Sign in to follow this  
Ciupo

Muntons Scottish Style Heavy Ale

Recommended Posts

Il 26/3/2019 in 11:21 , LucioSantus ha scritto:

A me piacciono molto le birre belghe, quindi mi consigli di inoculare a 23°/24° e tenere la temperatura a quel range per 3/4 giorni e poi scendere a 18°, ho capito bene?

No,  con le belghe puoi inoculare a 24 ma fermentare almeno a 20, poi dopo 4/5 giorni inizi ad alzare gradualmente anche fino a 24/25 °....

Con i Mangrove vai sempre in crescendo altrimenti si piantano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, morrison ha scritto:

No,  con le belghe puoi inoculare a 24 ma fermentare almeno a 20, poi dopo 4/5 giorni inizi ad alzare gradualmente anche fino a 24/25 °....

Con i Mangrove vai sempre in crescendo altrimenti si piantano.

oddio stanno vacillando le mie certezze, nell'opuscolo che mette nei barattoli la brewferm c'è scritto di far fermentare a 18°, il mio range è tra i 18° e 19° ma cerco di non andare sopra i 19°, ora stanno fermentando la Belgian pale ale e la Saison della Mangrove sempre tra i 18° e 19°, sembra vada tutto bene anzi, c'è ancora attività e siamo a 19 giorni, la temperatura viene letta dentro al portasonda per cui è affidabile, sono confuso...

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, morrison ha scritto:

Con i Mangrove vai sempre in crescendo altrimenti si piantano.

Quindi con i kit mangrove non si può impostare una temperatura fissa per tutta la fermentazione ma bisogna sempre salire secondo la tua esperienza?

Io ho un kit da fare di una APA quidni dici che mi conviene partire da 16° il primo giorno per poi salire di 1 grado ogni 2/3 gironi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, LucioSantus ha scritto:

oddio stanno vacillando le mie certezze, nell'opuscolo che mette nei barattoli la brewferm c'è scritto di far fermentare a 18°, il mio range è tra i 18° e 19° ma cerco di non andare sopra i 19°, ora stanno fermentando la Belgian pale ale e la Saison della Mangrove sempre tra i 18° e 19°, sembra vada tutto bene anzi, c'è ancora attività e siamo a 19 giorni, la temperatura viene letta dentro al portasonda per cui è affidabile, sono confuso...

in cosa sei confuso??? alza ste temperature per finire la fermentazione... soprattutto la saison che deve essere bella speziata!!:lol:

la temperatura va tenuta a bada x i primi 3/4gg dove il vigore del lievito tende a farla salire di 2/3°... poi in genere verso la fine si alza la T per velocizzare la fine del pasto!!! ovvio parliamo di lieviti ad alta!!! e anche se è una buona regola comunque va sempre valutato caso per caso

Edited by baccomax

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Cristi4n ha scritto:

Quindi con i kit mangrove non si può impostare una temperatura fissa per tutta la fermentazione ma bisogna sempre salire secondo la tua esperienza?

Io ho un kit da fare di una APA quidni dici che mi conviene partire da 16° il primo giorno per poi salire di 1 grado ogni 2/3 gironi?

vedi sopra!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Cristi4n ha scritto:

Quindi con i kit mangrove non si può impostare una temperatura fissa per tutta la fermentazione ma bisogna sempre salire secondo la tua esperienza?

Io ho un kit da fare di una APA quidni dici che mi conviene partire da 16° il primo giorno per poi salire di 1 grado ogni 2/3 gironi?

Allora, qua' si sta mettendo troppa carne al fuoco e si genera confusione,  16° è pericoloso pure per 'US-05, o meglio ce la fa ma  ci mette molto piu' tempo,  con i mangrove per un'Apa parti da 20° per 3/4 giorni  e finisci a 22.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, baccomax ha scritto:

in cosa sei confuso??? alza ste temperature per finire la fermentazione... soprattutto la saison che deve essere bella speziata!!:lol:

la temperatura va tenuta a bada x i primi 3/4gg dove il vigore del lievito tende a farla salire di 2/3°... poi in genere verso la fine si alza la T per velocizzare la fine del pasto!!! ovvio parliamo di lieviti ad alta!!! e anche se è una buona regola comunque va sempre valutato caso per caso

La confusione è data dal fatto che la Brewferm nell'opuscolo indica come temperatura di fermentazione 18° mentre voi consigliate di salire anche a 24°/25°, tutto quà, è ovvio che mi fidi più della vostra esperienza che di un catalogo creato genericamente per tutte le nazioni e non specificatamente per l'italia, mi riferisco al clima, ma io che ho già avuto una brutta esperienza con le temperature alte faccio fatica ad essere tranquillo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, morrison ha scritto:

Allora, qua' si sta mettendo troppa carne al fuoco e si genera confusione,  16° è pericoloso pure per 'US-05, o meglio ce la fa ma  ci mette molto piu' tempo,  con i mangrove per un'Apa parti da 20° per 3/4 giorni  e finisci a 22.

Mi sono spiegato male... io piazzo a 16° la mia camera di fermentazione che con 2/3 gradi in più dati dalla tumultuosa portano il mosto a 18+ per poi alzare dopo un paio di giorni ... ad oggi però le mie fermentazioni lo ho sempre tenute vicine al range basso della temperatura di fermentazione del lievito per mantenere un gusto più pulito... con gli stili belga però un po' di fruttato non guasta. Poi cmq io sono agli inizi quindi mi prendo la libertà di non aver capito niente e di sbagliare e con gli amici che ho, nelle serate sbagliate, potrei dargli da bere direttamente l'oxisan debitamente diluito:D:D:D:D ... perciò non si butta via niente....

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
31 minuti fa, LucioSantus ha scritto:

La confusione è data dal fatto che la Brewferm nell'opuscolo indica come temperatura di fermentazione 18° mentre voi consigliate di salire anche a 24°/25°, tutto quà, è ovvio che mi fidi più della vostra esperienza che di un catalogo creato genericamente per tutte le nazioni e non specificatamente per l'italia, mi riferisco al clima, ma io che ho già avuto una brutta esperienza con le temperature alte faccio fatica ad essere tranquillo.

24/25° è la temperatura a chiudere per avere un'attenuazione stabile, se non hai una sonda nel mosto imposta tranquillamente a 18°, lui lavorera' a 21 circa, poi dopo qlc  giorno inizi ad alzare.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 29/3/2019 in 13:29 , morrison ha scritto:

24/25° è la temperatura a chiudere per avere un'attenuazione stabile, se non hai una sonda nel mosto imposta tranquillamente a 18°, lui lavorera' a 21 circa, poi dopo qlc  giorno inizi ad alzare.....

Ho la sonda nel mosto e posso controllare la temperatura, come mi devo comportare secondo te? Consigliami.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Imposto la T giusta... parti basso e sali quei due tre gradi a finire la fermentazione!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, baccomax ha scritto:

Imposto la T giusta... parti basso e sali quei due tre gradi a finire la fermentazione!!!

Questa volta faccio così, imposto a 18° appena la metto nella camera di fermentazione, dopo 2 giorni alzo mezzo grado, e così ogni due giorni fino a raggiungere 23°/24°

Share this post


Link to post
Share on other sites
58 minuti fa, LucioSantus ha scritto:

Questa volta faccio così, imposto a 18° appena la metto nella camera di fermentazione, dopo 2 giorni alzo mezzo grado, e così ogni due giorni fino a raggiungere 23°/24°

io lascerei 18 per la tumultuosa 5/6gg. travaso se lo fai.. e poi alzi un grado al giorno.. senza troppi patemi.. 

Edited by baccomax

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 ore fa, baccomax ha scritto:

io lascerei 18 per la tumultuosa 5/6gg. travaso se lo fai.. e poi alzi un grado al giorno.. senza troppi patemi.. 

Mi piace questo procedimento, dopo il travaso aumento un grado al giorno fino a 24° poi a FG stabile qualche giorno di winterizazzione travaso per il priming e bottiglie a nanna

Share this post


Link to post
Share on other sites

 la birra è tua ed è giusto sperimentare, ma  18°  non berrai mai una belga....B)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 29/3/2019 in 13:29 , morrison ha scritto:

24/25° è la temperatura a chiudere per avere un'attenuazione stabile, se non hai una sonda nel mosto imposta tranquillamente a 18°, lui lavorera' a 21 circa, poi dopo qlc  giorno inizi ad alzare.....

scusa morrison, in un post precedente che quoto mi hai detto "imposta tranquillamente a 18°" ora mi dici che a 18° non va bene, baccomax mi dice di tenere durante la tumultuosa a 18° e poi aumentare dopo il travaso dei 6/7 giorni un grado al giorno, io non ci capisco più niente

Edited by LucioSantus

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, LucioSantus ha scritto:

scusa morrison, in un post precedente che quoto mi hai detto "imposta tranquillamente a 18°" ora mi dici che a 18° non va bene, baccomax mi dice di tenere durante la tumultuosa a 18° e poi aumentare dopo il travaso dei 6/7 giorni un grado al giorno, io non ci capisco più niente

Sostanzialmente l'errore é mio..!! Mi spiego.. non avevo fatto caso fosse una belga.. e non una scottish ale come da titolo!! I lieviti di questo ceppo lavorano a T piu alte.. proprio per sviluppare esteri particolari..! i 18° sono ideali x ale inglesi ad esempio con lieviti tipo s04 o US05!! Poi si sale di qualche grado a chiudere la fermentazione..! Ma diciamo che dietro la T di fermentazione si nasconde un mondo e un modo di personalizzare aromi e carattere al prodotto finito. In conclusione.. a seconda del lievito e dei gusti personali va impostata una determinata temperatura!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 6/4/2019 in 10:41 , baccomax ha scritto:

Sostanzialmente l'errore é mio..!! Mi spiego.. non avevo fatto caso fosse una belga.. e non una scottish ale come da titolo!! I lieviti di questo ceppo lavorano a T piu alte.. proprio per sviluppare esteri particolari..! i 18° sono ideali x ale inglesi ad esempio con lieviti tipo s04 o US05!! Poi si sale di qualche grado a chiudere la fermentazione..! Ma diciamo che dietro la T di fermentazione si nasconde un mondo e un modo di personalizzare aromi e carattere al prodotto finito. In conclusione.. a seconda del lievito e dei gusti personali va impostata una determinata temperatura!!

Perfetto, mi hai dato una conoscenza in più, per ora sto usando il lievito in dotazione, ma nel mio progetto c'è di fare due fermentatori con la stessa birra, ma usare in uno lieviti in dotazione e nell'altro lieviti specifici per tastare la differenza finale al palato, per cui in quel momento chiederò informazioni più specifice sulle temperature da usare per stili di birra e di conseguenza lieviti specifici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this