Novello Birraio Alla Prima Esperienza - Domande Prima Di Acquisto Kit


micomiche
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti, è da un po' che leggo nel vostro forum per farmi un po di cultura, complimenti siete veramente preparati! Ho visto parecchi video a riguardo e letto le varie guide + faq del sito birramania, ma come al solito per i principianti come me rimane ancora qualche dubbio. :):blink:

 

1 - Ero interessato a prendere un kit Free Top e usare il malto chiaro nel kit, Absolute Malt Lager 1,7 + l'estratto di malto di 1kg in sostituzione dello zucchero. Quello del link va bene?

http://www.birramia.it/estratto-di-malto-beermalt-reg-dry-1-kg.html#.V90iLPCLTIU

Se fosse ce ne vorrebbero 2 di buste perchè 1 kg servono per la prima fermentazione e altri 138 grammi (6grammi x 23litri) per riattivare la fermentazione... Sbaglio?

 

2 - Quale acqua mi consigliate? Quella del mio rubinetto è buona ma sa un po di cloro, la faccio scaldare per eliminare il cloro o compro dell'acqua in bottiglia?

 

3 - Ho letto dalle recensioni che in tanti hanno comprato questo antisedimento, ma non capisco l'utilizzo e il montaggio

http://www.birramia.it/antisedimento-per-rubinetto.html#.V95fE_CLTIU

 

4 - Sempre dalle recensioni ho letto che consigliano di comprare insieme al kit un tubo per il travaso e uno scolabottiglie...vero?

 

5 - Ho una serie di bottiglie da brut vergini. Anzichè usare tappi a corona volevo fare l'investimento per dei tappi meccanici, credo più comodi nell'imbottigliamento e piu ''fighi'' come risultato finale. Cosa ne pensate?

 

Link to comment
Share on other sites

CIao!


1) si, però prendi solo un kg, per il priming (fermentazione in bottiglia) di solito si usa o lo zucchero da cucina o il destrosio

2) Io di solito uso quella del rubinetto, se sa di cloro dicono di farla bollire e poi raffreddarla

3) si attacca al rubinetto nella parte che stà dentro al fermentatore in modo che l'apertura sia rivolta verso l'alto

4) il tubo c'è già nel kit, lo scolabottiglie può tornare molto utile

5) si per imbottigliare sono più comodi, però ogni volta dovresti cambiare la guarnizione

spero di essere stato chiaro(soprattutto nella 3 che non sapevo bene come spiegarlo :P)

Link to comment
Share on other sites

Premetto sono alla mia prima cotta imbottigliata...Io ho usato acqua comprata precisamente Sant Anna sara' una mia fissa !!!Per le bottiglie,vista la prima volta,ho comprato bottiglie nuove da 50 cl ora ho "svaligiato" tutti i bar e pub di amici di bottiglie usate,accuratamente lavate e sterilizzate con vapore e metabilsolfito.Per il priming ho usato zucchero bianco fatto sciogliere in poca acqua,fatto bollire,raffreddato e messo nel fermentatore.

Ho prodotto una India Pale Ale da 12lt della Brewfer.

Mio procedimento:

Pentola inox dove ho messo 5 lt di acqua e ho riscaldato a circa 50 gradi nel frattempo ho messo il barattolo a bagnomaria per scaldarlo per 10 min.

Aggiunto il contenuto del barattolo fino all ultimo grammo di prodotto sciaquandolo con acqua calda.Riscaldo nuovamente e aggiundo 450 gr di zucchero bianco e 200 gr di beermalt dry.Una volta che i fermentabili si sono sciolti raffreddo velocemente (vasca da bagno) a circa 24 gradi e rovescio nel fermentatore,aggiungo acqua fino ad arrivare,nel mio caso, a 12lt e mescolo bene.Controllo temperatura a 20 gradi si preleva un campione e si misura la OG..(qui ho fatto un piccolo errore la mia densita l ho misurata a 24 gradi)inoculo il lievito fatto partire in un barattolo sterile (a 20 gradi!!) 15 minuti prima.Tappo fermentatore con gorgogliatore.Dopo 6 giorni effettuo il primo travaso.Dopo altri 7 giorni con OG stabile da almeno 3 gg ho imbottigliato !!!ovviamente tutta l 'attrezzature e' stata perfettamente sanitizzata !! Ora vedremo cosa sara' uscito !!!!! In caso di birra cattiva vado dall uomoluppolo e gli bevo tutta la cantina !!!!!!

