Accedi per seguirlo  
andrea S

Coltivare Il Luppolo Partendo Dai Semi

Recommended Posts

Salve a tutti.

E ormai piu di un anno che faccio le mie birre, ma è da un po di tempo che sto pensando di fare una birra partendo dal mio proprio territorio.

Avendo trovato un coltivatore di orzo distico, l'idea mi e subito balzata in testa, e subito ho cercato di trovare del luppolo selvatico.

Ma sapendo che non avrei trovato un luppolo fantastico ho cercato dei semi su internet e li ho ho ordinati, ma ora non vedendo risultati mi sorge una domanda.

Quanto ci mettono i semi del luppolo a germogliare in un ambiente adatto con temperatura e terra controllati.

Grazie a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao! Mi sa che ti conviene cercare i rizomi e comprare l'orzo gia maltato. Una maltatura corretta e difficile sia per il metodo che per il fatto che non sai le caratteristiche del orzo coltivato. I rizomi vanno piu al sicuro che i semi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Invece dei semi e dei rizomi, prendi le piantine di Mr Hops, io ne ho acquistate due in fiera a Rimini, erano praticamente due vasi un un piccolissimo germoglio e a distanza di 15 giorni sono intorno ai 20 cm. Di altezza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille per i vostri suggerimenti.

Ma se io comprassi o rizomi o piantine e le mettessi in una terra dai giusti contenuti, i luppoli manterranno le loro caratteristiche o cambieranno i loro aromi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Certo che cambia. Non e che cambia proprio aroma nel senso che da Cascade diventa Saaz ma secondo il terreno cambia un pochino la morbidezza e possibile anche il grado di amaro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E questo che mi piace dello sperimentare.

Certo allora si puo fare una prova facendo una birra con luppolo comprato e una birra con quello coltivato da se poi vedere .

Certo non e una delle migliori idee ma così si potrebbe dare una tabella al proprio luppolo .

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La riproduzione del luppolo può avvenire solo da rizoma. Inoltre si usano solo le piante femminili. Da seme non hai nessuna certezza del tipo di luppolo che verrà fuori. Al massimo potresti usare la pianta se volessi avventurarti nella creazione di una nuova varietà 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il luppolo selvatico lo puoi usare facilmente per l'aroma, ma per l'amaro te lo sconsiglio non avendo dai valori certi di AA...
inoltre rischi di prenderti luppolo incrociato con piante selvatiche e ci sono molte incognite.

 

io compro semi ogni anno (tipo con 5-6 euro ti fai comodamente 300 semi, il problema è portarli da seme a pianta adulta, perchè è davvero difficile

 

al prossimo giro proverò mr.hops, anche se la qualità si paga e un ordine minimo sono circa 40 eurelli

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per esperienza controllate prima il vostro terreno,specialmente il drenaggio,visto che una delle mie piantine stava per marcire per l'umidità eccessiva delle radici.
Altra cosa utile per la coltivazione è la tessitura del terreno,evitate terreni eccessivamente argillosi altrimenti l'apparato radicale soffrirà nello sviluppo,piantate in una zona ben soleggiata(il luppolo ha bisogno di un minimo di 6-8 ore di luce).
Infine sarebbe opportuno auto-produrre del compost,le trebbie esauste sono ricche di sostanze perfette per il nutrimento e la crescita delle piante

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo