Chiedo aiuto per PRODUZIONE BLANCHE


Recommended Posts

Salve a tutti,

 

Premetto che non ho esperienze nel campo dell'homebrewing e mi accingo a produrre la mia prima Blanche all grain.

Vi chiedo delle delucidazioni su tre punti che non mi sono molto chiari:

 

 

 

PUNTO 1: Quali sono i tempi di bollitura con il luppolo? (userò uno styrian goldings per l'amaro, un saaz per il flower ed un altro saaz per l'aroma). Qualcuno può descrvermi le fasi della bollitura passo per passo? Intendo, devo immergere quello per il flower 15 minuti prima di togliere quello per il bitter? E quando invece quello per l'aroma?

 

PUNTO 2: Anzichè un lievito white labs in fiala ho acquistato una bustina di lievito secco per birra bianca; Questa piccola differenza, porterà problemi alla mia birra? quali sono i rischi? e come si fa la riattivazione con il lievito in bustina?

 

PUNTO 3 :In base a cosa posso capire esattamente quando imbottigliare la birra? Cosa dovrei fare per evitare le esplosioni?

 

GRAZIE IN ANTICIPO!

Link to post
Share on other sites

parti con l'AG....azz

 

ti rispondo alla terza domanda x ora....controlla la densità iniziale quando questa dopo circa 2 sett e scesa e si è ridotta ad 1/4 di quella iniziale puoi imbottigliare (esempio OG 1040 FG 1010 devi considerare solo le ultime cifre da dividere x 4===> 40/4 = 10====> FG 1010 )

Link to post
Share on other sites

ciao,ti rispondo il punto1 devi mettere il luppolo per amaricare quando inizi la bollitura e per 60'',mentre quello per aroma 12-15 minuti dalla fine della bollitura.(quindi se la bollitura la fai di 60' inserirai il luppolo da aroma dopo 45').

per il punto 3 quando piu' o meno e' arrivata ad 1/4 la densita',verifica che per almeno due giorni la densita' rimane uguale.

per il punto 2 il lievito secco se specifico per bianca non portera' alcun problema alla birra,c'e' chi dice che i lieviti liquidi sono piu' caratterizzanti dei secchi e chi dice il contrario quindi e' una scelta,ma non comporta nulla.

il lievito secco di solito si reidrata e si inocula nel mosto a 20-25°.

ciao

p.s. ti consiglio pero' di leggerti le megafaq di hobbybirra o il sito di bertinotti,e leggerti il libro la tua birra fatta in casa.

Link to post
Share on other sites
Ciao. Parti con l'AG e hai ancora tutti questi dubbi sulle cose fondamentali?

Ti consiglio di leggere tutto quello che puoi, di studiare molto...per evitare delusioni, non puoi partire così.

Ciao,

Ho letto ed immagazzinato molto materiale in questo periodo ma purtroppo in tutti quegli scritti non ho trovato molte informazioni chiare, e mi sono rivolto al forum perchè pensavo ci fossero persone con un po di esperienza che potevano darmi una mano, consigli ecc, perchè non sono molto convinto su alcune cose

... comunque sia, sono intenzionato a farla all grain per il semplice fatto che mi piace l'idea di partire dall'orzo piuttosto che da una lattina :ph34r:

Link to post
Share on other sites
incredibile...... :unsure:

è incredibile se chiedo consigli e delucidazioni su un forum?....

ovvio che ai tuoi occhi sarò anche un novellino, ma se la mettiamo così, penso che in fin dei conti neanche il birraio più esperto sia nato già istruito.. non vedo nulla di incredibile in qualcuno che voglia cominciare a farsi la birra da solo e si rivolga a chi è più esperto

Link to post
Share on other sites
ciao,ti rispondo il punto1 devi mettere il luppolo per amaricare quando inizi la bollitura e per 60'',mentre quello per aroma 12-15 minuti dalla fine della bollitura.(quindi se la bollitura la fai di 60' inserirai il luppolo da aroma dopo 45').

per il punto 3 quando piu' o meno e' arrivata ad 1/4 la densita',verifica che per almeno due giorni la densita' rimane uguale.

per il punto 2 il lievito secco se specifico per bianca non portera' alcun problema alla birra,c'e' chi dice che i lieviti liquidi sono piu' caratterizzanti dei secchi e chi dice il contrario quindi e' una scelta,ma non comporta nulla.

il lievito secco di solito si reidrata e si inocula nel mosto a 20-25°.

ciao

p.s. ti consiglio pero' di leggerti le megafaq di hobbybirra o il sito di bertinotti,e leggerti il libro la tua birra fatta in casa.

