Search the Community

Showing results for tags 'ipa'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Forum della Birra
    • Regole dei Forum
    • La Birra Fatta In Casa
    • Homebrewers in piazza
    • Kit + EG
    • All Grain
    • Ricette
    • Fai da Te

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests

Found 25 results

  1. Antonello G.

    IPA light al pepe rosa

    IPA light al pepe rosa - 6.5% - <di 50 IBU - colore 20 EBC - O.G. 1060 - F.G. 1014 malto Pils Durst kg 4,2 malto Vienna Durst kg 1 malto Carahell Weyermann kg 0,600 luppolo Simcoe g 22 luppolo Saphir g 25 pepe rosa TRITATO g 25 luppolo Nelson Sauvin g 50 luppolo Simcoe g 8 luppolo Saphir g 5 Inserire i luppoli in una garza oppure in un filtro d'acciaio perchè dovranno essere tolti. A fine bollitura tolglierli dopo 15 minuti, quindi dopo 77 minuti dall’inizio bollitura. Non uscirà una ipa amara, ma più dissetante con il retrogusto del pepe rosa. lievito secco SafAle S-O4 1 bustina 1. scaldare 18 litri d'acqua, in una pentola d’acciaio fino alla temperatura dì 68°C 2. aggiungere i malti e poi misurare il PH mantenendolo ph tra 5 e 5.5 3. mantenere la temperatura a 66° per 60 minuti 4. prima della fine del mash out preparare l'acqua per il risciacquo delle trebbie con 22 litri d'acqua a circa 80°C ph 5.2 5. effettuare la prova con lo iodio per verificare l'avvenuta saccarificazione 6. Mash out 78° per 10 minuti 7. procedere fino a raccogliere circa 30 litri di mosto alla densità di 1056 8. portare ad ebollizione il mosto e aggiungere la prima gittata dopo 5 minuti di ebollizione SIMCOE 22 GR 9. dopo 35 minuti aggiungere la seconda gittata SAPHIR 25 GR 10. dopo altri 5 minuti la terza gittata PEPE ROSA 25 GR TRITATO 11. dopo altri 8 minuti eseguire l'ultima gittata NELSON 50 GR+SIMCOE 8 G+SAPHIR 5 GR 12. dopo altri 7 minuti spegnere il fuoco e togliere i luppoli dopo 15 minuti 13. eseguire il Whirlpool, lasciando decantare per almeno 15 minuti a pentola coperta 14. reidratare il lievito con acqua calda max 25 gradi 15. iniziare il raffreddamento portando il mosto a circa 20°C 16. trasferire il mosto nel fermentatore (riempire il fermentatore con 23 litri alla densità di 1060) 17. versare il lievito e mescolare vigorosamente, mantenere il fermentatore ad una temperatura di 24 °C 18. al termine della fermentazione (dopo circa una settimana), verificato che la densità finale sia circa 1014 e comunque rimanga fissa sullo stesso valore a distanza di 24 ore, si può procedere con l'imbottigliamento (consigliato 5g litro di zucchero di canna) 19. tenere le bottiglie ad una temperatura di 22°C per almeno due settimane di assaggiare la birra. SCHEMA DI AMMOSTAMENTO Beta Amilasi 66°C - 60 min Mash out 78°C -10 min 1. simcoe 22 g - 55 min - inserire dopo 5 min 2. saphir 25 g - 20 min - inserire dopo 35 min 3. pepe rosa 25 g - 15 min - inserire dopo 40 min 4. nelson/simcoe/saphir 63 g totali - 7 min - inserire dopo 48 min Buona bevuta!!!
  2. Seba

    Modificazione ricetta E+G

    Buongiorno a tutti, scrivo questo post per avere un parere il più possibile esperto su un tentativo che ho intenzione di fare con un kit IPA E+G Birramia. Vorrei fare la cotta tra questo e il prossimo week end, questo comporterebbe il problema di mantenere la temperatura adeguata durante il periodo di fermentazione primaria (Nel Padovano ad ora abbiamo circa una max di 20° e una minima di 11°). Vorrei provare a cambiare il lievito consigliato nel il kit con un lievito a bassa fermentazione, per poter essere certo di non riscontrare i problemi sopra indicati. La mia domanda è: Si tratta di un'eresia? In caso fosse invece un'idea praticabile, avete dei lieviti da consigliare? Ringrazio in anticipo per la collaborazione ed auguro a tutti birre buonissime.
  3. patrik93e

