xruggiox

Brewmaker IPA diario

Recommended Posts

2 ore fa, xruggiox ha scritto:

Controllata ieri la densità: 1002 kg/m^3. Temperatura di 24°C circa.

Vorrei travasare, lasciarla ancora un paio di giorni e poi imbottigliare.

Vorrei lasciarla un paio di giorni perché è abbastanza torbida e quindi suppongo che facendola riposare un altro po' le particelle in sospensione potrebbero precipitare sul fondo e sedimentare.

Che dite?

NO!!! rischi solo di ossidarla, il travaso intermedio va fatto fino a che la fermentazione è ancora bella viva, altrimenti non si riformerà il cappello di co2 lasciando l'ssigeno a pasteggiare con il mosto!! se non hai modo di winterizzare lasciala in fermentatore anche 3 settimane, poi travasi per il priming (meglio se con un sifone x non pescare il fondo...- oppure tieni inclinato legermente il fermentatore in modo che col tempo il fondo si allontana dal bocchettone).

P.S. 1002?? hai sgasato bene??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, xruggiox ha scritto:

Ho letto che in questo modo rischio che la fermentazione in bottiglia può non avvenire e devo aggiungere altro lievito..

come dice jimmy.. vai tranquillo se hai modo di wintwrizzare, 4-5gg a 3°-5° bastano, ho letto di alcuni HB che mettono uno o due di grammi di lievito x la rifermentazione in bottiglia x velocizzare la carbonazione .. ma parliamo di lagerizzazioni a 2° per un mese.

Modificato da baccomax

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, baccomax ha scritto:

NO!!! rischi solo di ossidarla, il travaso intermedio va fatto fino a che la fermentazione è ancora bella viva, altrimenti non si riformerà il cappello di co2 lasciando l'ssigeno a pasteggiare con il mosto!! se non hai modo di winterizzare lasciala in fermentatore anche 3 settimane, poi travasi per il priming (meglio se con un sifone x non pescare il fondo...- oppure tieni inclinato legermente il fermentatore in modo che col tempo il fondo si allontana dal bocchettone).

P.S. 1002?? hai sgasato bene??

Dai video di istruzioni che ho visto sul sito non dice che quando si effettua il travaso la fermentazione deve essere attiva, anzi addirittura dice che si fanno 2 travasi prima di imbottigliare: uno dopo 7 giorni dall'inizio della fermentazione e uno dopo 2-3 giorni dal primo travaso :/ Mi sento un po' confuso.

Come dovrei sgasare? effettivamente c'era schiuma e bollicine in risalita.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, xruggiox ha scritto:

Dai video di istruzioni che ho visto sul sito non dice che quando si effettua il travaso la fermentazione deve essere attiva, anzi addirittura dice che si fanno 2 travasi prima di imbottigliare: uno dopo 7 giorni dall'inizio della fermentazione e uno dopo 2-3 giorni dal primo travaso :/ Mi sento un po' confuso.

Come dovrei sgasare? effettivamente c'era schiuma e bollicine in risalita.

ti ricordi quando hai fatto scula guida??? guidi allo stesso modo?? guidavi meglio prima o adesso?. ora era uno stupido esempio, come ti ho scritto sopra se la fermentazione è ferma non si riformerà il cappello di CO2 che protegge la birra sottostante da ossidazione e/o batteri selvaggi, il travaso va fatto entro 5/7 gg, nel tuo caso hai sparato al massimo i lieviti con le T alte e hanno lavorato male e in fretta.. se fai fermentazioni a bassa allora dopo 7gg avrai attività..., ma a 1002 altro che dessert sati alla pennichella prorpio!!! poi il travaso intermedio mica è legge anzi, se ti organizzi con sifone se non lo fai è pure meglio (risparmi ossidazione).. tranne che nelle lager appunto!

poi se non sgasi il campione avrai della co2 disciolta che avendo un peso minore del mosto/birra farà affondare il densimetro e sballare la misurazione.. ah X queste sono le basi però èè!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, baccomax ha scritto:

ti ricordi quando hai fatto scula guida??? guidi allo stesso modo?? guidavi meglio prima o adesso?. ora era uno stupido esempio, come ti ho scritto sopra se la fermentazione è ferma non si riformerà il cappello di CO2 che protegge la birra sottostante da ossidazione e/o batteri selvaggi, il travaso va fatto entro 5/7 gg, nel tuo caso hai sparato al massimo i lieviti con le T alte e hanno lavorato male e in fretta.. se fai fermentazioni a bassa allora dopo 7gg avrai attività..., ma a 1002 altro che dessert sati alla pennichella prorpio!!! poi il travaso intermedio mica è legge anzi, se ti organizzi con sifone se non lo fai è pure meglio (risparmi ossidazione).. tranne che nelle lager appunto!

poi se non sgasi il campione avrai della co2 disciolta che avendo un peso minore del mosto/birra farà affondare il densimetro e sballare la misurazione.. ah X queste sono le basi però èè!!

