Recommended Posts

Salve a tutti!!! Avrei una domanda per gli home brewers più esperti. Vorrei produrre una birra aromatizzata ( la scelta è ricaduta su la christmas della brewferm) e la vorrei aromatizzare con scorze di arancia e cannella. la domanda che pongo è la seguente: è meglio mettere tutto in infusione in cottura o mettere tutto nel fermentatore? premetto che ho già prodotto una birra aromatizzata ( malto gallia della brewferm aromatizzata al miele e zenzero) e in quel caso ho sciolto il miele in acqua e fatto "cuocere" lo zenzero per 5 min, in più ho aggiunto altro zenzero in fermentazione. La birra è uscita veramente buona e saporita tuttavia per questa voglio sperimentare tecniche diverse, inoltre si tratta di aromatizzare tramite scorze e stecche di cannella nell'altra risultava più semplice in quanto stemperavi il miele in acqua per renderlo liquido. ringrazio in anticipo tutti quelli che mi daranno il loro prezioso contributo!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao! Io non ho mai aggiunto spezie alle mie birre ma ho letto in giro che è consigliabile farle bollire in acqua per 5 minuti come hai fatto te per lo zenzero

Edited by fedeghine

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho fatto alcuni kit Brewferm utilizzando delle spezie, bucce di arancia amara / dolce e coriandolo per WitBier / Grand Cru e cannella per Trippel. Nel primo caso ho preparato una tisana di 3/4 litri d'acqua in cui ho fatto boliire per 10 minuti le spezie (dentro una hop bag) e ho poi sciolto il kit in questa tisana. Per la cannella ho fatto una prova mettendone 2 cucchiani in polvere nel mosto (avevo bevuta un'ottima Triple alla cannella del birrificio Lis d'Oc), ero un po' timoroso perchè non avevo idea delle dosi, alla fine la birra è venuta ottima e la cannella non è risultata assolutamente invadente, anzi, si avvertiva abbastanza ma forse si poteva osare ancora un cucchiaino in più. Attenzione con il coriandolo, deve essere pestato in un mortaio e si sente molto (non ne userei più di 1 gr/l)

Share this post


Link to post
Share on other sites

gia che siamo in tema e l argomento mi interessa particolarmente, qualcuno ha esperienza con le scaglie di quercia?

io volevo usarne 40g su uno dei prossimi kit (un barley wine) pensavo di sterilizzarle al vapore per 15 min e metterle in dry hopping per una settimana

Edited by fedeghine

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo scorso anno avevo deciso di usare delle oak chips al whisky per fare una Scottish ma, non essendo disponibili al momento dell'ordine, avevo poi ripiegato su delle oak chips medium toast che avevo successivamente messo in infusione in un barattolo per 5 mesi con del whisky per aromatizzarle. Le avevo utilizzate in DH dopo il primo travaso mettendone 2 o 3 gr/l (non ricordo esattamente) dentro una hop bag per una settimana. Il risultato era stato ottimo e aveva dato alla birra un ottimo gusto barricato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie per le risposte,

come pensi di sterilizzarle a vapore ? leggendo le varie descrizoni prodotto dice di farle bollire o metterle in forno ma credo che entrambe le operazioni influiscano sul sapore ... o sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie per le risposte,

come pensi di sterilizzarle a vapore ? leggendo le varie descrizoni prodotto dice di farle bollire o metterle in forno ma credo che entrambe le operazioni influiscano sul sapore ... o sbaglio?

Ho pensato di mettere in una pentola con un cestello (questo http://www.greenme.it/images/cestello.jpg ) un po' d'acqua, portarla a bollire e mettere le scaglie denttro il cestello. In questo modo minimizzo il contatto tra acqua e scaglie e quindi minimizzo anche l'estrazione di aromi. Altrimenti per non complicarsi troppo la vita si possono direttamente bollire normalmente ed aggiungere scaglie e l'acqua di bollitura al mosto.

Edited by fedeghine

Share this post


Link to post
Share on other sites

avevo pensato anchio a una cosa del genere ma in pentola a pressione , o al massimo qualche minuto in alcol o wodka..interessante anche la posibilita di tostarli

ma in questo caso dopo la tostatura , vanno " sanitizzati " lo stesso ?

Nel mio caso non mi resta che provare visto che di materia prima ne ho a quintali :D

Edited by agamennone

Share this post


Link to post
Share on other sites

avevo pensato anchio a una cosa del genere ma in pentola a pressione , o al massimo qualche minuto in alcol o wodka..interessante anche la posibilita di tostarli

ma in questo caso dopo la tostatura , vanno " sanitizzati " lo stesso ?

Nel mio caso non mi resta che provare visto che di materia prima ne ho a quintali :D

Se per girarli usi attrezzi (o guanti) sanitizzati, li raffreddi velocemente e li butti subito nella birra no.... credo che col fatto che li tieni a fiamma viva tutti i batteri/lieviti vengano uccisi e se non aspetti molto dalla preparazione al dry oaking (termine inventato sul momento :P ) non c'è il tempo necessario a farne depositare/proliferare altri

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avevo letto che dopo essere state in infusione in un liquido sufficientemente alcoolico per un tot di mesi non fosse necessario una ulteriore sanificazione per le oak chips. Nel mio caso, dopo 5 mesi nel whisky a 40°, non mi sono quindi più posto il problema e non ho avuto nessun effetto indesiderato

Edited by etabeta62

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poi sono curioso di sapere i risultati!!! Io dovrò aspettare ancora un mese per preparare il barley wine e poi aspettare fino a dicembre circa che sia pronto :wacko:

Share this post


Link to post
Share on other sites

bene grazie per le risposte penso che alla fine opterò per il metodo dell altra volta eseguo una tisana di scorze di arancia e stecche di cannella e dopo aver terminato la cotta recuperare le stecche e le buccie e metterle in fermentazione, così facendo dovrei avere il grado di aromatizzazzione che mi interessa in quanto la christmas è una birra molto alcolica (8% se non erro) che tuttavia io aumento sempre un pò di grado alcolico facendola arriva re a 9-9,5%

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poi sono curioso di sapere i risultati!!! Io dovrò aspettare ancora un mese per preparare il barley wine e poi aspettare fino a dicembre circa che sia pronto :wacko:

stappata ieri , premesso che non ha ancora raggiunto una buona carbonazione e bilanciamento del gusto ecc. ecc. , l aggiunta delle due chips ha conferito un leggero profumo e un colore ambrato piu intenso alla birra, mentre per il gusto mi sembra che abbia apportato solo una leggerissima nota di " affumicato" e nessuna infezione rilevata , anche se in 4/5 giorni e con una birra non pronta l 'esperimento lascia il tempo che trova.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti birraioli,

vorrei aromatizzare la birra con Bacche essiccate di mirtillo rosso, cosa mi consigliate come procedimento? Grazie e buona birra a tutti!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti birraioli,

vorrei aromatizzare la birra con Bacche essiccate di mirtillo rosso, cosa mi consigliate come procedimento? Grazie e buona birra a tutti!!

Farei l'estrazione con la bollitura per 5/10 minuti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Update mio: ho imbottigliato il barley wine ed ho fatto un assaggio con i fondi del fermentatore.... è fantastico seppur non sia ne carbonato né invecchiato! ho lasciato le scaglie di quercia vanilla (3g/l) in infusione per 20 giorni (anche a causa del freddo che mi ha bloccato la fermentazione, mannaggia! la prossima volta le terrò in infusione solo per due settimane) ed hanno dato alla birra quel sapore barricato che cercavo e che si sposa benissimo con il barley wine!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti! Seguo questa conversazione perche sono interessato a usare le scaglie di quercia su due birre kit che andrò a fare a breve.

La prima è una Stout della Mountmellick ed era mia intenzione usare le scaglie al naturale per dare un po'di sapore di "botte" senza esagerare.

Per la seconda birra, una Scottish heavy, vorrei aggiungere le scaglie per aromatizzare con del whisky.

Ho letto un po la discussione ma essendo un novellino (ho fatto una sola birra) sono un po confuso :D

Avreste consigli da darmi su quantità e tempistiche? Grazie mille :D

Non vorrei esagerare e rovinare le birre

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti! Seguo questa conversazione perche sono interessato a usare le scaglie di quercia su due birre kit che andrò a fare a breve.

La prima è una Stout della Mountmellick ed era mia intenzione usare le scaglie al naturale per dare un po'di sapore di "botte" senza esagerare.

Per la seconda birra, una Scottish heavy, vorrei aggiungere le scaglie per aromatizzare con del whisky.

Ho letto un po la discussione ma essendo un novellino (ho fatto una sola birra) sono un po confuso :D

Avreste consigli da darmi su quantità e tempistiche? Grazie mille :D

Non vorrei esagerare e rovinare le birre

ciao! io con 3g/L ho un sentore pronunciato, per la prima con le scaglie al naturale ti direi di stare sui 2g/L o forse anche meno, per la seconda invece direi che 3g/L vanno bene..... per le tempistiche io personalmente terrei una settimana le scaglie a bagno nel whisky e poi le lascerei nella birra per 2 settimane

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao! io con 3g/L ho un sentore pronunciato, per la prima con le scaglie al naturale ti direi di stare sui 2g/L o forse anche meno, per la seconda invece direi che 3g/L vanno bene..... per le tempistiche io personalmente terrei una settimana le scaglie a bagno nel whisky e poi le lascerei nella birra per 2 settimane

grazie mille!

Invece le scaglie al naturale per il gusto "invecchiato" della stout quanto dici di lasciarle?

Girando un po' su forum inglesi ho letto che la maggior parte consigliava di aggiungere le scaglie (in generale) dopo il travaso nel secondo fermentatore, visto che la fermentazione ormai è quasi terminata e così giorno per giorno si possa fare un assaggio per capire quando toglierle :)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...