TI RINGRAZIO!!!!!!!!!

Link to post
Share on other sites

Anch'io ho iniziato a fare birra direttamente in AG per cui non mi preoccupa questo aspetto...

Mi preoccupa, invece, il tenore delle domande 1 e 3 che mi fanno pensare ad una preparazione non sufficiente... questo è il motivo dei precedenti post

Il mio consiglio è quello di iniziare con un mini batch da 5 litri che puoi tranquillamente realizzare con pentole da cucina: in questo modo ti renderai conto dei problemi e non rischierai di buttare via un mare di birra.

Per quanto riguarda le domande:

1 - la bollitura dipende dalla ricetta ma, in genere, il luppolo da amaro si butta a 60', quello da aroma a 30' e quello da profumo alla fine (max 15').

2 - il lievito secco va benissimo; si reidrata con un poco di acqua e zucchero:fai bollire acqua+1 cucchiaio di zucchero in un pentolino e lasci raffreddare a 20°-25° circa poi ci metti il lievito e lo lasci per un po' (da 1/2 ora a qualche ora secondo il tuo gradimento)

3 - La birra si imbottiglia quando la fermentazione primaria è completata e questo lo verifichi misurando la densità finale; per evitare esplosioni non devi esagerare con lo zucchero per il priming (per i dettagli su densità e priming ti rimando ai testi già citati).

 

Detto questo: in bocca al lupo!!

Link to post
Share on other sites
Anch'io ho iniziato a fare birra direttamente in AG per cui non mi preoccupa questo aspetto...

Mi preoccupa, invece, il tenore delle domande 1 e 3 che mi fanno pensare ad una preparazione non sufficiente... questo è il motivo dei precedenti post

Il mio consiglio è quello di iniziare con un mini batch da 5 litri che puoi tranquillamente realizzare con pentole da cucina: in questo modo ti renderai conto dei problemi e non rischierai di buttare via un mare di birra.

Per quanto riguarda le domande:

1 - la bollitura dipende dalla ricetta ma, in genere, il luppolo da amaro si butta a 60', quello da aroma a 30' e quello da profumo alla fine (max 15').

2 - il lievito secco va benissimo; si reidrata con un poco di acqua e zucchero:fai bollire acqua+1 cucchiaio di zucchero in un pentolino e lasci raffreddare a 20°-25° circa poi ci metti il lievito e lo lasci per un po' (da 1/2 ora a qualche ora secondo il tuo gradimento)

3 - La birra si imbottiglia quando la fermentazione primaria è completata e questo lo verifichi misurando la densità finale; per evitare esplosioni non devi esagerare con lo zucchero per il priming (per i dettagli su densità e priming ti rimando ai testi già citati).

 

Detto questo: in bocca al lupo!!

concordo....

Link to post
Share on other sites

Cos'è un mini batch? Cerca nel forum.

Come anche tutto il resto.

 

Non sai come dosare grammi e tempi per il luppolo? cerca nel forum

Come anche tutto il resto.

 

Le cose che chiedi, come hanno già detto altri, sono alla base di tutto.

Ora se rapporti questo comportamento alla vita in generale, noterai che in molti altri ambiti, ci si documenta prima di prender in mano in necessario per "operare".

 

E' come se mettessi nella mani di un neo patentato una ferrari piuttosto che una panda.

 

E' come se dessi in gestione una centrale nucleare ad un neo fisico.

 

Documentati bene, sbaglia, perchè sbagliando si impara. Fai le prime cotte in EG invece che partir proprio da zero. Cos'è EG? Cercatelo!

 

Prendi spunto da altre ricette.

 

Vuoi fare All Grain ma menzioni solo la fase di luppolatura, che personalmente credo sia la parte pià facile. Ma il Mesh di temperature??? C'hai pensato? Sai cos'è? Sai cosa produce ogni singola temperatura ad un certo ph del mosto???

 

Documentati bene, prima di far cavolate e pensare che è troppo difficile fare la birra a casa!!

 

Non voglio sembrarti aggressivo, ok???

 

I miei sono solo consigli, se li accetti bene, in parte o in toto, se pensi che abbia sprecato fiato, allora probabilmente non sono la persona adatta a darti consigli su quanto chiedi.

Link to post
Share on other sites
Cos'è un mini batch? Cerca nel forum.

Come anche tutto il resto.

 

Non sai come dosare grammi e tempi per il luppolo? cerca nel forum

Come anche tutto il resto.

 

Le cose che chiedi, come hanno già detto altri, sono alla base di tutto.

