grandeschiuma

Utente Registrato
  • Posts

    173
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

grandeschiuma last won the day on November 13 2016

grandeschiuma had the most liked content!

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.grandeschiuma.it

Profile Information

  • Location
    Novi Ligure

Recent Profile Visitors

1,723 profile views

grandeschiuma's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

20

Reputation

  1. Ciao io ti posso dire che l'ho usati per non saprei quante cotte ma non ho mai avuto problemi. Io sentirei birramia se esiste una sorta di garanzia, non credo, Io lascrei perder le damigiane sono difficli da pulire. Comunque vedi tu. Ciao Mimmo
  2. Si chiariscici un po cosa hai usato se un kit e quale o che procedimneto hai usato. La percezione dell'amaro comunque sappi che è soggettiva, poi le waizen per stile non sono amare anzi si distinguono per la loro leggera cremosità, il sapore dolciastro e la spiccata nota acida. E sanno di banana, non tutte ma è un po la loro caratteristica dipende dal lievito. La nota acidula la da il frumento Appartiene alla famiglia delle birre di frumento a cui appartengono le weizwenbok ecc le blanche e le gose e da non dimenticare le kolsh Se vuoi delle birre amare devi andare sulle ipa o famigli simili sove il luppolo la fa da padrone Ciao Mimmo
  3. Ciao sono fuori dalla tua zona di presenza in italia, mi sabbe piaciuto condividere le esperieze, anche io non sono un mastro birraio ma sono circondato da molti tra i migliori in italia se verrai più vicino alla zona di Alessandria magari una cotta la si potrà fare assieme Ciao Mimmo
  4. Ciao non hai dati dei dati fondamentali, la dimesione della cotta (ciè quanto mosto vuoi ottenere nel fermentatore) e poi il livito che vuoi ussare Ciao
  5. Ciao i luppili da amaro vengono messi ad inizio bollitura a 60 min a volte anche se la bollitura deve durare 90 min i lippoli da aroma di solito dai 20 ai 10 min dipende dalle ricette o anche a 0 minuti Io personalmente tolgo il sacchetto, ora uso un hop bag, verso la fine del travaso di solito quando il livello diventa più basso del bordo inferiore del hop bag e di solito spremo un po il luppolo per far scendere l'ultimo mosto luppolato Mimmo
  6. Ciao io li butto nella pentola quando spengo il fornello, solo coni, e li lscio tuto il trafaso/raffreddamento nel fermentatore. La pentola ha un filtro che ho messo appunto per questa evenienza Mimmo
  7. Ciao è capitato anche a me con un lievito liquido. Se usi travasare, travasa e dai una rimescolate, altrienti apri e dai una rimescolata e richiudi. Non esgagerare. A me è ripartita Sanitizza la paletta ovviamente Mimmo
  8. Ciao trovo strano la scelta di fare una barley a bassa, ma non critico. Lievito ne hai usato a sufficienza, di solito per la bassa ne vanno due bustine di quello secco addirittura con un og di 1074 spero tu ne abbia messe 4 bustine per 23 litri Cosa fare, non saprei Alcuni dicono 'inocula altro lievito uguale', oppure prova ad agitare senza inoculare Io in un caso ho provato a girare il mosto e la fermentazione è ripartita Senti anche altri pareri Mimmo
  9. Si lascia così e vedi cosa veiene magari non succede nulla di problematico Fai passare 7 giorni e poi misìsura la densità, vedi se si avvicina a quella che il kit ti indica come finale quando avrai raggiunto la densità finale, spetta due giorni, rimisura e se non è ulteriormente scesa, potresti imbottiglare. Dopo aver misurato la densità, puoi assaggiarla, non capirai come sarà finita ma almeno ti renderai conto se è acida ho a sapori strani. Se fosse a posto, per imbottigliare ti consiglio di travasarla in un fermentatore vuot, ulito e sanitizzato. Il travaso va fatto ribinetto ribuneto o ribinetto fermentatore con un tubo trasparente, sempre sanitizzato. Io per sanitizzare uso il chemopro OXI, io ho una craffa da 5 litri dove peparo la soluzione con acqua calada e ora non ricordo due cucchiaini di OXI, agito bene con la paletta che uso per il mosto ovviamnete sciacquata.Si mi sata metto le cse dentro la caraffa e le lascio almeni 15 min se noh una bacinella più grande e faccio die caraffe. Puoi usare il metabisolfito al momeno se non hai altro, contolla il dosaggio di uilizzzo. Ultima cosa quando haiu sanitizzato cercado non riporre l'attrezzatura nuovamente su suoerfici non sanitizzare. Io ho dei iati di plasctica alimentare che sanitizzo e li uso per appoggiarci sopra palette gorgohliatori. Anche se la paletta la hai usata pe agitare il mosto riponila li senza sciaqarla, se poi devi riutilizzarla. Una volta travasato fai bollire un po di acqua con li zucchero necessario perl la carbonazione se fai 10 litri di birra finita supponiamo che tu debba mettere 5 gr/l di zucchero metti 150 cc di acqua e 50 gr di zucchero alla bolitursa, fail bollire per almeno 10 min e poi fraffredda la soluzione zuccherina fini a 20 gradi. Poi inseriscila nel mosto agitando piano. Mentro imbottiglia ogni 5-6 bottgle dai una giratina al mosto per evitare che lo zucchero stratifichi e rimanga più omogeneo Puoi sempre mettere lo zucchero nelle bottiglie col misuratore, se non puoi travasar il fondo del fermentatore lascialo li Ciao Mimmo
  10. Io ti consiglio la lettuta del libro di Betinotti Ti chiarirai un po le idee Ciao Mimmo
  11. Ciao con il kit di solito viene fornito un lievito ad alta fermentazione circa 20° questo fa che questa birra sia effettivamente una ale Ma non credo che per chi inizia sia a cosa più negativa, potrebbe venire sen'alto un abuona birra. se sei alla prima esperienza segui le istruziini dek kit- I kit sono propedeutici, non per imparare a fare birra, ma per impratichirsi con lavaggi e sanitizzazioni che sono cose indispensabili percè esca una birra e no un liquido infetto. Mi spiego meglio. Il kit fa si che il tuo lavoro sia solo quelo di mantenere l'attrezzatura pulita e sanitizzata (sono due cose divere). La pulizia si riferisce al lavaggio dell'attrezzatura dopo l'utilizzo in modo da non lasciare tracce di lieviti esausti o scorie di fermentazione. La sasnitizzazione serve per prepare l'attrezzatura per birrificare in modo che non sia impestata di batteri che posso infettare il mosto. Per attrezzatura intendo tutto quello che viane a contatto con il mosto, bottiglie comprese, palette, coltelli, forbici ecc. Quando dopo alcuni kit hai ottenuto birre decenti, potrai passae al birrificare in all-grain o similari. Per quano riguarda procedienti e temperature, non posso rifarti il manuale ma a grandi linee fai cosi. Per le temperature di fermentazioe attieniti a cosa dice il kit o il lievito asssociaot al kit. Di solito per un lievito ad alta si parla di 20-22°. Pittosto cerca di mantenere la temperatura più costante possibile, Nella ptima fase dela fermentazione, quella più tumultosa è facile che la temperatuar del mosto salga di quelche grado oltre i 20-22 non preoccuparti ma evita poi che scenda a 16° potrebbe piantars la fermenatzione. Dotati di ua fascia riscaldante se hai un locale con basse temperature. Per i tempi di fermentazione di solito si fa così. Misura OG prima di inoculare il lievito; prima settimana e poi un travaso in un fermentatore pulito, poi altri 4 giorni e misura la og se ha ragiunto la FG necessaria che trovi nelle istruzioni del kit (approssivamente 1/4 della og iniziale) aspetta altri 2 gg e rimisura se stabie travasa nuovamente, metto lo zucchero per il priming di solito 5 gr/litro e imbottiglia. tempi di maturazioen a temperatura di fermentazione almeno 2 mesi. Per ottenere una vera lager dovresti dotarti di un frigo, e cambiare lievito e usarne uno a bassa fermentazione. Di solito fermentano a 10-12°. Poi finita la fermentazione il moso fa riportato a 18 gradi circa per due giorni per il diacetil rest, e poi riportato a 2° circa per un mese di lagerizzazione. Poi imbottigliato e mantenute le botiglie a 10-12° almeno per 15 gg di maturazione e altro mese a temperatura ambiente Ciao Mimmo
  12. Ciao posso portare la mia esperianza quando usavo i barattoli, io ho sempre scaldato a bagnomaria il o i barattoli. In un'altra pentola mettevo 3 o 4 litri di acqua che facevo scaldare e la portavo a 70 gradi più o meno poi veravo i barattoli nell'acqua a fuoco spento e rimescolavo Facevo tutto a caldo per sciogliere meglio i prodotto. Poi mettevo due o tre litri di acua redda nel fermentatore, essensdo di plastica avevo il timore che si deformasse, buttando un liquido a 60 gradi. Da parte nettevo nel fitzer molte bottiglie di acqua per circa arivare al valore di litri desiderato. L'acqua deve diventare fredda ma non ghiacciare. Quest'acqua la versavo nel fermnetatore sopra il prodotto caldo e controllavo che la temperatura non scendesse sotto la temperatura per inoculare il lievito. Dimenticavo, prima sanitizzavo fermenatore, palette (quelle che andavano a contatto con il mosto nel fermentatore) e tutto quello che serviva (gorgolgiatore giarnizioni ecc) Io ho sempre fatto coì mai infezioni o problemi di birre catttive Ciao Mimmo
  13. Sccusa cos signigfica per te fermentazione finita? Il gorgogliatore non dice nulla, hai misurato la densità? La fermentazione può considerarsi conclusa quando la densità raggiunge 1/4 della og iniziale. Uinfi sei hai un 1050 circa 1012-1010 Poi devi misusrala dopo 48 ore e se è stabile puoi travasare ed imbottigliare Di solito dopo 7 giorni si travasa comunque poi si controlla la OG e se la FG è raggiunita si tritravasa e si imbottiglia Non avere fretta, ma lo sai gia tuto questo, per all grain non è dverso Sì cambia a volte la durata ella fermentazione in dipendenza del tipo di cotta Mimmo
  14. Ciao intanto verific che la zeus abbia un lievio da bassa ferentazione di solito mettono un lievito generico da alta fermentazione La temperatura esterna non c'entra nulla,; la temperatura che devi rispettare riguarda il mosto da fermentare, quindi quella interna al fermentatore, se hai un fermentatore in materiale plastico ha un termometro appiccicato all'esterno e quelllo da un'indicazione di massima. Dicevamo i lieviti sono di due grando famiglie bassa fermentazione che lavorano dai 8-10 gradi fino ai 14 Alta fermentazioe lavorano intorno ai 20-22 gradi alcuni arrivano sno a 26-28 Detto questo andare fuori dei limiti di temperatura del lievito da siuramente problemi, in generale se troppo bassa fermentazione lenta che potrebbe bloccarsi sono guai poi farla riprendere a temperature troppo alte il lievito produce esteri che in pochi casi sono gradevoli in quasi tuti gli altri casi sgradevoli sino alle puzze Ti consiglio di dotarti di una fasci riscaldante ed un termostato tipo ST-1000, hanno una sonda da applicare all'esterno de fermenatore e garantisco una buona costanza della temperatura, se fa freddo Se vuoi fare bassa fermentazion edevi dotarti di un frigo che vada almeno a 2 gradi per fermentazione e lagerizzazione Ora con il kit non avrai tutte queste problematice ma ti consiglio qualche bel libro che ti spieghi bene tutti i processi Ciao Mimmo
  15. Ciao io uso di solito Chemipro OXI non necessita risciaquo e in tra annni di birficazione non ho mai avuto problemi Ciao