Alesad

Utente Registrato
  • Content Count

    44
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1 Neutral

About Alesad

  • Rank
    Neo Birraio

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Se passate dalla Valle Camonica siete benvenuti! Ma non so se vi conviene assaggiare questa... ... un paio di Belghe venute bene le ho A proposito di Belghe... Ieri piccola deviazione da una trasferta di lavoro a Montegioco (AL) per visita all’omonimo Birrificio. Conoscevo solo una loro birra “La mummia”, una Sour deliziosa. Ho fatto un po’ di spesa per assaggiare la loro produzione, principalmente di ispirazione Belga, appunto. Mi ha stupito dopo quasi vent’anni di attività, l’amore e la dedizione che ci mettono. La meticolosità con cui fanno il loro mestiere, e ci sta, ma sopratutto il rifiuto di metodi che li renderebbero decisamente più “commerciali” e la rigida osservanza dei metodi classici, senza scorciatoie. Questo mi ha fatto pensare molto a come coltivo la mia passione di homebrewer, alla fretta che ho nell’avere il prodotto finito e ai compromessi a cui scendo talvolta, per accorciare i tempi e fare una cotta in più. Che ne pensate?
  2. Grazie delle dritte Jimmy. Vi aggiornerò tra qualche settimana, al momento sono in fermentazione e tra qualche giorno dry hopping (3 giorni) e imbottiglio.
  3. Perdono Bacco, intendevo dire che non faccio e non farò mai più una birra da estratto, faccio all grain da un paio d’anni e non torno certo indietro. il mio intento in questa prova era testare Il luppolo che ho coltivato e che non mi sento di provare in una “vera” cotta prima di capire cosa può darmi. proprio per questo non mi interessava tanto l’amaro (essendo un Cascade) ma ho privilegiato gusto e aroma con 30 grammi in 7 litri tra le due gittate e dry hopping. speriamo si senta qualcosa...
  4. Infatti Jimmy, lo penso anche io, per questo ho voluto fare una prova... vediamo cosa ne esce. Sono in dubbio se usarlo per una “vera” cotta, ma a forza di prove facilmente finirà prima. ti faccio un po’ di domande... 185 grammi da 3 piante per il primo anno come la vedi? Non so se ho raccolto nel momento corretto, ma nel the che ho provato avevo un grande amaro, nessun aroma e un gusto piuttosto erbaceo... forse ho raccolto troppo presto. Ultima cosa, rispetto ai luppoli in coni che acquisto, i miei sono rimasti molto intatti. Non si sbriciolano, non perdono le foglioline. Nel the sono rimasti intatti e hanno perso un sacco di luppolina che non si è sciolta, ma è rimasta su fondo del bicchiere/pentolino. Normale secondo te?
  5. Ciao Bacco, Non mi interessa cosa uscirà in termini di stile, anche perché è la prima volta che faccio una birra da estratto secco e credo anche l’ultima. Mi interessa capire amaro, aroma e gusto del luppolo cascade che ho raccolto in settembre (ho fatto il the ma non ci ho capito molto). Userò US05 a 19 gradi. la gittata a 15min la lasciavo per il gusto...
  6. Ciao ragazzi, sto provando il nuovo luppolo raccolto a settembre (solo 185 grammi di coni dopo essicatura). È un cascade da 3 piante di solo 7 mesi, quindi per il primo raccolto mi accontento. Per provarlo su 11 litri di mosto pre boil (7 finiti) ad og 1,050 fatti con estratto secco DME light, pensavo a queste gittate 5gr a 60min 10gr. a 15min 10gr. a 5min 10gr. dry hopping (3 Giorni) Che ne dite? Grazie dei consigli Ale
  7. Comunque, rimanendo a noi. Chiusa la fermentazione con FG 1.011 (OG 1.060) e attenuazione 81,5% Sentori di uova marce quasi completamente assorbiti gli ultimi 2 giorni di fermentazione, che era agli sgoccioli a 21 gradi. Winterizzo 1 settimana a 4 gradi e imbottiglio. Come prima impressione il lievito ha un carattere piuttosto neutro, non certo paragonabile a T-58 o S33. Ha però una punta etilica che non mi piace, spero si attenui con la maturazione.
  8. Io procedo con circa 300ml di spurgo dopo tumultuosa, 300ml o comunque fino a mosto liquido a fine fermentazione e dopo la winterizzazione (sorry ) spurgo fino a mosto pulito. Perdo circa 1,5 litro al massimo 2 tra spurghi e mosto sul fondo conico. Intanto la birra in fermentazione la lascio ancora qualche giorno per verificare che sia tutto fermo e che magari le uova marce se le mangi. Comunque da ultimo spurgo è proprio un flavour del lievito. Separato lievito da birra, la birra non ha nessun sentore cattivo. Ho usato il be256 perché volevo un profilo più pulito rispetto ad una belga classica, con attenuazione più alta consapevole che per tirare fuori un po’ di carattere avesse bisogno di un periodo di maturazione importante. Vedremo un po’... vi aggiorno
  9. Ciao Bacco, a fine tumultuosa spurgo sempre, senza esagerare, ma evito alcuni flavours che Il troncoconico può causare. Il parere di alcuni mastri birrai mi conforta, però magari è meglio evitare per qualche motivo? Scusa ho omesso che avevamo in fermentatore 23,5 litri con Og 1.060 e abbiamo inoculato (dopo abbondante ossigenazione con trapano) 2 bustine di be256 reidratato in acqua. L’odore di uova marce è apparso subito, dall’inizio della fermentazione. Non mi sono preoccupato perché il be256 è un lievito che produce questi sentori (a maggior ragione in un troncoconico stretto e alto). lo conosco però poco, per cui chiedevo a voi, prima di concludere la fermentazione (ancora un paio di giorni a 21 gradi costanti), lagherizzare (3/4 giorni a 4 gradi) e imbottigliare. Grazie Ale
  10. Ciao a tutti, Dopo 10 giorni siamo a fine fermentazione di una Belgian Blonde Ale da 1.060 OG (FG ancora da verificare). Grist molto semplice (5kgPils, 0,4kgMonaco e 1kg Wheat) con aggiunta di 1kg di Miele a fine bollitura e seguente Mash: 55 per 10 min 62 per 30 min 72 per 40 min 78 per 15 min Luppolatura un po’ tendenziosa: 40g styrian holdings 60min 50g equinox flameout Abbiamo inoculato a 18 gradi 2 bustine reidratate di BE256 che abbiamo fatto fermentare in troncoconico come segue (controllo temperatura con sonda nel mosto): 3gg 18 gradi 1gg 19 gradi 1gg 20 gradi 5gg 21 gradi Dopo 4gg aveva già quasi finito il suo lavoro e dal gorgogliatore usciva odore di merda (uova marce?) che avevo letto si sarebbe assorbito. Dopo il primo spurgo fatto dopo la tumultuosa (4gg) abbiamo portato a fine fermentazione e abbiamo spurgato ancora (10gg) prima di lagherizzare per 3/4 giorni a 4 gradi. Dallo spurgo eseguito oggi prima della lagherizzazione, stesso odore di uova marce e merda. Per chi ha esperienza di questo lievito, è una cosa che si riassorbe in bottiglia oppure no? Perchè Imbottigliare con un odore del genere ci viene male... Grazie Ale
  11. A proposito di scelleratezza... Le cime di Abete sono parzialmente “commestibili” come spiega Gordon Strong nel La birra perfetta. Birrificio Foglie d’erba ha fatto diverse birre, mai assaggiata una... voi? Comunque a questo giro salto, vedrò tra un po’ come e quando inserirle (ho il freezer pieno e prima o poi sarò obbligato a svuotarlo)
  12. Si concordo, dovrò stare attento all’inizio, ma spero di riuscirci. 3 giorni a 18 poi salirò pian piano. Concordo anche sul Miele, lo pastorizzo 10 minuti e poi lo metto a 5 minuti da fine bollitura se no poi è troppo caratterizzante.
  13. Metterò Miele a 5 min fine bollitura, non voglio sia troppo invasivo l’aroma. Bacco o oi se interessa ti aggiorno su come andrà la fermentazione, confermo il T-58
  14. Tornando ai miei dubbi. Il miele pensavo di inserirlo al flameout già pastorizzato (10 minuti a 80 gradi a bagno Maria così lo rendo meno fluido senza diluirlo) così da salvaguardare l’aroma senza aprire poi il fermentatore. Il mio dubbio sul lievito per questa bionda belga è questo: ho pensato al T-58 perché volevo un profilo equilibrato, se alzo troppo le temperature il lievito mi sovrasta tutto. A questo punto, considerando che al momento sto utilizzando solo lievito secchi: - escluso l’s33 che ha attenuazione bassa e mi ha dato qualche problemino in passato (comunque profilo troppo invadente per questa birra) - escluso il BE 253 che attenua molto ma che richiede maturazione lunga in bottiglia ho deciso per il T-58 con profilo Mash sbilanciato e miele invece dello zucchero per portare qualche aroma particolare al di fuori del lievito. Facendolo lavorare come da tabella allegata (Rovidbeer), non arrivò mai ad 80% con questo Mash?
  15. In acqua niente astringenza, davvero sorprendente quello che resta dopo 60 di bollitura. l’aroma è di mela cotta con sentori citrici, in bocca è molto particolare. il risultato di 100 grammi in 2 litri d’acqua e stato di OG 1.030 con zuccheri che non fermentano (immagino siano a catena molto lunga). ho provato ad inoculare in un barattolo lievito saison mj che mangia anche i sassi, niente, non si muove. che dici, provo in un mosto più neutro di questo, forse è meglio... tu hai già avuto esperienze Morrison?