Ri Utilizzo Fondo Birra


Recommended Posts

io ho provato a metterlo da parte per fare la pizza, e' da dire che l'esperimento e' divertente e' riuscito ma in realtà' va bene per un esperimento, se vuoi veramente ristretta il lievito c'e' da lavorare un bel po', infatti lo stesso lievito mi ha dato risultati diversi. secondo me la difficolta' e' stabile le'fficienza in base al volume... Non posso darti un riscontro scientifico, ma mi e' capitato che con poco "avanzo" ho avuto una buona lievitazione con molto "avanzo di una cotta successiva invece i risultati sono stati poco buoni... Forse il problema e' non avere la minima idea di quante cellule vive ci sono in uno specifico volume

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

proprio ieri ho finito di recuperare il lievito.

dopo qualche "lavaggio" in boccaccio e acqua l ho messo nei contenitori per fare il ghiacchio a cubetti. una volta pronto ho incartato i cubetti con carta forno e rivestiti in alluminio e subito di nuovo in congelatore. ora ho circa una 30ina di cubetti pronti, esperimento simpatico per la pizza o un apprezzabile regalo da fare tra amici e parenti.

Link to post
Share on other sites

L'ho fatto una cifra di volte, ovviamente col fondo post travaso. Le cellule vive sono più che sufficienti a fermentare egregiamente il mosto e sono pure parecchio incazzate, la fermentazione parte a bomba e dura pochi giorni. E' uno starter gigante

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Volendo si concatenano anche 5 cotte prima che il ceppo di lievito si modifichi lievemente. Fate bollire 1-2 litri d'acqua, la mettete (fredda ovviamente) nel fermentatore dopo il travaso, smuovete il bidone per far smollare l'impaccamento di lievito e poi versate tutto in un recipiente sanitizzato. Se lo usate il giorno dopo lasciate fuori, altrimenti conservate in frigo. Il lievito che sedimenta è tutto buono ma si "siede" perchè non ha nutrimento quindi si inocula tutto, eventualmente si butta l'acqua sopra lo strato di lievito

Edited by Blem
Link to post
Share on other sites

volendo si possono fare anche I vari lavaggi del lievito se lo conserve così da scartare la parte non buona e usare solo I lieviti vivi....però in effetti è molto più comodo vuotare il mosto nel fermentatore appena svuotato dove sono rimasti solo I lieviti...

Vuotare il mosto nel fermentatore con le AG significa fare la cotta ed imbottigliare quella precedente nella stessa giornata. Ho provato anche questa e non lo rifarò più ma sono da solo...se si è in due/tre la cosa diventa più leggera. Per chi fa i kit il problema non si pone, in mezza giornata imbottiglia e prepara la seconda.

Ho anche lasciato il fondo nel fermentatore fino al giorno dopo per avere il tempo di fare la seconda cotta. Il risultato è stata una birra infetta. Quindi per me non sa da fare

 

 

Grazie Blem. Ma vuoi dire che con il fondo posso fare altri 20litri senza aggiungere altro lievito?

Con tutto quel lievito ne puoi fare anche 40.

2 anni fa ho preparato uno starter da 4 litri con una bustina di WB06, inoculato nella weiss (90 litri), imbottigliata e riutilizzato il fondo per una dunkel weizen (60 litri). In 2-3 mesi avevo 150 litri di birra pronta, fermentata con una bustina di lievito secco...ho ancora una dozzina di dunkel...

Link to post
Share on other sites

Lo starter iniziale di 4 litri l'ho preparato con del mosto conservato chiuso in bottiglia sullo scaffale della cantina da circa 1 anno (mosto di fine bollitura,imbottigliato bollente in vetro,tappato subito). E' un normale starter da 4 litri preparato senza particolari accorgimenti, lo faccio sempre

comunque

 

tempi: la sera prima della cotta

quantità: 4 litri

ingredient: 4 litri di mosto OG 1040-1055

lieviti: ininfluente

temperature: circa 20 °C

Edited by Blem
Link to post
Share on other sites

come hai fatto ad imbottigliare il mosto bollente in un contenitore di vetro senza romperlo?

 

immagino che avrai usato una di quelle damigiane da 5 litri.

 

correggimi se sbaglio, 4 litri di starter con una bustina sola. e dopo l'inoculo hai lasciato la damigiana libera di "sfiatare"?

 

hai fatto dei conti sulla quantità di lievito ed il numero di cellule che avresti ottenuto partendo da quelle iniziate per evitare over-under pitching?

Link to post
Share on other sites

come hai fatto ad imbottigliare il mosto bollente in un contenitore di vetro senza romperlo?

 

immagino che avrai usato una di quelle damigiane da 5 litri.

In bottiglie da spumante da 75cc.Non si rompono

 

 

correggimi se sbaglio, 4 litri di starter con una bustina sola. e dopo l'inoculo hai lasciato la damigiana libera di "sfiatare"?

Ho messo in una pentola il mosto, l'ho fatto bollire, raffreddare e ho inoculato nella pentola

 

hai fatto dei conti sulla quantità di lievito ed il numero di cellule che avresti ottenuto partendo da quelle iniziate per evitare over-under pitching?

 

 

assolutamente no

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...