando anche il travaso intermedio ed avendo solo due fermentatori fare 2 birre in contemporanea.... sul travaso intermedio se eliminarlo o meno sono ancora dubbioso per fattori di limpidezza.

Se qualcuno di voi ha esperienza in merito (io zero), volevo chiedere se dopo aver tappato la bottiglia è sufficiente fare un delicato movimento di rotazione portando collo dall'alto verso il basso per avere una miscela corretta?

Ho visto uno dei video postati da baccomax di brewingbed dove esegue l'operazione con le bottiglie già riempite ma non mostra questo aspetto, apparentemente come ordine delle operazioni mi pare quello più pratico, ma forse non sarebbe più corretto inserire la soluzione acqua/zucchero prima e la birra poi per ottenere una miscelazione perfetta?

Link to post
Share on other sites

Ciao Cristian, per quanto riguarda la miscelazione dentro la bottiglia penso che inserire la soluzione prima o dopo cambi poco, alla fine stai inserendo l'esatto quantitativo di fermentabile per quel tot di birra, puoi ruotare la bottiglia tranquillamente, in ogni caso se hai fatto tutto a dovere il lievito se lo papperà comunque quello zucchero.

23 minuti fa, Cristi4n ha scritto:

in più sanitizzare una pistola/siringa mi sembra più semplice e veloce che sanitizzare un fermentatore

Non proprio, anche se fai priming con la siringa il travaso prima di imbottigliare lo devi fare comunque, o vorresti andare a riempire le bottiglie direttamente dal fermentatore con tutto il fondo di lievito e residui vari? Non mi sembra una buona idea. -_-

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Jimmy ha scritto:

i priming con la siringa il travaso prima di imbottigliare lo devi fare comunque, o vorresti andare a riempire le bottiglie direttamente dal fermentatore con tutto il fondo di lievito e residui vari

Vorrei provare a farlo proprio così invece, mettendo il fermentatore inclinato all'indietro in più uso da sempre l'antisedimento infilato nel rubinetto che crea un gradino abbastanza sufficiente ad evitare schifezze, di solito il sedimento sta sotto al buco, in più facendo il travaso intermedio dovrei riuscire a pulire abbastanza... Provo

Link to post
Share on other sites

Certo facendo così puoi anche provare, ma secondo me non è un metodo applicabile sempre, se ad esempio winterizzi dovrai per forza di cose prelevare con un sifone e travasare prima del priming, altrimenti tutto il lavoro della winterizzazione va a farsi benedire.

Link to post
Share on other sites

ho a casa tutto per una porter E+G visto il colore nero, sperimenterò con quella ad agosto al ritorno dal mare, al limite qualche impurità non si noterà molto, però il discorso di winterizzare o meno non dovrebbe cambiare molto, al limite butto la 1° bottiglia. Si lo so è contrario a tutti i discorsi fatti su travasi e guide varie...

in fondo i kit di fermentazione quelli più base di tutti hanno un solo fermentatore. L'unico limite che vedo è nel caso di dry hopping, in quel caso è obbligatorio filtrare, ma anche li con un filtro bouncer si potrebbe ovviare il problema.

Si potrebbe arrivare per una birra senza DH a mettere il mosto, inoculare il lievito e non aprire più fino alla bottiglia creando un ciclo più stagno e protetto da infezioni ed potenziali rischi di ossigenazione...boh è un'idea...ispirata dal post di baccomax e dal video che ha linkato

Link to post
Share on other sites

Ma infatti come prova è interessante, soprattutto ci sarebbe un risparmio di tempo non indifferente, prova e aggiornaci! ;)

19 ore fa, Cristi4n ha scritto:

Si potrebbe arrivare per una birra senza DH a mettere il mosto, inoculare il lievito e non aprire più fino alla bottiglia creando un ciclo più stagno e protetto da infezioni ed potenziali rischi di ossigenazione

Son del parere che se si sanifica tutto a dovere e si procede bene i problemi di ossidazione (soprattutto per noi HB che lavoriamo con quantità ridotte di birra) sono pressoché inesistenti, io non ne ho mai avuto. Non è che ora i travasi li dobbiamo fare in apnea per timore che quella povera birra si ossidi. :ph34r:

Link to post
Share on other sites
41 minuti fa, Jimmy ha scritto:

Ma infatti come prova è interessante, soprattutto ci sarebbe un risparmio di tempo non indifferente, prova e aggiornaci! ;)

Son del parere che se si sanifica tutto a dovere e si procede bene i problemi di ossidazione (soprattutto per noi HB che lavoriamo con quantità ridotte di birra) sono pressoché inesistenti, io non ne ho mai avuto. Non è che ora i travasi li dobbiamo fare in apnea per timore che quella povera birra si ossidi. :ph34r:

Sono daccordo con te che i tempi normali neccessari per preparare lo zucchero per il priming ed imbottigliare non causerebbero una ossigenazione tale da creare dei pericoli, basta un pò di grazia nelle operazioni e non ci dovrebbero essere problemi.

Link to post
Share on other sites

Ragazzi avete ragione, ma quanto è figo il video in cui spara con la pistola nelle bottiglie :D...

Scherzi a parte , l'idea di imbottigliare senza travasare mi solletica....

Link to post
Share on other sites

L'idea della siringa è molto valida e probabilmente più avanti la prenderò anch'io, la ritengo utile se non necessaria quando prenderò dei fermentatori inox che spesso non son graduati. Non conoscendo con esattezza la quantità di birra a fine fermentazione, mettendo la soluzione di priming in ogni singola bottiglia sei sicuro di non sbagliare.

Link to post
Share on other sites

L'importante è che sia capiente la siringa (almeno da 10 ml per intenderci) altrimenti già per priming "medi" non è adatta. Sul discorso Cina, se trovassi qualcosa fatta qui o comunque di provenienza europea sarebbe meglio, soprattutto quando si parla di materiali che devono andare a contatto con cibi o bevande, mi è capitato di vedere roba cinese veramente scadente, a quel punto meglio spendere due soldi in più.

Link to post
Share on other sites
Il 27/5/2019 in 13:47 , Jimmy ha scritto:

Ciao Cristian, per quanto riguarda la miscelazione dentro la bottiglia penso che inserire la soluzione prima o dopo cambi poco, alla fine stai inserendo l'esatto quantitativo di fermentabile per quel tot di birra, puoi ruotare la bottiglia tranquillamente, in ogni caso se hai fatto tutto a dovere il lievito se lo papperà comunque quello zucchero.

Non proprio, anche se fai priming con la siringa il travaso prima di imbottigliare lo devi fare comunque, o vorresti andare a riempire le bottiglie direttamente dal fermentatore con tutto il fondo di lievito e residui vari? Non mi sembra una buona idea. -_-

collaudato.. la scorsa cotta.. nessun travaso e pesca dal rubinetto (fermentatore tenuto inclinato x qualche giorno per spostare il fondo) usato delle pipette graduate in vetro.. è stato decisamente facile e meno laborioso... 

ps fare bene attenzione a ricalcolare la soluzione dopo la bollitura.. se ne vanno circa 30ml di acqua.. rgo la soluzione è piu concentrata!!

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Cristi4n ha scritto:

14 euro compreso spedizione dalla cina...

ochhio ai materiali!!!

Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Jimmy ha scritto:

L'idea della siringa è molto valida e probabilmente più avanti la prenderò anch'io, la ritengo utile se non necessaria quando prenderò dei fermentatori inox che spesso non son graduati. Non conoscendo con esattezza la quantità di birra a fine fermentazione, mettendo la soluzione di priming in ogni singola bottiglia sei sicuro di non sbagliare.

io l'ho provata proprio x questo motivo.... alla ripresa della birrificazione a ottobre prenderò un troncoconico inox e questo sistema sarà essenziale!!

Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, baccomax ha scritto:

ochhio ai materiali!!!

guarda è identica a quelle vendute a 40 euro su altri siti. Io compro un sacco di cose dalla cina, alcune fanno veramente pietà ma altre sono fatte per ditte europee che ci mettono solo sopra il marchio. Non tutto quello che viene dalla cina è scarso, se pensiamo agli iphone ed agli smartphone...da li vengono, basta scegliere con attenzione.

E' quella che si vede nel video di brewingbed precisa identica.

https://www.banggood.com/10ml-Continuous-Injection-Self-Refill-Vaccinator-Poultry-Syringe-p-1101670.html?rmmds=detail-left-hotproducts__3&cur_warehouse=CN

 

Edited by Cristi4n
Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Cristi4n ha scritto:

guarda è identica a quelle vendute a 40 euro su altri siti. Io compro un sacco di cose dalla cina, alcune fanno veramente pietà ma altre sono fatte per ditte europee che ci mettono solo sopra il marchio. Non tutto quello che viene dalla cina è scarso, se pensiamo agli iphone ed agli smartphone...da li vengono, basta scegliere con attenzione.

