Search the Community

Showing results for tags 'all grain'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Forum della Birra
    • Regole dei Forum
    • La Birra Fatta In Casa
    • Homebrewers in piazza
    • Kit + EG
    • All Grain
    • Ricette
    • Fai da Te

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests

Found 38 results

  1. Buongiorno a tutti, dopo delle esperienze con i malti luppolati, è giunto il momento per me di passare all'All Grain, complice anche il prossimo cambio di abitazione che mi permetterà di avere finalmente lo spazio necessario per l'attività brassicola. Presso la nuova abitazione, sono riposti in taverna, del materiale che il vecchio proprietario utilizzava per fare il vino: un contenitore in vetroresina da litri 300; un contenitore conico in acciaio inox da litri 300 ed un altro contenitore in acciaio inox a fondo piatto di capienza penso equivalente. Tutti corredati di rubinetteria e termometro, ed altri strumenti di cui non sono sicuro di averne capito la funzione. Domanda sarebbe possibile prevedere l'utilizzo di questa attrezzatura per la costruzione di un impianto all grain? Oppure sono troppo grandi? Grazie
  2. Buongiorno a tutti, vorrei realizzare la ricetta proposta da BirraMia al seguente link https://www.birramia.it/doc/supernova-amber-ricetta-all-grain/ , ma nelle specifiche non sono state riportate le quantità del luppolo in DH...io avevo pensato di inserire 10gr di Motueka e 10gr di Cascade, apprezzo l’amaro del luppolo ma non vorrei che predominasse il resto.
  3. Ciao a tutti, mi chiamo Nicolas e sono nuovo di questo forum, anche se è da diverso tempo che vi seguo. Ho iniziato insieme ad un amico ad ottobre 2017 con la mia prima cotta: una Belgian Pale Ale All Grain. è stata la nostra prima cotta ed eravamo forniti solo di una attrezzatura abbastanza basilare, formata da un lauter bin a doppio fondo, un pentolone di alluminio da 32 l per la bollitura, un fermentatore in plastica con gorgogliatore, una spider bag per i luppoli. sommariamente ne siamo rimasti soddisfatti, soprattutto considerando che è stata la nostra prima cotta in assoluto. Successivamente abbiamo voluto riproporre la stessa ricetta, con un upgrade dell'attrezzatura, comprendente un rifrattometro, una cantina elettrica per la maturazione in bottiglia, e altri attrezzi per l'imbottigliamento. abbiamo avuto un notevole miglioramento rispetto alla prima cotta, ma abbiamo notato grazie al rifrattometro di avere una efficienza bassina (OG teorica 1051, OG effettiva 1042). le FG invece combaciavano e siamo rimasti comunque complessivamente soddisfatti, anche se abbiamo otteuto una birra con un grado alcolico e una corposità minore rispetto a quella attesa. il problema vero e proprio arriva con la terza cotta: abbiamo deciso di provare a brassare una classica weissbier. sbirciando nei vari forum ci aspettavamo problemi riguardo il cosiddetto stuck mash o comunque che riguardassero intasamenti durante lo sparge dovuti al malto di frumento, invece tutto è filato liscio. abbiamo però avuto una bruttissima sorpresa quando abbiamo misurato la OG: a fronte di una attesa di 1050, ne abbiamo rilevata una di 1030. abbiamo provato comunque a continuare il processo e la fermentazione è andata liscia, cioè il lievito ha fermentato quello che aveva. però ovviamente grado alcolico e corposità finali sono stati abbastanza deludenti. oggi abbiamo imbottigliato la nostra seconda cotta di weiss, ma non abbiamo avuto grossi miglioramenti dal punto di vista dell'OG (1032, a fronte di una attesa di 1050). Durante questi mesi di cotte e basse OG abbiamo provato a capire i motivi di questi problemi di efficienza e siamo arrivati a queste conclusioni: -avendo un lauter bin in plastica, scaldiamo l'acqua in una pentola a una temperatura di circa 70/73 °C, poi la travasiamo nel lauter bin e arriviamo ad avere una temperatura di circa 68/70 °C. poi chiudiamo il lauter bin e attendiamo un'ora per l'ammostamento. in questa fase abbiamo rilevato il problema nella diminuzione della temperature durante l'ammostamento, giusto? la soluzione potrebbe essere quella di utilizzare il pentolone per l'infusione e trasferirla successivamente nel lauter bin per effettuare lo sparge? così facendo sarebbe possibile "aggiustare" la temperatura del mash durante l'ammostamento e magari anche pensare a un ammostamento per decozione o a step di temperatura diversi, che ho letto essere più efficienti rispetto al classico ammostamento all'inglese one step. -esattamente come per il mashing, anche per lo sparge scaldiamo preventivamente l'acqua, poi la travasiamo in un "serbatoio" ed effettuiamo lo sparge. anche qui quindi perdiamo temperatura durante lo sparge. inoltre impieghiamo all'incirca una ventina di minuti, è troppo poco? Grazie a tutti per condividere la vostra esperienza e le vostre capacità con noi novellini, Nicolas
  4. Salve a tutti, a breve finirò le mie scorte di malto in grano e sono indeciso su quale marca di malto acquistare. Nello specifico sono indeciso sui malti pale ale e sui malti pilsener,potete consigliarmi voi un buon produttore così vado sul sicuro? Vi ringrazio in anticipo.
