giambit

Utente Registrato
  • Content Count

    8
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

About giambit

  • Rank
    Neo Birraio

Recent Profile Visitors

292 profile views
  1. Ciao Antonello ma l'S-04 fermentato a 24°C non ti ha generato off flavour ? per quanto riguarda l'S-33,per esperienza personale posso dire che è un ottimo lievito, ma la sua particolarità , oltre che di attenuare ben poco ( 70%) , è quella di partire in quarta e concludere la fermentazione tumultuosa in tempi brevi ,ma attenzione, prima di decretare la fine della stessa , attendere almeno le 2 canoniche settimane e tenere costantemente controllata la FG onde evitare di imbottigliare delle potenziali bombe.
  2. Ciao Come carbonazione, in linea di massima, cerco di stare nelle specifiche dello stile e mi affido a beersmith x semplificare tutte le fasi di birrificazione , priming compreso. Devo anche dire che io non sono particolarmente amante delle birre troppo gasate, tant'è che le birre che prediligo fare (.. e bere..) sono quelle abbastanza alcooliche e con corpo (tipo barley wine, strong ale, imperial stout ecc...) di regola poco gasate per natura , anche se , di recente, sono entranto in un periodo di "APA-simpa-tia" che mi stimola a sperimentare con questo versatile stile. Forse , se c'è una cosa su cui dovrei riflettere di più è il fatto che io , prediligendo appunto le birre "corpose", ed essendo io il primo cliente di mè stesso, di regola cerco di creare le condizioni (attraverso la composizione del grist e i parametri di mash) perchè il mosto risultante si ritrovi ad avere parecchi zuccheri complessi , caratteristiche queste che possono creare le condizioni per una bassa attenuazione da parte del lievito di turno (stò ovviamente generalizzando,lo sappiamo che la cosa è un tantino più complessa ) e questo può portare a birre che , se tenute in bottiglia in condizioni non sempre ottimali (a volte il frigo dedicato è saturo e quindi rimane la cantina di famiglia come ripiego) , favoriscano le condizioni perche il lievito possa iniziare a gradire anche quello che prima non mangiava (zuccheri complessi ) con il rischio di sovra carbonare (mi è capitato solo una volta in modo evidente , ma questo non esclude che anche queste piccole variazioni influiscano in negativo sulla prima impressione all'apertura del nettare pregiato). Detto questo vi ringrazio per il vostro supporto e non posso fare altro che ri-augurarvi Buona Birra a tutti GB
  3. Ciao Anche io ho un'impianto di tipo BIAP Klarstein auto-adattato e da quando uso la lolla di riso (dalle ultime 15 cotte direi) non ho più avutoalcun problema di filtrazione. La quantità di lolla che uso di solito si aggira sui 200 gr in un grist di 5/6 Kg di malto e (più o meno , a secondo del tipo di ricetta ) 18/19 Lt di acqua di mash . Te la super consiglio. GB
  4. Ciao a tutti e grazie per il supporto; quando parlo di birre in "standbye" , mi riferisco a quella (o quelle) che non voglio (o non posso ) permettermi di finire subito. Per esempio : ho aperto la bottiglia di quella superbuona da 75 cl , ne bevo un calice a tavola perchè la devo tenere controllata (..è una scusa banale, lo sò ..) , ma poi dovendo andare al lavoro ( o dovendomi assentare per altri impegni ) e sapendo che non sarebbe salutare eccedere in libagioni incontrollate (tra l'altro sono l'unico "degustatore" di birra di casa mia), la parcheggio in frigorifero in attesa del mio ritorno che avverrà di lì a poche ore; alla riprova, devo dire che alcune ne escono migliorate (probabilmente è l'effetto "seconda chance " x quelle che non mi hanno convinto del tutto al primo sorso ) . Comunque , a parte le battute , anch'io , come dice Cristi4n ,sono del parere che forse è proprio l'intenso odore del lievito o i gas della rifementazione che influenzano la mia valutazione iniziale , e probabilmente anche le temperature fanno la loro, ma comunque, sento che qualcosa ancora mi sfugge e credo che debba essere necessario analizzare meglio nel tempo le situazioni che mi hanno portato a generare questa "insana "convinzione. Grazie per il vostro tempo e ovviamente "Buona Birra a Tutti". GB
  5. Ciao a tutti Sembra illogico , lo sò, ma ho notato che alcune delle mie birre sembrano migliorare dopo alcune ore dall'apertura ; a voi è mai capitata una cosa simile? secondo voi quale potrebbe esserne il motivo? grazie per il vostro contributo. GB
  6. Proverò a fare segnalazione,se non altro per la tutela di noi consumatori. Grazie e ....buona birra a tutti! GB
  7. Ti ringrazio per il consiglio,effettivamente il peso corrisponde a quella XX di 21 Lt (4 kg di malto). Ora mi domando il senso di quella dicitura 23 Lt sull'etichetta, forse qualcuno dei diretti interessati dovrebbe provvedere a correggere l'errore prima che qualcuno dubiti della correttezza della vendita. Ciao GB
  8. Buona giornata, avrei bisogno di chiarimenti riguardo al kit birramia tipo "abbazia" acquistato presso un noto centro commerciale del bresciano: sull'etichetta incollata sulla confezione si legge la scritta "abbazia 23 litri forte" , mentre all'interno le istruzioni riportano la ricetta relativa ai 21 litri. Qualcuno potrebbe cortesemente chiarirmi la faccenda così da capire il da farsi? Grazie in anticipo. GB