angelo64

uso dello zucchero candito

Recommended Posts

ciao a tutti,

ho intenzione di preparare una stout da kit e vorrei provare a trasformarla in una imperial.

non avendo mai utilizzato prima d'ora lo zucchero candito non saprei in quale momento utilizzarlo.

vorrei anche sapere se dovrò diminuire lo zucchero per il priming.

ultima cosa, l'utilizzo dello zucchero candito comporterà una variazione alla OG e alla FG?

grazie a tutti per i consigli che mi darete.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao,l'unica volta che ho usato lo zucchero candito,l'ho fatto in bollitura,ma non essendo pratico di kit mi vien da credere che ti basti scioglierlo e aggiungerlo al mosto.

Che poi non comprendo perchè vuoi usare lo zucchero candito per una stout da kit per trasformarla in imperial è un altro paio di maniche,e ovviamente è colpa della mia ignoranza in materia....

infatti mi vien da pensare:perchè non prendere direttamente un kit IMPERIAL STOUT?

2 ore fa, angelo64 ha scritto:

ultima cosa, l'utilizzo dello zucchero candito comporterà una variazione alla OG e alla FG?

mi sembra matematico che cambierà OG e FG in rapporto a quanto ne aggiungerai;

Se aggiungi dei Kg di malto alla ricetta aggiungi fermentabile che si trasformerà in zuccheri,maltodestrine amido destrosio ecc ecc ecc ecc,e quindi aumenterà l'OG.

ovviamente la stessa cosa avviene con lo zucchero candito.

ma sapresti già quanto aggiungerne?

sai già che il lievito che userai non andrà sotto stress?

vuoi portare sui 10 gradi alcolici una birra da kit che quanti gradi fa da ricetta????

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao david, il kit che userò prevede 10 litri di birra, quanta me ne basta, altrimenti avrei comprato il kit da 23.

il lievito che userò è il mangrove jack M42 e aggiungerò anche 200 gr. di estratto di malto e 100gr di destrosio.

la ricetta del kit prevede 4,4 gradi, ma non è mia intenzione arrivare ai 10, vorrei solo una birra un po più sostanziosa. la OG originaria del kit è 1044, quanto pensi dovrà essere una volta aggiunti gli ingredienti di cui sopra?

quindi secondo te alla fine della bollitura aggiungo direttamente lo zucchero candito, circa 200 gr, nel mosto? 

devo modificare la quantità di zucchero nel priming?

rischi di esplosioni?

grazie.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, angelo64 ha scritto:

la ricetta del kit prevede 4,4 gradi, ma non è mia intenzione arrivare ai 10, vorrei solo una birra un po più sostanziosa. la OG originaria del kit è 1044, quanto pensi dovrà essere una volta aggiunti gli ingredienti di cui sopra?

beh allora non l'avrai sicuramente trasformata in imperial ammesso che sia possibile!!!Hai mai assaggiato una imperial porter o stout che sia?

io in inghilterra ne ho tracannate a galloni e ti posso assicurare che già alla seconda o terza pinta,l'alcol iniziava a farmi abbaiare:blink:!

questo perchè si aggirano tra gli otto e i 12 gradi...

quindi se ti posso dare un consiglio non cercare di imitare la imperial che potresti restarne molto deluso...

veniamo alle modifiche anche se purtroppo non posso aiutarti un granchè perche ti ripeto che non sono esperto di kit (e manco di all grain!!:rolleyes:)

allora.....secondo me c'è un piccolo bisticcio tra il tuo obiettivo e il lievito che usi...se la vuoi più sostanziosa mi pare di ricordare che l'M42 tenda a lasciare la birra un po secca perchè attenua parecchio(ma forse ricordo male,attendiamo interventi di esperti)

Se poi la vuoi solo più alcolica allora è un altro paio di maniche e credo che aggiungendo solo estratto di malto e destrosio potresti avere un buon compromesso tra corpo e grado alcolico..

se poi sei proprio convinto di voler aggiungere anche lo zucchero candito allora occhio alla quantità e all'OG:se alta ci vorranno due bustine di lievito.

28 minuti fa, angelo64 ha scritto:

quindi secondo te alla fine della bollitura aggiungo direttamente lo zucchero candito, circa 200 gr, nel mosto? 

si direi che è il metodo giusto...

 

29 minuti fa, angelo64 ha scritto:

devo modificare la quantità di zucchero nel priming?

lo zucchero del priming non c'entra con le aggiunte,ma mi sa che devi chiarire ancora qualche concetto base per evitare casini!!!

 

31 minuti fa, angelo64 ha scritto:

rischi di esplosioni?

nessun rischio o rischio remoto se conduci a fine fermentazione senza blocchi dovuti a scarsa ossigenazione o ibernazione...

