Cristi4n

Utente Registrato
  • Content Count

    372
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    9

Cristi4n last won the day on September 22

Cristi4n had the most liked content!

Community Reputation

23 Excellent

About Cristi4n

  • Rank
    Birraio Esperto
  • Birthday 10/09/1981

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Lago Maggiore
  • Interests
    Birra, running, alpinismo, musica

Recent Profile Visitors

319 profile views
  1. Si anche io preferisco inoculare sui 24, nelle prime ore va "vegliata". Diversamente mi è capitato di inoculare a 20 la fermentazione parte più tardi ma sul prodotto finito non ho mai notato particolare differenza. In ogni caso alcuni lieviti danno l'indicazione specifica di inoculare ad una temperatura più alta, pertanto preferisco fare così. Credo che sia dovuto a necessità di reidratazione e ambientamento del lievito, quindi in caso di reidratazione a parte o starter potrebbe anche essere totalmente indifferente, ma questa è :una mia considerazione del tutto personale, quindi potrebbe anche non essere così
  2. Mi sembra tutto normale. Non avrà gorgogliato perché probabilmente non hai chiuso bene il coperchio, basta un niente, deve fare bene "clack" tutto il bordo, capitò anche a me alla 1' birra, un ogni casa non è assolutamente un problema. Per il gusto dolce calcola che le Weiss non sono particolarmente amare, anzi
  3. Infatti anche io ho qualche perplessità,ad oggi sempre usato candeggina e oxi
  4. Però leggevo che l'acqua ossigenata non lascia alcun tipo di residuo con possibile tossicità per l'uomo
  5. No, non ci siamo capiti. Un conto è la temperatura del mosto, un conto è quella della camera di fermentazione. Il lievito in generale va inoculato sui 23/25 gradi,poi bisogna vedere le indicazioni specifiche, il mosto va poi portato nel range di lavoro del lievito o ad una determinata temperatura prescelta. Per fare ciò si lavora sulla temperatura della camera, per lo meno io con il modello di camera che ho costruito io
  6. Purtroppo credo che non ci sia un qualcosa che valga per tutti. Mi spiego, la mia camera è diversa dalla tua e fa quella degli altri e viceversa... Ognuno deve prendere un po' la mano con i suoi strumenti. Detto questo calcola un inoculo sui 24' e poi devi spingere verso il basso perché il mostro tenderà a salire almeno nelle prime 48 ore. Poi la spinta della fermentazione cala e quindi dovresti alzare... Se ad esempio, io che uso un frigo metto la temperatura a 18 e inoculo a 24 chiudo e me ne vado, potrei trovare il mosto a lavorare a 28' gradi... In genere io inoculo e metto nel frigo a 12 circa, poi nelle prime ore butto un occhio e mano a mano salgo cercando di stabilizzarsi sulla temperatura che voglio...
  7. se le hai lasciate sgocciolare e sono asciugate non dovresti correre rischi perchè la candeggina è volatile.... beh nemmeno impazzisco all'idea di bere roba chimica.... infatti la tua cosa del vaporetto prima o poi te la frego... in ogni caso leggevo un articolo su altro argomento che invece parlava dell'utilizzo di acqua ossigenata come detergente, antimuffa ed antibatterico ecologico ed assolutamente migliore della candeggina....boh
  8. Cavolo, secondo me sei ancora molto lontano da quella che dovrebbe essere la tua FG... Senti ma inoculare altro lievito? Qui non si tratta di 1 o 2 punti per me se imbottigliato corri grossi rischi di bottiglie che esplodono...
  9. Si intendevo volumi di co2... Pardon
  10. Significa che per lo stile IPA può andare bene una pressione da 1,5 a 2,3. Sei tu poi a decidere se la vuoi più o meno gasata. 1,5 è veramente piatta non l'ho mai fatta così, non sono mai stato mai sotto 1,8 con le IPA. Fino a 2 volumi diciamo che escono birre molto british, li bisogna vedere il tuo gusto. A me piacciono molto ed in generale non amo eccessiva frizzantezza, ma il gusto generale in Italia è l'opposto quindi...
  11. Tutti gli dei, i santi e le madonne che conoscete aggiungerei Dovrebbero fare una legge per vietarne la vendita, qualcuno finirà con l'uccidersi con quell'affare maledetto spacca bottiglie!!! Calma e attenzione ragazzi, è frustrante e pericoloso quel coso. Intanto vi consigli di lubrificare la boccola che deve comprimere i lembi dei tappi, basta una spruzzata di svitol su uno straccio e date una sfregata all'interno. Attenti, tenete bene le bottiglie e chiudere lentamente. Le bottiglie proveranno a scivolata ovunque e la probabilità di romperle o mozzare i colli sarà altissima. Mettete dei guanti da lavori ed armatevi di tanta, tanta, ma tanta pazienza
  12. Io l'ultimo MJ che ho fatto avevo conservato tutto in frigo... Gli scomparti sono ben divisi, ma riuscire ad aprire solo quello del lievito beh...mi pare molto difficile...forse con un bisturi palpando la busta individui il lato dove c' è il lievito, ma per me è ardua
  13. Ma lui ne fa 2 di kit insieme quindi 18 litri...
  14. Come confermato da baccomax 2 buste, anche nel kit ci sono 2 buste oppure consiglia lo starter...inoculato a 25 e poi settato a 22/23 e sono salito gradualmente a 26 nel finale...se non ricordo male...sto andando a memoria. Nei kit brewferm non specificano il lievito usato... Potrebbe essere qualunque cosa