Cristi4n

Utente Registrato
  • Numero messaggi

    16
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

1 Neutral

Che riguarda Cristi4n

  • Rango
    Neo Birraio

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

92 lo hanno visualizzato
  1. Cristi4n

    IPA E+G da kit Birramia

    Dici relativamente al dry-hopping oppure all'aggiunta di acqua? Se secondo te stravolge tutto allora la tengo a 6,2% anche se preferivo un pò più soft....
  2. Cristi4n

    IPA E+G da kit Birramia

    Buongiorno a tutti! Giovedì pomeriggio partirò con la mia 1° cotta con E+G e per la prima volta sperimenterò anche il dry hopping perchè al kit della IPA E+G di birramia aggiungerò un plug da 28g di Cascade (questo nel travaso finale), forse potevo osare un pò di più ma nonostante il dry hopping mi piaccia non lo sopporto quando è eccessivo e non bilanciato sul resto della birra, anche se ultimamente vanno di moda questo genere di eccessi, io sono all'antica e voglio sentire anche il malto e non voglio bere una limonata od un succo di frutta al mango!! Quindi in questo post metterò qualche foto del mio procedimento e tutti i vari passaggi così, i più esperti che vorranno buttarci un occhio, potranno darmi bacchettate ad anche spero suggerimenti di cui fare tesoro... A tal proposito già che ci siamo, visto che il kit di birramia è progettato con una gradazione di 6,2%, che per il mio gusto è un pò altina, se nel fermentatore metto un paio di litri di acqua in più dovrei abbassarla di circa il 10% senza alterare la ricetta, è corretto?
  3. Cristi4n

    OG bassa. Come la aumento?

    Ciao! Purtroppo se l'errore è stato compromettente credo che fino a minimo 15 giorni dall'imbottigliamento non potrai saperlo. Salvo che appaiano cose anomale nel fermentatore. Ma considera che pure io non sono un grande esperto... In ogni caso per quello che ho avuto modo di apprendere io, i casi in cui le cose vanno drammaticamente male, sono perfortuna molto rari...
  4. Cristi4n

    Metodo E+G

    Si l'All Grain chiede sicuramente maggiore impegno sotto vasti e vari profili. Per la bassa fermentazione è più la voglia di provarla, in effetti dove abito io al supermercato trovo vasta scelta delle 6 sorelle di Monaco di baviera a prezzi stracciati... più se c'è l'opportunità di eventuali incursioni in territorio teutonico.... mentre purtroppo non posso dire lo stesso per le ALE inglesi, uno dei motivi per i quali mi sono lanciato nell'Homebrewing. Io per fermentare/maturare uso un frigorifero da incasso recuperato attaccato ad una presa elettrica dotata di termostato con sonda per il freddo e per scaldare invece ho acquistato 6 metri di cavo da terrario. mi sta dentro il fermentatore da 23 litri e le 46 bottiglie. Poi per la maturazione ho costruito un cassone con lastre di polistirolo da 5 cm dove metto le bottiglie insieme a bottiglie d'acqua ghiacciata...non è il massimo nei mesi di luglio e agosto, ma per il resto fa il suo, anche se devo studiare un'evoluzione più tecnologica e precisa di questa....
  5. Cristi4n

    Metodo E+G

    Prima o poi quando tempo e finanze lo permetteranno piacerebbe approdare all'AG anche a me. Ma tra moglie, figlio, famiglia, lavoro e questa follia che ho iniziato nel 2017 di iscrivermi all'università al momento mi lasciano poco spazio di manovra in tutti i sensi. E già adesso il salto dal kit base al kit E+G mi sembra già impegnativo! Per adesso vorrei fare qualche cotta E+G da kit , provare almeno una volta una bassa fermentazione e poi magari azzardare delle ricette "mie" vorrei tentare di riprodurre in casa una "Keller" una "Alt" una "Weizenbock" (tipo Aventinus di Shneider & Son che è uno spettacolo), ma per adesso mi accontento di fare la IPA da Kit E+G di birramia con DH Cascade ed iniziare ad impratichirmi nell'E+G, sperando che venga buona e non mi faccia rimpiangere i kit luppolati... il resto si vedrà!.
  6. Cristi4n

    Metodo E+G

    Grazie baccomax, quindi in pratica sostituisco lo sparge a pioggia con una mini infusione rimescolando le trebbie, una bella strizzata e via! In effetti mi pare decisamente più pratico questo sistema inoltre non vedo che differenza possa fare un risciacquo a pioggia rispetto a questo, anzi, come giustamente dici tu si azzera quasi completamente l'esposizione all'aria, oppure c'è qualcosa che mi sfugge? A questo punto mi chiedo come mai anche sulle ricette non venga suggerito questo metodo direttamente perchè appare decisamente migliore, anche se meno scenografico .
  7. Cristi4n

    Metodo E+G

    Grazie DAVIDROVORA! Ho letto che qualcuno aveva avuto problemi con la schiuma con il kit IPA e+g di birramia, tu lo hai mai realizzato?
  8. Cristi4n

    Metodo E+G

    Salve a tutti! Visto che c'è già questo topic di chiarimento sul metodo E+G approfitto per qualche chiarimento anche io, posso? A breve, appena i miei impegni mi lasceranno un po' di tregua, inizierò la produzione della mia prima birra E+G e per l'occasione avevo pensato alla IPA di birramia arricchita con un dry-hopp di cascade, per goderla in primavera! Ora mi sono documentato e preparato perchè io sono uno abbastanza metodico e mi piace aver capito bene prima fare. Mi restano però alcuni dubbi pratici sul metodo di preparazione del mosto che ora illustrerò e se qualcuno volesse darmi un chiarimento è ringraziato in anticipo! Preparazione del mosto 1- faccio l'infusione dei malti speciali a 68°, ho comprato un grain-bag, dopo l'infusione che faccio strizzo? 2- A questo punto dovrei fare lo sparge, ho pensato di sollevale i grain-bag legandolo ai manici della pentola e di versare sopra l'acqua di sparge rompendo il getto con una schiumarola (mestolo forato). I grani li devo lasciare compatti al centro o mo' di polpetta oppure li spalmo per consentire un lavaggio più diffuso? al termine che faccio? strizzo? Luppolatura/cottura del mosto 3 - Ho acquistato degli infusori a sfera per il luppolo, faccio le tre gittate nei tempi previsti, al termine dei 60 minuti di bollitura ho letto che bisogna estrarre i luppoli e far raffreddare, ma sulle istruzioni del kit birra-mia ho letto di lasciare i luppoli fino a fine raffreddamento... cosa devo fare? aggiungo che non ho una serpentina ed il raffreddamento avverrà tramite inserimento della pentola all'interno di una lavello riempito d'acqua, quindi sarà piuttosto lungo. 4 - per velocizzare il raffreddamento alcuni consigliano di usare acqua fredda da frigo per la diluizione del mosto nel fermentatore, altri sconsigliano questo metodo per motivi di shock termico, cosa mi consigliate? Grazie a chi vorrà dedicarmi il suo tempo!
  9. Cristi4n

    Brewmaker IPA diario

    cmq un conto è il contatto di un paio d'ore per i due cm quadrati del collo della bottiglia durante priming ed imbottigliamento, un conto è lasciare per giorni la birra nel fermentatore oppure l'ossigeno che puoi incamerare con un forte rimescolamento . Poi per carità, io ne so pochissimo...
  10. Cristi4n

    richiesta info su weizenbock

    non ne ho mai sentiti di kit così, di sicuro da kit, non puoi modificare granchè. o la fai in E+G oppure in ALL, credo non ci siano grosse alternative, salvo trovare il kit, che ne io ne te abbiamo trovato quindi...
  11. Ragazzi, tornando a bomba sul topic iniziale, stasera ad 8 settimane dall'imbottigliamento l'ho assaggiata... e...e....e..... È UNO SPETTACOLO!!!!!! Buonissima, davvero sono commosso, non ci credo, sono uno molto autocritico, credetemi, se vi dico che andrei in cantina adesso e berrei via tutto.Sono molto felice e soddisfatto! Anche se le foto non sono assaggiabili, allego due scatti...
  12. Eh, in effetti lo sto vedendo bene il fossato, per l'abisso al momento non se ne parla nemmeno. Cmq Penso che uno di questi giorni apro un post con tutti i miei dubbi sul procedimento così magari qualche buon anima mi aiuta non far casini. Ah, questa non la sapevo, ma è per dare un pò di fruttato in più? cmq ad Ottobre prossimo apro un'altra 33 (questa è stata riempita correttamente) e vediamo, allora oggi abbasso la temperatura da 19 la porterò a 16 poi a 13 poi a 10 gradualmente, poi arriverà l'autunno e non ci sarà più bisogno, la cantina farà il suo da sola. Anzi dovrò attrezzare il frigo per scaldare con qualche cavo per terrario o qualche invenzione low cost...vedremo. Anzi se avete suggerimenti, sono ben accetti
  13. Grazie Morrison, mi tranquillizzi. fermentato in frigo a 19' gradi fissi. 25 € su subito.it il frigo e 20 € su Amazon una presa con sonda termostato caldo /freddo, camera di fermentazione super risparmio e super efficace. Avevo pensato anche io a sta cosa della metà vuota. La prima birra che ho fatto è stata la bitter best of british ed è veramente buona. Per la prossima birra a dire il vero ci sto pensando, ma mi sto attrezzando e studiando per fare il salto al'E+G. Mi piacerebbe fare una IPA una Porter ed una Saison e magari una ALT, quest'ultimo stile è tra i miei preferiti ma come la kolsh è molto delicato quindi voglio studiarmela bene la cosa e fare esperienza prima di farla e rimanere deluso magari per colpa di un mio errore. Cmq non credevo che con i kit si potessero ottenere risultati così! Mi riferisco alla bitter BoB. Quindi credo di aver trovato un hobby che mi impegnerà parecchio Ah scusa una cosa nelle istruzioni della brewferm dice di farla maturare a 10' gradi? Possibile o errore di traduzione ?
  14. Ciao a tutti, ho fatto il kit della Brewferm Old F. Brown, è il mio secondo kit, ma ho bisogno delle vostre opinioni perchè mi sono preso un attimo male. Volevo farla per natale e regalarla ad amici e parenti. ho fatto il procedimento del kit sostituendo lo zucchero richiesto (830 g) con 500 g. di estratto secco e 360 g di zucchero bruno candito. fermentazione nella norma, però, però, ho imbottigliato due settimane fa ed ho aperto una 33 riempita a metà (era il rimasuglio del fermentatore) per testare la carbonatazione, che direi che è ok, ma ho versato la birra e devo dire che non ha fatto la minima schiuma, bolle tipo coca cola e il sapore è alcolico vinoso, nulla a che vedere con una brune belga, insomma, fa schifo... sulle istruzioni dice che deve maturare 6-8 settimane, secondo voi è dovuto a questo e devo solo giustamente aspetare? oppure sono spacciato? aiuto...consigliatemi, ditemi una parola buona, perchè in questo momento mi stanno girando le boccie!!! Quando ho provato la densità invece faceva una bella schiuma quando sgasavo il campione, non capisco.
  15. Cristi4n

    Sono Cristi4n, mi presento...

    Si intendevo niente kilata di zucchero da tavola come indicano alcune istruzioni kit. enancher o comunque estratto di malto , per la temperatura certo regolerò il termostato in base al lievito, ma secondo quanto mi dicono 2° sotto quella che dovrebbe essere la temperatura del mosto in quando mi dicono che la fermentazione "scalda". Oxisan! me lo segno. Fighissimo il tappo manomentro Pensavo classico pentolone a 35° gradi, dentro le bottiglie, 65° per 30 minuti, raffreddamento lento e via!