IronButterfly

Utente Registrato
  • Content Count

    44
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by IronButterfly

  1. Non è un problema del kit. Le cause possono essere molte fra cui un errato dosaggio dello zucchero in fase di priming oppure un'errata T in fase di maturazione (compreso lo sbalzo repentino di T). Siccome sia il dosaggio che la T rientrano nella norma, le motivazioni devono essere cercate altrove. Purtroppo non è assolutamente facile trovarle e, se sei interessato, devi avere un po' di pazienza fino a che non le trovi, in modo da poterti regolare per il futuro. Una buona partenza è costituita dal verificare, possibilmente in maniera minuziosa, quali siano le differenze fra i ki
  2. tutto giusto fino a quindi o si usa del sapone... questa è la teoria. ok. siccome per detergere si usano 2 fattori: 1. azione chimica 2. azione meccanica per rimuovere le incrostazioni puoi: 1. usare un detergente 2. usare un detergente ed una spugnetta abrasiva giallo/verde per rimuovere le incrostazioni quindi per la plastica bisognerebbe (come giustamente fai notare tu): 1. usare un detergente 2. usare un disinfettante 3. usare il metabisolfito questa è la teoria. ok In pratica per la plastica va bene: 1. candeggina e spugnetta giallo/verde 2. metabisolfito
  3. Plastica = candeggina e poi metabisolfito
  4. ok lui te l'ha spiegato io ti ci avrei fatto arrivare spiegandoti anche alcune altre cosette strada facendo.... quindi... non puoi lagerizzare. si lagerizzano solamente i lieviti a bassa
  5. si ok é a marca Coopers. ok. Però la marca del lievito non é importante. C'é una cosa molto più importante - riguardante il lievito - che devi tenere presente quando fai la birra in casa. Che cosa? Per aiutarti posso dirti che centra anche la Temperatura di fermentazione...
  6. >>Premetto di aver usato il lievito presente nella confezione del malto<< che lievito è?
  7. >>Quanto dura l'effetto sanificante del metabisolfito?>> Bisogna prima vedere se lo ha. Siccome non lo ha, se vuoi sanificare devi usare un altro prodotto.
  8. ph 2 non é possibile. ph 2 é fortemente acida e appena la metti in bocca ti ustioni. dai un'occhiata, invece, alla durezza dell'acqua.
  9. Il marmo viene corroso dagli acidi. Il bicarbonato di sodio usato puro è leggermente abrasivo, quindi graffia il marmo, mentre se viene diluito lo sbianca.
  10. da non usare su alluminio (diventa nero) = giusto legno (si sbianca troppo) = OK marmo (si macchia) = no se usi un 1 cucchiaino per 5 litri non serve il risacquo. E' preferibile risciacquare.
  11. non ti può venire una birra sopra i 6 gradi. a me viene 5,3 tra una birra di 5,3 ed una di 6,5 c'é una bella differenza. sono 2 cose diverse.
  12. 3,5 Vol = 236 gr di zucchero 6,78 gr ogni bottiglia da 66cl 3,0 Vol = 192 gr di zucchero 5,46 gr ogni bottiglia da 66cl
  13. 1 kg. di zucchero = 1,35 kg. di miele 1 kg. di zucchero = 0,68 kg. di miele + 0,50 kg. di malto secco
  14. Il DETAR C è un disinfettante a base di Poliesametilen biguanide Cloridrata in sol al 2% - 5% prodotto da un'azienda di Verona e distribuito dall'Interchem Italia srl di Padova. Alcuni anni fa ho chiesto telefonicamente al proprietario dell'Interchem - che conosco personalmente - alcune informazioni riguardo il DETAR C. Mi è stato risposto che è un buon prodotto e che svolge egregiamente il suo lavoro. Non ho mai usato ne l'acido peracetico ne il DETAR C, ma posso tranquillamente assicurarti che entrambi svolgono bene il loro lavoro e, per quanto riguarda il DETAR C, se lo usi alle
  15. abbazia - abdj (brewferm) - Safbrew T-58 gallia (brewferm) - Safbrew T-58 old flemish brown (brewferm) - Safale K-97 orange bock (brewferm) - non lo so, io userei Saflager S-23 tarwebier (brewferm) - Safbrew WB-06 barley wine (muntons) - Safale S-04 muntons canadian style (muntons) - Saflager S-23 muntons pemium lager (muntons) - Saflager S-23 muntons scottish heavy lager (muntons) - Safale S-04 qua stai attento perché hai fatto un errore
  16. La birra sarà pronta dopo una trentina di giorni dall'imbottigliamento. Prima deve maturare, quindi è normale che sia sgasata. Per alzare la T ci sono 10.000 modi. Strano che a te non ne venga in mente neanche uno.
  17. Se io fossi un rivenditore, quando mi entra in negozio un cliente che mi chiede una Pilsner, gli do 2 bustine di lievito a bassa fermentazione. . Non gli do certamente un lievito ad alta perché sono sicuro che quel cliente, molto spesso alla prima esperienza, non capirebbe come cavolo ho fatto a dargli un lievito ad alta per una birra a bassa. Senz'altro penserebbe che io non capisco un tubo e non tornerebbe più. Se io invece di essere un rivenditore fossi un appassionato, la prima cosa che ti avrei chiesto è a quale T fai fermentare il mosto. Ovvio. A 18° ti avrei detto di usare quello
  18. Il tuo ragionamento è corretto. Le indicazioni del produttore sono generiche. Ad un esame un po' più attento si preferisce poi ragionare come hai detto tu. La quantità di CO2 contenuta nel mosto dipende dalla Temp di fermentazione. Dai miei calcoli, siccome la IPA vuole 1,5 - 2.0 volumi, alla Temp di 22° sono necessari 4,8 gr per litro e quindi 3,17 gr per bott da 66cl. Quindi ricapitolando: se hai 23 litri di birra usa 23*4,8 gr = 110,4 gr di zucchero complimenti ciao
  19. La candeggina è un potente disinfettante che ha un costo irrisorio. Non ha potere detergente poiché non contiene tensioattivi. Ci sono delle norme precise che regolano la produzione poiché, essendo un prodotto che viene solitamente utilizzato da migliaia di persone, potrebbe arrecare danni se utilizzato in maniera non corretta. Per legge non è possibile mettere in commercio candeggina con concentrazione di ipoclorito superiore al 5%. Siccome il cloro è instabile, la concentrazione all'imbottigliamento può risultare anche inferiore al 5%. Le candeggine in commercio hanno indicato
  20. Gli attrezzi vanno sanitizzati. Lavati solo con acqua non è sufficiente. Plastica = si possono usare diversi prodotti fra cui anche il metabisolfito che risulta, comunque, meno efficace rispetto agli altri. Acciaio = anche qui si possono usare vari prodotti fra cui l'acido peracetico.
  21. possibile che in 5 giorni abbia già finito? si, è possibile E' il caso di aprire il fermentatore e con il mestolo (logicamente sanificato) e smuovere il tutto per eventualmente far risalire i residui di lievito dal fondo? (qualora ne siano presenti). No, mai. Oppure posso gia imbottigliare per procedere al secondo ciclo di zucchero? (anche se dovrei ancora aspettare 2/3 giorni perché mi devono ancora consegnare le bottiglie). Aspetta altri 2/3 giorni, poi imbottiglia. Premetto che purtroppo non ho un secondo fermentatore per fare il travaso quindi non posso usare la tecnica del doppio c
  22. Aveva chiesto quanto zucchero deve metterci per ottenere una birra di 5 gradi. Ce ne vuole 50 gr.