Ora se rapporti questo comportamento alla vita in generale, noterai che in molti altri ambiti, ci si documenta prima di prender in mano in necessario per "operare".

 

E' come se mettessi nella mani di un neo patentato una ferrari piuttosto che una panda.

 

E' come se dessi in gestione una centrale nucleare ad un neo fisico.

 

Documentati bene, sbaglia, perchè sbagliando si impara. Fai le prime cotte in EG invece che partir proprio da zero. Cos'è EG? Cercatelo!

 

Prendi spunto da altre ricette.

 

Vuoi fare All Grain ma menzioni solo la fase di luppolatura, che personalmente credo sia la parte pià facile. Ma il Mesh di temperature??? C'hai pensato? Sai cos'è? Sai cosa produce ogni singola temperatura ad un certo ph del mosto???

 

Documentati bene, prima di far cavolate e pensare che è troppo difficile fare la birra a casa!!

 

Non voglio sembrarti aggressivo, ok???

 

I miei sono solo consigli, se li accetti bene, in parte o in toto, se pensi che abbia sprecato fiato, allora probabilmente non sono la persona adatta a darti consigli su quanto chiedi.

Ciao,

capisco che non volevi sembrare aggressivo ma non ci sei tanto riuscito;

è ovvio che non inizio a fare la birra se non so per filo e per segno cosa devo fare... non sono mica stupido. Lo so che mi devo documentare prima di fare una cosa, ed è quello che sto cercando di fare... (non ho neanche bisogno che qualcuno mi faccia esempi per spiegarmi come funziona il comportamento nella vita in generale... mi state dando tutto tranne che consigli su ciò che ho chiesto realmente eh! eccetto per un paio di post) non è che chiedo oggi per mettermi a farla domani, non so per chi mi avete preso ma non sono un bimbo che non vede l'ora di scartare il suo regalo di natale. "Mi accingo a produrre una bianca" stava per "ovviamente dopo aver capito tutti i procedimenti -.-'

Detto ciò, riguardo a tutti i termini che hai elencato seguiti dal "cercalo" li conosco già, so cosa sono.. non sono completamente sprovveduto..per il mashing mi sono informato abbastanza riguardo a protein rest, temperature, mash out, il perchè si fa, bla bla ecc, sparging uguale, e così via, però dalle fonti da studiare che avevo in mano, purtroppo, diciamo che alcune cose non tornavano chiare (e non riuscivo a trovare altre fonti; non conosco neanche birrai nelle vicinanze a cui possa attingere un po di esperienza... ) ma non c'è problema, cercando cercando alla fine le ho trovate da solo... (ho fatto solo l'errore di chiedere consiglio qui.. a quanto pare). E' possibile chiedere delle spiegazioni senza essere criticati per la propria mancanza di conoscenza in materia o senza essere rimandati con risposte di cui il senso è "vattelo a cercare"?

non dimentichiamoci che la faccio per puro divertimento, e non è che devo strafare o chissà cosa... Addirittura paragoni con centrali nucleari messe in mani sbagliate, una ferrari ed una panda ad un neopatentato.. Ma ragazzi vi siete resi conto che è una cosa che faccio per divertimento? mamma mia! Vabene, ho provato con i forum ma vedo che non è il caso,

vi ringrazio comunque

Buon proseguimento :unsure:

Link to post
Share on other sites

non credo che dovresti prendertela così,i ragazzi volevano solo farti capire che per birrificare a casa in stile allgrain non è così facile come sembra,ma bisogna stare molto attenti ad un sacco di situazioni!

E poi ci siamo passati tutti a delle critiche le prime volte,io in primis,eppure eccomi qua,alla mia sesta cotta,una passione che aumenta giorno dopo giorno ma anch'io come tutti ho ancora molto ma molto da imparare quindi non c'è motivo di prendersela!

Link to post
Share on other sites

Riccardinofuffolo vuoi un buon documento? per me non esiste miglior documento che la guida in pdf di Davide Bertinotti, vuoi un link?

Cercatelo :(

 

Guarda, può starmi bene tutto. All'inizio io non sapevo nemmeno il reale senso dello sparging se non per farmi perdere tempo prezioso.

 

Mi sta bene che tu abbia timore sui reali tempi di immersione del luppolo.

 

Ma che tu chieda, una cosa, la cosa fra tutte, basilare, senza di quella, ti manco proprio uno step, come capire quando imbottigliare, mi fa pensare che, o non ti sei documentato, o non abbastanza, o non hai capito, o anche che nemmeno te conosci quel bel link li in alto con su scritto "Search"!!

Link to post
Share on other sites

Ormai è una discussione trita e ritrita...comunque vada chi è alle prime armi avrà sempre bisogno di un "conforto" da chi ne sà di più quindi principelele sei esagerato!

 

Se hai letto molto e non hai trovato le risposte che cercavi vuol dire che hai sbagliato letture?

Per curiosità, cos'hai letto?

Ti consiglio l'acquisto che fa (o dovrebbe fare) ogni homebrewers alle prime armi, "la tua birra fatta in casa"...ottima per kit, E+G e all grain!

 

Non c'è niente di male partire dal kit perchè è importante prima capire bene la fermantazione, cosa fondamentale nella produzione della birra.

Se sbagli pazienza ma buttare 23lt di all grain che richiede una giornata di lavoro...non è bello anche se è un hobby!!!

Link to post
Share on other sites
Ma ragazzi vi siete resi conto che è una cosa che faccio per divertimento? mamma mia! Vabene, ho provato con i forum ma vedo che non è il caso,

vi ringrazio comunque

Buon proseguimento :(

beh, di certo hai ragione.. nessuno nasce istruito ecc...

però un po' di rispetto per chi da anni è alla ricerca di affinare una tecnica e i vari passaggi per poter ottenere buoni risultati.

cominciare con l'AG è un azzardo, anche se non impossibile.

in ogni caso, quando si chiedono consigli, si prendono le risposte che arrivano, non si può pretendere altro.

onestamente ti direi di seguire tutti gli ottimi consigli che ti sono stati dati, poi... dopo un paio di cotte, ci risentiamo. forse POI capirai di cosa stiamo parlando. e forse avrai un po' più umiltà.

e magari riceverai anche dei consigli in più.

in modo da fare tutto questo per divertimento...

:)

Link to post
Share on other sites
Salve a tutti,

 

Premetto che non ho esperienze nel campo dell'homebrewing e mi accingo a produrre la mia prima Blanche all grain.

Vi chiedo delle delucidazioni su tre punti che non mi sono molto chiari:

 

 

 

PUNTO 1: Quali sono i tempi di bollitura con il luppolo? (userò uno styrian goldings per l'amaro, un saaz per il flower ed un altro saaz per l'aroma). Qualcuno può descrvermi le fasi della bollitura passo per passo? Intendo, devo immergere quello per il flower 15 minuti prima di togliere quello per il bitter? E quando invece quello per l'aroma?

 

PUNTO 2: Anzichè un lievito white labs in fiala ho acquistato una bustina di lievito secco per birra bianca; Questa piccola differenza, porterà problemi alla mia birra? quali sono i rischi? e come si fa la riattivazione con il lievito in bustina?

 

PUNTO 3 :In base a cosa posso capire esattamente quando imbottigliare la birra? Cosa dovrei fare per evitare le esplosioni?

 

GRAZIE IN ANTICIPO!

Qui tutti facciamo birra per divertimento :(

 

1) i tempi di bollitura del luppolo sono quasi sempre standard, in genere per una blanche 60 minuti per il luppolo da amaro e 15 minuti per il luppolo da aroma

a inizio boil e per tutta la durata si lascia quello per amaro, a 15 minuti dalla fine della bollitura del luppolo per amaro si mette quello per aroma.

E' fondamentale che tu sappia che non si deve togliere il luppolo messo per amaro per mettere quello per aroma ("Intendo, devo immergere quello per il flower 15 minuti prima di togliere quello per il bitter") : qui credo nasca il primo problema della tua non perfetta acquisizione delle informazioni prese dai materiali in tuo possesso

2) Nessun rischio nell'usare un lievito secco, io uso sempre e solo lieviti secchi ( come la maggior parte dei microbirrifici italiani ) : la piccola differenza come la chiami tu tra liquido e secco sta nel fatto che il liquido pùò essere più caratterizzante nel riproporre lo stile della birra e il secco invece ha bisogno di un buon supporto ovvero la ricetta nel suo equilibrio totale. Per capirci : usare un lievito liquido è come mettere il pilota automatico, mentre il lievito secco bisogna sapere guidare bene la nostra macchina qualunque essa sia.

Come si "idrata" il lievito secco ( mi meraviglio tu non sappia nemmeno questo ) : in mezzo bicchiere di acqua a circa 28-30 gradi con un cucchiaino di zucchero bianco 30 minuti prima di essere immesso nel fermentatore ( la schiuma ti dirà che è pronto )

3) la birra si imbottiglia quando è finita la fermentazione ( sai cosa è ?) ovvero misurando la OG come dato di partenza, quando la FG è almeno 1/4 della OG e si assesta su questi valori per almeno 48 ore senza ulteriori variazioni allora è il momento giusto per considerare finito il lavoro del lievito utilizzato.

Per evitare le esplosioni non devi esagerare con il priming ( sai cosa è? ) ovvero non devi mettere dosi di zucchero a vanvera ma calcolarle sulla base della CO2 residua dopo la fermentazione per arrivare alla CO2 desiderata dopo la fase di rifermentazione in bottiglia.

 

Spero di avere esaudito ogni tuo desiderio di apprendere consigli da chi è presente in questo forum e che le spiegazioni avute ti risultino utili anche se mi rimangono seri dubbi viste le carenze di base che si evincono dalle tue domande che mi fanno pensare che tu non abbia fatto nemmeno i kit già pronti : ma questa è una mia cattiveria personale che ti regalo sincera e spassionata, sperando tu non abbia voluto prenderci in giro chiedendoci cose di cui nemmeno sai cosa siano ma solo per scrivere su questo forum e scatenare qualche malumore tra chi ha cercato di risponderti e chi si erge a paladino delle risposte "cattive" dato a un innocente aspirante novello homebrewer.

Link to post
Share on other sites
Riccardinofuffolo vuoi un buon documento? per me non esiste miglior documento che la guida in pdf di Davide Bertinotti, vuoi un link?

Cercatelo  :D

 

Guarda, può starmi bene tutto. All'inizio io non sapevo nemmeno il reale senso dello sparging se non per farmi perdere tempo prezioso.

 

Mi sta bene che tu abbia timore sui reali tempi di immersione del luppolo.

 

Ma che tu chieda, una cosa, la cosa fra tutte, basilare, senza di quella, ti manco proprio uno step, come capire quando imbottigliare, mi fa pensare che, o non ti sei documentato, o non abbastanza, o non hai capito, o anche che nemmeno te conosci quel bel link li in alto con su scritto "Search"!!

Il tastino "search l'ho usato tante volte da quando l'ho scoperto... eh già.

Il problema è che se sono qui è perchè ci sono diverse versioni riguardo all'imbottigliamento spippolando per il web qua e la tra guide e controguide dietro le mille porte del tastino search.

c'è chi dice una cosa, chi invece un'altra, c'è chi invece nega quest'ultima perchè bla bla bla, quelli che invece "guarda il gorgogliatore", altri che invece rinnegano quest'ultima ipotesi bla bla bla ecc...

Volevo solo capire quale fosse "l'elemento fondamentale" che segnasse l'inizio dell'imbottigliamento. Tutto qua.

Se poi non sei contento del mio post perchè chiedo cose che per te sono così banali, beh... Basta semplicemente che tu ti astenga dal rispondere ignorandolo. Di certo non è che vengo ad elemosinarti risposte.

Per quelli che già sanno, è ovvio che tutto si presenta facile e scontato.

Link to post
Share on other sites

ma io resto sempre più perplesso .. sei sicuro che vuoi fare birra ?

le tre domande che hai posto sembrano quasi fatte a caso prendendo qualche argomento qua e là e poi miscelate e create per ingenerare confusione ...

quando dici che leggendo qua e là ci sono teorie diverse sull'imbottigliamento mi viene da allargare le braccia

quando dici che non sai la differenza tra lievito liquido e secco resto così

quando chiedi come riattivare il lievito secco strabuzzo

se davvero avessi usato il tasto search e letto in rete le info che oggi si trovano forse le avresti davvero formulate in maniera diversa

oppure ti concedo che non avendo mai fatto birra e cercando di capirci qualcosa hai scelto la strada sbagliata nel decidere di volere partire subito con all grain senza nemmeno capire cosa vuoi fare

sai cosa è EBC ? le IBU ? i malti base ? i malti caramello ? i malti tostati ?

così tanto per chiedere le prime elemenari cosa che si dovrebbero avere chiare ?

cosa sono le beta-amilasi ? le alfa-amilasi ? a che temperature lavorano questi enzimi e a cosa servono ?

e si potrebbe andare avanti per ore ....

hai tre soli dubbi o questioni da chiarire .. e lo sparge ? la filtrazione ? su queste fasi sei assolutamente tranquillo ?

sono uno dei grandi problemi di chi si avvicina all'all grain

ma tu le hai saltate a piè pari preoccupandoti di quale sia il momento giusto per imbottigliare

ma se il tuo mosto verde ( sai cosa è ? ) non è tal per poi diventare birra pare abbia poca importanza

io sinceramente credo che devi forse rivedere la partenza se davvero vuoi fare birra in casa

è un consiglio poi fai come vuoi

altra cosa : birra blanche

è uno degli stili più difficili da ottenere e fare in casa

e tu parti proprio con il top della difficoltà

ma non hai minimamente posto il problema della ricetta e della sua composizione di malti che è la tappa fondamentale per avere questo tipo di birra

insomma ... fa acqua da tutte le parti questo divertimento

o ci stiamo sbagliando e siamo molto troppo cattivi ?

 

:D

Link to post
Share on other sites
Salve a tutti,

 

Premetto che non ho esperienze nel campo dell'homebrewing e mi accingo a produrre la mia prima Blanche all grain.

Vi chiedo delle delucidazioni su tre punti che non mi sono molto chiari:

 

 

 

PUNTO 1: Quali sono i tempi di bollitura con il luppolo? (userò uno styrian goldings per l'amaro, un saaz per il flower ed un altro saaz per l'aroma). Qualcuno può descrvermi le fasi della bollitura passo per passo? Intendo, devo immergere quello per il flower 15 minuti prima di togliere quello per il bitter? E quando invece quello per l'aroma?

 

PUNTO 2: Anzichè un lievito white labs in fiala ho acquistato una bustina di lievito secco per birra bianca; Questa piccola differenza, porterà problemi alla mia birra? quali sono i rischi? e come si fa la riattivazione con il lievito in bustina?

 

PUNTO 3 :In base a cosa posso capire esattamente quando imbottigliare la birra? Cosa dovrei fare per evitare le esplosioni?

 

GRAZIE IN ANTICIPO!

Qui tutti facciamo birra per divertimento :D

 

1) i tempi di bollitura del luppolo sono quasi sempre standard, in genere per una blanche 60 minuti per il luppolo da amaro e 15 minuti per il luppolo da aroma

a inizio boil e per tutta la durata si lascia quello per amaro, a 15 minuti dalla fine della bollitura del luppolo per amaro si mette quello per aroma.

E' fondamentale che tu sappia che non si deve togliere il luppolo messo per amaro per mettere quello per aroma ("Intendo, devo immergere quello per il flower 15 minuti prima di togliere quello per il bitter") : qui credo nasca il primo problema della tua non perfetta acquisizione delle informazioni prese dai materiali in tuo possesso

2) Nessun rischio nell'usare un lievito secco, io uso sempre e solo lieviti secchi ( come la maggior parte dei microbirrifici italiani ) : la piccola differenza come la chiami tu tra liquido e secco sta nel fatto che il liquido pùò essere più caratterizzante nel riproporre lo stile della birra e il secco invece ha bisogno di un buon supporto ovvero la ricetta nel suo equilibrio totale. Per capirci : usare un lievito liquido è come mettere il pilota automatico, mentre il lievito secco bisogna sapere guidare bene la nostra macchina qualunque essa sia.

Come si "idrata" il lievito secco ( mi meraviglio tu non sappia nemmeno questo ) : in mezzo bicchiere di acqua a circa 28-30 gradi con un cucchiaino di zucchero bianco 30 minuti prima di essere immesso nel fermentatore ( la schiuma ti dirà che è pronto )

3) la birra si imbottiglia quando è finita la fermentazione ( sai cosa è ?) ovvero misurando la OG come dato di partenza, quando la FG è almeno 1/4 della OG e si assesta su questi valori per almeno 48 ore senza ulteriori variazioni allora è il momento giusto per considerare finito il lavoro del lievito utilizzato.

Per evitare le esplosioni non devi esagerare con il priming ( sai cosa è? ) ovvero non devi mettere dosi di zucchero a vanvera ma calcolarle sulla base della CO2 residua dopo la fermentazione per arrivare alla CO2 desiderata dopo la fase di rifermentazione in bottiglia.

 

Spero di avere esaudito ogni tuo desiderio di apprendere consigli da chi è presente in questo forum e che le spiegazioni avute ti risultino utili anche se mi rimangono seri dubbi viste le carenze di base che si evincono dalle tue domande che mi fanno pensare che tu non abbia fatto nemmeno i kit già pronti : ma questa è una mia cattiveria personale che ti regalo sincera e spassionata, sperando tu non abbia voluto prenderci in giro chiedendoci cose di cui nemmeno sai cosa siano ma solo per scrivere su questo forum e scatenare qualche malumore tra chi ha cercato di risponderti e chi si erge a paladino delle risposte "cattive" dato a un innocente aspirante novello homebrewer.

Finalmente qualcuno con cui si ragiona!

 

ti ringrazio molto !

 

****[[[E' fondamentale che tu sappia che non si deve togliere il luppolo messo per amaro per mettere quello per aroma ("Intendo, devo immergere quello per il flower 15 minuti prima di togliere quello per il bitter") : qui credo nasca il primo problema della tua non perfetta acquisizione delle informazioni prese dai materiali in tuo possesso]]]****

Era esattamente ciò che stavo cercando di capire!

 

Riguardo all'idratazione del lievito secco non è che non ne fossi a conoscenza, ma bensì non sapevo quale fosse la modalità giusta. Non so se sia stato un errore quello di raccogliere tutte le possibili guide e controguide, pagine blog ecc sparse per il web e farne "un beverone unico da leggere" però a questo punto è evidente che lo sia stato. C'erano una marea di versioni diverse, per farti un esempio: persino riguardo alla quantità d'acqua utilizzata per l'idratazione del lievito (come anche sulla quantità di zucchero per il priming), chi diceva un tot di cl, chi un altro, anche con lo zucchero di priming chi sparava una dose, altri che supponevano che con quella dose ci fosse il rischio esplosione ecc ecc e così via, quindi ero fermo sul classico "chi dei due ha ragione?". Mi serviva una risposta secca. (Sono passato anche in libreria ma non c'era nulla per l'homebrewing)

 

Grazie di nuovo per avermi tolto questi dubbi...

Comunque riguardo al post, per quanto possa sembrarvi colossalmente ignorante è perchè sto ancora imparando e vi ho chiesto solo le cose che non mi erano chiare... non volevo prendere in giro nessuno se è questa l'impressione che ho dato,

 

cercherò di farmi un po più di cultura prima di partire

Link to post
Share on other sites
ma io resto sempre più perplesso .. sei sicuro che vuoi fare birra ?

le tre domande che hai posto sembrano quasi fatte a caso prendendo qualche argomento qua e là e poi miscelate e create per ingenerare confusione ...

quando dici che leggendo qua e là ci sono teorie diverse sull'imbottigliamento mi viene da allargare le braccia

quando dici che non sai la differenza tra lievito liquido e secco resto così

quando chiedi come riattivare il lievito secco strabuzzo

se davvero avessi usato il tasto search e letto in rete le info che oggi si trovano forse le avresti davvero formulate in maniera diversa

oppure ti concedo che non avendo mai fatto birra e cercando di capirci qualcosa hai scelto la strada sbagliata nel decidere di volere partire subito con all grain senza nemmeno capire cosa vuoi fare

sai cosa è EBC ? le IBU ? i malti base ? i malti caramello ? i malti tostati ?

così tanto per chiedere le prime elemenari cosa che si dovrebbero avere chiare ?

cosa sono le beta-amilasi ? le alfa-amilasi ? a che temperature lavorano questi enzimi e a cosa servono ?

e si potrebbe andare avanti per ore ....

hai tre soli dubbi o questioni da chiarire .. e lo sparge ? la filtrazione ? su queste fasi sei assolutamente tranquillo ?

sono uno dei grandi problemi di chi si avvicina all'all grain

ma tu le hai saltate a piè pari preoccupandoti di quale sia il momento giusto per imbottigliare

ma se il tuo mosto verde ( sai cosa è ? ) non è tal per poi diventare birra pare abbia poca importanza

io sinceramente credo che devi forse rivedere la partenza se davvero vuoi fare birra in casa

è un consiglio poi fai come vuoi

altra cosa : birra blanche

è uno degli stili più difficili da ottenere e fare in casa

e tu parti proprio con il top della difficoltà

ma non hai minimamente posto il problema della ricetta e della sua composizione di malti che è la tappa fondamentale per avere questo tipo di birra

insomma ... fa acqua da tutte le parti questo divertimento

o ci stiamo sbagliando e siamo molto troppo cattivi ?

 

:D

Docbirra,

Le domande non sono fatte a caso, se sbalzano da un capo all'altro del procedimento completo è perchè quelli sono i punti che non m'erano chiari ma tutto voglio tranne che fare casini ...

Mi sono informato riguardo a cosa sia EBC, IBU, i malti base, caramel e poi beta amilasi, alfa amilasi, e cose varie sulla teoria e su quello che hai elencato mi sento piuttosto tranquillo a livello di teoria. I dubbi erano riguardo ad alcune fasi nell'atto pratico. Vabè, magari avevate ragione e dovrei cominciare con un kit...

Link to post
Share on other sites

a parte ciò se pensate che avessi voluto scatenare un macello nel forum allora per farlo avrei fatto una domanda del tipo "votate pd o pdl?" e da qui sarebbero usciti fucili e mazze chiodate.

Ma siccome non vedo il motivo di venire a creare casini in un forumetto dato che non mi interessa fare il "leone da tastiera" ma soprattutto pensavo che fosse un forum che riguardasse la birra, ho posto domande pertinenti all'argomento per dei chiarimenti personali pensando che qualcuno fosse in grado di rispondermi in modo umano senza aggredire nessuno senza atteggiamento di superiorità alcuno (dato che di fronte ad uno schermo penso che nessuno abbia bisogno di dimostrare nulla a nessuno).

Visto che nonostante la mia tranquillità, abbia ricevuto solo risposte sgarbatissime e messaggi aggressivi, PREGHEREI L'AMMINISTRATORE DI CANCELLARMI DA QUESTO FORUM. Grazie

Link to post
Share on other sites
a parte ciò se pensate che avessi voluto scatenare un macello nel forum allora per farlo avrei fatto una domanda del tipo "votate pd o pdl?" e da qui sarebbero usciti fucili e mazze chiodate.

Ma siccome non vedo il motivo di venire a creare casini in un forumetto dato che non mi interessa fare il "leone da tastiera" ma soprattutto pensavo che fosse un forum che riguardasse la birra, ho posto domande pertinenti all'argomento per dei chiarimenti personali pensando che qualcuno fosse in grado di rispondermi in modo umano senza aggredire nessuno senza atteggiamento di superiorità alcuno (dato che di fronte ad uno schermo penso che nessuno abbia bisogno di dimostrare nulla a nessuno).

Visto che nonostante la mia tranquillità, abbia ricevuto solo risposte sgarbatissime e messaggi aggressivi, PREGHEREI L'AMMINISTRATORE DI CANCELLARMI DA QUESTO FORUM. Grazie

Il fatto è che questo "forumetto" come lo chiami te, è frequentatissimo, da molte persone, giovani e meno giovani. Questo forum fa, in un certo senso, capo ad un sito di vendita, uno dei pochi in Italia che è riferimento di molti homebrewers. Se si dovesse riempire tutto il forum come nozioni che si trovano dappertutto, e come ha scritto il caro amico gb33, nella guida del buon Davide Bertinotti, si creerebbe molta più confusione che aprire 3D off-topic. La questione principale è, tenere ordinato il forum, perchè possa esser una finetra utile a chi cerca spiegazioni, anche non iscritto, ma intendo spiegazioni su argomenti piuttosto spinosi.

Questo penso! Non voglio offendere, non voglio sembrare saccente, stimo tutti gli altri, e apprendo spesso da tutti gli altri, anche solo rispondendo a domande di giovani HB in erba (come anche il sottoscritto eh).

Se vuoi accettare un mio consiglio (e sembrerebbe anche quello di molti altri) inizia coi kit, la spesa, non sarà del tutto persa, perchè l'attrezzatura, ti servirà anche in all grain.

 

Ah, e in ultimo, chiunque pensi che, questo 3D sia andato off-topic, ha ragione. Chiunque pensa che tutta questa discussione non serva a niente, sbaglia. Chi leggerà, spero sia stimolato ancora di più, a leggere, documentarsi il più possibile.

Link to post
Share on other sites

il mio consiglio è di partire per gradi...

fidati che non è sufficente essere tranquilli sugli aspetti teorici, quando poi vai a metterli in pratica ti accorgi subito di quanto siano più complessi del previsto!

io ho iniziato con 5 kit, una volta che presi confidenza con la fermentazione e l'imbottigliamento, passai al E+G.

con l'E+G ho perfezzionato il controllo della fermentazione e mi son ferrato sulla luppolatura e l'utilizzo di malti speciali ecc...

 

ogni step ti impratichisce in vari aspetti che sarebbero veramente molto complicati da gestire tutti insieme se non hai almeno un pò di esperienza!

 

ti consiglierei quindi di prendere il libro "La tua birra fatta in casa" di Bertinotti, scaricare "Hobbybrew" (programma free per calcolare ricette) e di partire al massimo con la tecnica E+G

 

Don't worry be happy :rolleyes:

Link to post
Share on other sites

Da due anni a ora questo forum si e'ingrandito molto in quantita'ma certo non in qualita'. Il fatto di essere neofita non significa porre domande elementari incui e'evidente la scarsissima preparazione teoretica. Domande e risposte gia'discusse diecine e diecine di volte. Un neofita che si prepara teoricamente e fa'un po'di esperienza pratica potrebbe avere un certo talento scoprendo passaggi utili e forse innovativi che sarebbe un arricchamento per tutti gli utenti. Purtoppo fin'ora vengono postate solo domande noiose....e io capisco la reazione di doc, noi siamo abituati a fare le cose serie..! certo l'eta' ci influisce..

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...