Buona fortuna!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, angelo64 ha scritto:

quindi secondo te alla fine della bollitura aggiungo direttamente lo zucchero candito, circa 200 gr, nel mosto? 

Ciao, io sono alle mie prime cotte, e come te sto imparando a birrificare con i kit giù pronti.

Ma cosa intendi per "fine bollitura"? Perchè, da come ho capito, con i kit non si manda in ebollizione l'acqua.

Ciao 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Angelo, a mio parere i kit conviene lasciarli così come sono. Ok la sperimentazione, ci sta migliorarli un po' sostituendo lo zucchero con l'estratto di malto e usare del lievito specifico al posto di quello in dotazione. Tutte le altre modifiche secondo me sono a nostro rischio e pericolo in quanto non sappiamo com'è stata studiata la ricetta di quel kit, andremo a modificare di sicuro il sapore e l'amaro/aroma del luppolo.

Tu poi parli di modificare un kit per arrivare ad una Imperial Stout, stile parecchio complesso da creare per diversi fattori (a partire da un grande controllo della fermentazione e delle temperature a causa dell'elevato grado alcolico), aggiungendo zucchero candito che è un ingrediente tipico usato nelle birre belghe, non da solo alcol ma anche un aroma particolare alla birra finita.

17 ore fa, angelo64 ha scritto:

quindi secondo te alla fine della bollitura aggiungo direttamente lo zucchero candito, circa 200 gr, nel mosto? .

Non capisco perchè parli di bollitura, l'estratto da kit non va fatto bollire, devi solo scaldare la latta a bagnomaria il modo da rendere il mosto più fluido.

Secondo me è un tentativo di modifica piuttosto azzardato, poi sei libero di farlo ovviamente. ;) Penso che la cosa migliore sia fare il kit così com'è, magari solo con le modifiche di estratto di malto e lievito, se la preparerai a dovere son sicuro che verrà comunque una buona birra. I kit per me son stati molto importanti per capire bene i vari passaggi e gli errori che facevo da non ripetere più alla cotta successiva. Se poi, grazie anche ai buoni risultati, la passione prenderà il sopravvento, vedrai che facendo E+G ma soprattutto AG riuscirai a brassare bene un'Imperial Stout seguendo una ricetta o creandone una tua. :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Modificare un kit non è un tabù se lo si fa sapendo che il risultato è tutt'altro che scontato, ma non può essere altro che cosi. Non basta aumentare l'alcool e aggiungere qualche ingrediente ad una stout per trasformarla in Imperial, perche avremmo una stout piu alcolica e piu caramellosa. La ricetta parte dalla cotta vera e propria , dalla selezione della tostatura del malto, dalla scelta dei tempi di ammostamento, dalla selezione dei lieviti,.... questo non vuol dire che un kit non sia migliorabile, è il motivo per cui siamo tutti passati all'E+g o AG per voltr intervenire dall'inizio nel processo di birrificazione. 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Comunque aggiungendo perchè aggiungere zucchero candito ? solo per aumentare il grado alcoolico? in una birra che tenderà al secco visto il lievito che userai, rischi di sentire troppo l'alcool se non le dai piu corpo, e a mi parere forse necessita di piu estratto che di zuccheri caramellati. (mia personale opinione).  Birre alcooliche (le belghe ad esempio ) devono poter sostenere l'alcool, per evitare che prevalga solo questo, e questo è uno dei limiti della modificabilità dei kit, 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ragazzi, grazie a tutti per il vostro contributo.

l'idea di modificare il kit da stout a imperial è nata da una ricetta trovata su un sito di rivendita di materiale brassicolo.

so bene quanto sarebbe bello e più soddisfacente fare birra da AG ma un pò mancanza di esperienza un pò per mancanza di spazio e anche di tempo mi arrangio con qualche kit per sopravvivere.

l'ultima cosa che vi chiedo è: il kit è di 1,5 kg per 10 litri di birra a cui aggiungo 500 gr di estratto di malto senza usare lo zucchero candito, quindi secondo voi:

quanto destrosio aggiungo? 

quale lievito consigliate? ho pensato a M42 ma...

è corretto prevedere 15 litri di birra finali?

grazie ancora e buone bevute a tutti

p.s. per bollitura intendevo il riscaldamento del malto fino ai primi accenni di bollitura.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, matteo44 ha scritto:

Ciao, io sono alle mie prime cotte, e come te sto imparando a birrificare con i kit giù pronti.

Ma cosa intendi per "fine bollitura"? Perchè, da come ho capito, con i kit non si manda in ebollizione l'acqua.