E' quella che si vede nel video di brewingbed precisa identica.

veramente i cinesi sò "fenomeni in tutto" solo che come dici tu a volte fanno pena .. ma per scelta!! le varie easy grain e similari tutte da li vengono!!

Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, baccomax ha scritto:

io l'ho provata proprio x questo motivo

Visto che hai già usato questo metodo, per te è fattibile fare una birra (escludendo la possibilità di DH), inoculando il mosto tappando e addios (per dirla alla Cannavacciuolo) per minimo 2 settimane e poi imbottigliamento con priming in bottiglia a FG raggiunta senza mai fare un travaso?

Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Cristi4n ha scritto:

2 settimane

mi vengono i brividi a sentire 2 settimane!!! parto da tre settimane base!! ho imbottigliato 45lt di weiss due settimane fa .. fermentate per 20gg a 24°.. poi spostati i fustini sul tavolo e inclinati all'indietro x altri 4gg a temperatura piu bassa (17°) tolto il primo bicchiere dal rubinetto il resto è limpido... ovvio era una weiss!!! fatta la soluzione.. spruzzata dentro a tutte le botttiglie e poi riempite... tappate e ora sono in carbonazione..!

per il dh ci si deve attrezzare diversamente.. con sacco filtrante.. che puoi lasciare dentro se non vuoi alzare il coperchio  e che non lasci residui in giro!!

Edited by baccomax
Link to post
Share on other sites
53 minuti fa, baccomax ha scritto:

mi vengono in brividi a sentire 2 settimane

si ma infatti parlavo di minimo 2 settimane...

Cmq in una weiss il fruttato è dovuto e richiesto, ma mi chiedo se però in birre dal gusto più pulito, immagino una bitter, l'assenza di travasi intermedi possa generare disturbo, non tanto in termini di torbidezza, anche in fondo a me interessa il gusto e in una artigianale, non filtrata ecc ci sta pure l'opalescenza!!

Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, Cristi4n ha scritto:

si ma infatti parlavo di minimo 2 settimane...

Cmq in una weiss il fruttato è dovuto e richiesto, ma mi chiedo se però in birre dal gusto più pulito, immagino una bitter, l'assenza di travasi intermedi possa generare disturbo, non tanto in termini di torbidezza, anche in fondo a me interessa il gusto e in una artigianale, non filtrata ecc ci sta pure l'opalescenza!!

questo è il limite del fermentatore inox conico... comunque seistono dei kit refrigeranti a immersione.. tipo questo https://www.birramia.it/materiale-inox/fermentatori-inox-per-birra/easygrain-fermenter-kit-di-raffreddamento.html, ( ma non lo conosco) che se devi fare lager a bassa ti serve!!

Link to post
Share on other sites
Il 28/5/2019 in 17:26 , Cristi4n ha scritto:

guarda è identica a quelle vendute a 40 euro su altri siti. Io compro un sacco di cose dalla cina, alcune fanno veramente pietà ma altre sono fatte per ditte europee che ci mettono solo sopra il marchio. Non tutto quello che viene dalla cina è scarso, se pensiamo agli iphone ed agli smartphone...da li vengono, basta scegliere con attenzione.

E' quella che si vede nel video di brewingbed precisa identica.

https://www.banggood.com/10ml-Continuous-Injection-Self-Refill-Vaccinator-Poultry-Syringe-p-1101670.html?rmmds=detail-left-hotproducts__3&cur_warehouse=CN

 

Sì su quello hai ragione, ci son cose scadenti ed altre molto buone che alla fine qui vengono solo rimarchiate. Mi sa che ci faccio un pensiero subito per questa bella pistoletta e la ordino. :D

Link to post
Share on other sites
41 minuti fa, Jimmy ha scritto:

Sì su quello hai ragione, ci son cose scadenti ed altre molto buone che alla fine qui vengono solo rimarchiate. Mi sa che ci faccio un pensiero subito per questa bella pistoletta e la ordino. :D

non fate i timidi e fateci sapere come si comporta e che qualità ha .... che prezzo e modello sembrano validi

Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, baccomax ha scritto:

non fate i timidi e fateci sapere come si comporta e che qualità ha .... che prezzo e modello sembrano validi

Certo Bacco, anche se come minimo ci vorrà un mese e mezzo almeno prima che mi arrivi a casa! :ph34r:

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
4 ore fa, baccomax ha scritto:

non fate i timidi e fateci sapere come si comporta e che qualità ha .... che prezzo e modello sembrano validi

Appena arriva posto foto e video;)

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...