inizio


tangoo2

Recommended Posts

  • Replies 65
  • Created
  • Last Reply

Ragazzi finito ora di imbottigliare la mia prima latta....ho fatto tutto secondo regole ed e' filato via tutto liscio,circa 20 litri di australian pale,l'odore sembra buono,assaggiandola prima della seconda fermentazione sembra gradevole......solo un atroce dubbio,il lavaggio finale con il sanificante non era ancora ultimato ed alcune bottiglie (piu' della meta' presentavano ancora qualche gocciolina di acqua mista a sanificatore.....nell'estasi stava imbottigliando mia moglie e questo accorgimento mi e' stato rilevato solo a quasi ultimata lavorazione.....dovro' buttare tutto ragazzi?puo' essere pericoloso?C***O!era andato tutto liscio.....ufff.....pazienza!ditemi la vostra,...intanto buonanotte!

Link to post
Share on other sites

buttare non si butta, se le bottiglie si fossero asciugate bene da tracce di sanificante sarebbe stato meglio, ma se solo qualche gocciolina come dici magari non lascerà impronta sul sapore finale, bisogna aspettare e poi assaggiare tra qualche mese

 

Link to post
Share on other sites

dipende anche dal tipo di sanificante usato, di sicuro se è candeggina è un po' un problema...io per sicurezza sanifico le bottiglie con acqua bollente lavandole almeno 3 volte e facendole sgocciolare poco prima di usarle ;)

Link to post
Share on other sites

Roy parlo di metabisolfito di potassio........ti dico,dalla scolatura le prime bottiglie erano asciutte ,poi nell'andare avanti con la travasatura mia moglie si è accorta che non erano del tutto asciutte...parlo di 3-4...5 goccioline al massimo,purtroppo io stavo chiudendo le bottiglie ed inserendo i confetti di zucchero...perciò non attento......vabbè aspetteremo e poi vedremo....ah...ho ordinato del lievito dall'inghilterra...posterò la foto a breve...

Link to post
Share on other sites

Comunque tutto serve.....ora sotto con un altro paio di latte poi ho deciso....si cambia.vorrei cimentarmi con una mexican cambiando lievito e aggiungendo 10 minuti sulla bollitura dei luppoli cascade e poi mi piacerebbe provare una amber.

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

ATTAPIRATISSIMOOOOOOOOO....messo in fermentazione la mia prima latta l'11 maggio ed ieri ho provato ad aprire una prima 33cl che avevo fatto come campione per appunto gli assaggi(ne ho quattro bottiglie),apro la mia prima birra....bella schiuma,bel colore..vado ad assaggiare...pof!....non ha sapore!mi è cascato addosso il mondo,ho riletto la procedura della cooper's ed ho eseguito tutto nella descrizione,la fermentazione è stata costante sui 24 gradi come riporta il range,appena imbottigliata è stata messa a dimora in un luogo buio.....ripercorrendo le fasi avevo preoccupazione su eventuali residui sulle bttiglie di alcune gocce di metabisolfito ed acqua per bottiglie non proprio asciugate bene...ma mi avete assicurato che non dovrebbero dare problemi.....e possibile che sia dovuto ad una cattiva sanificazione?aggiungo che ogni due tre giorni vado a capovolgere le birre per dar modo allo zucchero di dissolversi il più possibile...è un errore?Non oso pensare alla mia nuova latta una yorkshire della muntons dove ho anche apportato piccole modifiche come luppolo per 10 minuti a bagnomaria sulla bollitura.....pensare che sono partito gasatissimo....ora sono davvero demoralizzato,cavolo dove ho sbagliato????Se penso poi che la nuova latta appunto che mi chiedeva una fermentazione a 18-21 gradi ed io sono ancora sui 24 gradi ...anche se è il quarto giorno che fermenta.....(si sente che sono in confusione??)uff...buongiorno a tutti!

Link to post
Share on other sites

calma calma. capovolgere le bottiglie non serve, se è gasata e fa schiuma vuol dire che il lievito ha già consumato il priming. non è un problema di infezione se non ha sapore, né di fermentazione, né dei residui...se non presenta gusti particolari è un problema della latta! e non ti preoccupare, dalla mia esperienza (4 latte) è quasi la prassi ottenere birre scariche, dalla buona presentazione ma senza un minimo di carattere. la differenza tra latta e anche solo e+g è davvero sostanziale, facci un pensierino ;) 

Link to post
Share on other sites

Roy...già visto un tot di video su youtube.....guardato bene come fare E+G,letto due libri di bertinotti ...e ben documentato e penso di esser pronto !Ma già questo insuccesso mi smonta...sono stato quasi maniacale sulla sanificazione,ho la seconda latta come scrivo sopra in fermentazione...ed ora di sicuro anche la seconda ho paura che sia un insuccesso.....ho il terrore di non essere stato in grado di tenere i 18-21 gradi come descritto sulle istruzioni dalla mountons,anche se il range generico mi indica i canonici 21-28  gradi anche per le bitter,penso che questo mi abbia gia' preparato all'insuccesso.....pensare capperi che se fossero stata buona la iniziazione sarei già passato al E+G!vabbe'..... Roy cosa consigli per la E+ G??

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, tangoo2 ha scritto:

.ho il terrore di non essere stato in grado di tenere i 18-21 gradi come descritto sulle istruzioni dalla mountons

ci sono mosti che vengono fatti fermentare anche a 34°, quindi non ti preoccupare troppo della temperatura per quanto riguarda questo insuccesso ;) rendere costruttivo un errore significa anche accettare di aver sbagliato e guadagnarne nuova grinta, quindi non ti scoraggiare e cerca di mettere le mani dove puoi; 

 

1 ora fa, tangoo2 ha scritto:

Roy cosa consigli per la E+ G??

ti consiglio di iniziare con progetti semplici, birre a gradazione non troppo alta, con uno o due tipologie di malti speciali e al massimo un paio di luppoli. inoltre ti sconsiglio di fare birre chiare perché potresti rimanerne deluso, magari inizia con sapori caramellati che possono dare un po' di complessità al solo estratto di malto: io ho iniziato con una english bitter da 5% utilizzando solo un paio di malti speciali e un paio di luppoli ;) evita le stout o le ale belghe perché sono un po' complicate da fare per raggiungere buoni risultati; ti rimangono quindi weast coast IPA, APA in generale, English bitter ordinary o extra special e mild ale. inizia a costruirti qualche ricetta di base che sia semplice e poi procedi con gradualità sperimentando sulle ricette base che ti sei creato

Link to post
Share on other sites

ok...ma ci sono rimasto male,devo capire bene....confido nella bitter yorkshire sperando mi dia un barlume.ok ordinero' una english bitter,leggendo le istruzioni sù birramia non mi sembra particolarmente complicato ma ormai non mi sento più sereno...ripartiro' con nuova cognizione...poi all'imbottigliamento...(oggi è il quarto giorno di fermentazione)della nuova latta ti dirò.grazie comunque delle delucidazioni.

 

Link to post
Share on other sites
  • 3 months later...

Ciao Roy....dopo una estate calda si riprende a far birra....ho acquistato da birramia una kit e+g per birra Weiss della omonima ditta,inoltre una confezione di Weiss di kit già preparato per notare la differenza.Domanda a te molto più esperto...secondo te ,visto mi piacciono le birre un po' più amare posso inserire nel kit già preparato una ventina di grammi di luppolo valletta per farla un po' più amara????logicamente sul e+g non ci sono problemi.come la vedi l'introduzione di un po' di luppolo in più?

Link to post
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.