Antonio C

Utente Registrato
  • Content Count

    598
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    25

Antonio C last won the day on April 30 2017

Antonio C had the most liked content!

Community Reputation

97 Excellent

About Antonio C

  • Rank
    Mastro Birraio
  • Birthday 12/18/1965

Profile Information

  • Location
    Piombino (LI)

Recent Profile Visitors

2,191 profile views
  1. il legno può' andare bene ma se lo puoi forare e' meglio, altrimenti crei delle sacche di temperature diverse
  2. la tecnica della bollitura del lievito mi e' nuova... se vuoi uccidere il lievito credo che la bollitura sia un' ottima soluzione
  3. per il raffreddamento dato che poi dovrai comunque aggiungere acqua, metti due otre bottiglie nel congelatore e per raffreddare butti dentro i ghiaccioloni (ovviamente dopo aver tolto la plastica)
  4. Il luppolo e' una pianta infestante, e' veramente molto difficile farla morire, io la lascerei in pace, magari quest'anno mette le radici e non ti produce nulla e il prossimo anno parte. Io lo scorso anno con la piantina di Columbus ho avuto problemi simili ai tuoi la pianta sembrava non riuscire a partire (fra l0'altro l'avevo anche spostata e probabilmente non ha aiutato), e' arrivata al massimo a 40 cm di altezza, quest'anno ha già' fatto due buttate belle e promette bene
  5. soluzione ottima, ma e' un po' piccolo, se hai molta roba in sospensione lo riempi velocemente
  6. da noi il fragolino e' il vino fatto con l'uva fragola...
  7. Non e' che ti sei dimenticato di farla carbonazione o hai sbagliato a fare i calcoli?? cmq non si butta via nulla, se e' sgasata usala per cucinare..
  8. Sulle istruzioni di MrHops c'e' scritto che luppoli della stessa qualita' possono stare a 1 metro di distanza ma qualita' diverse meglio a 2mt. per l'altezza io ho messo pali da 3 mt. ma il luppolo potrebbe arrivare anche a 6 mt.
  9. In genere se fai una lager il lievito si raddoppia, oppure potresti fare uno starter . Inoltre la fascia riscaldante per fare una lager non dovrebbe servire a meno che fuori non ci siano temperature polari. l'ultima mia lager grazie alle temperatura invernali non l'ho messa in camera di fermentazione.
  10. io ho provato a metterlo da parte per fare la pizza, e' da dire che l'esperimento e' divertente e' riuscito ma in realtà' va bene per un esperimento, se vuoi veramente ristretta il lievito c'e' da lavorare un bel po', infatti lo stesso lievito mi ha dato risultati diversi. secondo me la difficolta' e' stabile le'fficienza in base al volume... Non posso darti un riscontro scientifico, ma mi e' capitato che con poco "avanzo" ho avuto una buona lievitazione con molto "avanzo di una cotta successiva invece i risultati sono stati poco buoni... Forse il problema e' non avere la minima idea di quante
  11. anche io ho interrato il Cascade e lo Yeoman, le piantine del primo erano già' lunghe una ventina di cm. e le ho legate al palo, mentre quelle del secondo una decina. Inoltre anche il Columbus e lo Sterling dello scorso anno stanno iniziando a germogliare.
  12. se sono passati 14 giorni da quando hai messo il lievito allora puoi anche imbottigliare.... ma non c'e' fretta se sta qualche giorno in più' nel fermentatore male non fa ...... anzi
  13. aspetta altri sette giorni poi imbottiglia
  14. E' anche vero che una passione non ha prezzo, se facciamo due conti con costi di attrezzatura, materie prime e tutto il resto alla fine costa molto meno comprare buone birre artigianali. pero' la passione e' passione e quella non ha prezzo