Oolacile

Consigli per prima cotta in assoluto

Recommended Posts

Ciao a tutti :)

Sono quì per chiedervi parere riguardo alla mia prima cotta di birra, nella fattispecie una IPA da kit Brewferm.

Dopo tutte le operazioni minuziose di sanificazione con candeggine e oxisan varii, ho preparato 7 giorni fa il mosto, che quasi subito ha iniziato una vigorosa fermentazione borbottante durata più o meno 36 ore.

Oggi ho effettuato, previa solita minuziosa cura nel detergere e sanificare, il travaso.

Avendo letto al momento della preparazione del mosto una densità iniziale di 1060-1061, mi sarei aspettato un valore più basso rispetto al 1030 letto oggi. E' una cosa normale?

La mia idea sarebbe quella di lasciare altri 7 giorni a riposo il mosto e dopodichè imbottigliare.

Per completezza aggiungo che al posto dei 600 grammi di zucchero indicato, ho aggiunto in fase di preparazione 520gr di Beermalt dry cristallino e 200gr di zucchero.

Grazie a chi vorrà darmi una risposta -magari rassicurante- e qualche consiglio utile a un nabbo completo come me ^_^

Share this post


Link to post
Share on other sites

se vuoi una rassicurazione ti posso dire che se la lasci ancora a fermentare non rovini niente,anzi!!!

....e se vuoi una dritta,sgasa molto mooolto bene il campione prima delle misurazioni...non so se l'hai fatto ma mi sembra troppo alta anche a me dopo una settimana,sempre se hai rispettato le temperature di fermentazione...

se hai bisogno chiedi...

Salute!

Edited by DAVIDROVORA

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto grazie per la disponibilità!

Il campione (cilindro riempito a 3/4 o poco più) non l'ho sgassato, ma mi pare di aver letto che la gasatura incida a livelli di decimi di punto..

Le temperature sono sempre state sopra i 20 gradi, con brevi picchi di 23. Naturalmente ho usato il lievito del kit, che ho fatto "riprendere" in una tazza d'acqua 20 minuti prima dell'inoculo nel mosto.

Spero davvero di non iniziare col piede sbagliato...ma mi pare di aver davvero rispettato tutti i passaggi scrupolosamente e alle condizioni ambientali ottimali!

Più che altro vorrei capire se è verosimile che il mosto perda questi 15 punti nel giro di una settimana a travaso avvenuto!

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Oolacile ha scritto:

Intanto grazie per la disponibilità!

Il campione (cilindro riempito a 3/4 o poco più) non l'ho sgassato, ma mi pare di aver letto che la gasatura incida a livelli di decimi di punto..

Le temperature sono sempre state sopra i 20 gradi, con brevi picchi di 23. Naturalmente ho usato il lievito del kit, che ho fatto "riprendere" in una tazza d'acqua 20 minuti prima dell'inoculo nel mosto.

Spero davvero di non iniziare col piede sbagliato...ma mi pare di aver davvero rispettato tutti i passaggi scrupolosamente e alle condizioni ambientali ottimali!

Più che altro vorrei capire se è verosimile che il mosto perda questi 15 punti nel giro di una settimana a travaso avvenuto!

Tempo fa ha fatto il tuo stesso kit....

Con la densità ci stai....

Io ho lasciato fermentare x 4 settimane, se non vai di corsa ne guadagnerai in bottiglie piu pulite e birra piu limpida.

Consiglio sgasa sempre prima di misurare il mosto in fermentazione..

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, baccomax ha scritto:

Tempo fa ha fatto il tuo stesso kit....

Con la densità ci stai....

Io ho lasciato fermentare x 4 settimane, se non vai di corsa ne guadagnerai in bottiglie piu pulite e birra piu limpida.

Consiglio sgasa sempre prima di misurare il mosto in fermentazione..

Grazie, quindi c'è speranza :)

Io avevo intenzione di usare il fermentatore che ho svuotato oggi, per preparare domani 23 litri di Velvet Stout kit Brewmaker.

Il conto di una settimana l'avevo fatto perchè così prossimo sabato, mentre imbottigliavo la IPA, trasferivo la Stout nel fermentatore che conteneva la IPA, e contestualmente preparare un altro kit.

La domanda quindi è questa: nel caso in cui prossima settimana veda che la IPA non ha raggiunto i 1015-1018, posso lasciare fermentare 2 settimane (o più) la Stout nel fermentatore e successivamente, quando imbottiglierò la IPA, Travasare la Stout e subito imbottigliare -sempre che abbia raggiunto densità ottimale-?

Spero di aver esposto in maniera comprensibile il ragionamento :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiornamento: probabilmente vi farà ridere, ma preso dall'ansia ho deciso di controllare nuovamente la densità, questa volta sgasando il campione.

Inserito il densimetro eeeeee.....magia! la densità adesso sta a 1018!!!

Ma è possibile??? Davvero il gas influisce per la bellezza di 12 punti più o meno??

Vabbè...fattostà che sono molto contento e sollevato :)

Domani Velvet Stout!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh te l'abbiamo detto in due!!!

si si ovvio l'anidride carbonica sale verso l'alto e tende a far galleggiare il densimetro più del dovuto...cmq ci sta con un po' di inesperienza dai...io la riprova l'ho voluta avere alla prima fermentazione...ho misurato senza sgasare e poi sgasando bene....altro che un paio di punti!!!:rolleyes:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, Oolacile ha scritto:

Grazie, quindi c'è speranza :)

Io avevo intenzione di usare il fermentatore che ho svuotato oggi, per preparare domani 23 litri di Velvet Stout kit Brewmaker.

Il conto di una settimana l'avevo fatto perchè così prossimo sabato, mentre imbottigliavo la IPA, trasferivo la Stout nel fermentatore che conteneva la IPA, e contestualmente preparare un altro kit.

Per poter fare questo lavoro devi per forza avere un terzo fermentatore altrimenti nn riuscirai a farlo perché ricorda che avrai bisogno di un fermentatore vuoto per il priming prima di imbottigliare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, AntonioN. ha scritto:

Per poter fare questo lavoro devi per forza avere un terzo fermentatore altrimenti nn riuscirai a farlo perché ricorda che avrai bisogno di un fermentatore vuoto per il priming prima di imbottigliare.

si esatto come dice AntonioN...se vuoi avere due kit contemporaneamente a fermentare,se non hai un terzo contenitore(fermentatore o semplice bidone)ti tocca fare il priming bottiglia per bottiglia..ed è uno scempio!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Oolacile ha scritto:

Grazie, quindi c'è speranza :)

Io avevo intenzione di usare il fermentatore che ho svuotato oggi, per preparare domani 23 litri di Velvet Stout kit Brewmaker.

Il conto di una settimana l'avevo fatto perchè così prossimo sabato, mentre imbottigliavo la IPA, trasferivo la Stout nel fermentatore che conteneva la IPA, e contestualmente preparare un altro kit.

La domanda quindi è questa: nel caso in cui prossima settimana veda che la IPA non ha raggiunto i 1015-1018, posso lasciare fermentare 2 settimane (o più) la Stout nel fermentatore e successivamente, quando imbottiglierò la IPA, Travasare la Stout e subito imbottigliare -sempre che abbia raggiunto densità ottimale-?

Spero di aver esposto in maniera comprensibile il ragionamento :)

Lo faccio sempre quando ho un po di tempo, visto che lascio fermentare la birra minimo 4 settimane le ale e 5/6 le lager/pils. E ti servono 3 contenitori15201515443691359920690.thumb.jpg.50943d19cbfa0830c9284cf33d8ca980.jpg

Edited by baccomax
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A meno che non voi fate priming in bottiglia... ma come ti hanno gia gli altri amici prima di me te lo sconsiglio... ci ho provato una sila volta e mi sono serviti due calendari @#+@@!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok grazie dei consigli. Quindi mi dite che è necessario un secondo travaso al momento dell'inserimento di acqua e zucchero per il priming, a prescindere da quanti giorni siano passati dal primo travaso? ho capito bene?

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Oolacile ha scritto:

Ok grazie dei consigli. Quindi mi dite che è necessario un secondo travaso al momento dell'inserimento di acqua e zucchero per il priming, a prescindere da quanti giorni siano passati dal primo travaso? ho capito bene?

Esempio:

-Primo fermentatore(7gg)

-travaso, poi altri 7/10/14/20gg o quanti altri giorni vuoi

-travasi e priming, mescoli e imbottigli.

Devi sempre travasare se vuoi fare priming in fermentatore;)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, devo ammettere che il passaggio del travaso prima del priming mi era completamente sfuggito...menomale ho il negozio di birramia non troppo distante da casa. Domani mi procuro il terzo fermentatore e già che ci sono una latta aggiuntiva di christmas della brewferm, ne ho una ma ho visto che nel procedimento di birrificazione si perdono un paio di litri...e 5 litri per latta sono un pò pochi. A proposito, qualcuno di voi l'ha provata?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...