...sono passati 10 anni e non ricordo nemmeno da dove studiai ai tempi...anzi se mi puoi indicare qualcosa… grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, xruggiox ha scritto:

...sono passati 10 anni e non ricordo nemmeno da dove studiai ai tempi...anzi se mi puoi indicare qualcosa… grazie

preleva un campione e lo versi in una caraffa.. agitalo come se non ci fosse un domani.. quando la schiuma si sarà placata versa nel densimentro e misura.. !

poi qui nel forum, nel blog birramia e canale youtube di birramia c'è materiale didattico a non finire....! studiare pima e poi agire.... quando si fanno domande ma poi non si è in grado di interpretare la risposta si rischiano disguidi e incomprensioni... comincia o ricomincia con le basi e poi corsi piu avanzati .... vedrai che cosi parleremo la stessa lingua:P;)

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

OOHH dimenticavo... il campione non lo rimettere nel fermentatore... al massimo lo si assaggia prima di sgasarlo:blink:

Modificato da baccomax

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, baccomax ha scritto:

OOHH dimenticavo... il campione non lo rimettere nel fermentatore... al massimo lo si assaggia prima di sgasarlo:blink:

Sisi almeno questo lo so! :D e poi io assaggio tutto quando si parla di birra o simil birra :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Rieccomi! Oggi ho misurato la densità cercando di sgasare il mosto. Ho riempito un vasetto di vetro con tappo e ho agitato più volte. Poi ho versato nel cilindro e misurato.

Con enorme sorpresa ho misurato 1000 kg/m^3 (acqua).

Mi sarei aspettato una densità maggiore rispetto a quella misurara senza prima sgasare il mosto (1002).

Come è possibile? Il mosto è ancora molto torbido.

Che faccio? Imbottiglio e amen?

grazie8E90DD72-1B9F-4D71-906B-732A1630C898.thumb.jpeg.3e1856e122ef6e3a7344d65dc3a7586b.jpeg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lo hai testato il densimetro con acqua? É quasi impossibile quella misurazione... riprova a sgasare meglio ma con bricco aperto!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ps che lievito hai usato?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho appena testato il densimetro e sembra andare. Considerando l’incertezza nella misura della temperatura dell’acqua (20 gradi) e l’incertezza della misura della densità in se ho misurato circa 1000 kg/m3 (tensione superficiale dell’axqua Sul densimetro a parte).

Comunque il mosto l’ho sgasato così:

l’ho messo nel cilindro del densimetro ho tappato da un lato, agitato e poi stappato per fare uscire la CO2. Successivamente ho preso un barattolo con coperchio (avevo paura di fare un macello in quel modo) e agitavo e poi aprivo per fare uscire la CO2.

Il lievito usato è quello del kit. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Oooh avrai dei lieviti assassini, se sono passati i 10g e la birra é limpida imbottiglia!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il mosto è lontano dall’essere limpido. Ora ho messo un vasetto in frigo per vedere se abbassando la temperatura, come mi avete detto, riesce a sedimentare e a essere più limpida.

Se tardo ancora a imbottigliare è controproducente? (A parte che bevo più tardi! :D)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, xruggiox ha scritto:

Il mosto è lontano dall’essere limpido. Ora ho messo un vasetto in frigo per vedere se abbassando la temperatura, come mi avete detto, riesce a sedimentare e a essere più limpida.

Se tardo ancora a imbottigliare è controproducente? (A parte che bevo più tardi! :D)

Il freddo puo fare solo bene.., 5gg a 4° basterebbero, ma ti occorrerebbe poi un sifone... e cercare di non sbatacchiare il tino quando lo sposti.

Avrai comunque una birra decisamente secca vista l'attenuazione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Oggi ho controllato il vasetto messo in frigo per verificare se effettivamente il freddo potesse accelerare la sedimentazione come da mi avete detto. Effettivamente la birra nel vasetto è diventata molto limpida.

A questo non mi rimane altro se scegliere se farlo anche con quella da imbottigliare (23 litri) ma in questo caso il problema sarebbe di tipo "logistico" perché non saprei come fare per raffreddare quel coso! :D

Inoltre mi chiedo se dovessi raffreddarlo quando metterò la soluzione di acqua e zucchero per la fermentazione in bottiglia dovrò raffreddare anche questa alla stessa temperatura della birra per evitare che diventi nuovamente torbida. Giusto?

Inoltre ho notato che nel vasetto di prova non ho dei veri e propri sedimenti sul fondo ma qualcosa che si è addensata e rimane staccata un po' dal fondo. Quindi mi chiedo come dovrei procedere a imbottigliare se decidessi di raffreddare il bidone grande visto che se dovessi usare il rubinetto del bidone inevitabilmente pescherei questi sedimenti in sospensione sul fondo.

Grazie!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi intrometto :P

3 ore fa, xruggiox ha scritto:

Inoltre mi chiedo se dovessi raffreddarlo quando metterò la soluzione di acqua e zucchero per la fermentazione in bottiglia dovrò raffreddare anche questa alla stessa temperatura della birra per evitare che diventi nuovamente torbida. Giusto?

dopo la fase di raffreddamento per la sedimentazione (volgarmente: winterizzazione) basta mettere la soluzione per la rifermentazione nel contenitore d'imbottigliamento (vedi sotto)

3 ore fa, xruggiox ha scritto:

Inoltre ho notato che nel vasetto di prova non ho dei veri e propri sedimenti sul fondo ma qualcosa che si è addensata e rimane staccata un po' dal fondo. Quindi mi chiedo come dovrei procedere a imbottigliare se decidessi di raffreddare il bidone grande visto che se dovessi usare il rubinetto del bidone inevitabilmente pescherei questi sedimenti in sospensione sul fondo.

Il fatto della sospensione non sedimentata è dovuto al tempo in cui il campione è stato in frigo (poco) e alla quantità relativa al peso della sospensione totale (poca per formare un fondo compatto); comunque il problema che ti sedimenterà di tutto sul fondo a contatto col rubinetto c'è, si evita usando un auto-sifone meccanico che riesce a pescare dall'alto sfruttando la gravità (mettendo più in alto il sifone col bidone e più in basso quello ricevente) così da evitare l'uso del rubinetto: ciò ti permette anche di separare il mosto dalla "torta" di lieviti che ti si formerà sul fondo, quella che in enologia si chiama volgarmente "la madre", che se pur compatta se smossa ti manda all'aria tutto il lavoro fatto con la sedimentazione a freddo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ottimi i consigli  di roy!!

Ahh X se non hai il sifone non farti venire in mente di fare il "succhio"' in bocca e sotto le unghie ci sono piu porcherie che in una pattumiera!! 

Io tengo inclinato il fermentatore all'indietro in modo da allontanare il fondo dal bocchettone!! E il primo quartino lo tiro da parte che sicuro é torbido.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti per le risposte.

Non mi è ben chiara una cosa. Se faccio la winterizzazione e poi metto la soluzione di acqua e zucchero per imbottigliare (alla stessa temperatura della birra winterizzata), quando imbottiglio avrò ovviamente una temperatura simile a quella di winterizzazione e quindi troppo bassa per riattivare i lieviti. Come faccio?

Inoltre vorrei da voi un consiglio. Ai tempi comprai un riempitore automatico (https://www.birramia.it/attrezzature-per-birra/imbottigliamento/riempitori-e-sifoni/rubinetto-riempitore-semiautomatico-in-metallo.html). Ora mi chiedo se usando questo dispositivo, che ovviamente fa splashare la birra nella bottiglia durante il processo di imbottigliamento, la birra si ossigena. E' forse meglio usare un'asta che permette di riempire la bottiglia dal fondo? oppure il rischio di ossigenare non c'è perché il liquido è già birra e non più mosto?

Grazie a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, xruggiox ha scritto:

Grazie a tutti per le risposte.