Link to comment
Share on other sites

 

5 - Ho una serie di bottiglie da brut vergini. Anzichè usare tappi a corona volevo fare l'investimento per dei tappi meccanici, credo più comodi nell'imbottigliamento e piu ''fighi'' come risultato finale. Cosa ne pensate?

 

 

Puoi usare i tappi meccanici sulle bottiglie predisposte, non certo su quelle che piacciono a te.

 

 

In caso di birra cattiva vado dall uomoluppolo e gli bevo tutta la cantina !!!!!! salute !!!!

Bellissima iniziativa, aderisco anche in caso di fermentazione positiva !!! :ph34r: :ph34r: :ph34r:

Link to comment
Share on other sites

Hai fatto bene a dirmelo... Allora andrò a cercare il tappo meccanico per le mie bottiglie... E se non lo trovo passo a quelle a corona...

Dite che è una cosa utile da comprare il filtro antisedimento? Cè qualcos'altro che mi sono dimenticato di mettere nel carrello?

Il filtro antisediento è molto utile, io te lo consiglio

 

Puoi usare i tappi meccanici sulle bottiglie predisposte, non certo su quelle che piacciono a te.

Esistono quelli a clip http://www.birramia.it/attrezzature-per-birra/imbottigliamento/tappi/tappo-meccanico-a-clip-12-pezzi-adatto-bottiglie-da-spumante.html

Link to comment
Share on other sites

Gnao!

 

Mi accodo anch'io visto che sono alla prima esperienza! :)

 

Mi presento: Gabriele da un paesino nelle immediate vicinanze di Vigevano (PV).

Della birra so come si apre una bottiglia e cosa fare dopo......ma tutto quello che c'è prima.....

 

Ok, per oltre un mese cerco, leggo, e guardo video su tutto quello che parla di birra fatta in casa... e capisco che dovo provare e vedere dopo i risultati!

Prendo un kit completo con due fusti con una latta di Tooheys Classic Dry Lager.

 

Mi sto ancora organizzando, quindi cerco di arrangiarmi (sbagliando di sicuro).

Bottiglie: svaligiato due bar/birreria

 

Acqua: la mattina della "cotta" mi procuro l'acqua alla "casetta dell'acqua" che preleva e filtra in contemporanea su filtri di carbone attivo l'acqua di rete, che personalmente trovo migliore di tante acque imbottigliate. E per giunta sono tra i 8° e i 15°C.

 

Pentole: due pentole da circa 6lt in cui faccio scaldare circa 2lt di acqua ognuna.

 

Zucchero: come birra n° 0 uso dello zucchero bianco da cucina, 1kg

 

Nel frattempo scaldo la latta e sanifico bidone, paletta, rubinetti ecc.

 

Lo zucchero è sciolto, l'acqua è quasi pronta per bollire aggiungo il malto e porto in bollitura per 10 min.

 

Le pentole le raffreddo in un bagno di acqua e ghiaccio, e nel frattempo in una tazza (sanificata) con acqua tiepida faccio riprendere il lievito (che ho tenuto in frigo).

 

Nel fusto (scolato e basta) metto una dozzina di litri di acqua e la temperatura si assesta sui 18°, aggiungo le due padelle (cotta? mosto? sbrodazza?) e porto a volume con l'acqua fredda e a temperatura ambiente fino ad avere 20-22°C.

 

E vai di paletta! Agito per circa 5 min cercando di ossigenare il meglio che posso. Terminato ho quattro dita di schiuma.

Aggiungo il lievito senza mescolare ancora.

 

Chiudo, faccio il primo prelievo, metto il gorgogliatore e sposto il bidone al buio.

E a questo punto, furbo come un maialino alla sagra della porchetta, l'assaggio.... ok, non lo faccio più :wacko:

Il mio OG è 1038. Dopo 6 ore vado a vedere e la carbonatazione è iniziata (gorgogliatore gorgoglia... :rolleyes:)

 

Bene, questo è quello che ho fatto, se qualcuno vuole aggiungere "pirla, hai sbagliato! " lo faccia pure, ma prendete il numerino...

 

Ora le domande:

Tra x giorni la birra sarà pronta per il primo travaso per eliminare il grosso dei sedimenti: dopo quanti giorni di OG stabile conviene imbottigliare?

Se non volessi aggiungere lo zucchero nelle bottiglie, posso preparare una soluzione di zucchero molto concentrata e aggiungerla al bidone?

