Gigi111

Bucce Di Limone

Recommended Posts

Ciao ragazzi mi sto accingendo a preparare una Mexican della Cooper's, con il kit, avendo letto da qualche parte che qualcuno ha messo delle bucce di limone per dare maggiore sapore, vorrei provare anche io. perciò vi chiedo:

è possibile mettere delle bucce di limone?

quando metterle? durante la fermentazione ?

come fare ?

seccarle?e quante metterne??

Scusate se faccio mille domande, ma non vorrei perdere la mia preziosa birra per qualche buccia di limone.... :lol::lol:

Edited by Gigi111

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so se si trovano in commercio...

Usare i limoni "di casa" temo sia pericoloso, sia in termini di possibili infezioni, sia perchè spesso sono intrise di pesticidi...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh certo, se sono biologici o del tuo giardino è meglio.

Comunque le bucce vanno in bollitura gli ultimi 10 minuti, nel tuo caso, essendo un kit tutto il tempo di bollitura del mosto.

la quantità di solito è una 20ina di grammi per 23 lt di mosto.

Meglio essiccarle in forno, si possono aggiungere fresche togliendo la parte bianca che rilascerebbe amaro inoltre i grassi vegetali si dice inibiscano la tenuta della schiuma.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Morrison...si i limoni sono del mio giardino, proprio per questo chiedevo queste info. Quindi mi conviene tagliare le bucce e poi essiccarle in forno, per quanto tempo? Dopo ciò le metto normalmente all'interno del fermentatore e al primo travaso le scarto?

Domanda da un milione di dollari: mi conviene fare questo procedimento oppure mi conviene lasciare tutto così come è???

Grazie per le risposte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come ti ha detto Morrison, le bucce andrebbero gettate all'ultimo momento in fase di bollitura, facendo la birra in Kit, suppongo che non bollirai il mosto.

 

Metterle in "dry hopping" non so quanto possano rilasciare in termini di sapore ed aroma...

 

 

Adesso magari qualcuno mi "picchierà" metaforicamente, ma io penso che potresti anche fare un piccolo infuso bollendole a parte in acqua e poi aggiungere l'infuso (raffreddato) al mosto...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come ti ha detto Morrison, le bucce andrebbero gettate all'ultimo momento in fase di bollitura, facendo la birra in Kit, suppongo che non bollirai il mosto.

 

Metterle in "dry hopping" non so quanto possano rilasciare in termini di sapore ed aroma...

 

 

Adesso magari qualcuno mi "picchierà" metaforicamente, ma io penso che potresti anche fare un piccolo infuso bollendole a parte in acqua e poi aggiungere l'infuso (raffreddato) al mosto...

Per me è meglio farle bollire come dici tu piuttosto che dry hopparle, almeno facendo così di sicuro rilasciano gli aromi e i batteri vengono uccisi

Edited by fedeghine
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

farle bollire?? cioè praticamente mi converrebbe prima farle bollire in acqua e poi seccarle? oppure farle soltanto bollire e poi aggiungerle nel fermentatore? o meglio ancora farle bollire in poca acqua e poi gettare le bucce e mantenere soltanto quella sorta di "liquore"???

Share this post


Link to post
Share on other sites

I kit che ho fatto io li ho sempre fatti bollire una decina di minuti, forse meno, e quindi sufficenti per far bollire le bucce. Riguardo all'infuso l'ho usato per una Cream Ale della Muntons dove ho aggiunto 20 gr di bucce di arance amare e un cm circa di zenzero fresco, il gusto non è venuto male ma era un po' piatta anche di schiuma ( ho capito dopo che la causa è stato lo zenzero fresco)

Per il dry hopping non ti so' dire.

una cosa fondamentale è non metterne troppe.

 

La regola dice: SE CHI ASSAGGIA RISCE A RICONOSCEREGLI INGREDIENTE VUOL DIRE CHE IL BIRRAIO HA ESAGERATO.

Share this post


Link to post
Share on other sites

farle bollire?? cioè praticamente mi converrebbe prima farle bollire in acqua e poi seccarle? oppure farle soltanto bollire e poi aggiungerle nel fermentatore? o meglio ancora farle bollire in poca acqua e poi gettare le bucce e mantenere soltanto quella sorta di "liquore"???

farle bollire con l'estratto( se fai bollire l'estratto )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho capito Morrison. Quindi mi converrebbe far bollire tutto il mosto insieme alle bucce. Ma

Così non c'è rischio di scurire poi la birra ? Sai per una mexican il colore scuro non è il massimo 😄

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io in realtà intendevo farle bollire a parte in uno/due litri d'acqua, filtrare le bucce, far raffreddare l'infuso ottenuto ed aggiungerlo nel fermentatore al mosto. Scusate se non sono stato chiaro ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io in realtà intendevo farle bollire a parte in uno/due litri d'acqua, filtrare le bucce, far raffreddare l'infuso ottenuto ed aggiungerlo nel fermentatore al mosto. Scusate se non sono stato chiaro ;)

E' vero Fedeghine, l'infusione è contemplata, ne parlavamo qualche post + in alto, in effetti come dice Gigi anche la piu' indicata per non influenzare il colore :P:D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando ho usato delle bucce di arance essiccate (amare per la Tarwebier e dolci per la Grand Cru, entrambi kiit Brewferm) ho fatto praticamente una tisana di 2-3 litri mettendo le bucce a bollire per 10 minuti dentro una hop-bag, ho poi lasciato raffreddare per qualche minuto la tisana, l'ho filtrata con un colino sanificato (per eliminare piccoli residui) e vi ho aggiunto gli altri fermentabili

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Gigi e salve a tutto il foro! , correggetemi se dico una castroneria, ma sono incuriosito dal quesito! :ph34r::ph34r: puoi provare una sorta di estrazione con alcool! metti a macerare le bucce per 4/5 giorni appunto nell'alcool alimentare (95°) dopo di che filtri e butti nel fermentatore :D non so se possa funzionaree, ma credo di si!!

Edited by Alessandropetro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Gigi e salve a tutto il foro! , correggetemi se dico una castroneria, ma sono incuriosito dal quesito! :ph34r::ph34r: puoi provare una sorta di estrazione con alcool! metti a macerare le bucce per 4/5 giorni appunto nell'alcool alimentare (95°) dopo di che filtri e butti nel fermentatore :D non so se possa funzionaree, ma credo di si!!

Ne parlavamo nel post più vecchio che ha nominato Morrison, io per fare il limoncello le devo lasciare in infusione un mese in alcool e poi un altro mese dopo l'aggiunta di acqua e zucchero, leggendo in rete ho visto che per estrarre gli olii essenziali con olio ci vogliono 30/50 giorni... meglio l'estrazione a caldo con acqua ;)

Edited by fedeghine
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi..anche io credo che l'infusione in alcool non sia utile perchè anche io facendo il limoncello, ho sempre riscontrato tempi molto lunghi per l'estrazione del sapore all'interno dell'alcool. In ogni caso credo che opterò per l'infusione tipo tisana come ci dice il nostro amico Alessandropetro, anche per evitare che si possa scurire troppo la birra. Vi aggiornerò al più presto sul risultato. :D:P

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...