Jimmy

Utente Registrato
  • Content Count

    551
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    21

Everything posted by Jimmy

  1. Ciao, tienila anche a 21 °C, ma soprattutto fai in modo di tenere stabile quella temperatura ed in bocca al lupo Quel lievito Coopers mi ha fatto dannare anni fa quando feci un paio di kit loro.
  2. Mi hai incuriosito e sono andato a cercarla sul sito, ho scaricato il pdf della ricetta e c'è scritto in effetti di aggiungerlo a fine bollitura. Posto l'immagine anche qui, così mi dici se anche a te hanno mandato lo stesso foglio. Dovendo bollire solo 10 minuti, vuol dire che l'aggiunta dello zucchero si può fare anche durante la fermentazione se preferisci così, in quanto la ricetta è progettata in modo che la gittata di luppolo da amaro e praticamente tutta la bollitura viene fatta senza lo zucchero candito, quindi vuol dire che le IBU son state calcolate in quel senso. Più che altro, con che lievito hai fatto lo starter e soprattutto quanto ne hai usato?
  3. Grandi! Ora però per la prossima comprate la tappatrice a colonna, se non volete che l'ira del figlio di Kmer si abbatta su di voi!
  4. Ciao, dubito che nelle istruzioni non l'abbiano scritto, probabilmente avranno indicato di metterlo a fine bollitura, ma forse è ancora meglio inserirlo dopo 4 - 5 giorni dall'inizio della fermentazione tumultuosa. Ovviamente in questo caso dovresti scioglierlo e farlo bollire con un po' d'acqua, riportarlo a temperatura ambiente e inserirlo nel fermentatore. P. S. Con l'OG che ha quel kit, spero che tu abbia preso lievito a sufficienza o fatto uno starter adeguato, ne avrai bisogno.
  5. La soglia di percezione certo che c'è, ma non è così bassa dai E' intorno ai 110 IBU.
  6. Jimmy

    RICETTA BIRRAMIA

    Sandro mi cospargo il capo di cenere, non sei fuori Mi sono accorto anch'io del bug nel sito, a dire il vero non sapevo neanche che esistesse questa funzione di modificare i litri e di conseguenza gli ingredienti. Hai fatto benissimo a chiedere, conviene contattare Birramia e fargli presente l'errore dato che potrebbe avere conseguenze serie, con 12 gr/l rischi seriamente esplosioni. A parte il fatto che 6 gr/l per una bitter mi sembrano esagerati e fuori stile, ma ognuno fa le ricette che vuole. Per il destrosio considera che 1 kg di zucchero bianco equivale a 1,053 kg di destrosio, per cotte standard da 23 litri o comunque litraggi modesti ho notato che anche tenendo la proporzione 1/1 non ci son differenze, alla fine si parla di piccole quantità di zucchero quelle che maneggiamo noi.
  7. Jimmy

    RICETTA BIRRAMIA

    Mi sa che sei fuori tu Dove lo leggi? C'è scritto chiaramente: "6 g destrosio per Priming per litro finale di birra" cosa c'è del meccanismo che non riesci a capire? Aumentano i grammi TOTALI di zucchero per il priming, ma la PERCENTUALE di grammi al litro rimane invariata. Se fai 10 litri ti serviranno 60 grammi (per carbonare correttamente 1 litro di birra servono 6 grammi), se ne fai 50 litri te ne serviranno 300, ma sempre 6 gr/l sono! Boh non saprei come spiegartelo in altro modo, ma mi sembra un concetto abbastanza semplice
  8. La temperatura è ininfluente per la misurazione dell'OG, nel senso, potresti misurare il mosto anche a 25 o 30 °C, qualsiasi densimetro in genere viene venduto con una tabella che indica il fattore di correzione, cioè quanti punti andrai ad aggiungere (o a togliere) alla lettura che hai effettuato se la temperatura è diversa dai 20 °C canonici. Considera che a 22 °C lo scarto è di 1 solo punto se non ricordo male.
  9. Jimmy

    lievito

    Sì, poi più ci si avvicina alla dose giusta e meglio è, ma intervengono molti fattori in primis la vitalità del lievito che varia a seconda della sua data di produzione. Siccome però credo che nessun homebrewer abbia in casa un laboratorio con microscopio per la conta delle cellule ancora attive, se si eccede un po' col dosaggio male non gli fa alla birra, in caso contrario potremmo avere fermentazioni difficoltose o alla peggio blocchi della fermentazione.
  10. Jimmy

    RICETTA BIRRAMIA

    Quoto Bacco che ti ha risposto in modo esauriente...mi sembra veramente strano se non quasi impossibile quello che hai scritto ora, posta un link del ricettario dove si afferma ciò e ne parliamo.
  11. Il tempo di ossigenazione secondo me è indicativo, conta più che altro come la fai in modo da immettere più ossigeno possibile in breve tempo e soprattutto col minimo sforzo. Ora che faccio AG basta già splashare il mosto dal rubinetto della pentola al fermentatore per ottenere una schiuma bella spessa che probabilmente è già sufficiente. Quando facevo kit ed E+G ho sempre ossigenato montando la paletta in plastica (per intenderci, quella che in genere danno in dotazione con i fermentatori) su un avvitatore. Immergi nel mosto, partendo a giri bassi e poi vai a salire, nel giro di massimo 2 minuti ti trovi 10 cm di schiuma bella compatta. Quindi inoculi e lasci che i lieviti facciano festa.
  12. Jimmy

    lievito

    Non è una legge scritta che tu debba usare 3 buste, potrebbero servirne 2 come potrebbero non bastarne 4...tutto dipende da OG, litri in fermentatore ecc...il dosaggio del lievito (e la scelta del ceppo giusto) è una cosa da studiare bene dato che la fermentazione è secondo me la fase più importante. Non è che siccome in una pils hai usato 2 buste e la birra è venuta bene, vuol dire che con tutte le altre che farai basterà usare 2 buste e tutto andrà liscio. Nei kit secondo me mettono generalmente 1 busta per rientrare in un prezzo che possa stimolare l'acquisto, ma non vanno seguiti come la Bibbia (anche le istruzioni all'interno diciamo che son corrette ma son troppo generiche, son quasi identiche da uno stile all'altro). Quindi ok leggere le istruzioni dei kit, ma serve studiare altrove per affinare la tecnica. In alcuni kit, soprattutto quelli con grado alcolico elevato, ti danno comunque l'opzione al momento dell'acquisto di aggiungere una seconda busta (e secondo di che volumi parliamo, non è comunque sufficiente), ma se vado ad esempio a prendere un kit di una IPA che ha un OG dichiarata sopra i 1050 so che per stare sicuro dovrò prendere 2 buste, non è detto che 1 non ce la faccia, ma è sempre meglio un overpitching che un blocco della fermentazione. P.S. il tuo era un kit?
  13. Jimmy

    lievito

    Ciao, presumendo che tu stia parlando di una cotta da 23 litri e che l'OG sia sui 1050, avresti comunque dovuto usare 2 bustine di S-23, nelle basse fermentazioni è la norma, il dosaggio è riportato anche nella bustina del lievito. Il fatto che sta lavorando a temperature basse comporta una maggiore quantità di lievito da inoculare e tempi più lunghi di fermentazione. Da quanti giorni sta fermentando? OG e FG raggiunta fino ad ora?
  14. Dopo 2 settimane infatti schiuma non ce ne dovrebbe essere, quelle macchie che vedi sono residui della fermentazione. Che sia dolcissima al sapore può starci, stai comunque assaggiando mosto e non birra finita, inoltre se è un kit di una weiss non si saranno spinti chissà quanto con l'amaro del luppolo. La prova che devi fare è quella della densità, fai le misurazioni e facci sapere.
  15. Ciao, mi è capitato di usare il DD tempo fa per rimuovere le etichette che avevano una colla particolarmente tenace ma non avevo mai avuto questo problema. Probabilmente hai ecceduto sia con la dose che col tempo di contatto. Altra causa probabile è che usando acqua particolarmente calda, il carbonato di sodio (con cui è composto il DD) dà luogo a formazioni di calcare. A vederlo infatti sembrerebbe proprio calcare. Probabilmente basterebbe trattarlo con la classica soluzione a base di sale ed aceto per vedere se lo rimuove, credo sia sufficiente.
  16. Qua la siccità è continua e persistente Non ho mai scorte praticamente, una cinquantina di litri spariscono in pochi giorni a furia di invitare amici.
  17. L'equivalente di 3 cotte da 48 lt le ho già fatte in 1 mese e mezzo partendo da inizio settembre e terrò questo ritmo fino all'arrivo dell'estate
  18. Sciacquare con acqua di bottiglia (che non compro neanche per berla, figuriamoci per risciacquare) mi pare una spesa inutile, ricordiamoci che le acque delle nostre linee sono molto più controllate delle varie acque imbottigliate, con analisi che vengono rilasciate periodicamente dal Comune e sono facilmente visionabili. P.S. ad ogni modo il Chemipro Oxi non è un sanificante (nè tanto meno un disinfettante quindi) ma solamente un detergente.
  19. Bacco, ma che ti frega del bjcp quando stai facendo una svuota dispensa usando quindi ciò che ti è rimasto Io pils e maris li avrei mischiati tranquillamente e avrei aggiunto un 300 grammi di fiocchi se proprio li vuoi usare.
  20. Figurati Tienici aggiornati
  21. Jimmy

    Blanche

    Mmm non è proprio così, tutto dipende dalla concentrazione e soprattutto dalla temperatura dell'acqua. Con acqua troppo calda e soprattutto con acido peracetico puro (quello che vendono come sanificante ed è utilizzato in tantissimi ambiti alimentari viene venduto in soluzione al 10%) corroderebbe anche l'acciaio inox. Ma qui stiamo parlando di soluzioni blande e con tempi di contatto limitati, anche la ditta che mi ha venduto lo scambiatore mi ha detto che non ci sono controindicazion se lo volessi utilizzare, anzi per il suo potere sanificante è quello più utilizzato. Comunque, tutte cose a cui dovrò pensare quando mi ritroverò lo scambiatore tra le mani per pulirlo.
  22. Ecco, invocavo proprio il tuo intervento ed è arrivato
  23. Bene, dato che anche Cristian e Bacco si sono espressi, mi sa che vi conviene correre ai ripari e comprare subito una tappatrice degna di questo nome!
  24. Dipende, se la ricetta è un classico barley wine inglese probabilmente rimanendo sui secchi va bene il Nottingham della Danstar (2 o 3 bustine a seconda della OG), può darsi che ci sia anche qualche liquido più caratterizzante con cui fare uno starter da un paio di litri, ma non ne ho mai usato e non saprei indicarti, al limite attendiamo consiglio da qualcuno più esperto.
  25. Con 9 gr/l cominci a rischiare esplosioni secondo me, magari delle bottiglie robuste resistono pure ma mi sembra super carbonata anche essendo una weiss, secondo me 7 gr/l vanno bene. Che io sappia il rapporto zucchero - destrosio è sempre 1/1, semplicemente il destrosio viene digerito più facilmente dal lievito.