matteo44

Utente Registrato
  • Content Count

    153
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

matteo44 last won the day on May 29 2019

matteo44 had the most liked content!

Community Reputation

10 Good

About matteo44

  • Rank
    Birraio Intermedio

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Provincia di Vicenza

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Ciao, non sono molto esperto, ma 28°C sono un po tanti come temperatura. Cosa segnava all'inizio come OG?
  2. Se vai sulla sezione "fai date" di questo forum, trovi molti post contenenti ottimi consigli per fare quello che vuoi. Per dirti, grazie ai vari consigli che ho letto, mi sono fatto anch'io la camera di fermentazione (utilizzando un frigo però)
  3. In teoria, si dovrebbe mescolare uniformemente. Come ti dicevo, conviene però dare una mescolata ogni tanto. Poi che ci sia la stessa quantità di zucchero su ogni singola bottiglia... eh... non lo so... ma se anche fosse, penso che la differenza sia veramente minima.
  4. In effetti, la Forst non è male come birra. Per i luoghi visitati, con me Baccomax, sfondi una porta aperta... mi piace moltissimo il Trentino! Ma in fin dei conti, l'Italia è bella da Nord a Sud! Se riuscissimo a valorizzarla come si deve, potremmo vivere di rendita...
  5. Ciao Silvestro, sono anch'io un principiante, ti dico quello che so io per poi lasciare la parola ai più esperti. Kit con 2 Fermentatori - Ottima decisione... L'unica cosa, prenditi il kit con la tappatrice a colonna Hai capito esattamente. Nel kit trovi tutto l'occorrente senza dover aggiungere altro (a parte acqua e zucchero). Il malto nel kit è già luppolato quindi diciamo che è già "tarato" come cottura per la birra che vuoi fare... ma che ha comunque bisogno di una certa quantità ulteriore di zuccheri per poter fermentare... ecco il motivo per cui nelle istruzioni ti dicono di aggiungere 1 Kg di zucchero dentro ai 23 lt di mosto. Zucchero - Malto in polvere (o liquido) - Destrosio... sono praticamente tutte sostante zuccherine (ho letto di persone che usano anche il miele per dirti) che si differenziano in base alle loro proprietà... in base a quello che userai, alla fine ti troverai delle piccole differenze nella birra (ad esempio schiuma, colore...) Se però vuoi un consiglio... per la prima cotta, segui le istruzioni utilizzando il classico zucchero bianco... poi magari nella seconda cotta prova il destrosio, nella terza il malto in polvere e così via... In pratica è quello che sto facendo io perchè credo che sia l'unico modo per imparare e capire le varie differenze fra prodotti Ciao
  6. Ciao, l'ho trovato... clicca QUI Ciao
  7. Porca miseria... e chi se lo dimentica quell'incidente! Che disastro! Scommetto che per andare a cles sei uscito a san Michele dell'Adige vero? E visto i tuoi precedenti vinicoli, ti sei fermato da mezzacorona... Quando passiamo di li, per noi (ma sopratutto per mia moglie) è tappa obbligatoria... con relative casse
  8. Ciao, non sono espertissimo, ma sei sicuro che il coperchio del fermentatore sia ben chiuso? Di solito la fase tumultuosa dura pochi giorni... poi si attenua ma comunque qualche sbuffo lo dovrebbe comunque dare Ciao
  9. Ciao Arianna, sono anch'io un principiante quindi lascio la parola ai più esperti di me, però se posso... Il momento di imbottigliare, lo capisci quando hai la FG stabile. Io prima di imbottigliare controllo per 3 volte la FG a giorni alterni... ad esempio... Lunedì FG 1010... Mercoledì FG 1010... Venerdì FG 1010... il sabato imbottiglio. So che è uno spreco di birra però così sono sicuro. Per lo zucchero del priming, non uso pastiglie... quindi non saprei dirti... io sciolgo tot gr di zucchero in 200ml di acqua e li verso all'interno del secondo fermentatore, faccio il travaso (così lo zucchero si mescola per bene) e poi imbottiglio subito mescolando la birra nel fermentatore ogni 7-8 bottiglie riempite. Su vari post, ci sono delle tabelle che ti dicono, in base alla birra che stai facendo, quanto zucchero mettere... se le trovo te le inoltro Ciao
  10. Ciao, anch'io sono un novellino infatti sono solo alla 3 cotta utilizzando sempre malti luppolati in kit... ma io faccio così: Seguendo i consigli ricevuti su questo forum, non faccio il travaso intermedio... di solito lascio la birra nel fermentatore per 3 settimane... poi ci si regola in base alla FG... ma più o meno siamo li come tempistica. Per il priming, PRIMA dell'imbottigliamento sciolgo tot gr di zucchero in 200ml di acqua calda, li raffreddo e li verso all'interno del secondo fermentatore, travaso poi la birra nel secondo fermentatore (così nel frattempo lo zucchero si mescola al mosto) e poi imbottiglio subito... ogni 7-8 bottiglie, do una leggera mescolata al fermentatore Non avendo un frigo per stoccare le birre, le metto su uno scaffale in cantina dove all'incirca ho 20°C Ciao
  11. Io il militare non l'ho fatto... ho ricevuto il congedo per esubero perchè avrei dovuto partire l'anno in cui ha iniziato l'era dei volontari... in compenso però per due anni sono venuto a fare il concorso dalle tue parti... a Guidonia. La prossima volta che passi per Bassano, ti consiglio di assaggiare anche la "Tagliatella" di Nardini... le bottiglie che non sono partite fra amici ai nostri addii al celibato Il museo degli alpini di Bassano ammetto che non l'ho mai visitato... ma qui dalle mie parti è praticamente tutto un museo della prima guerra mondiale. Considera che il fronte era a 80 km da casa mia quindi pensa te... di musei ne ho visti molti altri però, e ti dirò che uno bello è quello di "Canove" sull'altopiano di Asiago. Se poi ti piace camminare in montagna... qua è pieno di sentieri che attraversano le trincee o postazioni di artiglieria
  12. Ma dai! San Martino non è distantissimo da casa mia. Prossima volta che passi "dalle mie parti" (San Martino è sotto Trento io invece sono Veneto) fai un salto a Bassano del Grappa... sul ponte degli alpini da "Nardini" e un po più su da "Poli"... non te ne pentirai
  13. Grazie mille Baccomax! Impostato InkBird come mi hai suggerito. OG: 1040 Temperatura inoculo lievito: 25°C Liquido nel gorgogliatore: Grappa al miele. Adesso birretta e patatine come aperitivo per inauguare la cabina di fermentazione. Non mi resta che aspettare. Ciao!!
  14. Ciao a tutti. Dopo aver finalmente sistemato una parte della cantinetta di casa per poter birrificare ed essermi fatto la cabina di fermentazione sono pronto per ripartire. Per testare se tutto funziona a dovere, ho pensato di utilizzare il kit della Muntons (QUESTO) che mi hanno regalato i cognati al compleanno. Al posto del lievito in dotazione sulla latta, userò il MJ M20. Da come ho letto nei vari post, io vorrei ottenere un retrogusto bananoso pertanto sull' Inkbird ho impostato come temperatura 25°C (con scarto di + / - 2 °C) Unica domanda... ho visto che nei kit il lievito in dotazione è da 7gr mentre le bustine "normali" sono da 10gr. Cambia qualcosa (magari come livello di attenuazione) o sono pressochè simili? A che temperatura dovrei inoculare il lievito? 24°C vanno bene o sto un po più basso? Grazie mille. Ciao