Search the Community

Showing results for tags 'travaso'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Forum della Birra
    • Regole dei Forum
    • La Birra Fatta In Casa
    • Homebrewers in piazza
    • Kit + EG
    • All Grain
    • Ricette
    • Fai da Te

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests

Found 20 results

  1. Buongiorno, Sono giunto alla mia seconda cotta da kit, una belgian strong ale, il kit di Muntons per capirsi, e ieri ho effettuato il primo travaso dopo 9 giorni poiché la fermentazione andava avanti parecchio spedita e vigorosa, e avevo il timore di bloccarla travasando prima. Ora la mia questione é: la cotta ha un buon profumo e anche di sapore non sembra male, ma facendo il travaso ho dovuto "perdere" 1,5 l di mosto, poiché il sedimento di lievito era densissimo e abbondante ed inoltre, aveva un odore cosi pungente da non poter essere respirato a pieni polmoni, cosa che mi sta preoccupando un po. Il lievito usato é quello da kit, ho aggiunto 0,5 kg di malto secco del kit e ho reidratato il lievito prima di inocularlo a 24-25 gradi circa. La temperatura di fermentazione varia tra i 19-22 gradi. Secondo voi tutto normale? Grazie
  2. Buongiorno a tutti, sono Federico appena iscritto al forum. Perdonatemi se l'argomento sia già stato trattato. Mi trovo difronte ad un dubbio: sono alla mia prima birra da kit, domani è una settimana dalla inizio della fermentazione, il gorgoglio è presente anche se inferiore ai giorni scorsi. Devo travasare comunque visto che sono passati 7 giorni o aspetto che la FG si stabilizzi ad un quarto di quella iniziale? Grazie anticipatamente a tutti, buona birra!
  3. Salve a tutti signori e signore , da mesi leggo questo forum ed è stato fondamentale nel mio inizio all' homebrewing Finalmente ho deciso di iscrivermi ed avrei subito 2 domande ! 1) ho una cotta di una pils quasi pronta, volevo fare un solo travaso e volevo nella stessa giornata in cui poi aggiungo lo zucchero al mosto e subito dopo imbottiglio. È una cosa sensata da fare ? Oppure è importante che la birra risieda qualche giorno nel secondo fermentatore ? Ha ormai raggiunto la densità cercata 2) dodici giorni fa abbiamo imbottigliato una stout , crediamo di non aver sbagliato né quantita di zucchero e ne temperatura di maturazione in bottiglia , però è davvero poco gasata. È forse solo una questione di tempo ? L'abbiamo assaggiata ieri e purtroppo non aveva la frizzantezza che cerchiamo Grazie mille!
  4. Buongiorno, In questi giorni ho acquistato il kit della coopers con 2 fermentatori. Notavo guardando i componenti che il secondo fermentatore non è dotato di rubinetto. Tuttavia stavo cercando un modo per quando farò il secondo travaso preimbottigliamento in modo da evitare eccessi di ossidazione visto che subito dopo ce ne sará un terzo (quello in bottiglia). Ho deciso inoltre di sostituire completamente l'utilizzo dello zucchero con quello di estratto di malto (extralight) e il lievito lo ho sostituito con una bustina sempre di "saccharomyces cerevisiae" della lallemand, in quanto mi ricordo essere una gran bella marca. Il malto luppolato è lager, quindi so pienamente che il lievito potrebbe essere sbagliato, ma me ne serviva uno che reggesse le medio/alto temperature in quanto attualmente non ho modo di mantenere il fusto refrigerato a basse temperature. volevo chiedervi inoltre, quando mi troveroò alla fase del priming, volendo aggiungere direttamente l'estratto di malto in fusto come mi conviene discioglierlo ? faccio bollire un pentolino e ci aggiungo la quantitá neccessaria o lo aggiungo in acqua fredda e lo solubilizzo? Inoltre voi che ne pensate ad un utilizzo minimo di solforosa prima di andare in imbottigliamento? rischio di ammazzarmi completamente i lieviti? Grazie mille delle eventuali risposte e consigli
  5. Ieri dopo 5 giorni di fermentazione ho deciso di travasare il mosto in un secondo fermentatore...di seguito riporto tutti i dati: Birra Kit LAGER, lievito alta fermentazione in corredo al KIT, temperatura di fermentazione 21-23 gradi, OG 1.038 FG 1014 " l' FG doveva essere 1.010". Volevo chiedervi....secondo voi... si può travasare prima dei canonici 7 giorni? L' FG era ancora troppo alta, oppure scenderà nella seconda fase ovvero nel secondo fermentatore??!! Vi ringrazio in anticipo
  6. Ciao a tutti, sono alla mia seconda esperienza di birrificazione (con kit). Rispetto alla prima volta, leggendo qui e lì, ho corretto qualche errore fatto la volta precedente (meno acqua, malto secco, lievito specifico), e spero di ottenere risultati migliori (la mia prima birra sta ancora maturando, ma dai primi assaggi non sembra eccezionale). Domani, essendo passata una settimana dalla preparazione, dovrei effettuare il primo travaso e vorrei essere certo di farlo nel migliore modo possibile. L'altra volta lo feci dal rubinetto del primo fermentatore, cercando alla fine di recuperare il più possibile inclinandolo...ma credo di essermi portato appresso troppi residui! Quindi mi sto chiedendo se forse dovrei recuperare solo la birra che si riesce a "pescare" senza inclinarlo? Non ne perdo troppa in questo modo? O forse meglio ancora travasare col metodo del sifone? Insomma, qual è il metodo migliore per fare questa operazione? Grazie a tutti delle risposte!
  7. Salve. avevo alcune domande da porvi. Premetto che ho fatto svariate fermentazioni (birra da KIT), per prendere confidenza, ma fin'ora, anche considerato il fatto che ho a disposizione un solo fermentatore, per il momento, non ho mai fatto travasi... ho letto molti post dove sembra essere una cosa assolutamente da fare a differenza di quello che dicono i manuali, ma in tutti i vari post non ho letto da nessuna parte quali sono i benifici nel fare uno o due travisi... quindi: - (1) fare il travaso, quali benefici o cambiamenti comporta alla birra? solo renderla piu limpida ed evitare residui? altre domande riguardano lo zucchero da aggiungere prima di imbottigliare: - (2) lo zucchero che si mette nella fase di imbottigliamento serve solo per, così dire, gasare la birra? o la gasatura provocata dallo zucchero è una conseguenza secondaria alla seconda fermentazione della birra? - (3) Conviene anche in questo caso utilizzare, al posto dello zucchero, il beermalt usato per la fermentazione? o non è necessario usare proprio il beermalt? - (4) Ho anche capito che molti piuttosto che mettere lo zucchero bottiglia per bottiglia, lo mettono nel fermentatore prima di imbottigliare, anche questo ha un motivo particolare o ha un motivo solo pratico per fare prima? Grazie mille!
  8. Chiedo il Vs aiuto. Ho in fermentatore la weiss di birramia. Fermentazione che parte subito dopo 4h dalla chiusura del fusto, va avanti x 2 gg senza problemi, poi va calando nei successivi 2 gg fino a fermarsi definitivamente al 5* gg dalla chiusura del fermentatore. Mi è stato consigliato di travasare x veder ripartire la fermentazione. Procedimento effettuato. Ha ripreso a gorgogliare x 2 gg moooolto lentamente, fino a fermarsi completamente. Adesso sono già 2 settimane ke il mosto è fermo lì ed io non so che fare. Aprendo il fusto in inox mi sono accorto che in superficie si è formata come una velatura l'ho fotografata, vorrei allegarla al post, ma nn so come fare. Le densità del mosto durante il ciclo sono: OG 1038 Tutte le altre misurazioni sia dopo una settimana, sia oggi che è passato ormai un mese da quando ho chiuso il fusto 1014
  9. Ciao a tutti, è il mio primo messaggio nel forum. Dopo anni di allenamento nella bevuta di birre dal mondo ho deciso di passare dall'altra parte e iniziare a produrre in autonomia la nostra bevanda preferita!! Ho preso dal sito il kit con due fermentatori, ho letto molte guide, ma c'è una piccola cosa che non riesco a capire perfettamente. Allora io inizio il processo di produzione e metto tutto nel primo fermentatore. Dopo sette giorni travaso nel secondo. Dopo altri sette giorni ritravaso nel primo e procedo con l'imbottigliamento! Fin qui le fasi sono chiare, ma non mi è chiara solo una cosa relativa allo zucchero finale da aggiungere prima dell'imbottigliamento. E' uguale se lo metto nel fermentatore o è meglio metterlo singolarmente nelle bottiglie?
  10. Salve a tutti, La mia prima cotta è andata male perché ho fatto un errore nel travaso, infatti vorrei chiedere una cosa. Appena fatto bollire il malto del kit con l'acqua nella pentola e fatto raffreddare a bagno Maria, come posso travasare tutto nel fermentatore?! Perché se giro la pentola direttamente nel fermentatore secondo me si ossigena troppo e si ossida e quindi non viene bene, anche se dopo andrebbe tutto ossigenato meglio farlo dopo quando il mosto è completo. Consigliatemi perché non so assolutamente come fare!! Un'altra cosa se santifica una spugna e con quella lavo una superficie di acciaio con metabisolfito c'è possibilità di proliferazione di qualche batterio?
  11. Salve, sto facendo la mia prima birra fatta in casa con il kit e dopo 7 giorni a temperatura mosto=20° ho deciso di travasare nel secondo fermentatore. Dopo il travaso l'attività del gorgogliatore non è più rilevabile e non viene prodotta più abbastanza CO2. La densità iniziale della birra era 1,036 e adesso sono a 1,012 cosa faccio? La birra potrebbe essersi ossidata durante il travaso? Come capisco se fermenta ancora? Quando posso imbottigliare? Grazie a tutti
  12. Buongiorno, ho acquistato un malto prepararto Cosmica Saturno. Ho preparato il mosto (seguendo scrupolosamente le indicazioni) e inserito nel fermentatore domenica 23 novembre e la densità era 1.040 . Dopo una settimana di fermentazione (gorgogliava e si vede la schiuma) (domenica 30) ho misurato la densità per vedere se fosse 1.015 per poter effettuare il travaso. La densità però era 1.026 circa, ho atteso altri due giorni e ieri (martedì 1 dicembre) ho rimisurato la densità, stavolta è 1.022. La mia domanda è : devo attendere ancora per effettuare il primo travaso (ho i due fermentatori birramia)? E' normale che ci metta cosi tanto più delle indicazioni ad arrivare alla densità corretta? Cercando su internet ho trovato che non conviene aspettare troppo per fare il travaso, in quanto i lieviti "morti" potrebbero lasciare un gusto più amaro alla birra prodotta. PS. La temperatura è sempre rimasta costante tra i 15 e i 16 gradi, come indicato nelle istruzioni. Grazie a chi mi può aiutare. Lorenzo
  13. Buona sera a tutti, a breve vorrei fare una nuova cotta e dato che nella prima non ho fatto il travaso intermedio volevo qualche delucidazione. Sono in possesso del kit della ********* con un fermentatore e un bidone per il travaso e imbottigliamento. Dato che il bidone per il travaso non è dotato di rubinetto e sul suo coperchio c'è un bellissimo adesivo con scritto "non fermentatore" come posso effettuare il travaso e continuare la fermentazione nel fermentatore senza rovinare il mosto? Spero di essere stato chiaro nel porre il mio problema e ringrazio anticipatamente per l'aiuto. Quiso
  14. Ciao a tutti. Sto facendo la mia prima birra con il preparato black rock ipa con estratto. sulle istruzioni c'è scritto di imbottigliare dopo 5/7 giorni ad una densità di 1005. io però volevo fare prima un travaso in un secondo fermentatore in modo da eliminare possibili sapore di lieviti. cosa mi consigliate? come devo fare? grazie per le risposte.
  15. Ciao a tutti, sono alla mia prima birra! Durante il mio primo travaso qualche "straccio" di fondi e qualche pezzetto di materia organica dura e nera che era attaccata al bordo (dovuta alla fermentazione), sono finiti nel mio secondo fermentatore. Presto mi troverò a fare il mio secondo e ultimo travaso e, per evitare residui in bottiglia, pensavo di attaccare all'estremità del tubo, un filtro in plastica con maglia molto fine (125 microns), usato in carrozzeria per filtrare la vernice (dopo bollitura chiaramente). Per la prossima birra penso di comprare il filtro per dry hopping, ma intanto... Che ne dite? Rischio di filtrare troppo la mia birra? Non sapendo come allegare foto, trovato il filtro nella mia foto di profilo!
  16. ciao a tutti! sono appena tornato da un luuungo viaggio e mi sono subito rimesso a giocare con il kit. essendo tornato dopo un anno ora non ricordo piu se ad ogni travaso devo aggiugere dello zucchero. la mia birra ha praticamente finito la fermentazione nel primo bin e mi appresto a travasarla nel secondo, devo aggiungere lo zucchero o comunque posso aggiungerlo per farla un po piu alcolica o e assolutamente sconsigliato? grazie! cheers!
  17. Buonasera a tutti, intanto una doverosa presentazione come in ogni forum che si rispetti! Gabriele, novellinissimo birraio da Livorno. E come seconda cosa faccio un sacco di complimenti a tutti gli iscritti che, più leggo thread qui e là più trovo un sacco di notizie interessanti e ottimi consigli. Ora la mia domanda. Avendo ricevuto il kit di fermentazione (con un solo fermentatore) come splendido regalo di Natale, ho deciso il 29 dicembre di buttarmi nella mio primo tentativo di birrificazione con il malto già pronto Brewmaker Lager che era nel kit. Allora, la fermentazione va bene non ho avuto nessun problema (densità e temperatura ok, nessun odore strano), solo che da buon novellino mi sono forse lasciato prendere troppo dalla fretta e ho fatto tutto non leggendo attentamente il libretto di istruzioni ne molte discussioni che ci sono già su questo forum. Nel senso che ho letto che per evitare sedimenti e rendere più limpida la birra sarebbe bene effettuare un travaso in un secondo fermentatore o sempre nel solito (dopo averlo lavato e sanificato) passando da un contenitore intermedio, ovviamente sanificato. Siccome ho un solo fermentatore e al momento non ho un contenitore tale da raccogliere una ventina di litri, essendo a ridosso del travaso vi chiedo: è troppo a rischio splashing sanificare le bottiglie in cui farei la seconda fermentazione, travasare nelle bottiglie per lavare e sanificare il fermentatore per poi rimettere tutto dentro (per quanto lento e con cautela debba essere eseguita questa procedura)? Mi conviene evitare il travaso questa volta e poi acquistare un secondo fermentatore? Grazie mille dei consigli!
  18. Avendo due fermentatori a disposizione, ogni qualvolta faccio la birra, prima di imbottigliare la sottopongo a tre travasi: il primo solitamente dopo sette giorni; dopo ulteriori sette giorni travaso di nuovo e imbottiglio o al massimo faccio stare un'altra giornata e poi, dopo un altro travaso, metto in bottiglia. Mi veniva un dubbio: fermo restando la densità finale prima di imbottigliare (circa 1/4 di quella iniziale), ma quando effettuo il primo travaso la fermentazione (o almeno quella tumultuosa) deve essere finita? Solitamente dopo sette giorni non gorgoglia più però mi è capitato che dopo il primo travaso la birra abbia ripreso a gorgogliare; è normale? Buona birra a tutti!!!
  19. Ciao, ho un dubbio sul primo travaso...la mia birra stà fermentando alla perfezione, ormai sono 7 gg che và, dovrei fare il primo travaso ma ho paura di bloccare la fermentazione....può accadere? A rigor di logica dovrebbe essere il contrario: se travaso, ossigeno il mosto e la fermentazione dovrebbe andare meglio.....ma spesso dubito di me stesso
  20. Salve a tutti. Ho da poco più di una settimana iniziato ad addentrarmi in questo fantastico mondo che è la produzione della birra fai da te. Ho subito scelto questo sito e questo forum come punto di riferimento, notando l'altissima preparazione e disponibilità dei suoi utenti. Quindi colgo innanzitutto l'occasione per presentarmi e salutarvi tutti, complimentandomi per la bella community che ho trovato quì da voi. Ho letto la guida e le varie istruzioni, nonchè le varie discussioni in questo forum e mi sono deciso a fare una doppia produzione di birra con i alcuni amici. Abbiamo preso 3 confezioni di Christmas brew ed una di wheit weiss da 3kg di birramia. Per ragioni economiche, abbiamo optato per farci prestare il kit di un amico (un fermentatore più un bidone , entrambi da 32lt ) e di comprare solo un altro fermentatore, per fare la doppia produzione. L'idea era quella di cominciare la produzione della prima birra (la christmas) nel primo fermentatore (l'abbiamo fatta sabato 3 novembre, due giorni fa), aspettare i primi 7 giorni, fare il travaso nel bidone, aspettare altri 2 giorni e rifare il travaso nel fermentatore dove stava, dopo averlo pulito e svuotato dai residui. Visto che la seconda produzione l'abbiamo fatta esattamente oggi, a due giorni di distanza dalla prima, avremmo intenzione di fare il travaso tra 7 giorni anche della seconda produzione, ovvero appena si libererà il 3° bidone di appoggio, dopo il travaso della prima produzione. Purtroppo non abbiamo molto tempo ed abbiamo fatto le cose sperando nell'incastro perfetto, anche se ci vuole pazienza per certe cose. La cosa che mi ha spinto ad optare per questa soluzione è stato leggere sul manuale che è possibile fare tanti travasi quanti se ne vogliono, tanto la seconda produzione parte nelle bottiglie. Quindi avevo pensato di fare queso travaso doppio, usando giusto un terzo bidone di appoggio, non avendone altri. Giusto per chiarezza, credo sia doveroso dirvi che in questi giorni la temperatura quì è stata un pò alta, quindi la prima birra ha avuto l'inoculo del lievito a 25-26° e la fermentazione è partita nel giro di 6-7 ore (molto tumultuosa, con gorgoglii e schiuma all'interno). Esattamente a 24 ore di distanza dai primi gorgoglii, il gorgogliatore ha smesso di gorgogliare, ma leggendo quì nel forum ho visto che è tutto normale e l'unica indicazione della corretta fermentazione me la da solo il densimetro e la visione dei gorgoglii , con la schiuma. Non avendo controllato la densità il primo giorno (vista l'alta temperatura, rispetto ai 20° a cui funziona il densimetro), l'ho misurata oggi (028 circa, rispetto agli 060 che il manuale indica come densità di partenza standard per quella birra) ed ho anche assaggiato il mosto (sapore della birra, ma amaro e un pò frizzante). Vi ho raccontato questo anche perchè penso che la fermentazione, con le temperature di questi giorni (23-24° fissi), sia accellerata un pò rispetto ai 7 giorni. Quindi mi domandavo se , secondo voi, faccio bene a procedere secondo i criteri su esposti. Scusate la lunghezza della pergamena, ma volevo essere il più chiaro possibile. P.S.: ho lavato entrambi i fermentatori con sapone neutro, risciacquato abbontemente per 2 giorni e lasciato al forte vento di questi giorni, per eliminare odori ecc, risciacquando sempre ogni 4 ore circa.