    Prima ricetta e+g

    Buonasera, vi presento in allegato la mia prima ricetta per il passaggio ad e+g, vorrei sapere se per voi è corretta o comunque non sbilanciata; l'alternativa era quella di iniziare con un kit e+g di birramia, solo che il desiderio di creare qualcosa di proprio è troppo forte. Nello specifico vorrei chiedervi: 1) Se la luppolatura non sia esagerata 2) Se sia adatto il lievito MANGROVE JACK'S US WEST COAST M44 3) Se la og prevista sia esatta 4) Se sia sufficiente una bustina di lievito di 10 grammi per fermentare 15 litri di mosto con una og così alta 5) è possibile lavorare con 6-7 litri in pentola? grazie a tutti, spero di non aver progettato una schifezza. ps. Il miele sarà miele di castagno.
  4. Un saluto a tutti, Sono un homebrwer alle prime armi e ieri sera ho finalmente imbottigliato la mia prima E+G fatta con il kit IPA di birramia, ho apportato alla ricetta solo una piccola modifica facendo un dry hopping di sette giorni con 25g di luppolo in pellet per dry hopping IPA. Apro questo post per cercare consiglio da chi ha più esperienza di me dato che penso di aver fatto non pochi errori. Partiamo dal mashing: come da ricetta ho fatto un mashing di 60 minuti con 4 litri d'acqua cercando di tenere la temperatura il più possibile a 68°C accendendo e spegnendo i fornelli, diciamo che viaggiavo tra i 62 e i 75°. Ho utilizzato una grain bag durante questa fase, successivamente ho fatto il lavaggio delle trebbie aprendo la grain bag e versandoci dell'acqua a 68°C fino ad arrivare a 10 l, infine nel mosto così ottenuto vi ho disciolto il malto secco. Primi dubbi: Leggendo in vari siti e libri ho visto che spesso nell'ammostamento all grain è molto utile fare un mash out a 78° per circa 15 minuti volevo capire se avesse senso farlo anche con i grani speciali dei kit E+G? Inoltre vorrei anche sapere se ho sbagliato qualcosa in questa fase (ad esempio se dovevo fare il mash out o altro) dato che l'OG del mosto che ho ottenuto era a 1054 contro i 1059 della ricetta. Luppoli e filtraggio: Nel kit erano presenti luppoli in pellet, io ho comunque provato ad usare le calze filtranti per il luppolo ma solo una parte di questo viene trattenuto dalla calza mentre una gran parte si disperde nel mosto. Non avendo una pentola con rubinetto mi chiedevo come potrei filtrare la maggior parte del luppolo in modo da non averlo nel mosto in fermentazione (anche se da ciò che ho letto in giro non è una tragedia). Primo Travaso: Dopo i primi 7 giorni di fermentazione ho effettuato un travaso per poi effettuare il dry hopping nel secondo fermentatore. Il travaso è stato effettuato ad una FG di 1018 (credo che la fermentazione fosse finita dato che la schiuma era completamente scomparsa e la FG mi sembrava stabile), per evitare di travasare i luppoli della bollitura ho pensato di utilizzare per il travaso il sacchetto filtrante per luppolo in pellet legato al tubo. Il problema è che il sacchetto filtrante si gonfia durante il travaso (penso di aria o CO2 della birra) e il mosto che passa attraverso le trame del sacchetto genera schiuma che credo sia un male. Quindi qualcuno ha qualche consiglio per effettuare il travaso evitando questi problemi e senza travasare il luppolo? Inoltre avrei dovuto aspettare qualche giorno in più a fare il travaso dato che dopo una settimana di dry hoping la FG era sempre a 1018 e non intorno ai 1014 come mi sarei aspettato vista la OG? Dry Hopping: Ho effettuato il dry hopping senza mettere i pellet in un sacchetto o altro e ho lasciato che i pellet si sciogliessero da soli nel mosto. Passati i 7 giorni ho notato che si era creata sulla superficie del mosto una di patina di ossidazione, come quella che si vede se si lascia il tè per un po di tempo all'aria per capirci. Questa è normale? rovina la birra? si può evitare in qualche modo? Ultimo travaso prima di imbottigliare: Anche in questo caso stesso problema del primo travaso, ho utilizzato il sacchetto filtrante per pellet ma durante il travaso il mosto fa della schiuma. Come se non bastasse ho notato che nonostante il sacchetto molti pezzetti di luppolo sono passati nell'altro fermentatore per cui le bottiglie avranno al loro interno dei pezzi di luppolo. Anche se questo non è un grosso problema mi piacerebbe riuscire a fare una birra il più limpida possibile e senza impurità (senza dover spendere migliaia di euro in attrezzature ). Ringrazio anticipatamente chiunque abbia la pazienza di rispondermi. Buona birra a tutti!!!
  5. Francesco mvef

    + Ipa All Grain +

    Salve a tutti, ho aiutato un amico a fare 20 lt di IPA ambrata in all grain (OG 1.040) con scorza d'arancia e cannella e ora vorrebbe fare il priming con il miele. Chi ha esperienza di una buona tipologia di miele da utilizzare per un buon mix di sapore e in quale quantità gr/L ottimali? Grazie a chi risponderà
  6. recchimurzo

    Gorgoglio

    Salve a tutti, il giorno 5 ho messo in produzione 3 tipi di birra (una Brown ale, ua Australian bitter e una IPA). Tutto il procedimento ok, sanificato e attento a tutti i passaggi. Attualmente le prime 2 sono nella fase tumultuosa della fermentazione mentre la IPA stamattina ha smesso. Ho usato destrosio per le prime 2 e beer malt dry per la IPA. La temperatura è di 22 gradi stabile. Devo preoccuparmi? Cosa mi consigliate di fare? Chiedo un consiglio a voi che siete più esperti di me. Attendo vostre e nel frattempo vi abbraccio!
  7. Luppolocalabrese

    Info Prima Ipa

    Vorrei provare a fare la mia prima Ipa, quale mi consigliate tra quelle sul sito di Birramia? Io pensavo a questo della serie Mitica: Eracle - Malto luppolato per birra IPA.
  8. Davide_RCB

    Ipa Brewmaker

    Ciao a tutti, sto facendo la mia prima cotta e volevo sapere se il procedimento che ho adottato fino ad ora è corretto. Sto utilizzando un malto Brewmaker per una IPA, l'ho bollito a bagnomaria per 10 minuti, dopo di che l'ho versato nel fermentatore con 3 lt. di acqua CALDA al quale ho aggiunto 500gr. di zucchero bruno candito e il restante in acqua FREDDA per arrivare a 23 lt. in fine ho aggiunto il lievito che c'era in dotazione. La temperatura era intorno ai 26 gradi quando ho chiuso con il gorgogliatore e la densita a 1040. Ha iniziato a gorgogliare dopo qualche ora. Ho monitorato la fermentazione per 9 giorni, la temperatura era nei primi 6 giorni tra i 24 e 26 gradi, mentre nella fase finale è scesa sui 22 e si è fissata li. Ho misurato la densità negli ultimi 3 giorni, ed era stabile a 1010, allora ho deciso di travasare il tutto nell'altro fermentatore che avevo a disposizione, ho inserito il tubo per fare da tramite nell'altro fermentatore e ho travasato. Su 23lt circa 20lt li ho portati nel secondo secchio, il restante è rimasto nel primo come fondo. Dopo aver travasato tutto, ho aggiunto circa 25gr. di luppolo in pellets, qualità Kent Golding con a.a 5.1%... forse in questo procedimento ho sbaglaito su due punti. Il PRIMO, perche ho lasciato il secchio con il coperchio aperto per quasi 2 minuti mentre giravo per farli sciogliere. Il SECONDO, perche li ho disciolti e ora che sono andato a controllarla è piena di sedimenti che pero non sono sul fondo, ma in superficie. Sono passati 6 giorni da quando ho effettuato il travaso e ora dovrei imbottigliare il tutto e qui mi viene un altro dubbio, sulle modalità di AGGIUNTA dello ZUCCHERO, come si fà??? (nella ricetta c'è scritto: zucchero da aggiungere 0kg, però su tutti i forum c'è scritto che va aggiunto per la seconda fermentazione e quindi mi sembrava strano) Un ultima domanda, come posso eliminare i resti del pellets nella mia birra?? GRAZIE MILLE IN ANTICIPO
  9. Ciao a tutti, per la mia seconda birrificazione con kit, ho comprato un kit IPA della Coopers. Ho imbottigliato il mio primo kit due settimane fa, ne ho assaggiata una per curiosità, e sa parecchio di lievito. E' vero che dopo sole due settimane si può verificare soltanto la carbonazione, però ho il timore che il forte sapore di lievito sia comunque dovuto a due motivi: La temperatura mediamente alta a cui l'ho fatta fermentare (25-26 gradi) L' utilizzo del lievito del kit Per migliorare il risultato quindi, vorrei cambiare il lievito del kit con un altro. Considerando che sto facendo una IPA e che ho la possibilità di far fermentare il mosto ad una temperatura casalinga che varia tra i 17 e i 21 gradi...che lievito mi consigliate?
  10. Ciao a tutti! Ho appena acquistato un kit per birrificare e mi chiedevo se è consigliabile, o comunque se non ci sono controindicazioni, nell'utilizzo del beer enhancer (destrosio e beermalt dry) che qui linko: http://www.birramia.it/beer-enhancer-1-kg.html#.ViiocBDhDyI con il malto preparato di beermalt IPA: http://www.birramia.it/ipa-india-pale-ale-1-7-kg.html#.ViiojxDhDyI Il mio scopo è dare corpo alla birra, ma non so se l'accoppiamento è buono. Qualsiasi consiglio/raccomandazione è bel accetta per la mia prima birra fatta in casa! Grazie a tutti!
  11. photobyfs

    Ricette Kit E+G

    Buongiorno a tutti! Ho una curiosità: dopo aver provato parecchie ricette E+G di Biramia, mi sono soffermato di più nella IPA, nell'Abbazia Extra Strong e nella Porter, che ho trovato davvero interessanti, esattamente in quest'ordine di importanza! Chi può darmi qualche indicazione sulle ricette di cui sono composti questi kit? A parte l'estratto, che è sempre il Beermalt, non si riesce a capire cosa sia contenuto nei malti macinati e nei sacchetti di luppoli. Non necessito di ricette precise, ma sarei interessato quantomeno alla lista di malti e luppoli utilizzati. Grazie, Francesco
  12. a.l.e.x.

    Kit India Pale Ale Birramia - E+G

    Ciao a tutti! Da poco ho deciso di passare all'E+G, e per iniziare ho scelto 2 kit già pronti, weiss e ipa di birramia. La weiss verrà imbottigliata nel fine settimana; per la ipa invece vorrei dei chiarimenti prima di far danni: Le istruzioni che mi sono arrivate insieme a estratti e malti (le stesse si trovano sul pdf della scheda ), sono differenti da quelle che trovo sul portale e sulle quali facevo affidamento prima dell'acquisto. In pratica sulle istruzione in mio possesso, prima di procedere con la bollitura, bisogna aggiungere tutto l'estratto ai 10 litri di mosto ottenuto da infusione e lavaggio trebbie, e non solo 500 grammi. Da qui un po' di dubbi: - qualcuno ha fatto questa birra recentemente?quali istruzioni ha ricevuto? - ho solo una pentola da 15 litri, e non credo di farcela con i volumi. Oltre a procurarmi una pentola di dimensioni maggiori come potrei risolvere il problema? - tra i 2 "metodi" l'unica differenza sul risultato finale sono "solo" quei 3,2 punti di IBU che leggo sulle caratteristiche indicative?
  13. Ciao, vorrei fare 2 cotte All Grain e precisamente una IPA e una White Beer tipo Hoegaarden. Qualcuno ha da consigliarmi qualche buona ricetta già collaudata? Con eventuali correzioni e accorgimenti? Non volevo ricorrere ai kit in quanto, x la prima volta, mi piacerebbe partire direttamente dalla macinazione dei grani e scegliere con cura gli ingredienti. Sono sicuro che qualcuno con alle spalle molte cotte più di me saprà darmi i giusti consigli... Grazie in anticipo, attendo fiducioso!
  14. ManuelMoove

    Prima Ipa

    Ciao a tutti ! Vorrei complimentarmi inanzitutto per il sito, ben organizzato e molto semplice, e poi anche per i servizi ! un pò di tempo fa acquistai il vostro kit e devo dire d' esser rimasto molto contento ! =) Premetto che sono ancora un "novellino" , sto provando ad entrare nel mondo dell All Grain e della birrificazione in generale, ma fin' ora (purtroppo) ho fatto solo una cotta con un malto preparato compreso nel kit. Bene, iniziamo, dato che sono appassionato di IPA e APA, vorrei provare a realizzarne una. Ho qui una ricetta, e mi piacerebbe avere pareri,consigli,metodi,cambi,qualsiasi cosa da voi, che sicuramente ne sapete alla gran lunga più di me =) eccola qui: Malti : maris otter pale ale 4 kg, crystal 1 kg. Lievito: 1056 o wlp001 luppoli: chinook , cascade, centennial chinook 30g 30 min cascade 10g 15 min - centennial 10g 15 min cascade 10g 5 min centennial 10g 5 min Attendo notizie e consigli ! grazie mille in anticipo !!!
  15. centoundici

    Ricetta American Ipa Insolita

    Sacker -American IPA litri finali 10 bollitura 60 min OG 1,064 FG 1,016 colore 23,7 IBU 49,2 -------------------------------------------------------- Malti: Munich 1,2 Kg Maris Otter 1,2 Kg Aromatic 250 g Oats 200 g Brown (british chocolate) 100 g Black (patent) 80 g --------------------------------------------------------- Luppoli: Perle 15 g 60 min Amarillo 15 g 10 min Fuggles 25 g 10 min Citra 10 g Dry hop -------------------------------------- Lievito Secco Safale S-05 bustina 11g -------------------------------------- Mash protein rest 50° per 10 min mash in 67° per 60 min mash out 78° per 10 min ---------------------------------------------------------- ho provato a farla, e a detta di molti anche esperti è decisamente una buona birra, il nome Sacker non a caso dovrebbe ricordare la famosa torta.
  16. Innanzitutto buonasera e piacere, sono nuovo nel forum, e volevo porvi una domanda su questo kit. Qualcuno di voi lo ha mai provato? se si, volevo chiedervi quali sapori e ke caratteristiche aveva la birra. Ieri dopo una settimana appena (lo so ke è presto, però la voglia era tanta visto ke era la prima birra), ho stappato una bottiglia, la schiuma era poca ma bella compatta gia, ma era come se gli mancasse qualcosa, sembrava quasi birra aperta da uno o due giorni e lasciata li. Vista l'inesperienza, volevo chiedervi se fosse normale e quali tipi di sentori, sia olfattivi che gustativi dovrebbe dare questo kit. Xke di IPA per ora conosco quelle della BREWDOG e la 2XIPA della SOUTHERN TIER, se fosse questo il termine di paragone, ad ora la mia birra sembra totalmente un altra cosa. Grazie delle risposte, e un altra cosa, quanto dovrebbe durare la rifermentazione in bottiglia??? un saluto, MANUEL
  17. angelo64

    Consigli Per Una Ipa

    ciao a tutti, oggi ho fatto il primo travaso della mia Brewmaker I.P.A. in kit e ho rilevato che la densità non è variata rispetto a quella iniziale. originariamente ho messo nel fermentatore 22 litri, OG 1040 rilevata però a una temperatura di 22°. domande: è corretto aggiungere acqua se dopo il secondo travaso la densità non è scesa a 1010? il fatto che la temperatura fosse 22° quanto ha inciso sulla rilevazione della densità? suggerimenti? inoltre oggi dopo il travaso ho aggiunto 100 gr. east kent goldings in coni, un pò troppi? grazie saluti
  18. JoeAspara

    E' Il Safale O Un'infezione?

    Prima cotta E+G con kit Birramia Indian Pale Ale, con aggunta di 200 gr di miele ai fiori d'arancia agli ingredienti base. Dopo 5 giorni di fermentazione (partita quasi subito e protratta in maniera percettibile per 3 giorni) faccio il primo travaso e noto un fondo di deposito molto spesso e compatto, di circa 2 cm, come vedete nelle foto. Si nota inoltre la presenza di questi piccoli residui sulla parete laterale del fermentatore, presenti anche sul mosto in superficie. Come variante al lievito Windsor fornito di base ho usato un Safale S-04, che mi pare di aver letto abbia la caratteristica di lasciare i lieviti esausti in superficie. Posso quindi considerare questi due fenomeni (fondo + residui sulla parete) normali? Ho anche provato ad assaggiare il mosto per percepire la presenza di aromi strani e difatti mi sembra di sentire una certa presenza del famoso cartone bagnato... La densità è scesa da 1065 a 1020, il colore è torbido, ma ho pensato che al primo travaso sia anche normale. T. di ferm. 20-22 C° Che cosa mi consigliate di fare a fermentazione completata? Vorrei evitare lo sbattimento dell'imbottigliamento se è andata a male, come faccio quindi a capire se si è effettivamente infettata oppure no? Anomalie relative alla cotta: - Ho lasciato i grani in infusione liberi nella pentola per 1h, purtroppo però non ho mescolato mai e col termometro digitale notavo sbalzi di temperatura anche di 6 C° all'interno della pentola, quindi ho certamente scazzato la temperatura di mashing ed estratto qualche maledetto tannino. (anche questi portano aroma di cartone bagnato, vero?) - Il Safale S-04 che ho utilizzato l'avevo acquistato a Giugno e da li l'ho sempre lasciato nell'armadio quindi si è conservato anche a temperature di circa 30 C° per qualche periodo. Come sempre confido nel vostro prezioso contributo per prendere la decisione finale.
  19. Vin

    Kit E+G Ipa

    Ciao a tutti! Qualcuno ha mai avuto a che fare col kit in oggetto? L'ho usato per la mia seconda cotta ma con qualche piccola variazione: aggiunta di miele d'acacia, lievito S-04 al posto del Windsor, dry hopping con 100 gr di Cascade. Temperatura ambiente di 22°C costanti per la prima settimana dall'inoculo del lievito (fase in cui il mosto ha purtroppo raggiunto i 26°C!), 20°C costanti per il resto della fermentazione, 18°C costanti in fase di maturazione. Stappata dopo 22 gg dall'imbottigliamento, forse per l'eccessivo entusiasmo la birra m'è sembrata ottima, ma ora che l'entusiasmo è scemato, affinando un po' le papille (ma nemmeno più di tanto, eh) riconosco qualche difettuccio: l'alcol si sente fin troppo il che la rende davvero poco beverina, gli aromi si sentono ma sono assai poco definiti, ha un lieve sentore di medicinale, fin troppo frizzantina. Credete che è colpa dell'ancora scarsa maturazione? O resterà così in saecula saeculorum? Graditi i pareri di chi ha dimestichezza col genere. Vin
  20. marco caironi

    Aiuto Su Scelta Nuova Birra

    ciao a tutti volevo fare una nuova birra una stile la punk ipa del birrificio brewdog e pensavo di fare il kit birramia http://www.birramia.it/malti-preparati-per-birra/birramia/super-premium/ipa-india-pale-ale.html#.UXVrAX9H7IU volevo qualche consiglio o suggerimento. grazie a tutti
  21. Denosoc

    Ricetta Ipa Birramia ( Da Kit)

    Salve a tutti! Sono un homebrewer alle prime armi. Alle spalle ho solo una birra fatta da kit che però tutto sommato non è stata troppo problematica. Pensavo di fare almeno altri 2 kit e poi passare ad AG. Ho aperto questo post per avere un chiarimento su questa ricetta trovata nel sito Birramia : http://www.birramia.it/doc/ricetta-birra-india-pale-ale-ipa-estratto-luppolato Ho preso il barattolo di malto luppolato da 1.8kg della brewmaker e userò il suo lievito in bustina. Sono dubbioso riguardo alle dosi di zuccheri da aggiungere : 1,5 kg di malto secco + 500gr di destrosio. Va bene che deve venire una birra di 6 gradi come indicato, ma io sapevo che rispetto alla dose standard ,lo zucchero, per ottenere una maggior gradazione, può essere aumentato di massimo il 30%. È giusto quello che dico , quindi riduco malto secco e destrosio, o seguo senza problemi la ricetta? Al 90% mi sbaglio, quindi vi ringrazio giá in anticipo delle dritte!!!!
  22. Birrabong

    Ipa E+G La Mia Prima Volta

    Ciao a tutti, sono nuovo del forum, ho fatto qualche barattolo (kit) e voglio passare alla e+g con una gustosa IPA. Avrei qualche dubbio: - il kg di zucchero canonico che mettevo nei barattoli, in e+g viene sostituito dagli zuccheri ceduti dai grani (crystal) vero? - i fiocchi di frumento li piazzo al pari del crystal? cioè 30 minuti 68° - L'aggiunta dell’estratto secco e sciroppo vanno fatti dopo i 30min del crystal? O meglio 15 min prima della fine per non caramellare? Grazie in anticipo a chi vorrà rispondere a queste domande Enjoy your beer!
  23. ciao a tutti. dopo aver preso un po la mano con l'all grain producendo birre a bassa fermentazione e a basso grado alcolico volevo chiedere un paio di cose per salire un po di volume (alcolico). Non voglio fare birre strane o mostri da 10 gradi. vorrei provare a fare un ipa o una imperial stout o una robust porter. quindi parliamo di birre, se non sbaglio, sui 6/8 gradi. la mia domanda è questa. Sabato per fare una irish red ho usato 6kg di malti e 3Lt/kg di acqua in mash e la pentola da mash era gia praticamente all'orlo. mi è venuta un og di circa 10.44 per 25 litri finiti in fermntatore. come diavolo faccio ad arrivare a og di 1070 per fare delle birre un po forti? pochissimo volume finale e tanti grani? cambio pentola (ma non vorrei)? suggerimenti idee consigli dagli esperti?? grasssssssssie!
  24. brauwolf

    Esperimento

    ho fatto una ricetta in stile IPA con malti tedeschi estrememente luppolata e in più voglio stagionarla nel fermentatore per 3 settimane con 100 g di scaglie di querce per 29 lt di mosto in fermentaione!!! la mia domanda è qualcuno di voi ha mai usato queste scaglie ? cioè il sapore che alla fine resta? grazie e buon birrozzo!!!
  25. blackcat666

    Ipa In Biab...

    Buonasera, ho appena terminato la cotta della mia prima birra BIAB. Avevo a disposizione una pentola da 20 litri e quindi ho fatto solo 10 litri di birra. il problema ora è questo: dopo aver concluso la bollitura con i vari luppoli, il mosto presenta all'odore e al sapore un sapore indistinguibile di crosta di pane (o pane). il malto ke ho usato è il Marris Otter, in percentuale di 2,400 kg con 18 litri d'acqua, per ottenere poi i dieci. L'OG misurata alla fine è 1,052 in confronto a 1,053 che mi ero prefissato, quindi mi posso ritenere soddisfatto. Ma quel sentore??? è normale oppure ho sbagliato qualcosa?? grazie delle risposte. Manuel