zenocav

Utente Registrato
  • Posts

    25
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Posts posted by zenocav

  1. Salve a tutti, ho fatto una red ale all grain con una mia ricetta, il programma mi dava come OG 1070 FG 1015, nei primi 3 giorni scende fino a 1025, cosi organizzo per il travaso, ma niente passano 4 giorni e a malapena arriva a 1022, ho pensato ad una possibile fermentazione interrotta, quindi ho deciso di aggiungere zucchero, nel momento del travaso aggiungo lo zucchero insieme ai luppoli per il DH.

    La birra rimane altri 8 giorni, in cui il goegogliatore bolliva, ma niente non e scesa sotto i 1020.

    Com'é possibile? Io ho pensato ad un errore delle proporzione acqua/malto da parte del programma.

    Fermentazione sempre a 22° con cintura riscaldande.

    Cosa puo essere?

  2. Salve a tutti,

     

    vorrei sapere un vostro paragone tra lieviti liquidi e secchi, si certo, tutti sanno che i liquidi sono nettamente migliori, ma per fare 10 cotte, tra spendere 100€ o 15€ di lieviti fa la differenza, e volevo sapere se questa differenza si nota anche in fatto di qualità, ma soprattutto, io che ho esperienza di una decina di cotte, sono in grado di notare la differenza?

     

    premetto che per ora ho utilizzato solo secchi, solamente nella cotta di ieri l'altro ho provato un Pacific Ale della White Lab, e per ora ho notato solo che la fermentazione è partita dopo 10 ore.

     

    Quindi ricapitolando, i lieviti liquidi, costano tanto, ma rendono anche di più in fatto organolettico? Per un homebrewer come me, con 10 cotte alle spalle, vanno benissimo anche i lieviti secchi?

     

    grazie e buona domenica

  3. In effetti ci sono diversi dati "estremi "

    a partire dal mash a 62, sei alla soglia di saccarificazione e verra' secchissima, almeno a 64/65 dovresti lavorare.

    con l'amaro sei un po' scarico ed in compenso il luppolo da DH sarebbe un'enormita' anche per il mio amico Soia :D

    con 25 lt di acqua ti verranno17 lt di mosto finali ( tolte le spese ) quindi non avrai 1046 ma 1055 circa, che con una fermentazione regolare ti porterebbe ad og di 1014 ma.... 5,5 vol% abbondanti.

    Ora sai che piega prendera' la tua birra quindi potrai regolarti.

    Esempio se la vuoi meno alcolica aumenti qualche lt di sparge e diluirai il pre_boil

    Salute

    OK, ti ringrazio, io ho preso solo i dati dati dal programma :blink: , comunque si il Dh lo diminuirò, posso tranquillamente dimezzarlo?

  4. Informati bene per la trasformazione del congelatore in camera termica perchè avevo sentito dei pareri contrastanti, nel senso che è piu' complicato di un semplice frigo ma non ne conosco il motivo.

    stufette elettriche o resistenze aperte sono improponibili all'interno per via della condensa, si trovano cavi riscaldanti per acquari o rettilari e funzionano come la fascia di cui parli, con uno da 50/80 watt collegato ad STC sei a cavallo.

    la fascia ha il suo range di calore, cambiando la posizione della fascia sul fermentatore otterrai il calore che credi ( piu' bassa e piu' scalda )

    ok , grazie mille mi informerò,

  5. Salve a tutti può andar bene questa ricetta fatta con BeerTools e prendendo spunto ad una ricetta della brewdog:

     

    Malto Pale Ale 3,5 kg

    Malto Caramel 150L 0,63kg

    Malto Crystal 0,2 kg

     

    Acqua Mash 12,5 L Temp Mash: 62 C° per 75 min

     

    Acqua Sparge 12,5 L

     

    Simcoe 5g 60m

    Citra 5g 60m

    Simcoe 5g 30m

    Citra 5g 30m

    simcoe 50g dryhop

    citra 75g dryhop

    Mosaic 62,5 dryhop

    Cascade 50g dryhop

     

    OG: 1046 FG: 1014

    Amaro: 30

    ABV: 4,26%

     

     

    Pensate che possa andar bene? Devo modificare qualcosa?

     

     

     

     

     

  6. Salve a tutti, da grande amante delle ale, ora che l'inverno è alle porte inizia ad essere un problema fermentare con basse temperature, in garage ho un freezer a pozzetto di quelli semi-professionali, la mia idea era quella di trasformarlo in una camera di fermentazione con magari la doppia funzione freddo/caldo, ho visto molti video a riguardo, se compro un termostato (stc-1000) posso comandare il freezer e il calore insieme? (per il calore avevo pensato di installare una stufetta elettrica, o una ventola collegata a delle resistenze).

     

     

    Poi avrei un altra curiosità,

    mi sta arrivando una fascia riscaldante che userò non appena arriverà il freddo, ha bisogno di un termostato o la temperatura è gia preimpostata?

     

     

    grazie

     

     

  7. La scala graduata stampata sui fermentatori non sono attendibili, ne ho 3 che ho "ri_tarato" con differenze anche di 3 lt.

    Ho consultato l'azienda che li vendeva x chiedere se erano al corrente della cosa, mi hanno risposto dicendomi che in passato avevano avuto un problema con chi glieli stampava, ma io non mi fido nemmeno di quelli di ora, quindi caraffa graduata alla mano lo riempi e controlli...... sempre che la caraffa sia attendibile :blink::D

    ahhhhh... ecco... peccato.. avrei preferito essere il primo ad aver distrutto la materia :D:D:D

  8. Ti posso dire che con il sacchettino filtrante per il luppolo in pellets non l'ho trattenuto. Avevo avuto anche io il dubbio di aver fatto una cazz..., ma qui mi hanno rassicurato sul fatto che il lievito in sospensione non viene trattenuto, ed effettivamente poi la birra è risultata perfettamente carbonata. Però non so se il filtro dell'imbuto sia analogo.

    In ogni caso possiedo anche dei sacchetti filtranti per pellets, quindi in caso posso provare anche cosi, grazie

  9. Salve a tutti, ho un problema a mantenere la temperatura durante il mash, sono ancora alle prime armi ma il mio problema maggiore è che nonostante il continuo mescolamento con il termometro digitale in ogni punto che lo immergo mi segna una temperatura diversa, sarà per la pentola (in alluminio, abbastanza grande 80/90 litri)? Voi che tecniche avete per il controllo della temperatura, un mio progetto futuro è il coperchio con le pale motorizzate, so che aiuta molto.

  10. Salve a tutti,

     

    voglio provare a realizzare la celebre 5am saint della Brewdog, sto seguendo la loro ricetta ma non riesco a trovare queste cose:

     

    -Malto Crystal 150, avevo trovato un sito che vendeva tutti i tipi di Crystal, ma non lo trovo più

    -Dark Crystal

     

    Luppolo Nelson Sauvin (su birramia non disponibile)

     

    e i lieviti Wyeast? (American ale)

     

    grazie

     

     

  11. Grazie a tutti per le risposte, si ma ricordo che il mio freezere è a pozzetto ed è molto tempo che non lo utilizzo, stavo anche per buttarlo via, quindi non è un problema se si allaga.

     

    Comunque oggi ho fatto la mia prima cotta (6 ore in cantina...), irish stout, con il kit all grain di birramia, e devo dire che l'unico problema che ho avuto è mantenere la temperatura durante l'ammostamento, voi avete dei sistemi o dei metodi? ho notato che la parte difficile è sapere la temperatura, dato che avevo un termometro digitale che in ogni parte della pentola segnava una temperatura diversa... sarà anche colpa della pentola troppo grande? (pentola in alluminio da 65 litri)

    Poi un passaggio che ho letto nelle istruzioni e credo di averlo fatto bene, avevo una densita a fine cotta di 1056, ho tolto 3 punti dato che la temperatura era di 30° e quindi dovevo calare di 10 punti per arrivare al OG di 1046, ho aggiunto acqua con ghiaccio per raffreddare la cotta e per diminuire la desità, ho fatto bene?

     

     

     

    Per la serpentina comunque ho avuto un altra idea, mettere una serpentina, magari doppia cosi c'è più superficie di contatto in un secchio da 32L, ricoprirlo di acqua e metterlo direttamente il freezer, ho gia provato ci entra. Non è che il mosto si raffredda troppo?

  12. Salve a tutti, è fine agosto, e quindi è giunto il periodo di fioritura del luppolo selvatico, io trovato delle piante a 15 minuti da casa mia, mi domandavo, una volta raccolto è possibile utilizzarlo per la birrificazione?

     

    grazie

  13. Salve a tutti, sono nuovo nel forum e nel mondo della birra, ho 1 ettaro di vigne a casa e produciamo poco vino per noi, ma da quest'anno abbiamo deciso di iniziare a produrre birra.

    Ho acquistato 4 fermentatori da 32 litri, e mi voglio cimentare nel metodo all grain, dispongo già di tutto (pentola da 50L ecc...).

     

    Sono consapevole del fatto che le prime partite verranno male, anche perchè da quanto sto leggendo nel forum, la birra mi sembra una preparazione molto difficile, quasi più del vino...

    Quindi il mio scopo primario per ora è migliorare in esperienza e in ricette per poi magari acquistare un paio di fermentatori inox più grandi...

     

    ora vi chiedo, pensate che sia troppo presto buttarsi nell'all grain come prima esperienza di produzione di birra? ce la farò? anche con l'aiuto di un mio amico che è mastro birraio?

     

    inoltre ho una cosa da proporvi, come impianto di raffreddamento del mosto, avevo pensato di comprare un tubo di rame, o una serpentina, e dato che ho un freezer a pozzetto che non uso, immergere la serpentina nel freezer coperta di ghiaccio e far passare la il mosto all'interno della serpentina, ovviamente la serpentina dovrà essere pulita e svuotata completamente per evitare che si formi del ghiaccio. Può andare come idea?

     

    grazie a tutti per l'aiuto, spero di entrare a far parte di questo mondo del homebrewing.