Giacomo L

Kit IPA Brewferm e lievito whiteLabs

Recommended Posts

Ciao a tutti,

Come anticipato nel titolo oggi vorrei provare a "personalizzare" un po' il kit base. Sto provando con il lievito della whiteLabs :https://www.birramia.it/san-francisco-lager.html#informazioni

e, date le temperature in arrivo ho pensato di scegliere la versione di lievito "San Francisco lager". Il mio dubbio è sulla quantità da inoculare: sia la tabella sul sito birra mia (https://www.birramia.it/doc/lievito-liquido-white-labs) sia le istruzioni riportate dietro la confezione si riferiscono a volumi di mosto superiori a quello che avrò io( il kit prevede 12 litri finali di mostohttps://www.birramia.it/malti-preparati-per-birra/brewferm-belgio/1-5-kg/brewferm-ipa-1-5-kg.html ) quindi la mia domanda è: quando andrò ad inoculare il lievito devo mettere tutta la busta senza problemi o devo utilizzarne poco più della metà?? Scusate la domanda, sò che può essere banale per i più esperti ma, essendo alle prime esperienze, sono pieno di dubbi...

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

scusa la domanda stupida.. ma perchè hai scelto un lievito lager per una ipa? anche perchè i lieviti usati dalla brewferm hanno una buona nomina!! poi hai a disposizione attrezzatura e conoscenza per portare avanti una fermentazione a bassa (10-12°)?

visto che dovresti avere una og compresa tra i 1050-55 la bustina mettila tutta.. anche perchè senza starter non si sa quanti lieviti vivi ci sono all'interno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @baccomax,

Grazie per la risposta.

 

Principalmente ho scelto quel lievito perché la birra fermenterà in cantina e, da specifiche, il lievito lavora anche a temperature più alte. Non ricordo di preciso dato che è in frigo e sono fuori casa.

 

Poi ho due kit da 12 litri quindi ho preso anche un altro lievito per lager che farò questo inverno (dopo aver recuperato l'attrezzatura per la lagherizzazione)

 

In poche parole...sto scazzando alla grandissima :-D per fare delle prove con altri fermentabili al posto dello zucchero classico da cucina e beermalt... Voglio provare per vedere che esce fuori...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, Giacomo L ha scritto:

ho scelto quel lievito perché la birra fermenterà in cantina

certo fa bello fresco nella tua cantina!!! (8-10°)?se non è cosi e non hai un frigo a controllo separato o una camera di fermentazione x mantenere queste temperature stabili è decisamente difficile!! fai bene a sostituire lo zucchero col malto, lo zucchero tienilo solo per il priming;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ci sono diversi birrifici che fanno Ipa a bassa fermentazione, si rischia ancora meno in termini di off flowers a vantaggio dei luppoli che  dovrebbero essere belli presenti con una discreta mole in aroma, essendo un kit e se tu no ce li metti la vedo dura, verra' cmq una birra pulita.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 7/11/2018 in 16:57 , baccomax ha scritto:

certo fa bello fresco nella tua cantina!!! (8-10°)

@baccomax direi che "fà proprio friddo nella mia cantina!" :-D Anche troppo perché (non facciamoci ingannare dal nome) il lievito, se messo nel range 16 - 18° farà maturare una birra in stile Ale. Purtroppo, però dal 7/11 che è partita la fermentazione, OG 1070; Sabato pomeriggio eravamo ancora sui 1030, ancora troppo alta per procedere con un dry hopping ( @morrison alla fine ho deciso di procedere con un dry hopping con 2,5 g/l di pellets, sto provando con il calypso https://www.birramia.it/luppolo-calypso-100-g-pellet.html, terrò in infuzione al max 5 gg) stasera proverò ad alzare un pò la temperatura del mosto con borsa di acqua calda e qualche bottiglia riscaldata a bagno maria (a proposito... consigli sulle temperature??)