Non mi è ben chiara una cosa. Se faccio la winterizzazione e poi metto la soluzione di acqua e zucchero per imbottigliare (alla stessa temperatura della birra winterizzata), quando imbottiglio avrò ovviamente una temperatura simile a quella di winterizzazione e quindi troppo bassa per riattivare i lieviti. Come faccio?

la birra una volta che la tiri fuori dal frigo va a T ambiente.... poi la carbonazione va fatta a uno o due gradi superiore alla T ottimale del lievito utilizzato!! in genere x le alte si parla di 20/22°, per un paio di settimane... se la T è piu bassa allora ci vorrà piu tempo.... se la lasci in frigo non carbonerà affatto:o

 

14 minuti fa, xruggiox ha scritto:

Inoltre vorrei da voi un consiglio. Ai tempi comprai un riempitore automatico (https://www.birramia.it/attrezzature-per-birra/imbottigliamento/riempitori-e-sifoni/rubinetto-riempitore-semiautomatico-in-metallo.html). Ora mi chiedo se usando questo dispositivo, che ovviamente fa splashare la birra nella bottiglia durante il processo di imbottigliamento, la birra si ossigena. E' forse meglio usare un'asta che permette di riempire la bottiglia dal fondo? oppure il rischio di ossigenare non c'è perché il liquido è già birra e non più mosto?

io uso la classica astina di serie ricevuta col fermentatore... solo che la collego col tubo cristal cosi anzi che spostare le bottiglie sotto al rubinetto sposto il beccuccio dove stanno le bottiglieB)

difatti ho sentino alcuni HB che si lamentavano del fatto che usando i riempitori automatici si formasse troppa schiuma!!! non sò ora se è lo stesso tuo!

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, baccomax ha scritto:

la birra una volta che la tiri fuori dal frigo va a T ambiente.... poi la carbonazione va fatta a uno o due gradi superiore alla T ottimale del lievito utilizzato!! in genere x le alte si parla di 20/22°, per un paio di settimane... se la T è piu bassa allora ci vorrà piu tempo.... se la lasci in frigo non carbonerà affatto:o

 

 

Quindi dopo che la esco dal frigo posso tenerla a T ambiente (o comunque a T di lavoro dei lieviti) senza pericolo che particelle precipitate sul fondo con la winterizzazione ritornino nuovamente in sospensione poiché la T è aumentata?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quando la esci dal frigo è per imbottigliare subito... s ela fai riscaldare dinuovo cè il rischio che si rimescoli tutto per convessione!!

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, baccomax ha scritto:

quando la esci dal frigo è per imbottigliare subito... s ela fai riscaldare dinuovo cè il rischio che si rimescoli tutto per convessione!!

 

Ok ma il tempo che va a T ambiente è già imbottigliata e forse sono pure passati un paio di giorni!

 

Comunque questa cosa dell'ossigenazione non la capirò fino a quando non riaprirò i testi universitari di chimica! Tutte ste gran pippe di non travasare per ossigenare perché non c'è il cappello di CO2 che protegge e poi quando imbottiglio (sia con asta che con riempitore automatico dall'alto) la superficie superiore della birra sarà sempre e comunque a contatto con l'aria e quindi tanto lavoro per niente?!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, xruggiox ha scritto:

Ok ma il tempo che va a T ambiente è già imbottigliata e forse sono pure passati un paio di giorni!

ma che vuoi dire???:blink::blink: tira fuori dal frigo, imbottiglia subito, e metti a 20° le bottiglie a carbonare per 2-3 settimane.... mo se ci mette un'ora un giorno una anno ad arrivare a temperatura ke ne sò... piglia ste bottiglie e lasciale carbonare... io faccio dei provini con le boccette del bitter...  ogni tot giorni assaggio e se la carbonazione mi soddisfa le butto in cantina al fresco!!!!!! ma non prima di 2-3 settimane!!!

 

15 minuti fa, xruggiox ha scritto:

Comunque questa cosa dell'ossigenazione non la capirò fino a quando non riaprirò i testi universitari di chimica! Tutte ste gran pippe di non travasare per ossigenare perché non c'è il cappello di CO2 che protegge e poi quando imbottiglio (sia con asta che con riempitore automatico dall'alto) la superficie superiore della birra sarà sempre e comunque a contatto con l'aria e quindi tanto lavoro per niente?!

il contatto ci sarà sempre..... sta a noi falo capitare il meno possibile... poi ohh fai come te pare!!!!

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

cmq un conto è il contatto di un paio d'ore per i due cm quadrati del collo della bottiglia durante priming ed imbottigliamento, un conto è lasciare per giorni la birra nel fermentatore oppure l'ossigeno che puoi incamerare con un forte rimescolamento .

Poi per carità, io ne so pochissimo...

Modificato da Cristi4n

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora