archer

mandorle?

Recommended Posts

Un mio amico produce prodotti di mandorla

http://www.amandula.com

mi ha detto:

“…e non la famo una birretta alle mandorle?”

 

Si aspettano proposte – consigli - ricette

:P

Tra i tanti esperimenti effettuati è quello che mi è piaciuto di più.

Ho usato pasta di mandorla a fine bollitura in una parte della cotta di Helles.

Ne è venuta fuori una birra dal delicatissimo sapore di mandole.

Se qualche esperto mi aiuta vorrei perfezionare l'esperimento.

:P:P

Share this post


Link to post
Share on other sites
I grassi e gli oli delle mandorle non creano troppi problemi?

 

@miomao_felix: Com'è andata con la schiuma?

Non male anche se un pò meno di quella senza le mandorle.

Ho sperimentato anche le fialette aromatiche alla mandorla ma con risultati poco validi.

Si potrebbe usare del latte di mandorla forse meno oleoso ansichè la pasta .

Del resto era un pazzo esperimento che poi mi è piaciuto.

Sarebbe il caso di fare qualcosa di più scentifico.

Sono moolto curioso e si ha da fare per questa estate!

Farei una birra bionda a bassa fermentazione e con moderato contenuto alcoolico.

Share this post


Link to post
Share on other sites
grazie, miomao,

proprio quello che volevo sapere...

pasta di mandorle in quanto % ?

Questo dipende dai gusti e comunque da sperimentare.

Prima trovavo in commercio dei panetti di pasta di mandorla fresca ma ora non più.

Comincerei con una dose per 2 lt di latte di mandorla in 23 lt di birra ma ci vorrebbe un prodotto molto buono e senza additivi. Chiedi informazioni al tuo amico e poi fammi sapere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Birra alle mandorle... un po come il vino alle mandorle che trovo divino ;-)!!!

Secondo me dovresti usare le mandorle secche o con una mezza tostatura in Dry Hopping. Se fai una tostatura leggera non avrai un risultato oleoso, e se sono moolto secche potresti anche evitare. L'unica cosa è che potrebbero influenzare sulla IBU rilasciando un po di amaro...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Birra alle mandorle... un po come il vino alle mandorle che trovo divino ;-)!!!

Secondo me dovresti usare le mandorle secche o con una mezza tostatura in Dry Hopping. Se fai una tostatura leggera non avrai un risultato oleoso, e se sono moolto secche potresti anche evitare. L'unica cosa è che potrebbero influenzare sulla IBU rilasciando un po di amaro...

L'idea e senz'altro valida ma credo che in D.H. non rilascerebbero molto aroma. E' uno degli esperimenti da fare.

Ritengo che l'uso della pasta di mandorle a fine bollitura sia la migliore soluzione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
L'idea e senz'altro valida ma credo che in D.H. non rilascerebbero molto aroma. E' uno degli esperimenti da fare.

Ritengo che l'uso della pasta di mandorle a fine bollitura sia la migliore soluzione.

Si con la pasta di mandorle sicuramente si avrebbe un risultato immediato e soddisfacente.

Io comunque punterei più sul Dry Hopping con mandorle secche frantumate al massimo in 4 parti e poi proseguirei con una maturazione in bottiglia per almeno tre mesi con una o più mandorle sempre all'interno della bottiglia, in questo caso si avrebbe un D.H. continuo come un'infuso.

Nel caso di ques'ultimo maggiore è la concentrazione di alcool e maggiore sarà l'estrazione di aromi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
L'idea e senz'altro valida ma credo che in D.H. non rilascerebbero molto aroma. E' uno degli esperimenti da fare.

Ritengo che l'uso della pasta di mandorle a fine bollitura sia la migliore soluzione.

Si con la pasta di mandorle sicuramente si avrebbe un risultato immediato e soddisfacente.

Io comunque punterei più sul Dry Hopping con mandorle secche frantumate al massimo in 4 parti e poi proseguirei con una maturazione in bottiglia per almeno tre mesi con una o più mandorle sempre all'interno della bottiglia, in questo caso si avrebbe un D.H. continuo come un'infuso.

Nel caso di ques'ultimo maggiore è la concentrazione di alcool e maggiore sarà l'estrazione di aromi.

Sono due soluzioni diverse che portano a due diversi risultati entrambi validi. Bisogna solo sperimentare i quantitativi.

