AndreaW

Utente Registrato
  • Content Count

    336
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    9

Everything posted by AndreaW

  1. Ahahah, si ogni tanto va calibrato, ma di solito è abbastanza preciso... il test del dito è il top
  2. Per pre-boil intendevo a fine mash (mi sono espresso male), lo controllo giusto per vedere se dall’inizio alla fine è rimasto stabile e capire quanto ho fatto lavorare bene o meno le amilasi
  3. Il ph va controllato dopo 5 minuti che hai versato i granì, io controllo che rimanga costante con una misurazione a metà mash è una pre-boil
  4. Io a breve prenderò un Keg da 5lt (per piccole feste è molto più pratico delle bottiglie), comunque leggendo qua e là, dovresti aggiungere 2 gg di zucchero per lt e lasciare rifermentare (come nelle bottiglie). In più ho preso anche una valvola di sfogo che permette di mantenere una certa pressione e lasciare uscire quella in eccesso, così la birra risulta carbonata al punto giusto
  5. AndreaW

    fave di cacao

    Io ho usato le fave di tonka (20gr) spezzettate in grappa (avevo solo quella), per tre giorni a T costante... nella mia Imperial Stout si sentivano molto
  6. Io uso una pompa per il ricircolo quindi mescolo veramente poco :P fa tutto la pompa! Fammi sapere se ti servono altri consigli!
  7. Io faccio birra con BIAB in pentola hai tutti i litri d’acqua (mash+sparge dell AG a 3 tini) come ha detto il buon Bacco! inoltre ti consiglio di utilizzare un falso fondo (o scola pasta in inox rovesciato) per evitare di bruciare la sacca a contatto con il fondo della pentola
  8. Si può fare anche con le bottiglie (si imbottiglia in contropressione), però devi avere l’attrezzatura idonea
  9. AndreaW

    Lavabottiglie

    Mi dispiace :/ forse la prima volta è un po’ duro da togliere (che sembra quasi saldato), però io mi ci trovo ancora molto bene nel lavare le bottiglie
  10. AndreaW

    Lavabottiglie

    Sembra brutto descriverlo comunque con una mano blocchi la parte rossa con l’altra afferri la parte bianca (il più vicino possibile alla base) e piano piano inclini di lato, dovrebbe smontarsi facilmente
  11. AndreaW

    Lavabottiglie

    Io lo uso ancora adesso (dopo 3/4 anni) e lo smonto sempre prima di riporlo, la plastica è sufficientemente dura e l’incastro tiene ancora bene
  12. si è un po’ gommoso Da quello che ho intuito quello che vendono su birramia (come altri siti per Homebrewing) è di qualità superiore rispetto a quello nella confezione blu, a detta anche del ferramenta, infatti lui stesso mi ha consigliato quello nella confezione gialla e bianca che è più idoneo per l’uso con alimenti, da qui lo chiamo alimentare (ma forse ho solo capito male io)
  13. Allora mi tocca fare una cotta apposta
  14. Aggiorno il post, tutta l’attrezzatura è stata venduta
  15. Rieccomi, ridotto il Pils e l’Amber del 20% e questo è il risultato (tabella di sinistra) a destra ho messo il confronto della tabella di partenza. In questo modo abbassi di circa 2 gradi l’ABV, ma non garantisco che il profilo aromatico rimanga invariato
  16. Di quanto vorresti abbassare il grado alcolico? Magari faccio qualche esperimento ricalcolando la ricetta... però personalmente eviterei di diluirla a fine bollitura, interverrei più a monte che a valle
  17. Ciao! Se vuoi ridurre il grado alcolico hai due possibilità, ridurre i grani utilizzati, abbassando l’OG di partenza (misura più efficace), altrimenti giochi con il profilo di mash, però non credo che puoi abbassare così tanto l’OG di partenza. A proposito da ricetta qual’è la densità ad inizio fermentazione?
  18. Io uso scovolino, biglie o una sonda che si collega al rubinetto e manda l’acqua calda a pressione nella bottiglia, poi di solito uso acqua e bicarbonato lasciata lì qualche ora massimo 1 gg per detergere, poi una o due passate (dipende dalla situazione iniziale) di acqua bollente (preparata con bollitore), mi sono sempre trovato bene
  19. Io uso la sacca filtrante della brewferm (per te forse è un po’ piccola), non ha le maglie molto fitte ma sufficienti a non far passare le trebbie nella foto si vede più o meno la grandezza delle maglie, sul fondo ha una trama leggermente più larga
  20. Io faccio BIAB da una cotta, con la mia sacca non trattengo l’acqua, sono le trebbie che la trattengono, quindi è normale “strizzarla” o “lasciarla colare” ma non è che trattengono tutta l’acqua giusto qualche lt, dipende da quanti kg di malto usi
  21. Ricarico le foto che sono andate perse :/ Le varie parti le vendo anche separate
  22. In giro si trovano molte sacche per BIAB di varie misure, puoi usare quelle :D
  23. Per quanto già detto, io sono passato al sifone evitando travasi inutili, con notevole risparmio di tempo ed imbottigliamento direttamente dal fermentatore iniziale (effettuerò il priming con bottiglia), vediamo che ne uscirà fuori