Valerio91

Utente Registrato
  • Numero messaggi

    45
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

2 Neutral

Che riguarda Valerio91

  • Rango
    Neo Birraio
  1. Salve ragazzi! Esattamente, in questa foto, quali sono i lieviti?
  2. Quindi facevi decozione a 2 step? Mash in, prima e seconda sosta e poi direttamente filtrazione?
  3. Ragazzi qualcuno che sappia chiarirmi i principi che stanno alla base della scelta tra: -decozione singola, doppia decozione e decozione tripla. Ho fatto due birre pressoché uguali, una con decozione doppia ed una con infusione multistep. Ho notato che le birre fatte con metodo a decozione sono più "pastose", da masticare, più.... semplicemente "più". Tuttavia non ho ben capito la logica che sta alla base della scelta tra i vari metodi di decozione. Grazie 1000 a chi mi darà un idea in merito
  4. Alla grande, aspe aspe, tutto questo me lo rileggeró per bene bene domani a pranzo, post sbronza del sabato sera. Grazie Roy
  5. Certo hai ragione Sterome: voglio farla alcolica, magari sugli 8 g. Per quanto riguarda le IBU la mia idea è non farla troppo amara, credo che 20, 25 IBU siano sufficienti, che ne pensi? La ricetta che hai postato, mi sembra abbia un buon grist, ma questi 100 gr di cascade in aroma... secondo te non danno un profilo pesante di luppolo agrumato?
  6. Si sono più propenso per la imperial stout, tuttavia volevo anche qualche consiglio su qualche ricetta da qualche anatore del genere: sia per farebun grist che esalti maggiormente i retrogusti di caffè e cioccolato, siaper far venire una bella schiuma pannosa, sia per la luppolatura! Oh ma qualche amatore dello stile jon c'è ?!?!?!!?
  7. Salve ragazzi! Sto facendo un po di confusione sulle stout, ho letto (e mi sto documentando in proposito) che ci sono diversi stili di stout: russian imperial stout, dry stout, irish stout, oatmeal stout, ecc ecc . Io voglio brassare una stout che abbia i classici retrogusti accentuati di caffè e cioccolato, corposa, alcolica, con una bella schiuma marrone, pannosa. Pochi se non assenti esteri, poco aroma di luppolo. Praticamente deve lasciare i tipici merletti di Bruxelles sul bicchiere e la "panna" sulle labbra; con i tipici gusti percepiti di cioccolato e caffè, ma non troppo di bruciato. Quindi chiedo agli esperti: quale di questi stili gli si avvicina di più? Avete magari dei consigli da darmi sulla lista dei graniper conferire il carattere chebho descritto? E di luppoli? Inoltre, qualche accorgimento per avere quella bella schiuma? Grazie 1000 a chi risponderà!! Cheeeeers!!!!
  8. Salve ragazzi! qualcuno di voi per il priming ha mai usato roba diversa dallo zucchero? ad esempio estratto di malto o qualcos'altro? avete notato sostanziali differenze?
  9. Salve ragazzi! Sto facendo un po di confusione sulle stout, ho letto (e mi sto documentando in proposito) che ci sono diversi stili di stout: russian imperial stout, dry stout, irish stout, oatmeal stout, ecc ecc . Io voglio brassare una stout che abbia i classici retrogusti accentuati di caffè e cioccolato, corposa, alcolica, con una bella schiuma marrone, pannosa. Pochi se non assenti esteri, poco aroma di luppolo. Praticamente deve lasciare i tipici merletti di Bruxelles sul bicchiere e la "panna" sulle labbra; con i tipici gusti percepiti di cioccolato e caffè, ma non troppo di bruciato. Quindi chiedo agli esperti: quale di questi stili gli si avvicina di più? Avete magari dei consigli da darmi sulla lista dei graniper conferire il carattere chebho descritto? E di luppoli? Inoltre, qualche accorgimento per avere quella bella schiuma? Grazie 1000 a chi risponderà!! Cheeeeers!!!!
  10. Se vuoi provare gli effetti di un viaggetto in macchina....posso anche scriverti il mio indirizzo....
  11. Mi ricordo (ma non sono sicuro) di aver letto da qualche parte che NON bisogna mai strizzarle.... Ma mi chiedo, perché? C'è un motivo ben preciso, risaputo, che a me scappa?
  12. Salve raga! Mi è sorto un dubbio: Ma voi nel momento di rimuovere i luppoli, strizzate le hop bag per bene oppure vi limitate a rimuoverli gocciolanti?
  13. Grazie morrison, quindi cercando di fare quanto meno protein rest possibile (giusto il tempo che serva) si migliora la stabilità della schiuma?
  14. Rifermentazione in bottiglia a temperature che vanno dai 17 ai 20 gradi. Dici sia una temperatura troppo alta? Tu a quanto fai carbonare?
  15. Salve ragazzi! Parliano di schiuma! Qualche homebrewer esperto che possa darmi preziosi consigli al riguardo? Io ho notato (o forse è solo una mia impressione? ) che, quando vado in birreria e bevo birra artigianale (professionale) la schiuma è molto più compatta... le bollicine sono.... come dire, più piccole, più compatte! Nelle borre che faccio io col classico metodo della carbonazione con aggiunta di zucchero ho come l'impressione che la schiuma sia con le bollicine grandi, meno compatta, scompare prima, diciamo.... "schiumazza brutta" ecco. Ditemi le vostre per favore, voglio migliorare ata benedetta schiuma e la sua ritenzione nel bicchiere! Grazie mille a chi mi risponderà!