Ora sono al lavoro per una Gran Cru All Grain.

Share this post


Link to post
Share on other sites

tutta la frutta secca tende a inibire e non poco la schiuma

non conosco la pasta di mandorle quindi difficile dare un parere

miomao la schiuma come era ?

secondo me è la soluzione migliore quella della pasta di mandorle a fine boil ( come si fa con il miele )

si tratta di trovare il giusto rapporto per il giusto sapore e aroma

poi non so mettendo le mandorle secche nella seconda fermentazione in stile "dry hopping" se fanno qualcosa

si potrebbero mettere a macerare nell'alcool e poi unire "il succo" così ottenuto al mosto o a fine boil o in seconda fermentazione

io ora sto valutando e mettendo a punto una birra con basilico e forse salvia e menta ... chiaramente "estiva"

Share this post


Link to post
Share on other sites
tutta la frutta secca tende a inibire e non poco la schiuma

non conosco la pasta di mandorle quindi difficile dare un parere

Doc non conosci la pasta di mandole...ma conosci me :D...tra 5 gg scendo in sicilia da mia nonna se la trovo te ne porto su un panetto per provarla se ti và.. è una cosa stupenda troppo buona anche se a luglio è difficile trovare quella fresca e al naturale non prometto nulla ma se la vedo la prendo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Birra alle mandorle, salvia, basilico... intrugli e mistrugli vari :o:D !!!!!

Comunque si si potrebbe sperimentare e vedere cosa ne esce anche se, secondo le mie considerazioni personali, la birra è fatta con acqua, malto, lievito e luppolo......

P.S. ben vengano le sperimentarioni ma non mi criticate se sono del pensiero "conservatore"....

Share this post


Link to post
Share on other sites

bene ... anche la pasta di mandorle è buona per fare birra ( grazie marmar )

certo anche io sono conservatore

ma dai miei intrugli poi trovo idee e formulazioni che ben si sposano con il "classico"

alcune birre sono venute davvero buone e innovative non detto da me

da amici ma anche da esperti e da birrai professionisti

poi altra cosa è fare birra che incontri il gusto del pubblico

fortunatamente noi possiamo divertirci a fare quel che ci piace e qualche volta indoviniamo combinazioni ardite che aprono nuovi sentieri :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
tutta la frutta secca tende a inibire e non poco la schiuma

non conosco la pasta di mandorle quindi difficile dare un parere

miomao la schiuma come era ?

secondo me è la soluzione migliore quella della pasta di mandorle a fine boil ( come si fa con il miele )

si tratta di trovare il giusto rapporto per il giusto sapore e aroma

poi non so mettendo le mandorle secche nella seconda fermentazione in stile "dry hopping" se fanno qualcosa

si potrebbero mettere a macerare nell'alcool e poi unire "il succo" così ottenuto al mosto o a fine boil o in seconda fermentazione

io ora sto valutando e mettendo a punto una birra con basilico e forse salvia e menta ... chiaramente "estiva"

Come dicevo precedentemente feci un esperimento con una piccola parte di una cotta e notai una lievissima differenza di schiuma tra quella con mandorle e quella senza.

L'idea del D.H è da sperimentare e quella dell'estrazione dell'essenza di mandorla con l'alcol, pure. Feci delle prove con le fialette commerciali (quelle che si usano per i dolci) messo in prima fermentazione con risultati incoraggianti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma se le mandorle secche le aggiungiamo nel mash insieme agli altri grani ?????? un pò come si fa a volte per la birra alle castagne

Share this post


Link to post
Share on other sites

Devo dire che l'idea mi solletica molto, ma molto!

 

Penso però che l'ipotesi di usare la mandorla fine a sè stessa sia davvero un po' ostica, essendo così "grassa" ed oleosa, ho dei dubbi che si riesca ad estrarre bene in Mash o peggio in DH.

 

Credo che l'idea della pasta di mandorle sia la più efficiente, sebbene non sia "pura", xkè nella pasta di mandorle, oltre alle mandorle, c'è anche l'acqua di fiori d'arancio e, ovviamente, lo zucchero a velo!

 

Cmq, complimenti davvero per l'idea! B)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riprendo questa conversazione per chiedervi le quantità che avete usato nel caso di pasta di mandorla, o nel caso di dryhoping. 

Vorrei fare una chiara senza glutine dai sapori di mandorla per mia moglie 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...