Luigi_1973

Inoculazione lievito

Recommended Posts

Salve a tutti

Leggendo varie discussioni e info su internet non riesco a capire se conviene sempre avviare il lievito con un po' d'acqua o cospargere direttamente il lievito sulla superficie del preparato finale

Io le mie due preparazioni ho avviato il lievito con un bicchiere di acqua a 25° ma ho avuto fermentazioni violente per due giorni e poi calma totale

Voi come vi regolate? 

Grazie

Modificato da Luigi_1973

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, Luigi_1973 ha scritto:

Salve a tutti

Leggendo varie discussioni e info su internet non riesco a capire se conviene sempre avviare il lievito con un po' d'acqua o cospargere direttamente il lievito sulla superficie del preparato finale

Io le mie due preparazioni ho avviato il lievito con un bicchiere di acqua a 25° ma ho avuto fermentazioni violente per due giorni e poi calma totale

Voi come vi regolate? 

Grazie

Con i lieviti liquidi in genere si fa lo starter(ma ad esempio con l'american 1056 wyeast non va fatto perchè pronto all'uso "smack pack")

con i secchi si può sia inocularli spargendoli direttamente sul mosto raffreddato e ossigenato e dopo qualche min,mescolare,sia reidratarli in acqua sicura a T giusta(25 gradi mi sembra troppo...)

personalmente io reidrato sempre e mi trovo bene...la fermentazione violenta credo che la provochi con la temp del mosto troppo alta e non con la reidratazione...leggi bene il range di temperatura di utilizzo del lievito che usi e cerca di stare vicino al limite minimo(non sotto)e vedrai che le cose miglioreranno.

ciao e Salute!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quoto appieno la spiegazione di David... e posso aggiungere che in genere tale procedura è  specificata nelle schede tecniche del lievito specifico..! ti dirò di piu che la fermentis non prevede l'ossigenazione del mosto prima dell'inoculo... (sta cosa mi da i brividi e ossigeno ugalmente magari con meno energia), nei lieviti che non prevedono la reidratazione in genere li verso sopre la schiumetta generata dalla ossigenazione.. cospargendo in modo omogeneo e poi tappo senza rimescolare.. in tal modo diciamo che ha il tempo di reidratarsi direttamente nel tino  senza ulteriori smanettamenti, x la violenza della fermentazione nei primi due giorni come dice David appunto devi tenere a bada la T nel range piu basso consigliato del lievito e poi semmai rialzare qualche grado quando tutto tace.. sempre restando nel range ottimale!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io ho usato sempre lieviti secchi e non li ho mai reidratati, mi preoccupo di ossigenare a dovere, creo una bella spanna di schiuma che va dai 5 ai 10 cm di altezza nel fermentatore, verso il lievito sopra e tappo. Dopo di che sto molto attento al controllo della temperatura. Ho sempre avuto fermentazioni corrette e attenuazioni nel range che era previsto dalla ricetta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi grazie dei consigli

Siete stati molto dettagliati ed esaustivi

La prossima farò anche io una bella schiuma e ci verserò sopra il lievito e terrò sotto controllo la T

Grazie

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La differenza sostanziale tra reidratazione e non è il lag time, chiaramente reidratando la fermentazione parte prima.

Le fermentazioni violente dipendono spesso dal tipo di lieito ( oltre alla temperatura ) nei belgi spesso bisogna usare un blow off per non intasare il gorgogliatore.

Il 5/12/2018 in 10:13 , DAVIDROVORA ha scritto:

(ma ad esempio con l'american 1056 wyeast non va fatto perchè pronto all'uso "smack pack")

Dipende sempre dall'OG, dal volume e sopratutto data di scadenza, non mi è mai capitatao di non dover fare uno starter con i liquidi.:mellow:

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, morrison ha scritto:
Il ‎05‎/‎12‎/‎2018 in 10:13 , DAVIDROVORA ha scritto:

(ma ad esempio con l'american 1056 wyeast non va fatto perchè pronto all'uso "smack pack")

Dipende sempre dall'OG, dal volume e sopratutto data di scadenza, non mi è mai capitatao di non dover fare uno starter con i liquidi.:mellow:

verissimo...ammetto la lacuna nella spiegazione avendo sottinteso che lo avevo usato tal quale vista la freschezza e l'OG adeguata.

per fortuna che il morrison vigila su di noi!!!

  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora