baccomax

Utente Registrato
  • Numero messaggi

    106
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Days Won

    5

baccomax last won the day on 2 Novembre

baccomax had the most liked content!

Reputazione comunità

12 Good

1 che ti segue

Che riguarda baccomax

  • Rango
    Birraio

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    mentana (rm)
  • Interests
    eliminare dall'alimentazione tutti i gli alimenti industriali e ritrovare l'armonia con la natura che ci circonda
  1. Riscaldatore per acquari

    Io uso la copertina termica del letto, la lascio avvolta al fusto e collegata ad un semplica cronointerruttore da muro, due o tre cicli giornalieri da due ore, mi portano da 10° a 16° in un giorno poi passo ad un'ora...
  2. Troppo zucchero nel mosto!

    Sono due fasi diverse, lascia fermentare tranquillamente anche se una OG a 1060 mette un po' sotto sforzo una singola bustina di lievito, otterrai una birra piu alcolica e corposa ma altererai il gusto originale previsto..... non é detto che sia un male... ce lo dirà il tempo... buon lavoro
  3. La mia prima cotta: risultati

    Dimenticavo avresti dovuto imbottigliare a 1013 o inferiore, altrimenti rischi la rottura delle bottiglie, 10 giorni sono il minimo, se lasci fermentare un po' di piu non succede nulla ... anzi..
  4. La mia prima cotta: risultati

    Allora la cosa piu importante di tutte é sanificare bene tutto prima, tenere la birra lontano dall'aria il piu possibile, lo zucchero messo nelle bottiglie dá modo all'anidride carbonica disciolta nella birra di trovare una scusa x scappare....., poi.... una volta aperto il fermentatore dentro ci entra aria e altre porcherie che possono infettare il contenuto, poi un consiglio... non buttare mai nulla nel limite del pissibile.... imbottiglia tenendo da parte lu bottiglie incriminate e dopo l'assaggio decidi. Misura l' OG prima dell'inoculo, misura poi l'FG sgasando bene... non puo aumentare un valore da 1014 a 1016, le bollicine fanno galleggiare il densimetro. Non ti scoraggiare e ti consiglio vivamente un secondo fermentatore, ti semplifica la vita per i travasi e il proming
  5. NON..... DEVI..... aprire... il coperchio!!!!! Il mosto/birra deve stare in contatto con l'aria il meno possibile, lascialo stare tranquillo 7/8 giorni, poi travasi nel secondo fermentatore (se ce lo hai) versa il contenuto di luppolo in pellet per il dry hopping e lascialo almeno altri 7 giorni, misura col densimetro se hai raggiunto la FG voluta assicurandoti che sia rimasta stabile dopo due giorni, poi travasi aggiungendo il fermentabile che preferisci per il priming... imbottigli e lascia riposare almeno due tre settimane alla temperatura ottimale del lievito, poi al fresco per un altro mesetto... ti consiglio di fare dei piccoli tester riempiando delle bottigliette piccole... io uso quelle del crodino... di tanto in tanto ne apro una per controllare le variazioni e il grado di maturazione. Calcola che dopo un paio di mesi sentirai il vero sapore....
  6. tutto ok ... se riesci a scendere un paio di gradi è pure meglio
  7. Fermentazione lenta

    Piccola domanda banale ma d'obbligo.... provvedi a sgasare bene prima della misurazione? Ora a distanza di 10 g come va?
  8. Chiarimenti sulla Fermentazione

    Avevano 1039 la brewferm e 1040 la muntons scura.
  9. Chiarimenti sulla Fermentazione

    Ciao allora sabati ho messo a bollire due lager una brewfer e una mountost scura con il nostro caro fermentis 34/70, due bustine cad., dopo 6 g fermentati tra 11,5 - 12,5°,mi trovo ad avere una FG a 1018, un poco in anticipo rispetto alle previsioni, ho messo copertina termica e scaldo fino a 16° per i prossimi 2/3 giorni. Non avrò modo di lagerizzare a 2°, mi limito a travasare e lasciare a 10/11° x un mesetto poi priming a 15/16° per 3 settimane poi a 11/12°.... pensi vada bene?? Non tanto per la scura quanto per la chiara...
  10. Dai... sono solo xdue gocce...
  11. Ciao... allora penso che hai fatto un po di confusione.. allora cerco di essere breve, se non ho capito male stai facendo un kit malto pronto. 1- hai dei barattoli e/o buste in plastica contenenti malto liquido in ambiente sterile. 2- importante santificare tutto tramite oxisan o metabisolfito. 3- immergi i barattoli o buste del malto in acqua molto calda per facilitare il prelievo del malto all'interno 4- a questo punto se sei sicuro dell'igiene versa direttamente il malto nel fermentatore e aggiungi acqua in bottiglia e non del rubinetto ovviamente non frizzante, fino a raggiungere i 23 litri a 20/24° e inocula il lievito ( altrimenti fai bollire il malto e zucchero o malto secco in circa 3/4 lt di acqua, porta al bollore e raffredda velocemente fino ai 30/40°, versa nel fermentatore e aggiungi acqua fino a ragiungere i famosi 23lt e 20/24°). Per ora mi fermo che ho da lavorare. Per il resto ci sentiamo poi o altro aggiorneranno.... mi raccomando studia bene che qualcosina l'hai confusa....
  12. Temperatura Non supera 20°

    Guarda io provvisoriamente ho utilizzato una copertina termica, un'ora al mattino e una alla sera ho mantenuto la mia ale da 17° a 20° costanti per 10g. Ora che fa freddo si va di lager ma molto piu impegnativa se fermenti in bassa...
  13. Ciao, come detto da Francesco anche io uso grappa, oltre che svolgere alla grande il compito nel gorgogliatore rilascia anche un gradevole aroma nell'aria
  14. Bitter rossa inglese

    Lo zucchero aumenta la CO disciolta ma non tu migliora certo ne il gusto ne la ritenuta della schiuma, per questa conta molto la fase di fermentazione e lo stile della birra... a seconda dei gusti può piacere piu o meno gassata ma con 7'39 gr quasi il doppio consigliato e magari una T mantenuta bassa rischi di avere uno spumante al gusto di birra...
  15. 2 domande facili

    Coraggioso subito con all grain... io un pochino studierei prima di fare domande.... altrimenti rischi di non dare domande giuste