Jimmy

Utente Registrato
  • Content Count

    372
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    16

Jimmy last won the day on April 18

Jimmy had the most liked content!

Community Reputation

35 Excellent

About Jimmy

  • Rank
    Birraio Esperto

Profile Information

  • Location
    Sardegna

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Jimmy

    Lager Coopers

    Ciao Serpiko, non sono un esperto in basse fermentazioni ma so che per buona norma il lievito va comunque inoculato sui 20 - 24 °C per poi scendere nelle ore successive a 10 - 12 °C circa. Anche se è un kit da 23 litri, ti consiglio di usare 2 bustine.
  2. Ciao Faxus, detto molto semplicemente, nel malto d'orzo (in questo caso è estratto di malto ma la sostanza non cambia) son presenti diversi tipi di zuccheri, che grazie alla fermentazione da parte del lievito vengono trasformati in alcool e CO2.
  3. "Quindi l'alcool ce l'ha di suo nelle due buste di mosto" scusami ma non si può sentire Studiamo almeno le basi dai
  4. Guarda per il priming ho notato che mescolando bene all'inizio, do al massimo un'altra mescolata leggera quando sono a metà imbottigliamento e basta già così per avere un priming uniforme su tutte le bottiglie. Per l'ossigenazione è fondamentale creare molta schiuma, quindi quando non potevo ottenerla splashando dall'alto dal rubinetto della pentola di boil al fermentatore, la paletta organizzata così mi è sempre stata utilissima, senza sforzare niente poi.
  5. Ahahah guarda che anche gli ossigenatori professionali per batch abbastanza grossi, tipo il TurboVenturi ideato da BacBrewing, vanno innestati su un trapano...io ho solo riportato l'idea in scala ridotta
  6. Bacco ci sono alcune palette che all'altra estremità hanno un cucchiaio incorporato, se la rifila per farla passare dal foro del gorgogliatore perde il cucchiaio che c'è attaccato Io una delle mie palette l'ho rifilata per innestarla su un avvitatore quando vado ad ossigenare il mosto prima di inoculare...senza fatica ho una bella schiuma in 1 minuto
  7. Jimmy

    Sostituzione lievito dal kit

    Ahahahah Matteo, non è che siccome la macedonia è buona combinata insieme, allora ce la buttiamo dentro il mosto! Se ricordo bene tra l'altro, il sapore di mela (soprattutto di mela verde) è considerato come un difetto nella birra. Non son contrario agli esperimenti birra - frutta, anzi probabilmente più avanti capiterà anche a me di provare, ma preferisco acquisire prima dimestichezza con l'AG, devi saper maneggiare bene prima le basi per poi poter creare cose più articolate, stravolgere in questo modo una birra da kit (in cui non sai cosa c'è dentro) non porta mai a buoni risultati secondo me. E siccome in questa passione ci mettiamo molto del nostro tempo, a me non piace affatto sprecare tempo se poi il risultato è scadente.
  8. Jimmy

    Sostituzione lievito dal kit

    Premesso che la birra è tua e ci fai quello che vuoi: 1 - Una volta feci una Mexican aggiungendo un infuso di bucce di limone nel fermentatore, uscì aspra come poche altre cose, è l'unica birra ad ora che ho dovuto lavandinare per intero, era imbevibile. Inoltre mi sembra che l'alta gradazione alcolica della vodka inibirà fortemente se non del tutto l'azione del lievito. 2 - Perché il succo di mela? In una weiss ok la banana o i chiodi di garofano, ma sono esteri dati dal lievito a seconda della temperatura in cui lo fai lavorare.
  9. Sì sì anch'io faccio all'incirca così, solo che uso un sifone per travasare, quindi nel fermentatore dove inserisco il corpo del sifone, levo il tappo e lo appoggio sopra in modo da far entrare meno aria possibile.
  10. Jimmy

    Sostituzione lievito dal kit

    Fai molta attenzione, meglio svuotarla se la riempi troppo, l'esplosione soprattutto se dovesse accadere a distanza ravvicinata da una persona, è molto pericolosa.
  11. Jimmy

    Sostituzione lievito dal kit

    Il colore sembra che ci sia, ma la bottiglia è decisamente troppo piena, occhio che potrebbe non essere molto sicura così! Quando imbottigli devi lasciare circa 3 dita di spazio vuoto dall'imboccatura della bottiglia, in modo da lasciare spazio a sufficienza per la CO2 che andrà a formarsi con la fermentazione in bottiglia.
  12. Di niente figurati
  13. Il rischio c'è se si lascia la birra per troppo tempo a contatto con l'ossigeno, nel tuo caso l'hai lasciata 10 minuti e non ci dovrebbero essere problemi, ovviamente più si fa in fretta a chiudere di nuovo il fermentatore e meglio è. Io uso un sifone per travasare quindi per forza di cose il fermentatore rimane parzialmente aperto, nonostante questo non ho mai avuto problemi di ossidazione. E comunque ossidazione e mancanza di frizzantezza son due cose che non son collegate tra loro.
  14. Jimmy

    Aiuto ricetta "Belgian Ale" E+G

    Non avevo visto la ricetta, certo è che se non è una bollitura concentrata allora non dovrà rabboccare.
  15. Ciao Simone, a questo punto della fermentazione non preoccuparti più di tanto dell'assenza di frizzantezza o di schiuma, dato che hai assaggiato del mosto e non una birra matura. La gasatura giusta la otterrai quando andrai ad imbottigliare e ad aggiungere lo zucchero di priming, che farà rifermentare la birra in bottiglia, formando nuova CO2 che andrà a gasare la tua birra.