 

Speriamo che sia l'inizio di una lunga serie di birre....

 

 

Grazie a tutti

Gnao

Gab

Link to comment
Share on other sites

1) l'estratto di malto contiene acqua, quindi il peso in relazione allo zucchero è 1 a 1,3, diversamente aumenti il corpo e diminuisci la gradazione.

2) Acqua di bottiglia, se non sei sicuro di quella di rubinetto. é vero, farla bollire disperde il cloro, ma concentra i sali , che interferiscono con l'acidità. dovresti togliere il fondo, ma forse è eccessivamente laborioso. per grandi quantità correggono il ph...

3) il filtro antisedimento l'ho usato le prime volte, ma se usi il doppio fermentatore ottieni comunque limpidezza e ottimizzi gli scarti, con l'anti sedimento perdi circa 1 litro a conti fatti e non necessariamente guadagni in limpidezza (sempre che sia questo il tuo obiettivo )

4) hanno due calibri diversi, quello per travaso è maggiore e velocizza l'operazione, quello per imbottigliare necessita di precisione , quindi il calibro scende ( e necessita della valvola a molla

5) tappi meccanici per bottiglie da brut ? i cosiddetti "pistoni"? quindi tappo a testa e gabbietta? Anch'io ci ho pensato all'inizio, ma poi ho concluso che, visto esser più laboriosi di un "corona" ( in passato con moscato e spumante si imbottigliava sempre in coppia - e anche costosi - quando produrrò una birra degna di tale bottiglia e riusciro a "conservarla per lungo tempo senza berla ....

Link to comment
Share on other sites

1) l'estratto di malto contiene acqua, quindi il peso in relazione allo zucchero è 1 a 1,3, diversamente aumenti il corpo e diminuisci la gradazione.

 

quindi se usassi il malto dovrei metterne 1,3kg?

ma alla fin fine me lo consigliate di acquistare l'estratto di malto al posto dello zucchero?

 

 

2) Acqua di bottiglia, se non sei sicuro di quella di rubinetto. é vero, farla bollire disperde il cloro, ma concentra i sali , che interferiscono con l'acidità. dovresti togliere il fondo, ma forse è eccessivamente laborioso. per grandi quantità correggono il ph...

 

allora prendo 3 fusti di acqua e tagliamo la testa al toro :)

 

 

3) il filtro antisedimento l'ho usato le prime volte, ma se usi il doppio fermentatore ottieni comunque limpidezza e ottimizzi gli scarti, con l'anti sedimento perdi circa 1 litro a conti fatti e non necessariamente guadagni in limpidezza (sempre che sia questo il tuo obiettivo )

 

 

 

benissimo, un problema in meno:)

 

 

4) hanno due calibri diversi, quello per travaso è maggiore e velocizza l'operazione, quello per imbottigliare necessita di precisione , quindi il calibro scende ( e necessita della valvola a molla

 

e nel kit free top ci sono entrambi?

 

 

5) tappi meccanici per bottiglie da brut ? i cosiddetti "pistoni"? quindi tappo a testa e gabbietta? Anch'io ci ho pensato all'inizio, ma poi ho concluso che, visto esser più laboriosi di un "corona" ( in passato con moscato e spumante si imbottigliava sempre in coppia - e anche costosi - quando produrrò una birra degna di tale bottiglia e riusciro a "conservarla per lungo tempo senza berla ....

 

hai ragione, per le prime volte tappi a corona e via...

Link to comment
Share on other sites

Sul sito birramia ci sono alcune dritte per scegliere il fermentabile migliore in relazione alla birra voluta. Io uso l 'estratto perché preferisco le birre corpose, ma se cerchi invece birre più secche allora lo zucchero va bene (destrosio). Ho provato lo zucchero caramellato scuro, ma a parte il colore, non ho apprezzato (io e un pool di familiari assaggiatori) differenze. Tanti sì che usano entrambi in proporzioni diverse, più malto credo, ma lo scopo è migliorare il corpo (più denso , più pastoso, piu "alimento") senza cedere l'alcool. Fino ad ora io ho scelto di mettere estratto di malto, (1,3 kg ~ taniche per contenere i costi), ma alla fine è questione anche e soprattutto di gusto.

Per i tubi non so, l'astina con valvola per l'imbottigliamento dovrebbe esserci, ma nel caso, un metro e mezzo di tubo cristal da 14 per alimenti dal ferramenta sotto casa risolve ogni problema.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share