 

vediamo che ne esce fuori da questa ricettasC***O.. :-D

In fase di misurazione della densità però mi sebrava di aver raggiunto un discreto livello di trasparenza, odori e, soprattutto alchool! anche il mosto sembra già molto gasato... Vedremo cosa succederà dopo il priming.

 

Ah, a proposito, @baccomax, lo zucchero non lo utilizzerò neanche per il priming... sono partito bene con il destrosio, continuerò su questa strada! ;-)

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

giustamente a 1030 non travasare e non fare dry hopping!! è davvero ancora troppo alta strano!!! ma poi il lievto lo hai messo tutto spero.. o magari fatto uno starter.. con i liquidi non si sà mai in che condizioni stanno!!! e questo ha pure una attenuazione bassa!! prova ad alzare fino ai limiti del lievito a 17-18 dando una rimescolata ai fondi con paletta sanificata bene!! se riesci ad agitare il fermentatore (stile sciroppo viste le dimenzioni ridotte) senza aprire nulla ancora meglio, in questo modo si dà energia ai lieviti sopiti.. almeno si spera.. perchè se rimane piantato a 1030 devi inoculare un lievito diverso aimè.. magari quello del kit in dotazione:(!!

Modificato da baccomax

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, baccomax ha scritto:

ma poi il lievto lo hai messo tutto spero

Sisi ho inoculato tutta la bustina dopo aver ossigenato a dovere. La fermentazione tumultuosa era partita anche bene... Poi il maledetto meteo (pensavo/speravo le temperature avrebbero retto un pò di più) qui è andato sempre più di cacca (ricordo che sono in Abruzzo, provincia dell'Aquila) e il repentino abbassamento deve aver provocato il danno.

Inoculare altro lievito non potrebbe portare a qualche "danno"? la ricetta dice che l'OG dovrebbe essere 1065 prima dell'aggiunta del lievito, se ora sono già a 1030 non rischia di "morire di fame" per via dei pochi fermentabili residui?

Ieri sera ho provato appoggiando 5 bottiglie riempite di acqua calda, poi ho avvolto tutto in una coperta di pile... il gorgogliatore ha ricominciato subito a "lavorare" quindi non ho smosso il fermentatore. Dopo qualche ora ho ripetuto l'operazione e spero di riuscire a farlo nuovamente dopo pranzo. Poi stasera o domani ricontrollerò la densità...

Per ora... Grazie mille! :-)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Giacomo L ha scritto:

Inoculare altro lievito non potrebbe portare a qualche "danno"? la ricetta dice che l'OG dovrebbe essere 1065 prima dell'aggiunta del lievito, se ora sono già a 1030 non rischia di "morire di fame" per via dei pochi fermentabili residui?

no il cibo cè e come?? reidrati e inoculi a 22-24° (li il problema.. rialzare la T) al limite stando moooolto attenti alla sanificazione si puo fare uno starter col nuovo lievito con con 750ml di mosto a 1050 agitando in continuazione e inoculare il tutto al massimo dell'attività dopo 24-36 ore (tengo a precisare che è un'operazione estrema.. di solito non si fanno starter per i lieviti sechhi).

 

1 ora fa, Giacomo L ha scritto:

Sisi ho inoculato tutta la bustina dopo aver ossigenato a dovere. La fermentazione tumultuosa era partita anche bene... Poi il maledetto meteo (pensavo/speravo le temperature avrebbero retto un pò di più) qui è andato sempre più di cacca (ricordo che sono in Abruzzo, provincia dell'Aquila) e il repentino abbassamento deve aver provocato il danno

ma lo sterter lo hai fatto?? nei liquidi va fatto!!!

