Temperature Controller


Shamo
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti

 

se a qualcuno potesse servire io per automatizzare il mio sistema dotato di fornellone e di un impiato preso da una caldaia a gas inutilizzata, per il controllo delle rampe

del Mash ho uso questo PID Temperature Controller w/ Ramp/Soak (Relay Output)

PID Temperature Controller With 30 Steps Ramp/Soak This is a brand new, dual display, 1/16 DIN (48 x 48 mm) programmable PID temperature/process controller.

l'ho trovato su questo sito http://www.auberins.com/

funziona benissimo ci vuole un po' pazienza per tararlo ma poi va una favola, metto su la cotta vado a lavorare e qundo torno è tutto a posto, devo fare solo la bollitura.

 

Ciao

Link to comment
Share on other sites

se a qualcuno potesse servire io per automatizzare il mio sistema dotato di fornellone e di un impiato preso da una caldaia a gas inutilizzata, per il controllo delle rampe

del Mash ho uso questo PID Temperature Controller w/ Ramp/Soak (Relay Output)

PID Temperature Controller With 30 Steps Ramp/Soak This is a brand new, dual display, 1/16 DIN (48 x 48 mm) programmable PID temperature/process controller.

l'ho trovato su questo sito http://www.auberins.com/

funziona benissimo ci vuole un po' pazienza per tararlo ma poi va una favola, metto su la cotta vado a lavorare e qundo torno è tutto a posto, devo fare solo la bollitura.

quà ci voglio subito 2/3 lezioni serali!!!! <_<:lol: ogni volta che vorrei fare una cotta qualcuno piange, il cane scappa, qualche parente viene a trovarci!!!

Link to comment
Share on other sites

Scusa Ragazzi

 

ma qui si lavora troppo per fortuna, e non ho molto tempo.

Allora adesso vi dico :

funziona più o meno come tutti gli altri impianti automatici visti in rete, ho preso un formnellone da conserva costo 18,00 euro, un'amico buttava la caldaia a gas l'ho recuperata con la speranza di utilizzare l'etrovalvola, molto interessante perchè ha il flusso del gas modulare però mi è andata male non ho trovato l'attacco per un collettore, allora ne ho comprata una costo 51,00 euro. dalla caldaia ho recuperato la scheda elettronica e l'accensione pzioelettrica. la scheda ha un controllo per il gas in caso di uscita del gas e non parte l'acensione del fornello dopo tot secondi mi blocca l'elettrovalvola e mi evita che scoppi tutto eccezionale funziona, in più ha un controllo da mettere all'interno del mosto durnte la preparazione che mi aumenta di molto la sensibilità sul controllo del termostato. Ho collegato la scheda al Temperature Controller dotato di sonda termica che mi controlla tutto Costo 75, euro se non sbaglio.

l'ho trovato sul sito americano che vi ho indicato sono gentilissimi disponibilissimi.

ho a disposizione 30 controlli posso fare 15 rampe gestisco lo step di temperatura con lo scarto di due gradi se regolo bene il rubinetto del fornellone riesco ad avere un buon inalzamento di temperatura abbastanza regolare nelle rampe.

La sera macino al mattino faccio partire l'impianto io vado al lavoro, torno a casa metto in bollitura manuale, raffreddo con una serpentina metto nel fermentatore, metto il lievito adesso copro con una coperta fa troppo freddo e dopo un mese si imbottiglia e quasi in contemporanea si stappa ho sempre fretta di assaggiare.

 

per qualsiasi dubbio chiedete e pazientate appena riesco rispondo mi fa un sacco piacere essere utile.

 

Caio e buon lavoro

Link to comment
Share on other sites

Automatizzare gli impianti,utile ? me lo sono domandato ....... per un che fa birra per hobby credo di no ,a parte che cosa automatizziamo ?,portare a temperatura l'acqua per inizio mash e poi... i grani si devono mettere a mano credo ,poi magari i vari step si ,ma per fine mash e controllare con lo iodio che si fa ad orecchio-poi come detto la bollitura va fatto a "mano" mi spiegate cosa avete automatizzato-alcuni step se ci sono ,ne vale la pena ?,e dove lo mettiamo il piacere di vedere nascere la nostra birra ,io non sono mai da solo si discute si assaggia qualche birra fatta si commenta si .........io mi diverto,magari per pulire il tutto la si ci servirebbe qualcosa di automatico :unsure:

Link to comment
Share on other sites

Automatizzare gli impianti,utile ? me lo sono domandato ....... per un che fa birra per hobby credo di no ,a parte che cosa automatizziamo ?,portare a temperatura l'acqua per inizio mash e poi... i grani si devono mettere a mano credo ,poi magari i vari step si ,ma per fine mash e controllare con lo iodio che si fa ad orecchio-poi come detto la bollitura va fatto a "mano" mi spiegate cosa avete automatizzato-alcuni step se ci sono ,ne vale la pena ?,e dove lo mettiamo il piacere di vedere nascere la nostra birra ,io non sono mai da solo si discute si assaggia qualche birra fatta si commenta si .........io mi diverto,magari per pulire il tutto la si ci servirebbe qualcosa di automatico :unsure:

e già 30 bottiglie ogni volta più i fermentatori,magari a trovare qualcosa di automatico per quello...

comunque capisco chi ha problemi di lavoro ma io quando birrifico voglio essere sempre presente,perchè è il mio hobby preferito,è la mia passione e me la voglio vivere in prima linea!

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share