  5. Maddabeer

    E+G O Biab

    Salve, dopo alcune esperienze con il sistema e+g vorrei passare al sistema all grain, cosa mi consigliate.
  6. Salve a tutti, Tempo fa ho letto che alcuni birrifici usano il metodo "no chill" ovvero lasciano che il mosto si raffreddi lentamente e solo poi inoculano il lievito. Ora visto che ho sempre letto che il mosto deve essere raffreddato velocemente cosa comporta questo metodo a lento raffreddamento?la birra ne risente? e se si quali rischi si corrono?
  7. Ciao a tutti, questo è la mia prima discussione sul forum come la prima cotta all grain che sto per apprestarmi a fare. Il mio problema è quello di non avere una pentola abbastanza capiente da poter contenere quei 17/18lt di acqua (da ricetta) che devo utilizzare per lo sparging ma ne ho una da 7lt. Quindi, la mia domanda è questa: posso iniziare lo sparging con questi 7 litri, poi riscaldare altri 7lt e continuare...e così via fino ad arrivare ad avere i litri di mosto desiderato? Potrebbe risentirne il mosto? Grazie mille in anticipo, ciao a tutti.
  8. Ciao a Tutti, sono in procinto di sperimentare le mie ricette con il programma Hobbybrew utilizando come strumento per brassare il Grainfather. Ho qualche perplessità circa l'efficienza e in secondo luogo il quantivo di acqua da utilizzare nelle diverse fasi. Domanda 1: che efficienza imposto nel programma per la creazione e la messa a punto delle ricette? Grazie
  9. Ciao a tutti Sto per avventurarmi nel mono dell'all grain e riguardo il sistema di filtraggio delle trebbie sono stato colpito dal Zapap citato anche da Bertinotti. Avevo pensato di creare quindi un falso fondo forato, da poggiare su un distanziatore, per uno dei miei fermentatori da 32L, ma mi chiedevo se il recipiente sia in grado di resistere a tali temperature (approssimativamente 80 gradi) oppure se rischio di scioglierlo/deformarlo o peggio rilasciare sostanze indesiderate nel mosto Che ne pensate? Grazie in anticipo per i suggerimenti!
  10. Nightbrewer

    Decozione

    Ciao ragazzi, sto progettando una cotta e vorrei lanciarmi con la decozione tripla. Quindi miscelare il malto in acqua a 46C portando il tutto a 40C. Lasciare il tutto a T costante per 20min, estrarre poi 1/3 dell'impasto portarlo a 70C x 20min e bollirlo poi x 20min Riunire i composti portando l'impasto a 50C e lasciarlo a T costante x 20min Estrarre 1/3 di composto e portarlo a 70C x 20min e bollirlo per altri 20 Riunire nuovamente i composti raggiungendo i 65C e tenere la T costante x 20-30 min Riprendere un altro 1/3 di composto, bollendolo x 20 min e riunire i composti raggiungendo i 75C e tenere la T costante x 20min o cmq fino a quando il test dello iodio risulta negativo. Ho solo un paio di dubbi: 1 il protein rest cosi prolungato può dar problemi? 2 la bollitura dell'impasto non estrae tannini? Grazie in anticipo e buona birra!!
  11. Ciao a tutti, scrivo qui per raccontarvi la mia esperienza e per chiedere a chi ne avesse qualche consiglio. Lo scorso weekend ho fatto la mia prima cotta di all-grain, tutt'ora in fermentazione. Ho costruito una pentola con Bazooka, messo 5 kg di malto con 15 litri di acqua, filtrato dopo il mash out e proceduto con lo sparge con altri 15 litri a 78°. Primo problema: con 30 litri totale di acqua ho ricavato soltanto 20 litri circa di mosto.. credetemi che non ne usciva più... avrei dovuto usare più acqua per lo sparge secondo voi? Cmq, procedo con la bollitura del mosto e da 20 litri scarsi di partenza me ne ritrovo circa 15/16.. Dopo raffreddatura procedo a mettere il mosto nel fermentatore e lì ecco il secondo problema; il kit prevedeva 3 luppoli, tutti in pellet.. si sono praticamente sciolti intoppandomi il filtro bazooka.. ho dovuto smontarlo e filtrare gli ultimi 2/3 litri con un colino sanificato.. probabilmente l'errore è stato nel non procedere ad un whirlpool prima di aprire il rubinetto, ma comunque il fondo avrebbe intoppato il bazooka, anche se in maniera minore.. voi che avreste fatto? Comunque una volta trasferito il mosto nel fermentatore misuro la OG che avrebbe dovuto essere di 1050.. era molto più alta quindi, come da ricetta, ho aggiunto acqua fredda fino ad arrivare a 1050 (e finalmente la quantità soddisfacente di 21 litri totali). Ora è partita la fermentazione, tra circa 7 gg dovrei fare un trasferimento cercando di evitare i residui (tra cui il luppolo disciolto nel mosto che è passato attraverso il colino).. Siamo sicuri che aprendo il rubinetto si riesca a lasciare i residui sul fondo del primo fermentatore? O secondo voi dovrei filtrare tutto ancora? Un'altra domanda; quanto dovrei lasciare secondo voi in infusione il luppolo che vado ad inserire dopo il travaso (dry hopping) prima di imbottigliare? In teoria se la fermentazione si è fermata dopo i primi 7 gg non credo riparta una volta travasato il tutto.. Per misurare la gradazione finale se uso la formula (OG – FG) /7,5 = alc.vol.% per forza di cose mi verrà 1050 - 1020 (che dovrebbe essere la densità di imbottigliamento se non sbaglio)/7,5% = 4%.... Credo che per una APA la cui ricetta indica 5% sia un po' bassa come gradazione.. voi che ne dite? Scusate se mi sono dilungato, accetto consigli da tutti.. Ho l'obiettivo di migliorare cotta dopo cotta.. Infatti procederò presto alla seconda per non avere mai più tempi di attesa prima di bere una buona e fresca birra!! Grazie a tutti
  12. Salve a tutti, ho da porvi una domanda. Sabato scorso ho fatto una cotta alla grain di birra weisse, notando che sia il mosto che le trebbie hanno assunto un colore differente rispetto alle precedenti cotti. Infatti nell'ultima cotta il colore di mosto e trebbie era grigio, mentre nelle cotti precedenti il colore del mosto e delle trebbie era paglierino. Da cosa può essere dipeso ? P.S.: non so come inserire le foto, le volevo allegare per farvele visionare.
  13. Ciao Ragazzi, sono alla ricerca di una sacca BIAB per la mia pentola da 50 litri. Purtroppo mio malgrado, ho saputo che www.custombiab.com ha chiuso i battenti. Peccato perché produceva delle ottime sacche davvero ben fatte. Vorrei chiedervi se qualcuno di voi, sa indicarmi un sito analogo, insomma che venda sacche resistenti e ben fatte. Pensavo inoltre all' acquisto del materiale e di farmela cucire ... .. Spero possiate darmi consigli e suggerimenti sia per l' acquisto e per la realizzazione della sacca. Vi ringrazio in anticipo.
  14. Salve a tutti, sto pensando di fare il salto ad AG magari iniziando con un kit di grani gia' pronti e volevo sapere se qualcuno di voi ha qualche info su questo bollitore LINK come prezzo mi sembra abbastanza valido ma purtroppo non trovo recensioni in rete a parte quella che c'e' su Amazon, dovendo comunque acquistare le pentole, i filtri etc, spendendo qualche euro in piu' mi sembra una buona opzione quanto si possono regolare le temperature di mash a piacere senza impazzire con i fornelli di casa, anche come spazio di utilizzo sarebbe ottimo in quanto non ho la possibilita' di usare uno spazio dedicato, l'unica cosa che mi preoccupa e' che piu' di 30lt di mosto non posso fare ma per i primi anni credo che questo non sia poi un problema. O se avete qualcosa di simile da consigliarmi sono tutto orecchi
  15. salve a tutti. leggevo che qualche giorno fa qualcuno parlava del metodo no chill che consiste nel lasciare raffreddare, a fine bollitura, la birra naturalmente e aggiungere il lievito il giorno dopo. qualcuno di voi ha mai provato? avete idea, consigli, suggerimenti?
  16. Ciao a tutti, da circa un anno ho ripreso a fare birra partendo dal kit all grain acquistato sul sito del tipo English beer. Birra soddisfacente senza alcun problema. Per aumentare la quantità prodotta ho acquistato gli ingredienti sul sito in modo da risparmiare qualcosa birrificando secondo la ricetta del kit che riporto: Malto Pale Maris Otter in grani 4,50 kg Malto in Grani crystal 500 g Luppolo E.K. Goldings (aa 4,75) 28 g (60 min) Luppolo E.K. Goldings (aa 4,75) 14 g (30 min) Luppolo E.K. Goldings (aa 4,75) 14 g (15 min) con lievito white labs english ale (stesso usato anche come sostituto a quello del kit) il problema che birrificando creando le dosi della ricetta (e non dal kit) la birra ottenuta ha un sapore di aceto mentre se birrifico da kit questo non avviene. Mi sembra strano che le infezioni acetiche le abbia solo cosi e mai partendo dal kit Qualche consiglio?? grazie mille a presto
  17. Salve, dopo vai kit e cotte con metodo E+G vorrei cominciare a birrificare in all grain con il metodo BIAB. Vorrei provare ad utilizzare i kit all grain di Birramia, mi sapreste indicare le modifiche da apportare alla ricetta per convertirla in BIAB?? Grazie.
  18. Ciao a tutti, x la mia prossima cotta (una Ipa all grain) ho intenzione di correggere il ph dell'acqua di mash e sparge per portarlo dal ph7.7 attuale al valore consigliabile di 5,5/6. E' la prima volta che lo faccio e non vorrei commettere errori banali. Considerando che la mia acqua ha i bicarbonati CaCO3 a 185 mg/l (che probabilmente mi renderanno l'operazione difficile), che tipo di acido mi consigliate di aggiungere? Io posso reperire con facilità sia acido lattico, citrico che fosforico. Esiste un dosaggio limite di questi acidi?
  19. Ciao a tutti, vorrei passare alla birrificazione all grain. Ho un dubbio riguardo il fly sparge, perchè, documentandomi, ho trovato 2 modi differenti, sostanzialmente differenti nella quantità di acqua da lasciare nella pentola di mash: lasciare solo l'acqua per "coprire" il letto di trebbie per circa 5-6 cm in più e poi fly sparge lasciare tutto il mosto nella pentola di mash e proseguire con il fly sparge, facendo in modo che la quantità di acqua di sparge sia la stessa di quella che "cade" nella pentola di bollitura. Ora o non ho capito assolutamente nulla del fly sparge oppure possono essere usate entrambe le tecniche (una delle due). Grazie Luca
  20. Ciao a tutti ragazzi vorrei esporvi nuovamente un mio problema... Non mi ricordo quanti litri mi servono per fare una cotta all grain, avendo a disposizione solo un tablet non riesco ad utilizzare i programmi di calcolo... Allora vorrei fare una cotta da almeno 23, quanti litri devo tenere in considerazione?? Vi prego non prendetemi per pazzo ma ho sempre paura di sbagliare! Altra cosa per questa cotta ho deciso di provare i lieviti liquidi wyeast, ho seguito l'indicazione di rompere un po' prima il sacco affinché i lieviti inizino a lavorare di conseguenza si é gonfiato il pacchetto... Siccome la cotta la vorrei fare sabato e il pacco stava per esplodere ieri ho preparato in una bottiglia sanitizzata un mini mosto che ho lasciato raffreddare e ho unito il tutto... Adesso la domanda é questa: devo dargli ancora "da mangiare" a questi lieviti o posso tirare fino a sabato? Vi ringrazio per le sempre apprezzatissime risposte! Ciao
  21. salve birrai! Vorrei alcuni consigli su questa ricetta, un APA all grain fatta da me: Litri in pentola 27 Fermentatore 24 OG 1060 ABV 6.0% IBU 50 EBC17 EFFICENZA 70% (magari) MALTI: -Maris otter 5000g -Cara pils 500g -Amber 600g -Cara aroma 400g -fiocchi d orzo 250g LUPPOLI: target (per sostituire l amarillo che sembra introvabile) 35 g a 60 min. target 20 g a 30 min. cascade 15 g a 5 min. cascade 50 g a 0 min. fuggles (x dry hop) 40 g (aggiunti al secondo travaso) AMMOSTAMENTO: Mash in 40° 5 min. Protein rest 50° 15 min. Saccarificazione 68° 60 min. Mash out 78° 15 min. (Lievito ancora da decidere) accetto consigli CHE NE DITE??????????????
  22. Ciao ragazzi, mi è venuto un dubbio forse stupido. Domenica se tutto va bene farò una birra E+G con la mia nuova pentola da 50 litri. Posto nella sezione All grain perchè il dubbio riguarda una fase della bollitura, quindi voi sarete di sicuro più esperti. Dato che doterò la pentola di filtro bazooka potrò finalmente abbandonare le hop bags e bollire il luppolo direttamente nel mosto. Tuttavia ho pensato: come faccio a togliere i grumi della bollitura che si formano sulla superficie del mosto (prima usavo un colino) se ci sarà il luppolo in superficie? Il luppolo galleggia, no? Voi come fate?
  23. Salve a tutti, sono rimasto molto affascinato dallo zapap, dato che mi sembra un sistema di filtrazione meno espostoall'ossidazione e che si sposa perfettamente con il fly-sparge. Ora, però, prima di costruire il mio, avrei dei dubbi da chiarire. Il primo è: come si filtra con lo zapap? ho capito per certo qual è il primo passo: depositare delicatamente un primo letto di grani sul falso fondo. Dopodichè, come si procede? Si trasferisce (sempre delicatamente) TUTTO il mosto nello zapap oppure solo i restanti grani? Con la seconda opzione, poi il mosto sarebbe ovviamente aggiunto tramite rubinetto insieme all'acqua di sparge. In questo modo si potrebbe realizzare uno zapap di capacità inferiore alla pentola di mash, però non so se è un metodo fattibile (perchè credo che quello che usano tutti sia appunto quello di riempire lo zapap con tutto il mosto). Il fatto è che non mi rendo conto della densità del mosto dopo il mash, e non riesco ad immaginarmi come, dopo aver aggiunto tutto il mosto, con tutto quel liquido il letto di grani possa rimanere dove l'avevo messo. In ogni caso, ora passo anche alle altre domande: (se aggiungo tutto il mosto subito) l'acqua di sparge devo iniziare a versarla subito? Prima filtro la maggior parte del mosto e, quando vedrò che starà per finire, inizierò a versare l'acqua di sparge, oppure devo iniziare da subito a "diluire" il mosto con l'acqua? il materiale dello zapap: usano tutti la plastica, ma sinceramente io, pur negando l'evidenza, non capisco come possa un contenitore in plastica con il fondo bucato (e quindi indebolito) reggere il peso di 30 litri di mosto (perchè volevo fare un totale di 40 litri in fermentatore) a 80°C. Che contenitori avete usato voi? Di certo devo cercare plastica alimentare, vero? Essendo io intenzionato a fare 40 lt di birra a cotta ho paura che la mia ricerca di contenitori abbastanza capienti sarà molto difficile :/. quanti buchi deve avere lo zapap? Sembrerà una domanda stupida ma, più buchi ha e meglio è, o è bene seguire un certo schema? Grazie dell'attenzione, spero che avrete la pazienza di rispondermi
  24. Ciao a tutti, ho appena imbottigliato la mia seconda cotta all grain, il kit all grain Supertramp Apa di Mr Malt e ho un piccolo dubbio. Tutto secondo i piani, nel senso che sono riuscito ad avere gli esatti litri e le esatte densità indicate nelle istruzioni, meno che la densità finale, a me è venuta più bassa, Fg 1008 anziché 1012. Non capisco dove posso aver sbagliato! La ricetta prevedeva Og 1052 e Fg 1012. Io ho ottenuto Og 1052 e Fg 1008 Dite che questa differenza può influire sul gusto finale? Eventualmente in che modo? Grazie
  25. Ciao a tutti, per la prima volta ho sperimentato l'aggiunta di luppolo in dry hopping. Io ho usato luppolo in pellets perché mi era avanzato da cotte precedenti, ma dovendo scegliere secondo voi è meglio usare i coni o i pellets? Io li aggiunti dopo una settimana di fermentazione, subito dopo il travaso, con fg 1/4 e ho notato che la birra da subito a ripreso a gorgogliare e, a distanza di due giorni, continua tutt'ora e in superficie c'è una bella schiuma densa verde-marroncina. Secondo voi è normale, possono essere i pellets che hanno creato la schiuma e il gorgoglio o può essere una infezione? Scusate se le mie domande possono essere banali ma mi sto facendo le ossa!