 

1 ora fa, Giacomo L ha scritto:

il gorgogliatore ha ricominciato subito a "lavorare" quindi non ho smosso il fermentatore.

allora il movimento è essenziale (si costruiscono o comprano gli agitatoti per aumentare l'attività dei lieviti), smuovere il fondo è importante poichè riporterebbe in circolo cellule attive di lievito che magari sono rimaste sepolte sul fondo..., il fermentatore è picolo.. pulisci bene un dito con candeggina o amuchina o altro prodotta che sanifica , togli il gorgogliatore e tappa il buco col dito.. e sbattilo come se stessi lavando una damigiana.. o uno sciroppo! il movimento ripeto è essenziale.. cerchiamo di risolvere nel modo piu semplice possibile senza ricorre a nuovi inoculi !!

poi il tuo obiettivo è raggiungere i 18°, in futuro se vuoi continuare a birrificare ti consiglio vivamente di acquistare sistemi di riscaldamento come le fasce riscaldanti o i cavi per terrari!!

Modificato da baccomax

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
39 minuti fa, baccomax ha scritto:

ma lo sterter lo hai fatto?? nei liquidi va fatto!!! 

No, leggendo le istruzioni presenti sul retro della bustina dilievito, per la quantità di mosto era specificato "no starter" :-( Per la prssima prova però lo farò!

44 minuti fa, baccomax ha scritto:

allora il movimento è essenziale

allora tra poco torno a casa, rimusuro per vedere se un minimo di attività c'è stata negli ultimi giorni, smuovo "preputentemente" come mi hai consigliato e rimetto bottiglie con acqua calda. Poi però quanti giorni mi consigli (si lo sò, ho studiato e me lo dirà la densità solo che di sto passo finirò il mosto a forza di musurare.. :-/ ) di attendere prima di rimisurare e finalmente travaso intermedio + dry hopping?

 

Grazie mille!

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Giacomo L ha scritto:

No, leggendo le istruzioni presenti sul retro della bustina dilievito, per la quantità di mosto era specificato "no starter" :-( Per la prssima prova però lo farò!

se i lievito fossero tutti vivi!! a differenza dei secchi i liquidi sono soggetti a moria:huh:, quindi non sai se dentro 1-3-10-100 miliardi di cellule attive pertanto si fa uno starter per moltiplicare quelle esistenti e nel tuo caso anche di vedere se sono vive!!

 

2 ore fa, Giacomo L ha scritto:

allora tra poco torno a casa, rimusuro per vedere se un minimo di attività c'è stata negli ultimi giorni, smuovo "preputentemente" come mi hai consigliato e rimetto bottiglie con acqua calda. Poi però quanti giorni mi consigli (si lo sò, ho studiato e me lo dirà la densità solo che di sto passo finirò il mosto a forza di musurare.. :-/ ) di attendere prima di rimisurare e finalmente travaso intermedio + dry hopping?

non ti conviene misurare!! hai misurato due giorni fa!! fai le operazoni di sbattimento e T (17/18°), poi vedi se riparte bene il gorgogliatore poi misurerai ma non prima di altri 7/10gg, il travaso intermedio non lo fare.. ripeto la tua ancora di salvezza sta nel fondazzo!! cerca di raggiungere la fg desiderata e poi vai direttamente al trvaso/priming,non succede nulla! fino a 3-4 settimane può stare il fondo li dov'è!!

Modificato da baccomax

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Chiaro il punto sullo starter...per i lieviti liquidi lo farò sempre dalla prox in poi..

Per la misurazione ahimé..oramai un altro campione è già andato...misurava qualcosa in meno rispetto a sabato sera.. Più tardi procederò con le operazioni che mi hai consigliato (in pratica quello che ho fatto ieri + sbattimento)

Infine...tu quindi mi consigli di evitare del tutto il dry hopping? L'altro kit che vorrei provare a "stravolgere" è sempre base IPA come questo qui ma il lievito che ho già comprato, a differenza di quello usato per questa prova ha un profilo lager (https://www.birramia.it/german-lager-x.html) ed ho paura che tentare il dry hopping sulla seconda "ricetta" mi porterà a profili completamente sbarellati per il tipo di lievito utilizzato (o ho scritto una cavolata grossa come gli errori da principiante?? :-D)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scusate, mi sono perso qualcosa o  vi siete  fumati  anche il cervello di qualcun altro ?

 Bacco, stai consigliando di scaldare un mosto con lievito  a bassa a 18° ? :blink:

Stai dicendo di agitarlo  come fosse un inoculo ?:blink:

Un lievito a bassa ci mette il doppio del tempo di un lievito  Ale per arrivare a destinazione, se poi non ha fatto uno starter  per 12 lt a 1070 senza sapere la data di scadenza del lievito non è che  puoi  lanciare il fermentatore dal corno grande e riprenderlo a Pescasseroli per  svegliare 2 cellule, ha detto che voleva vedere cosa succedeva  e mo' lo vedra'.

   Sei sicuro che la tua attrezzatura sia tarata ?, il kit lo danno per 1065.... hai aggiunto meno acqua ?

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
36 minuti fa, morrison ha scritto:

Bacco, stai consigliando di scaldare un mosto con lievito  a bassa a 18° ?

Lo danno come range ottimale 10/18°.

36 minuti fa, morrison ha scritto:

Stai dicendo di agitarlo  come fosse un inoculo ?:blink:

No, tappo chiuso e agitata per smuovere il fondo.. senza palette e aperture varie.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Allora ci sono altri folli in giro, da birramia lo danno  per i classici 8 -13 °, e cmq un'agitata come la chiami tu  non è contemplato, si prende il fermentatore e con un colpo  secco gl si fa fare 1/4 di giro, 2/3 volte e qlcosa si smuove....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Effettivamente é una incongruenza, nella descrizione parla di 10/18.. mentre nella scheda riassuntiva 8/13..! Bah!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Cao ragazzi, scusate se vi rispondo ora ma non sono stato molto al computer....

 

@morrison

Il 21/11/2018 in 22:39 , morrison ha scritto:

non è che  puoi  lanciare il fermentatore dal corno grande e riprenderlo a Pescasseroli

come fai a sapere dei posti del genere? sei di qui vicino?? *-*

Cmq, per quanto riguarda il lievito si, ho notato anche io delle forti incongruenze tra quello indicato sul sito e quello sulla bustina.

@baccomax perdonami ma in effetti poi ho solamente posizionato le bottiglie piene di acqua calda vicino il fermentatore, no agitate e sbattimenti vari, anche perché volevo in ogni caso procedere con il dry hopping e nel frattempo la fermentazione "era anche andata avanti" oramai manca poco!

Il 21/11/2018 in 22:39 , morrison ha scritto:

Sei sicuro che la tua attrezzatura sia tarata ?, il kit lo danno per 1065.... hai aggiunto meno acqua ?

sisi attrezzatura ancora tarata, misurazioni effettuate con mosto sgasato e a tempartura ottimale (20°)

Il kit aveva 1065 ma con aggiunta di solo zucchero, io ho messo 600gr di beermal dry + 300 gr di destrosio al posto dello zuchero quindi penso sia corretto il fatto che sia più alta la OG, dato che ci sono altri fermentabili (perdonatemi per l'eventuale stupidaggine che ho appena scritto! :-D)

Il 21/11/2018 in 23:50 , baccomax ha scritto:

nella descrizione parla di 10/18.. mentre nella scheda riassuntiva 8/13..! Bah!!

@baccomax questo penso sia dovuto al fatto che quel lievito permette di avere più stili come risultato, ovviamente in base al range di fermentazione. Molto probabilmente questa cosa è stata mal interpretata. Provvederò quanto prima a segnalare allo staff Birramia, peccato che ho buttato l'involucro del lievito.. :-(

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Giacomo L ha scritto:

@baccomax perdonami ma in effetti poi ho solamente posizionato le bottiglie piene di acqua calda vicino il fermentatore, no agitate e sbattimenti vari, anche perché volevo in ogni caso procedere con il dry hopping e nel frattempo la fermentazione "era anche andata avanti" oramai manca poco!

meglio cosi no?? per il dry hopping fatto a fermentazione non ultimata.. meglio se messo con sacchettino removibile.. è consigliabile non superare i 5gg di infusione..e se li lasci liberi i luppoli poi è un problema recuperarli se la fg non è raggiunta e devi continuare!!

 

1 ora fa, Giacomo L ha scritto:

@baccomax questo penso sia dovuto al fatto che quel lievito permette di avere più stili come risultato, ovviamente in base al range di fermentazione. Molto probabilmente questa cosa è stata mal interpretata. Provvederò quanto prima a segnalare allo staff Birramia, peccato che ho buttato l'involucro del lievito.. :-(

probabilmente la verità sta nel mezzo.. 11-12°!!

dai l'importante è portare la nave sana e salva in portoB)

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Giacomo L ha scritto:

come fai a sapere dei posti del genere? sei di qui vicino?? *-*

Sono nella Marche  ed ho amici brassatori sparsi per tutto l'abbruzzo,.... compreso L'Aquila. ;)

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, baccomax ha scritto:

meglio cosi no?? per il dry hopping fatto a fermentazione non ultimata.. meglio se messo con sacchettino removibile.. è consigliabile non superare i 5gg di infusione..e se li lasci liberi i luppoli poi è un problema recuperarli se la fg non è raggiunta e devi continuare!!

 

probabilmente la verità sta nel mezzo.. 11-12°!!

dai l'importante è portare la nave sana e salva in portoB)

Sisi per il DH ho sempre fatto max 5 gg, per ora faccio con pellets liberi e sacchetto filtrante in uscita, in attesa di recuperare attrezzatura migliore..

17 minuti fa, morrison ha scritto:

Sono nella Marche  ed ho amici brassatori sparsi per tutto l'abbruzzo,.... compreso L'Aquila. ;)

Fantastico..se possibile mi aggiungo alla tua lista, così dall'aquila arrivi anche ad Avezzano!

PS però Morrison.. Abruzzo con una sola b!:P:D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, Giacomo L ha scritto:

PS però Morrison.. Abruzzo con una sola b!:P:D

Vabbé ma da uno delle Marche ke t'aspetti:lol::D:ph34r:.

  • Like 1
  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, baccomax ha scritto:

Vabbé ma da uno delle Marche ke t'aspetti:lol::D:ph34r:.

Seeee, prova ad uscire  con loro per un po' di tempo e oltre a mettere le doppie in ogniddove e fai pure colazione con pecora in callara !:lol:

  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, Giacomo L ha scritto:

Fantastico..se possibile mi aggiungo alla tua lista, così dall'aquila arrivi anche ad Avezzano!

Prova a cercare un certo Luca Fuse'  a Gioia dei marsi, è il maggior esponente di gruit del centro Italia, fa fermentare qualsiasi cosa..... stagli  a distanza   di sicurezza o fermenta pure te  :lol:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti,

piccolo update: ieri ho fatto travaso intermedio con FG a 1019 e dry hopping con un tot di 23,75g di luppolo.

Subito dopo l'aggiunta del luppolo ho rimesso le bottiglie con acqua calda di fianco il fermentatore ed il gorgogliatore ha riniziato subito a sbuffare, (cosa che mi ha tranquillizzato un pochino dato che un minimo di lieiti durante il periodo di DH sono necessari, corretto o sto scrivendo l'ennesima cagata?? :-D ) ho ripetuto l'operazione dopo circa 8 ore per essere sicuro di aver creato un bello strato di CO2.

Venerdì, dopo 5 gg di infusione dei pellets imbottiglierò...vediamo che succederà! nel frattempo..incrocio le dita!

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si quando meti i luppoli lo fa sempre.. dovrebbe essere lo stesso principio delle mentos nella coca cola, la co2 disciolta reagisce a contatto con le asperità del corpo inserito condensandosi in bolle piu grandi e venendo a galla!! 8speriamo di non averla detta io una c...a)B)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora