DavideB

Utente Registrato
  • Content Count

    7
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

About DavideB

  • Rank
    Neo Birraio

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Allora la ricetta che ho consultato io dal sito Birra mia relativa ad una weiss prevedeva questi step di ammostamento: 1° step: PROTEIN REST 52°C per 10 minuti 2° step: MASH 65°c per 30 minuti 3° step: MASH 70°C per 30 minuti 4° step: MASH-OUT 78°C per 15 minuti Io invece mi sono fatto prendere dall'ansia e un po da sconforto per l'errore commesso (ho buttato il malto nella pentola con l'acqua a temperatura ambiente e non 52 gradi come prevede la fase di protein rest) e pensando di rimediare ho deciso di ridurre di circa 10 minuti gli step 2 e 3 e scegliendo una temperatura di 67 gradi per 50 minuti, dopo ho continuato con il 4 step e ho riscaldato l'acqua in un'altra pentola non misurando la temperatura perche sprovvisto di termometro e ho lavato le trebbie. Per quanto riguarda la temperatura di sparging non credo che si sia discostata tanto dai fatidici 78 gradi. La fase di bollitura è andata come previsto dalla ricetta con i 60 minuti con la luppolatura. Ho raffreddato con serpentina fino ad ottenere una temperatura di circa 25 gradi, almeno così segnava la pentola, e ho versato tutto nel fermentatore, il termometro adesivo del fermentatore segnava invece ancora 30 gradi e li sono cadute le prime bestemmie dal celo, ho atteso che la temperature scendesse a 26 gradi e ho inoculato il lievito. Secondo me l'errore più grave è stato quello di aver messo il malto nell'acqua fredda, invece aver ridotto di 10 minuti l'ammostamento ad un unica temperatura di 67 gradi credo che rappresenti un fatto del tutto marginale. Questa era la cotta del battesimo, nel prosieguo metterò più precisione e solerzia in tutte le fasi. Ripeto spero di non avere brutte sorprese quando aprirò la prima bottiglia. Quindi voi dite che avrò problemi di schiuma dovuti all'errore del primo step ed un'astringenza dovuta ad una temperatura non precisa per lo sparging?
  2. Ti ringrazio per i consigli che mi hai dato, sicuramente strada facendo cercherò di affinare la mia tecnica ed evitare errori da pollastro ahahahah, cmq la ricetta l'ho presa dal sito birramia e spero con tutto il cuore di non buttare la cotta, degli attrezzi che hai elencato mi manca il ph metro, il termometro e l'hop spider che francamente non so cosa sia, ma per la prossima cotta provvederò a comprare, per quanto riguarda le pugnette io personalmente le facevo a sentimento e non facevo tanti calcoli ahahahah cmq ringraziandoti ancora ti auguro buona serata
  3. La temperatura di fermentazione si è attestata a 22 gradi e da lì non si è mai spostata
  4. Allora ho fatto salire la temperatura a 52 gradi per 10 minuti, poi ho portato la temperatura a 67 per circa 50 minuti, e l'ultima 78 gradi per 15 minuti. Ho fatto la prova con la tintura di iodio all'inizio ed era ovviamente nera e alla fine era diventata abbastanza marroncina chiara, lo sparging l'ho fatto con l'occhio metro ovvero ho spento il gas prima di arrivare a ebollizione e dopo 5 minuti l'ho versata sulle trebbia, l'unica cosa che non ho controllato è il ph
  5. No non ho fatto lo starter, il lievito l'ho messo ad una temperatura di circa 26 gradi
  6. Ah dimenticavo sto preparando una weiss ed ho utilizzato il lievito liquido wlp300 della White labs, ripeto ho solo sbagliato a mettere il malto nella fase di proteine rest
  7. Salve, buona sera a tutti, io avrei un dubbio che mi tormenta ogni minuto, sono alla mia prima allgrain e praticamente per pura distrazione ho buttato il malto nella pentola a temperatura ambiente, non aspettando i famosi 52 gradi per le proteine, sono molto preoccupato perché sono al 4 giorno di fermentazione e ogni tanto esce cattivo odore dal fermentatore, inoltre il mio amico gorgogliatore ha gorgogliato soltanto per circa 36 ore dopodiché si è spento, cosa devo aspettarmi?