Cristi4n

Utente Registrato
  • Content Count

    519
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    16

Cristi4n last won the day on March 23

Cristi4n had the most liked content!

Community Reputation

40 Excellent

About Cristi4n

  • Rank
    Mastro Birraio
  • Birthday 10/09/1981

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Lago Maggiore
  • Interests
    Birra, running, alpinismo, musica

Recent Profile Visitors

467 profile views
  1. Non so, ho riflettuto spesso su questo aspetto e sono arrivato a questa conclusione: Il rischio c'è ma non così importante e questo perché l'anidride carbonica è molto più pesante dell'ossigeno e quindi stratifica sulla superficie del mosto anche se c'è molto spazio sopra, ovviamente il tempo sarà maggiore rispetto ad un fermentatore quasi pieno, ma non così esagerato. Poi.boh...se si può scegliere non ci sono dubbi, diversamente non penso sia così azzardato usare quello da 32 lit
  2. Anche io facevo così, ma ultimamente ho smesso di usare l'oxi...alla fine dopo la candeggina l'oxi non ha grande utilità. Se ho tempo invece l'oxi lo uso per pulire dopo la fermentazione, ho notato che aiuta contro gli odori
  3. Si sdrammatizziamo e speriamo finisca presto, anche io oggi ho fatto una cotta, contravvenendo alla 1' regola dell'home brewer (moglie in casa), alla fine è stata utile, la giornata è passata senza pensare troppo ai problemi e ho coinvolto anche mio figlio di 5 anni...quindi potrei anche aver fatto qualche errore di procedura, non ho preso praticamente nessun appunto eccetto l'OG... Ma va bene così, l'augurio è che per quando sarà matura questa birra, spero con tutto me stesso, di poter tornsre a bere in compagnia!!! Un abbraccio a tutti in attesa di tempi migliori che sono certo arriveranno!
  4. Se vuoi puoi usare un luppolo diverso ma con una percentuale di AA più bassa. Secondo me, senza offesa, leggendo quello che scrivi, capisco che hai molta molta confusione in testa. Se posso permettermi un consiglio prova ad iniziare da piccoli passi comprendendo bene le basi. Prova con i kit, impara la fermentazione, conosci i lieviti ( veramente la birra fatta col lievito per pane non si può sentire) , poi magari passi all'e+g per muovere altri passi, capire la bollitura del mosto. Nessuno nasce olimpionico dei 100 metri, prima si impara a gattonare, poi camminare, poi correre e poi magari.... Campioni del mondo! Campioooni del moondoooooooo
  5. No i tempi di bollitura influiscono su altri parametri: amaro, aroma e profumo.
  6. Infatti io faccio sempre così! Apro leggermente tenendo d'occhio il gorgogliatore, basta provare una volta per prenderci la mano, non è difficile
  7. Dopo la seconda o terza birra che ho fatto, ho smesso persino smesso di calcolare il grado alcolico delle birre...basta che sia buona :))
  8. Vai tranquillo!! Lascia finire imbottiglia e vedrai che andrà tutto bene
  9. Però dipende dallo stile! Una tripel sgasata penso sia imbevibile, al contrario una ale inglese o una stout! Immagina di bere una guinness frizzantona!!! Pensa che per evitare di farsi rovinare la birra da baristi incapaci si sono inventati il carboazoto;
  10. Si ma a sto punto perché perdere tempo a marchiare diversamente le bustine? Io penso che loro abbiano ste istruzioni un po' indicative, sono anche fatte un po'male e con errori di traduzione. Ad esempio propone sempre "priming 7 gr/lit" ... Mah!!! Dalla abbazia alla imperial porter passando per la IPA ... Senza considerare la FG. Probabilmente vogliono fare una cosa semplice valida anche per l'ultimo dei principianti ...
  11. Svelato il mistero delle ore!!! Senti ma ti faccio una domanda, tu a carbonazione come stai di solito? Perché in questo lungo processo di mescita la cosa che sicuramente al 100% sarà influenzata è quella, la birra si "sgasa"... Il livello di carbonazione cambia il sapore della birra, una bitter carbonata da Weiss di sicuro mi farebbe storcere il naso (ad esempio)
  12. Ho in fermentazione la nuova saison di brewferm che volevo provare, in dotazione c'era un lievito da 8 gr ed escono 15 litri. Il lievito, ha una scritta sopra "speciale saison" quindi desumo che brewferm abbia messo un lievito specifico. Altra cosa che me lo fa pensare è che il lievito era di colore marrone scuro e aveva un fortissimo odore di taleggio/gorgonzola, mai visto ne sentito in altri lieviti ( mai usato lieviti saison) Resta il mistero di come mai su tutti i kit brewferm sia indicata la medesima temperatura di lavoro ( 18-22 )
  13. Alcune ORE?? Quanto tempo ci metti a bere una birra? Prendi mezza giornata di ferie? Scusa la battuta, tornando seri, appena stappi se annusi dalla bottiglia potresti percepire un po' il lievito o i gas della rifermentazione, già il tempo di versare bene e fare la schiuma che non senti più questo eventuale odore. A livello di profumo e sapore, con il modificarsi della temperatura aromi, profumi e sapori cambiano per come si sviluppano. Ogni stile infatti ha una sua temperatura di servizio. Quindi se annusi il bicchiere sporco dopo un ora dall'averci bevuto sentirai profumi diversi, forse anche più intensi, se "bevi" il goccino rimasto sul fondi diversi sapori... Se è questo che intendevi...mi pare improbabile metterci ore per bere una birra, nemmeno un barley wine
  14. Non è un sanitizzante ma un inibitore di fermentazione...in oltre i residui di solfiti non fanno bene oltre che lasciare odore sgradevole, a molte persone, me compreso, porta mal di testa. Piuttosto del metabisolfito meglio 1000 volte l'oxisan. Per quanto riguarda la tua fermentazione aspetterei, un 5/6 giorni prima di fare altre cose, magari voleva solo un po' di calduccio
  15. Non saprei, credo non esista una risposta sempre valida, anche perché il malto non è semplicemente orzo inumidito e poi essiccato