AndreaMarchiori

Utente Registrato
  • Content Count

    148
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

AndreaMarchiori last won the day on April 28

AndreaMarchiori had the most liked content!

Community Reputation

7 Neutral

About AndreaMarchiori

  • Rank
    Birraio

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Mi è stato spiegato anche ad un corso quindi diciamo che non avevano interessi a vendere il prodotto. Comunque, sicuramente con un vapore siamo molto più sicuri, e la mia acqua, in Friuli, è "sterile" nel senso che i batteri presenti NON sono formanti colonie, quindi è impossibile che diano infezioni. Quindi volendo uno qui può risciacquare il prodotto con acqua di rubinetto se non si fida. Il problema è che non tutti i rubinetti pescano da acque controllate e quindi il risciacquo può (raramente) essere rischioso! Per questo immagino sia stato inventato un prodotto che non necessita di risciacquo!
  2. Tutto giusto perché a contatto con il ph del mosto l'oxi viene "inattivato" e quindi quelle poche gocce che lasci dentro dopo averlo lasciato asciugare non creano problemi!
  3. Hahahahahaha scusa ma è la mia più grande paranoia. Cioè tu lasci a finire di fermentare in scioltezza anche se il gorgogliatore è piatto (il liquido all'interno è a livello) / è evidente che non ci sia più pressione positiva?
  4. Ma non hai paura che alla quarta settimana non ci sia più il cappello di C02?
  5. Adesso il gorgogliatore ha cominciato ad aspirare mi sa proprio che devo imbottigliare!
  6. Quindi se non scende suggerisci che potrebbero essere effettivamente non fermentabili quelli che mancano no?
  7. Da quanto è in fermentazione? Hai travasato anche? Anche a me sembra solo schiuma, quando è infetta senti un'acidità che ti viene da sputare subito, più che amaro
  8. Eh appunto era un po' l'obiettivo sapendo che sto lievito tende ad addormentarsi ad una certa. Era l'intenzione ma ho paura avendo poco mosto (adesso 9 litri dopo il travaso) in un fermentatore da 23 che ci sia poca copertura di C02 e si ossidi la birra, infatti da ieri il gorgogliatore è diventato piatto (so che non andrebbe guardato ma è indice comunque in una pressione che è calata). Non so se è sensato o posso lasciarlo settimane col gorgogliatore piatto
  9. Purtroppo no Questo passaggio mi interessava capire. La quantità di proteine influenza la conversione in senso negativo?
  10. Beta amilasi 63° 50' Alfa amilasi 72° 15' Mash out 78° 10'
  11. Il lievito è nuovo, la temperatura è alzata gradualmente
  12. Buongiorno, scusate il 1000esimo post in questi giorni, ma ho molti dubbi! Sto fermentando una blanche con la ricetta che riporto, NON FACENDO IL PROTEIN REST: 10 L, 14 IBU, OG 1.044 FG 1.011 Maris Otter 1 kg 47% Fiocchi frumento 0.9 kg 43% Fiocchi avena 0.2 kg 9.5% E.K. Goldings 21 g 30' Coriandolo schiacciato da mattarello 7 g 5' Buccia arancia amara 10 g 5' Lievito S-33. Dopo 5 gg a 19° la densità era 1020, dopo altri 5 gg la densità è abbastanza bloccata a 1017, ho guadagnato due punti scaldando a 23°, travasando (con sifone hehehe) e scuotendo i fondi. La domanda è: può essere vista l'alta percentuale di fiocchi, senza protein rest, che i sei punti di densità mancanti siano effettivamente "non fermentabili?" (ovviamente aspetterò ancora qualche gg)
  13. E hai notato cambiamenti di limpidezza? Perché secondo me dipende al 99% dall'ammostamento, oltre alle classiche accortezze