Ciao 

intendevo il riscaldamento del malto fino ai primi accenni di bollitura. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, angelo64 ha scritto:

intendevo il riscaldamento del malto fino ai primi accenni di bollitura. 

A ok... io arrivo a 70°C con 3 lt di acqua e poi inserisco il contenuto della latta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 5/12/2018 in 22:08 , angelo64 ha scritto:

ragazzi, grazie a tutti per il vostro contributo.

l'idea di modificare il kit da stout a imperial è nata da una ricetta trovata su un sito di rivendita di materiale brassicolo.

so bene quanto sarebbe bello e più soddisfacente fare birra da AG ma un pò mancanza di esperienza un pò per mancanza di spazio e anche di tempo mi arrangio con qualche kit per sopravvivere.

l'ultima cosa che vi chiedo è: il kit è di 1,5 kg per 10 litri di birra a cui aggiungo 500 gr di estratto di malto senza usare lo zucchero candito, quindi secondo voi:

quanto destrosio aggiungo? 

quale lievito consigliate? ho pensato a M42 ma...

è corretto prevedere 15 litri di birra finali?

grazie ancora e buone bevute a tutti

p.s. per bollitura intendevo il riscaldamento del malto fino ai primi accenni di bollitura.

vedrai che con l'esperienza ottimizzerai spazio e tempo. Ora, se il kit è da 10 litri, (diversamente dai classici 23 Ltr) dovresti attenerti alle istruzioni che consigliano una quantità precisa di fermentabili (liquidi un po di più - estratto liquido, miele, ecc ecc.). Ad esempio ci sono kit di belghe che ad un minor volume prevedono minor zucchero (500 gr di solito). se vuoi più alcool aggiungi 1 o 2 etti in piu, ma attento perche il bello /brutto del kit è che sono fatti cosi. Per esempio il kit della Abbazia delle Brewferm per 9 Ltr prevede l'aggiunta di 500 grammi di zuccheri per 8 gr ABV. Lievito userei quello in dotazione.

Non capisco pero perche prevedi 15 litri finali. Il volume del kit è sempre finale. Se il kit è da dieci Ltr, scaldi il barattolo, lo vuoti nel fermentatore, aggiungi lo zucchero sciolto e bollito in acqua e poi rabbocchi per la temperatura di inoculo fino a 10 litri, verifichi la temperature, ossigeni, misuri la densita, inoculi il lievito , chiudi e aspetti.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

1 ora fa, alfabeta ha scritto:

vedrai che con l'esperienza ottimizzerai spazio e tempo. Ora, se il kit è da 10 litri, (diversamente dai classici 23 Ltr) dovresti attenerti alle istruzioni che consigliano una quantità precisa di fermentabili (liquidi un po di più - estratto liquido, miele, ecc ecc.). Ad esempio ci sono kit di belghe che ad un minor volume prevedono minor zucchero (500 gr di solito). se vuoi più alcool aggiungi 1 o 2 etti in piu, ma attento perche il bello /brutto del kit è che sono fatti cosi. Per esempio il kit della Abbazia delle Brewferm per 9 Ltr prevede l'aggiunta di 500 grammi di zuccheri per 8 gr ABV. Lievito userei quello in dotazione.

Non capisco pero perche prevedi 15 litri finali. Il volume del kit è sempre finale. Se il kit è da dieci Ltr, scaldi il barattolo, lo vuoti nel fermentatore, aggiungi lo zucchero sciolto e bollito in acqua e poi rabbocchi per la temperatura di inoculo fino a 10 litri, verifichi la temperature, ossigeni, misuri la densita, inoculi il lievito , chiudi e aspetti.  

i 15 litri finali li ho dedotti aggiungendo 500gr di estratto ai 10 litri di birra del kit. leggendo quanto riporta birramia se aggiungo 1kg di estratto posso avere 20litri di birra, se ne aggiungo la metà arrivo a 15. dovrebbe essere così...

https://www.birramia.it/malti-preparati-per-birra/birramia/nano-malt/nano-malt-stout-1-5-kg-nuovo-formato.html

per il resto concordo con te!

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non capisco: se il kit è da dieci litri, dieci litri rimangono, se aggiungi zuccheri diluisci il Kit,  ma non aumenta la birra originale. Il kit viene fatto da una ricetta che prevede certe caratteristiche: rapporto tra grani a diverse tostature, mash, bollitura, luppolatura , ecc. ecc. completi nella loro costruzione. aggiungi malto base, cambi il bilanciamento di corpo e alcool, ma non moltipolichi la birra. Se vuoi piu quantità , ...:D usa due kit, la differenza tra un Kg di malto e il costo di un 2° kit non è eccessivo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora