Max Bunkercamp

Utente Registrato
  • Content Count

    77
  • Joined

  • Days Won

    3

Max Bunkercamp last won the day on June 9

Max Bunkercamp had the most liked content!

Community Reputation

8 Neutral

About Max Bunkercamp

  • Rank
    Birraio
  • Birthday 08/26/1968

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Lido degli Estensi

Recent Profile Visitors

207 profile views
  1. Impossibile per il tuo approccio al processo di birrificazione . Se tutti avessero ragionato così saremmo ancora al tam tam e a far partire la fermentazione nei mosti pregando chissà quale strano dio . La fermentazione è un processo si naturale , ma che avviene sotto rigide leggi fisicochimiche ed un approccio scientifico a questo processo ti porta ad alzare la qualità finale del prodotto in modo professionale . A pochi Km da casa c'è un birrificio non molto grande , fanno cotte da un migliaio di litri, che da quando si è rivolto ad un laboratorio di analisi biochimica ha totalmente cambiato la modalità di birrificazione ottenendo una qualità molto più alta nel prodotto finale , ma quel che più importa ha una la replicabilità dello stesso costante nel tempo . Figurati come posso esserci rimasto quando il proprietario mi ha detto che il laboratorio oltre a fare la conta (non con microscopi) delle cellule vive , conteggiano anche quelle morte , perchè anche queste ultime contribuiscono a produrre profili indesiderati a fine fermentazione . Credo che con una forma mentis più analitica si possano evitare di fare grossolani errori ed ottenere un prodotto finale di qualità superiore , anche e sopratutto in ambito Homebrewers .
  2. Se fai E+G in bollitura concentrata minimo 12 Litri .... Acciaio o alluminio vanno bene entrambe a tua scelta
  3. Ottimo , fin qui vale il famoso detto melius abundare quam deficere , per i motivi che giustamente hai riportato sopra , per cui teniamo buoni le dosi date dalla Fermentis , cioè da 50 / 80 gr x hl nelle alte fermentazioni . Ho sempre creduto che i produttori di lieviti avendo a disposizione fior di laboratori , sappiano indicare con precisione il quantitativo esatto di lievito da inoculare , senza andare incontro a spiacevoli sorprese di sovra o sottodosaggio in modo che i lieviti non sviluppino sapori indesiderati a fine fermentazione . Sarebbe interessante avere dalle ditte produttrici maggiori informazioni scientifiche
  4. Nelle alte fermentazioni La Fermentis quello che dice è ... supponendo 70g x hl vengono 17,5 gr x 25 Litri e confermo che garantisce i 6 miliardi per grammo ma non indica OG Perfetto , qui si parla di Lager a bassa fermentazione è indicato chiaramente anche nel bugiardino Fermentis che la dose ideale parte da 80/120 gr x hl e viene persino triplicata in caso dovessimo lavorare a temperature estremamente basse , anche qui sono perfettamente d'accordo . Condivido le note sugli esteri , fase LAG e rischi di infezione sicuramente maggiori , Quello che non capisco e che è discordante con la quantità indicata dalla casa produttrice Fermentis (che tra l'altro non indica OG ) sono i ben 33gr x 23 Litri (1,5gr x L) con OG 1058
  5. E qui mo bisogna trovare a tutti i costi la quadra .... Se fosse solo un venditore di kit a mettere solo una bustina potrei anche mettermi il cuore in pace , ma tutti i produttori di kit adottano lo stesso sistema , e non solo in Italia , anche la Brewferm e molte altre ditte usano mettere una busta per OG fino a 1059 . Poi di quei kit ne ho fatti minimo una decina e tutti hanno portato a termine la fermentazione senza dare alcun problema raggiungendo le OG indicate e una busta sola di lievito. E come me altre centinaia di persone . La simulazione fatta con il software mi dice che anche 2 bustine di S04 sono poche per una OG di 1058 e addirittura ne consiglia tre per un totale di 33gr X 23 Litri . La spiegazione di queste quantità viene spiegata qui , https://www.brewersfriend.com/2012/11/07/yeast-pitch-rates-explained/ in poche parole dice che il lievito inoculato in grande quantità è meno stressato e di conseguenza rilascia meno prodotti indesiderabili durante la fermentazione , ed il profilo aromatico è più pulito a causa della minore riproduzione delle cellule . E questo mi sta benissimo . Ma quando andiamo a eseguire uno starter con il lievito liquido o secco che sia , non facciamo stressare il lievito ? la scissione cellulare nello starter non rilascia gli stessi sottoprodotti indesiderati ? Addirittura la Fermentis mi dice che per 100 Litri di Ale si inoculano dai 50 agli 80 gr , secondo il link sopracitato me ne serverebbero addirittura 150gr Chi me la spiega sta cosa ?
  6. Tutti i kit E+G e anche quelli AG , ad alta , vengono venduti con una bustina di lievito fino a una OG di 1058 , senza opzione di bustina secondaria . Discorso diverso come giustamente hai fatto notare tu , se si tratta di stili diversi o di densità maggiori , come nel caso di Gianele .
  7. Sabato prossimo misuri la densità e poi indichi qui la lettura e in base alla SG misurata sicuramente qualche anima pia ti dirà il da farsi . Ora lascia stare il fermentatore e scordatene fino a sabato prossimo .
  8. No No , non si butta via nulla sta fermentando.... Ma siccome eri già in underpitching per una og di 1071 , poi hai anche fatto un omicidio (colposo) di cellule , ecco perchè la fermentazione è partita così in ritardo . Comunque per og sopra 1058 , sempre due bustine di lievito .
  9. Non solo , se è stata usata acqua del rubinetto con contenuto di cloro , il lievito muore. È una raccomandazione riportata in brochure
  10. In che senso 6 ore ? Che lievito era ? Reidratato in acqua o mosto ? Si reidratano i lieviti secchi al massimo per una trentina di minuti in acqua (non del rubinetto) a circa 24/26°, poi si mette nel fermentatore
  11. Secondo me è solo una questione di tempi di fermentazione , evidentemente imbottigli quando la fermentazione è ferma , ma poi riparte perchè non effettivamente conclusa . Oppure esageri con il priming . Con due buste di lievito secco ci stai dentro alla stragrande , tanto è vero che tutti i kit All Grain ed E+G che ci sono in commercio per OG fino a 1085 ti danno due buste di lievito secco .
  12. Si si , i vini italiani hanno un prezzo assurdo in Danimarca . Bottiglie di Barolo , Nebbiolo , Sangiovese , insomma neanche di qualità eccelsa li trovi in enoteca a circa 130 corone l'una circa 18/20€ Su quelle sono i numeri uno !!!! La cattiva qualità delle birre "moderne" europee è colpa delle multinazionali , Heineken e Carlsberg in testa . Sono detentori di oltre il 50% dei birrifici industriali nel mondo , addirittura Heineken ha proprietà pure in Cina !! Gira e rigira mi sa che il prodotto più genuino sia il nostro o dei micro birrifici italiani . Molti denigrano le birre artigianali italiane , ma secondo me sono ottima di qualità .
  13. Ciao Cristian Dopo aver finito gli studi passai 4 anni a Pinerolo , al 3° Alpini , ebbi modo di andare in Danimarca ,per motivi logistici, una volta all'anno e sempre nel mese di luglio per un mesetto circa ogni volta . Io di birra buona danese non ne ho mai bevuta e ti posso assicurare che li ne producono e ne consumano moltissima ma tutte Lager o Strong. Forse le uniche degne di nota erano la Giraf e la Blålys . Però posso assicurarti che venderebbero la mamma per un litro di Tavernello rosso in tetrapack Spero che la dubbel migliori , perchè il lievito è inesistente
  14. Sono passate circa due settimane dall' imbottigliamento della Dubbel e questo è il risultato . La birra alla vista si presenta estremamente pulita e trasparente al punto di sembrare una birra filtrata e industriale . Il lievito della Fermentis in questo caso ha mantenuto le promesse di alto potere flocculante . D'altro canto i sentori di alcool al naso sono ancora troppo presenti e a occhi chiusi ricorda tantissimo quell' imbevibile intruglio danese che piace tanto ai giovani , chiamato Ceres . Il malto Abbey è molto delicato e dolciastro alla fine , sicuramente un poco di aromatic e una manciata di special B avrebbero tirato fuori sentori molto più forti e tipici dello stile . Il grande assente è il lievito , ne fruttato ne speziato , neutrale come la Svizzera ... Ho chiesto lumi anche su altri forum e molti sono concordi nel dire che dopo una lunga maturazione , circa 7/8 mesi , la birra cambierà totalmente , staremo a vedere .....
  15. Se volessi brassare 23 litri di una dark strong ale con og di 1095 , ci starei dentro con 2 litri di starter di WLP530 ?