Lele79

Fermentazione birra Tripel

Recommended Posts

Salve a tutti, ieri ho brasato una tripel in AG usando lievito T58. La fermentazione è partita dopo poche ore, adesso dopo circa 20 ore di fermentazione, esce una puzza tipo uova marce..... Mi devo preoccupare o può essere una cosa normale? La ricetta prevedeva 5kg di pilsner è 1 kg di zucchero canditi. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mah, la puzza non di uova marcio non è buono. Ad ogni modo lascia proseguire la fermentazione e attendi nei giorni prossimi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A che temperatura   sta fermentando, che og ha e quanto lievito hai inoculato, spiega .

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Temperatura 20 °C, OG 1076, lievito T58 con starter da 2 litri fatto moltiplicare per 2 gg, tenuto in frigo per 24 h e portato a T ambiente prima di inoculare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Lele79 ha scritto:

Temperatura 20 °C, OG 1076, lievito T58 con starter da 2 litri fatto moltiplicare per 2 gg, tenuto in frigo per 24 h e portato a T ambiente prima di inoculare

Perché hai messo in frigo lo starter x 24 ore (gli hai dato una mazzata sui Maroni)? Perché 2 litri di starter (in genere si parte da 500ml..750 max e poi rifatto aumentando il volume, in piu andrebbe costantemente agitato.. e a mio avviso inoculato al massimo del vigore dopo 24/36 ore, dopo questo tempo li dentro inizia il cannibalismo)? Perché hai fatto lo starter (sarebbero state meglio 2 bustine di lievito reidratato)?.

A che T hai inoculato e/o tenuto li starter?

Secondo me i lieviti sono andati sotto stress x il passaggio in frigo.. e 20° sono un po' altini per i primi giorni!!

Dai un'occhiata qui 

 

Modificato da baccomax

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Premettendo che questa è stata la mia prima esperienza con lo starter... Ho messo in frigo perché ho letto che aiuta a far depositare il lievito sul fondo. Ho fatto 2 litri perché mi usciva fuori dal calcolo di un programmino trovato on line. 20°C è la temperatura del mosto, T ambiente è di 18°C. Per lo starter ho usato un agitatore ( auto costruito) per 6 ore, poi ho lasciato sedimentare e il terzo giorno ho messo in frigo. Il giorno della cotta l'ho uscito dal frigo in modo da averlo a T ambiente al momento dell'inoculo. 

Ciò premesso...la prox volta mi sa che compro 2 bustine di lievito :)

P. S. Sto leggendo che il T58 in fermentazione caccia fuori odori di h2s... Vi risulta? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Lele79 ha scritto:

Ho messo in frigo perché ho letto che aiuta a far depositare il lievito sul fondo

va fatto quando si decide di inoculare solo la microbirra.. ma dopo 4/5gg di fermentazione... (io peferisco di gran lunga inoculare entro le 36 ore al massimo del vigore) per toglere i lieviti esausti sul fondo e inoculare di fatto solo quelli in sospensione nella microbirra.

in genere igli odori solfurei forti escono fuori quando i lieviti lavorano sotto stress!! come dicevo prima per i lievit secchi in genere non si fanno starter.. ma se proprio devi si parte con un volume basso e si va al raddoppio di volume.. non si parte subito con un volume cosi alto... a parte il fatto che ti sarebbero bastati 500ml....! ma 2 bustine (all'occorrenza 3) sono sempre meglio dello starter. per il software dai un'occhiata qua.. https://www.brewersfriend.com/yeast-pitch-rate-and-starter-calculator/

ti da anche i vari volumi e/o step di crescita dei lieviti..

Vai Ottimismo!!

Modificato da baccomax

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Baccomax!!! A questo punto ho proprio sbagliato tutto, anche perché avevo capito che bisognava inoculare il fondo dello starter, eliminando l'80% del micromosto...ma evidentemente va fatto solo se non c'è passaggio in frigo e sicuramente con altri tipi di lievito. 

Approfitto per chiederti se secondo te mi conviene fare il 1° travaso ora, oppure aspetto i classici 7 gg? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Lele79 ha scritto:

Grazie Baccomax!!! A questo punto ho proprio sbagliato tutto, anche perché avevo capito che bisognava inoculare il fondo dello starter, eliminando l'80% del micromosto...ma evidentemente va fatto solo se non c'è passaggio in frigo e sicuramente con altri tipi di lievito. 

Approfitto per chiederti se secondo te mi conviene fare il 1° travaso ora, oppure aspetto i classici 7 gg? 

il fondo dello stareter va usato quando si recicla quello di una cotta precedente dopo diversi lavaggi e li ci sta il passaggio in frigo, se invece usi uno starter di poche ore va inoculato tutto visto il massimo vigore (24/36 ore).

prima del travaso intermedio va controllata la fg a che punto è... poiche se si dovesse piantare i fondi potrebbero aiutarci a far ripartire la fermentazione.. quindi lascia passare 7gg e misuri, poi ci riaggiorniamo. l'odore solfureo dovrebbe sparire il gran parte con la fermentazione e poi con la maturazione in bottiglia, a tal proposito lascerei fermentare non meno di di 3 settimane totali!!

Modificato da baccomax

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E' un difetto alla temperatura, pitchrate( sicuramente basso) all'OG ed al tipo do lievito, considera che con l'alta % di zucchero s'è fatto un party in quel ferementatore, inizia ad alzare tra un paio di giorni fino ad arrivvare a 24/25 *C, e comunque con la lunga maturazione che serve al T- 58 scompare del tutto.

