Search the Community

Showing results for tags 'microbirrifici'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Forum della Birra
    • Regole dei Forum
    • La Birra Fatta In Casa
    • Homebrewers in piazza
    • Kit + EG
    • All Grain
    • Ricette
    • Fai da Te

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests

Found 2 results

  1. Salve a tutti. Ho in progetto l'apertura di un locale dove produrre birra artigianale e servirla direttamente sul posto, una specie di brewpub ma con l'intento di affiancare alla birra solo semplici stuzzichini. Diciamo solo aperitivi e apericena, in modo da non dover accessoriare una cucina ed evitare la burocrazia per HACCP e tutto quello che ruota attorno alla ristorazione. Partendo dal presupposto che ho esperienza nella birrificazione casalinga, nel mio comune hanno messo a disposizione un fondo perduto di 7000€ per avviare un'attività che preveda però la vendita al dettaglio (per questo l'idea di servire la birra direttamente nel mio futuro locale). Ora, essendo il mio un piccolissimo paese, avevo pensato di iniziare con un impianto da 50/100litri, e comunque di partire con un rifornimento di birre artigianali locali alle quali aggiungere la mia birra per vedere un po' la reazione della clientela e, ovviamente in futuro, se il prodotto rende, eliminare le altre birre artigianali locali e servire solo ed esclusivamente birra autoprodotta. commenti, pensieri, opinioni e suggerimenti sono ben accetti.
  2. ciao a tutti. volevo provare a aprire una discussione che uscisse dai soliti (utilissimi) canoni del "quantigradi" quanto tempo" che pentola? che filtro... come gia detto in altri post (sono nuovo quindi solo 2...) sto iniziando in queste settimane con le mie prime cotte ag. mi stanno venendo un sacco di domande relative a come sfruttare il tempo. mi spiego meglio. per fare una ale base diciamo che da quando ammosti a quando la stappi passano se va bene 2 mesi. Per altre birre anche molto di più. La mia domanda è come fa un birrficatore a affinare le sue ricette?cioè se uno deve fare una prova (e per quanto ragionata è sempre una prova) e assaggiare la birra prodotta per capire come è venuta, ne potrà fare circa 6 all'anno (12mesi/2 mesi per birra.) è realistica come stima? non sono poche? un altra domanda che esula dalle tempistiche è: se una delle cose difficili da fare in homebrewing è mantenere la stessa ricetta con gli stessi risultati, cioè standardizzare il procedimento e tutto, non è che in un (micro) birrificio è tutto più semplice. molto più semplice? cioè l'attrezzatura è automatizzata e perfettamente sotto controllo... inoltre ancora domande. esiste un mercato per birre artigianali normali o tutte devono essere ai fiori di mandorlo alla scoregge di mucca o con sentori di patitine alla cipolla?? non so.vorrei discuterne con voi!