E' noto che lo starter con i secchi non si fa per una questione di rapporto malto/cellule, ma se proprio devi farlo piu' è grosso meglio è.... proprio per recuperare  su quel rapporto, ed è  regolare abbattere in frigo per recuperare solo il fondo, a meno che non vuoi diluire con 2/3 lt di starter.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mentre aspetto l'esito della Tripel....sto comprando un kit AG per fare una Barley Wine :) :) :)

Nel kit mi invieranno nuovamente il T-58 con cui ho avuto questa esperienza sulfurea.....vorrei cambiarlo col S-33....cosa mi consigliate????

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Lele79 ha scritto:

Mentre aspetto l'esito della Tripel....sto comprando un kit AG per fare una Barley Wine :) :) :)

Nel kit mi invieranno nuovamente il T-58 con cui ho avuto questa esperienza sulfurea.....vorrei cambiarlo col S-33....cosa mi consigliate????

 

Auguroni per la tripel!!

Oh ma te solo birre leggere eh!!!!:lol:

come lievito a mio avviso possono andar bene tutti e due sul profilo aromatico dello stile....certo che una barley va su parecchio con l'alcol e l'S33 potrebbe soffrire un po...se non ricordo male sopporta fino a 9 o 10 gradi ma non vorrei sparare minchiate,leggiti bene le specifiche per non rischiare...

comunque guarda che io ho avuto più di una volta l'esperienza sulfurea come dici tu,ma poi nella birra tutto svanito,l'ultima volta è successo con una strong belga,lievito ex abbey secco,2buste,dopo due giorni di fermentazione sembrava di stare in una scoreggeria di El Paso!!

Se tieni sott'occhio la temperatura va tutto bene....lo fai partire calmo e poi al limite dopo qualche giorno porti su fino anche a 24...

E salute!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera, invio un aggiornamento. La puzza di h2s nei giorni è andata a diminuire. Ho seguito il consiglio di innalzare la T a 24 °C il 5° e 6° giorno di fermentazione, e oggi mi accingo a fare il travaso.

La densità è arrivata a 1013 (OG 1076) pertanto il lievito penso abbia attenuato abbastanza bene.

Adesso penso di tenerla altre 2 settimane prima di imbottigliare. Invio foto del fermentatore all'apertura

IMG_20181209_215743.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, Lele79 ha scritto:

Buonasera, invio un aggiornamento. La puzza di h2s nei giorni è andata a diminuire. Ho seguito il consiglio di innalzare la T a 24 °C il 5° e 6° giorno di fermentazione, e oggi mi accingo a fare il travaso.

La densità è arrivata a 1013 (OG 1076) pertanto il lievito penso abbia attenuato abbastanza bene.

Adesso penso di tenerla altre 2 settimane prima di imbottigliare. Invio foto del fermentatore all'apertura

IMG_20181209_215743.jpg

Perché aprire il coperchio???? Perché???

Ps quelli sono 12lt in un fermentatore da 30?? Ahi!!

Modificato da baccomax

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

scoperchiare il bidone senza motivo potrebbe fare danni anche se sono 19 litri...capisco la curiosità,ma se poi ti tocca bere birra inacidita dall'ossidazione,fidati che ti girano le palle come eliche...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie, faró frutto deli consigli per la prossima volta. Ero curioso di vedere se la birra avesse preso qualche infezione... solitamente non lo apro, tolgo solo il gorgogliatore. Una curiosità: durante il travaso non corro comunque lo stesso rischio visto che metto il mosto in un nuovo secchio e quindi a contatto con l'aria? 2 domanda: c'è un limite di litri di mosto sotto cui non devo scendere coi fermentatori da 30 litri? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Lele79 ha scritto:

Grazie, faró frutto deli consigli per la prossima volta. Ero curioso di vedere se la birra avesse preso qualche infezione... solitamente non lo apro, tolgo solo il gorgogliatore. Una curiosità: durante il travaso non corro comunque lo stesso rischio visto che metto il mosto in un nuovo secchio e quindi a contatto con l'aria? 2 domanda: c'è un limite di litri di mosto sotto cui non devo scendere coi fermentatori da 30 litri? 

si certo ma meno lo tieni a contatto con l'aria e meno ossigeno gli fai assorbire...poi per il limite minimo credo che non ci sia una regola scritta,ma per far le cose al meglio,se ti capita spesso di far fermentare meno di 13-15 litrozzi ti consiglio di procurarti un fermentatore piccolo...si che la fermentazione produce CO2,ma per eliminare tutto l'ossigeno presente nello spazio vuoto ci vorrà più tempo...teoricamente lo spazio vuoto serve solo ed esclusivamente per lo sviluppo della schiuma da fermentazione...diciamo che nel 32 litri io non metterei meno di 18-20 litri...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, Lele79 ha scritto:

19 litri

Allora ok sembravano meno... ma tieni chiuso il coperchio quando travasi ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Lele79 ha scritto:

Grazie, faró frutto deli consigli per la prossima volta. Ero curioso di vedere se la birra avesse preso qualche infezione... solitamente non lo apro, tolgo solo il gorgogliatore. Una curiosità: durante il travaso non corro comunque lo stesso rischio visto che metto il mosto in un nuovo secchio e quindi a contatto con l'aria? 2 domanda: c'è un limite di litri di mosto sotto cui non devo scendere coi fermentatori da 30 litri? 

Il minimo che ho fermentato é 16,5... (solo una volta poi ho arricchito il parco fermentatori con i 20 e 25 lt) poi al travaso ho messo in tanica da 20lt.., poi il travaso fallo da rubinetto a rubinetto cosi il coperchio lo apri per curiosità solo quando la birra non cé piu..:P

Modificato da baccomax

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora